Cerco una Lei che abbia voglia di condividere la passione per la montagna....ci sarà?

Questione di culo. Giusto momento, morale, posto...
Il resto son formalità. Rutto, bestemmio e ogni tanto inseguo i bambini per vedere quanto resistono nell'affumicatore o buttarli nell'imballonatrice. Le balle di fieno che urlano sono un decoro non da poco! Provare per credere... Eppure qualcuna qualche occhiata me la molla.

Ok, mo torno a lessare il gatto va, che se sta troppo su diventa gommoso.
 
Ultima modifica:
Secondo me per un buon rapporto la base di tutto e’ l’onesta’. La prima sera che ci siamo visto ho detto alla mia attuale ragazza, se mi impegno con una ragazza le altre non le guardo neanche, dico sempre la verita, non vado piu’ in giro con gli amici a fare cazzate (anche perche’ credo ci sia un eta’ per tutto), ma cara bimba da ottobre a fine dicembre domenica e mercoledi’ c’e la caccia e io non ci sono per nessuno quei due giorni li. Lei la domenica va con le amiche o la mamma e io a caccia.
 
Io sono stata fortemente invitata molte volte a truccarmi, ad esempio, e nulla... Non riesco proprio a volerlo fare xd
Non voglio generalizzare ma da quel che sento in giro l'avventuriero medio non gradisce particolarmente la vista, l'odore.. e il sapore del trucco. Per non parlare poi della funzionalità e dell'utilità della cosa.
Sarà stato solo un fishing for compliments il tuo? ;)
--- Aggiornamento ---

Nuovi articoli tecnici in programma:
-"Come rendersi presentabili in escursione senza spendere una fortuna"
-"Come trovare un partner nel bosco senza la bussola"
 
Ultima modifica:
Nuovi articoli tecnici in programma:
-"Come rendersi presentabili in escursione senza spendere una fortuna"
Presentabili in escursione la vedo dura: di solito noi maschi dopo un po' di km puzziamo come caproni che poi si mischia all'odore di fumo dopo il bivacco serale. Per non parlare dei risultati delle cene a base di fagioli...
Forse per quello sono poche/nessuna le ragazze che bazzicano con noi... :biggrin:
 
già, però si capisce se l'igiene personale è sospesa da due giorni causa escursione o se è sospesa da due mesi causa svogliatezza/insensibilità/sciatteria o quant'altro.
Idem sul lato femminile, ovvio che il trucco in montagna non è richiesto, ma se non vai dalla parrucchiera o dall'estetista da sei mesi si nota.
Poi, ovviamente, questo è il mio modo di vedere, ognuno ha il suo metro.
Per precisare il mio metro: le mie maglie tecniche da escursione hanno tutte il colletto, quindi sono camice tecniche di fatto, questo perchè anche nelle escursioni gradisco mantenere un minimo di immagine decorosa. E' una mia fissa.
--- Aggiornamento ---

faccio un'ulteriore precisazione. Io ho quasi 50 anni e guardo le mie coetanee. Alla mia età basta una distrazione per sbracare e dimostrare molti più anni. Ovvio che la cosa non è la stessa tra i più giovani, una 20enne può permettersi di abbandonare il parrucchiere per due anni senza problemi estetici.
 
Ultima modifica:
Da qualche parte, lo so, esiste un forum dove ci sono tutte utenti "lei" che discutono di coltelli, tende e tarp, e pochi utenti "lui" che si sentono in minoranza :lol:
Scherzi a parte, anch'io credevo di aver trovato l'anima gemella come @Rag3 (trekking, viaggi, spedizioni alpinistiche in tutto il mondo, etc. etc.) poi l'ho sposata, sono arrivati due splendidi bimbi e...lei ha detto: "Basta, chi me lo fa fare...".
Soluzione? Le cose che facevo con lei le faccio con i bimbi :rofl:.
 
già, però si capisce se l'igiene personale è sospesa da due giorni causa escursione o se è sospesa da due mesi causa svogliatezza/insensibilità/sciatteria o quant'altro.
Idem sul lato femminile, ovvio che il trucco in montagna non è richiesto, ma se non vai dalla parrucchiera o dall'estetista da sei mesi si nota.
Poi, ovviamente, questo è il mio modo di vedere, ognuno ha il suo metro.
Per precisare il mio metro: le mie maglie tecniche da escursione hanno tutte il colletto, quindi sono camice tecniche di fatto, questo perchè anche nelle escursioni gradisco mantenere un minimo di immagine decorosa. E' una mia fissa.
--- Aggiornamento ---

faccio un'ulteriore precisazione. Io ho quasi 50 anni e guardo le mie coetanee. Alla mia età basta una distrazione per sbracare e dimostrare molti più anni. Ovvio che la cosa non è la stessa tra i più giovani, una 20enne può permettersi di abbandonare il parrucchiere per due anni senza problemi estetici.
Ma stavi parlando delle donne o degli uomini ?
Cmq molto interessante sto' thread, neanche a farlo apposta lambisce un bel po' di domande "di base" che mi ponevo sull'argomento.
E un aspetto l'hai sfiorato proprio tu.
C'è un'età per tutto, a 30 anni puoi permetterti il lusso di essere te stesso anche nel male, a 50 e' il contrario, devi esserlo e solo nel bene. A 30 anni puoi ancora lasciarti cambiare, se serve, a 50 no.
 
Da qualche parte, lo so, esiste un forum dove ci sono tutte utenti "lei" che discutono di coltelli, tende e tarp, e pochi utenti "lui" che si sentono in minoranza :lol:
Scherzi a parte, anch'io credevo di aver trovato l'anima gemella come @Rag3 (trekking, viaggi, spedizioni alpinistiche in tutto il mondo, etc. etc.) poi l'ho sposata, sono arrivati due splendidi bimbi e...lei ha detto: "Basta, chi me lo fa fare...".
Soluzione? Le cose che facevo con lei le faccio con i bimbi :rofl:.
Giulio, secondo me è una malattia più contagiosa del covid19. Io mia moglie l'ho conosciuta in montagna, ad una settimana bianca. Abbiamo SEMPRE sciato, per i 10 anni di fidanzamento.
Poi, una volta sposati, mi ha confessato di essere stata "una sciatrice per amore"...
 
già, però si capisce se l'igiene personale è sospesa da due giorni causa escursione o se è sospesa da due mesi causa svogliatezza/insensibilità/sciatteria o quant'altro.
Idem sul lato femminile, ovvio che il trucco in montagna non è richiesto, ma se non vai dalla parrucchiera o dall'estetista da sei mesi si nota.
Poi, ovviamente, questo è il mio modo di vedere, ognuno ha il suo metro.
Per precisare il mio metro: le mie maglie tecniche da escursione hanno tutte il colletto, quindi sono camice tecniche di fatto, questo perchè anche nelle escursioni gradisco mantenere un minimo di immagine decorosa. E' una mia fissa.
--- Aggiornamento ---

faccio un'ulteriore precisazione. Io ho quasi 50 anni e guardo le mie coetanee. Alla mia età basta una distrazione per sbracare e dimostrare molti più anni. Ovvio che la cosa non è la stessa tra i più giovani, una 20enne può permettersi di abbandonare il parrucchiere per due anni senza problemi estetici.

Eh boh', io il trucco non lo uso mai XD e sì mi sembri un po' fissato (con affetto, s'intende), cioè conosco persone che non tengono tanto all'estetica ed è inutile si mettano con chi ci tiene tanto per non esser nessuno contento.
--- Aggiornamento ---

Non voglio generalizzare ma da quel che sento in giro l'avventuriero medio non gradisce particolarmente la vista, l'odore.. e il sapore del trucco. Per non parlare poi della funzionalità e dell'utilità della cosa.
Sarà stato solo un fishing for compliments il tuo? ;)

Giuro non lo sapevo... ora ho paura.
 
La vita in natura e le attività connesse sono estremamente variegate. Se sono concentrato sul raggiungere un luogo estremo o attraversare un territorio difficile è possibile che mi abbrutisca un po' ma se intendo semplicemente godermi un posto la stessa cura che metto nel costruirmi un riparo, nell'accendere un fuoco, nel cucinare e mangiare bene posso metterla nella pulizia e nella cura del corpo. Sarà più lungo e laborioso che farsi una doccia a casa ma può essere divertente. Di tecniche ce ne sono tante, per cui ogni tanto lasciamo coltelli e acciarini ecc. e impratichiamoci con pettine e strofinaccio.
 
Vorrei rassicurare gli eventuali cercatori / trici di un partner eventualmente di passaggio in questa discussione: per lo più l'appassionato/a di montagna ha un fisico asciutto e tonico, anche in età in cui la maggior parte delle persone si lascia andare, ed un carattere determinato e resistente alle difficoltà. Insomma la base partenza è buona.

Il problema è non essere fissati, una sorta di "nerd della montagna", persone che non sanno parlare di altro o peggio non sanno pensare ad altro. un po' di eclettismo negli interessi e di spigliatezza intellettuale non guastano, mai.

Il resto ha un' importnza relativa, nessuno si aspetta che una ragazza si aggiri per i crinali "tutta attopata" per usare una colorita espressione toscana sul look femminile, né che un montanaro se ne vada in frac tra picchi e macere. Certo che se ad un appuntamento serale in città vi presentate vestiti da montanari partite male...
 
ho letto un po' la discussione e l'ho trovata molto carina :)

devo dire una cosa, in questo l'italia e' maledettamente indietro. in francia ho visto tranquillamente donne girare tra i campi da sole con un fucile da caccia e un cane, o su un argine con un mazzo di canne da pesca, anche di sera. in austria e' pieno di cicliste ed escursioniste o scalatrici, in alcune zone le trovi anche di notte che girano.

tralascio volutamente il fattore sicurezza personale, prima che la discussione degeneri sul politico. la punto dritto sull'altra parte della faccenda. da ragazzetto, avevo un paio di amiche che venivano a pescare con me e pure in gamba, e hanno smesso perche' "e' uno sport da uomini, e' una cosa da sfigati, cosa ci fa una come te in mezzo ai campi, non hai paura, ma non e' alla moda, non e' femminile bla bla bla" e altre idiozie dei fighetti della pubblica piazza. quanto vorrei dare un badile in faccia alla gente. se una ragazza e' brava a pescare o ad arrampicarsi, perche' beeeep non dovrebbe farlo???
 
ho letto un po' la discussione e l'ho trovata molto carina :)

devo dire una cosa, in questo l'italia e' maledettamente indietro. in francia ho visto tranquillamente donne girare tra i campi da sole con un fucile da caccia e un cane, o su un argine con un mazzo di canne da pesca, anche di sera. in austria e' pieno di cicliste ed escursioniste o scalatrici, in alcune zone le trovi anche di notte che girano.

tralascio volutamente il fattore sicurezza personale, prima che la discussione degeneri sul politico. la punto dritto sull'altra parte della faccenda. da ragazzetto, avevo un paio di amiche che venivano a pescare con me e pure in gamba, e hanno smesso perche' "e' uno sport da uomini, e' una cosa da sfigati, cosa ci fa una come te in mezzo ai campi, non hai paura, ma non e' alla moda, non e' femminile bla bla bla" e altre idiozie dei fighetti della pubblica piazza. quanto vorrei dare un badile in faccia alla gente. se una ragazza e' brava a pescare o ad arrampicarsi, perche' beeeep non dovrebbe farlo???
È esattamente quello che intendevo su "il problema è molto più grande dell'interesse escursionistico" ha a che fare con un sacco di attività, interessi o persino lavori!
 
ma se molte mie coetanee ancora non si sognano minimamente ad entrare in un bar da sole, se non la mattina per una colazione o al massimo dopo pranzo per un caffè!
Quante volte avete visto una donna che entra da sola in un bar per prendere un aperitivo o una birretta?
E abito nel profondo nord, dove teoricamente le donne sono più emancipate.

Mi spiace ma non ho trovato un collegamento logico con quanto ho scritto e l'escursionismo, sono finito OT!!! sorry
 
ma se molte mie coetanee ancora non si sognano minimamente ad entrare in un bar da sole, se non la mattina per una colazione o al massimo dopo pranzo per un caffè!
Quante volte avete visto una donna che entra da sola in un bar per prendere un aperitivo o una birretta?
E abito nel profondo nord, dove teoricamente le donne sono più emancipate.

Mi spiace ma non ho trovato un collegamento logico con quanto ho scritto e l'escursionismo, sono finito OT!!! sorry
e invece c'e' eccome. se una donna non si fida o non se la sente di andare in un bar da sola, perche' beeeep dovrebbe andare in un posto imbreccanato in tanta malora????

altra cosa, le donne solitamente sono piu' sociali (e piu' competitive) dei maschi. quindi la mancanza di donne in montagna, su argini ecc genera un loop negativo, togliendo altre donne dagli stessi posti. e, detta brutalmente, togliendo pero' anche quelle che si sentono sempre migliori degli altri e delle altre (e questo e' l'unico lato positivo)
 
ma se molte mie coetanee ancora non si sognano minimamente ad entrare in un bar da sole, se non la mattina per una colazione o al massimo dopo pranzo per un caffè!
Quante volte avete visto una donna che entra da sola in un bar per prendere un aperitivo o una birretta?
E abito nel profondo nord, dove teoricamente le donne sono più emancipate.

Mi spiace ma non ho trovato un collegamento logico con quanto ho scritto e l'escursionismo, sono finito OT!!! sorry
Beh, dato che al bar da sole non se ne vedono, se una ci andasse per lei sarebbe una vera e propria avventura.
 
giro anche la frittata: a me e' successo che qualche "amica" insistesse tanto per avermi in qualche escursione o giro solo perche' i suoi altrimenti non la lasciavano andare o, peggio, perche' ero l'unico con un'auto, e di scoprire poi che di me non gliene fregava nulla. anche qualche maschio lo fa, ma e' molto piu' raro.
 
Certo che se ad un appuntamento serale in città vi presentate vestiti da montanari partite male...
Però, se mi permetti, ho centinaia di amici alpinisti ed escursionisti che (come probabilmente i bushcrafters :p ) non mancano di stare in città, magari ad agosto con il sole, vestiti di tutto punto con capi che non stonerebbero al Torino...
E' una prerogativa di molte "passioni" quelle di avere un indotto commerciale (a volte leggi anche "moda") che porta a vestirsi, per esempio "da boscaiolo" (senza offesa per la categoria, è solo un esempio a caso) anche quando esci con gli amici in birreria. E parla uno che lo scarpone Timberland lo ha comprato per andare in bus da casa al Liceo nell'81....
Scusate l'OT.
 
A mio modo di vedere, condividere passioni e stile di vita - ovviamente outdoor, data la natura del nostro forum - dovrebbe essere il presupposto per stare bene e divertirsi in coppia. Per creare complicità e armonia. E per affrontare più serenamente le fatiche e lo stress quotidiano.

Che senso avrebbe, per esempio, lavorare cinque, magari sei giorni a settimana, impegnarsi a creare una famiglia, barcamenarsi fra mille impegni e faccende spiacevoli e poi, una volta giunto l'agognato fine settimana, trascorrerlo l'uno fra boschi, vette, fiumi e fango, l'altra fra centri commerciali, divano, centri estetici e torte coi parenti? Alla lunga, un sentimento di estraneità subentrerebbe nella coppia. E, col tempo, potrebbe diventare velenoso.

Questo non significa dover avere, tra 'partner', gusti e interessi per forza identici e sovrapponibili. Anzi, una certa diversità di passioni, attività e 'vedute' è certamente fonte di arricchimento, scoperta e reciproca contaminazione.

Ma, se si possiede un animo dinamico e 'avventuroso', vale davvero la pena di accontentarsi di una compagna (o un compagno) super indolente, schizzinosa e pigra?

Poi, ancora più emozionante può essere - complice la magia dei sentimenti! - sperimentare assieme nuove emozioni e scoprire magari nuovi interessi, passioni e desideri da condividere. Proprio quanto è successo a me e a mia moglie quando ci siamo conosciuti a 24 anni: entrambi figli di genitori pigri e 'balneari', ci siamo casualmente (complice un'escursione con guide nel parco dell'Adamello) innamorati della natura, della montagna, della fatica e in genere dell'outdoor, provando un po' di tutto, ma sempre con giudizio e nel rispetto dei propri limiti e desideri, delle scelte lavorative e biologiche, come quella di avere due figli. E senza scordarsi di coltivare altri interessi, quali l'arte, la storia, la fotografia, i viaggi e altri ancora.

Personalmente, credo che nella mia vita non avrei potuto subire espiazione peggiore dello stare assieme a una ragazza pantofolaia. Una di quelle sempre stanca, una che prende la macchina pure per andare al bar sotto casa e passa due ore in bagno per prepararsi e magari pretende pure che la si passi a prendere e le si apra la portiera (come mia sorella!!!).

Quindi, il mio augurio a Marco che possa incontrare una compagna almeno con una visione della vita attiva, dinamica e sportiva.

Da qui... A condividere la passione per la montagna, il passo sarà poi breve e abbastanza naturale!

Ps. Nulla di più sexy che una donna capace di affrontare l'ufficio curata e affascinante, e resistere a un bivacco nel we senza perdere femminilità e stile :poke:
 
Ultima modifica:

Discussioni simili



Alto Basso