Che tipo di avventuroso sei?

Quale tipo di avventuroso sei?

  • Sedere piombato. Sono avventuroso solo al pc. :)

    Voti: 20 2,7%
  • Campeggiatore. Poco cammino e poi via di tenda e bbq

    Voti: 99 13,6%
  • Escursionista. Cerco sempre la vetta/meta

    Voti: 441 60,5%
  • Alpinista. Non sto mai sotto i 3000m

    Voti: 33 4,5%
  • Camminatore. Non impora dove vado basta che cammino

    Voti: 342 46,9%
  • Motorizzato. Non importa dove vado, basta che ci posso arrivare col mio mezzo

    Voti: 48 6,6%

  • Votatori totali
    729
Se devo dirla tutta, la mia iscrizione era finalizzata principalmente a questo. Ma vedo che ,come in tutti gli altri forum e socialnetwork vari, viene sempre molto difficile vedersi.
Anzi, purtroppo viene difficile anche tra amici che si conosce fisicamente da anni..... :(

In più ,in questo caso, ci sono anche le differenze di allenamento e di gusti/filosofia. Per esempio vedo che molti si sparano escursioni degne di Messner, mentre io e mia moglie siamo da percorsi da 2-2,5 ore (massimo 3 se siamo leggeri) solo andata.
Oppure si organizzano pernotti invernali in un buco nella neve :eek:

Per noi l'ideale sarebbe un pernotto tra la tarda primavera e il primo autunno in un bivacco raggiungibile in.....2 ore al massimo, visto che in questo caso si è ben carichi.
Magari anche in inverno, se c'è un camino e abbondante legna :)

Alla fine ,in quel paio di volte che l'abbiamo fatto, abbiamo confidato nella compagnìa di altri casuali occupanti che -purtroppo o per fortuna- è facile trovare.
capisco bene anche quest'ultima osservazione... pure io sono a livello 'neofita', quindi in effetti risulta difficile inserirsi in contesti più advanced come qui nel forum...
 

capisco bene anche quest'ultima osservazione... pure io sono a livello 'neofita', quindi in effetti risulta difficile inserirsi in contesti più advanced come qui nel forum...
pure io faccio spesso escursioni leggere! Se volete fare una gita in quel di Friburgo battete un colpo.
Mi piacerebbe conoscere gente del forum, ma obiettivamente è sempre dura organizzare gli incontri, conciliare impegni, aspettative ed esigenze di tutti. Poi purtroppo quando torno in Italia è spesso un mordi e fuggi.
Anche per me è molto difficile organizzare con amici, specialmente per le escursioni di due o tre giorni. Quasi tutti tra i miei amici italiani sono allergici alla tenda :-? (io la adoro); qui in Germania è più facile trovare gente "motivata" e qualche volta qualcosa si organizza, son più di "bocca buona" e si fanno 100,000 problemi in meno. Però il 99% delle volte siamo solo io e il mio ometto!
 
Per le escursioni in giornata io e mia moglie anche da soli non ci troviamo affatto male, anzi qualche volta facciamo apposta ad allontanarci tra noi (uno va più avanti, l'altro resta indietro) per gustarci la montagna in beata solitudine.

Sentiamo il bisogno di amicizie per fare qualche weekend un po' più selvatico, con pernotto in qualche bivacco, in tenda isolati.... cose così... sia per avere compagnìa psicologica di notte a ore di cammino dalla civiltà, sia per cacciare 4 balle e una bottiglia di vino alla sera, sia (e forse soprattutto) nella speranza che quel "qualcun'altro" dia quella dose di entusiasmo in più per trascinare meglio mia moglie.
L'ideale (proprio la perfezione) sarebbe qualcuno in coppia come noi, così mia moglie ci starebbe alla grande.

Doc
 
C

ciclotore2

Guest
Sto iniziando a riprendere progressivo contatto con la natura.
Inizierò pian pianodai boschi della pianura e poi non appena raggiunto un certo allenamento anche le montagna. L'animale che e' in me comincia a risvegliarsi e a sentirsi confinato negli angusti spazi e nelle regole di un camping, vuole tornare ai tempi in cui passavo giornate intere infrattato nei boschi intorno al fiume a pescare. Superati gli "anta" si tende a tornare alle origini.
 
Vedo che siete tutti del nord... Doc74 pure di Milano (giusto?).
A fine Ottobre faccio un giro molto rapido in Italia per cui non penso ci sia tempo per escursioni.
Durante le vacanze di Natale magari qualche cosa nel nord Italia ci scappa, anche solo per una giornata, almeno ci si potrebbe conoscere. Se volete vi tengo informati, poi se non avete tempo non mio offendo e pazienza...
 
Mi piace scarpinare per arrivare alla vetta/meta e poi bivaccare davanti ad un bel fuoco sotto tante belle stelle con, magari, un qualcosa di caldo e gustoso :D
 
Mi piace scarpinare per arrivare alla vetta/meta e poi bivaccare davanti ad un bel fuoco sotto tante belle stelle
Se non è solamente un sogno, beato te.

Ma anche in inverno? A quanti metri?
Io tra 2 settimane devo andare a un ritrovo motociclistico a 1500 mt e ,potendo scegliere tra tenda o camera, mi sa che alla fine sceglierò la camera, purtroppo.
Per questo da tempo sto meditando sull'acquisto di un ottimo sacco a pelo per farci dormire mia moglie: se la donna è a posto, va bene tutto :D
 
Quasi un sogno purtroppo, se riesco anche d'inverno ma a nanna dentro la tenda e i metri dipendono :si: il 20 di settembre ho fatto una 2 giorni con solo il telo tarp a circa 1300mslm.

p.s. le donne non sono mai a posto :rofl::rofl::rofl:
 
uè, non è che tutte le donne son come descrivete, eh! :p
Io non farei questa distinzione, potrei contare innumerevoli uomini che si lamentano di andare in tenda: "e fa freddo", "e c'è umido", "e non c'è la doccia", "e non ho il sacco a pelo", "e fa caldo", "e ci sono gli insetti", "è contro la legge", eccetera, eccetera, eccetera :no:
 
S

Speleoalp

Guest
uè, non è che tutte le donne son come descrivete, eh! :p
Io non farei questa distinzione, potrei contare innumerevoli uomini che si lamentano di andare in tenda: "e fa freddo", "e c'è umido", "e non c'è la doccia", "e non ho il sacco a pelo", "e fa caldo", "e ci sono gli insetti", "è contro la legge", eccetera, eccetera, eccetera :no:
??.... dalle mia parti sono più gli uomini schizzinosi, deboli, viziati e che pensano ai soldi, completini, cenette, parrucchiere, unghiette e aperitivi che quelli con i piedi per terra, umili e uomini... altro che fare paragoni/distinzioni di vecchio stampo, mi sa che si sono invertite le posizioni, ahah
 
??.... dalle mia parti sono più gli uomini schizzinosi, deboli, viziati e che pensano ai soldi, completini, cenette, parrucchiere, unghiette e aperitivi che quelli con i piedi per terra, umili e uomini... altro che fare paragoni/distinzioni di vecchio stampo, mi sa che si sono invertite le posizioni, ahah
In effetti adesso che mi ci fai pensare ho un po' la tua stessa sensazione :D Preciso che uno dei pochi contatti con la Svizzera che ho è quando l'attraverso in auto per tornare a casa, per cui potrei anche sbagliarmi.
In ogni caso, quando siam fermi in coda (capita spesso, specialmente al Gottardo :cry:), ne vedo di ogni. :rofl:
Uomini truccati, con occhiali da sole superfichi, o vestiti tamarri, o ingioiellati o_Oo_Oo_Oo_Oo_O
Ma LOL!!!!!
Addirittura, avevo visto scendere uno nel mentre aspettavamo che i semafori tornassero verdi, e lustrare con tanto di spruzzino e panno morbido il muso della macchina.
Senza contare le auto infighettate e modificate a go-go.
Forse in Italia è leggermente meno evidente, ma se vai a Milano è anche lì pieno di fighetti, col suv e che si depilano. Se stessi lì morirei.

Ah 'sti uomini!!!!!!!! :lol:
 
S

Speleoalp

Guest
In effetti adesso che mi ci fai pensare ho un po' la tua stessa sensazione :D Preciso che uno dei pochi contatti con la Svizzera che ho è quando l'attraverso in auto per tornare a casa, per cui potrei anche sbagliarmi.
In ogni caso, quando siam fermi in coda (capita spesso, specialmente al Gottardo :cry:), ne vedo di ogni. :rofl:
Uomini truccati, con occhiali da sole superfichi, o vestiti tamarri, o ingioiellati o_Oo_Oo_Oo_Oo_O
Ma LOL!!!!!
Addirittura, avevo visto scendere uno nel mentre aspettavamo che i semafori tornassero verdi, e lustrare con tanto di spruzzino e panno morbido il muso della macchina.
Senza contare le auto infighettate e modificate a go-go.
Forse in Italia è leggermente meno evidente, ma se vai a Milano è anche lì pieno di fighetti, col suv e che si depilano. Se stessi lì morirei.

Ah 'sti uomini!!!!!!!! :lol:
ahah, intendevo anche gli Italiani, ah qui ne entrano molti ogni giorno (ca.62'000 ) o quando andavo in Italia, come in Germania, Norvegia, Finlandia, Grecia,....... la situazione era medesima. È una mia sensazione in generale, non in base al luogo, ahah Di sicuro non più qui di altrove, anzi... il discorso di doversi presentare in determinate maniera, completo, abitino, ecc... non so dove sia più di tradizione, ahahah
 
Ultima modifica di un moderatore:
Buonasera a tutti,
io mi reputo sia escursionista perchè la vista dalla vetta e veramente appagante ma anche campeggiatore (ogni tanto due giorni in mezzo al bosco con una notte in tenda...)

:si:
 
E' parecchio dura rispondere, credo di appartenere a tutte le categorie, sono principalmente un sedere piombato, perchè ora come ora causa impegni e maltempo saranno un par di mesi che sono a casa a girarmi i pollici, e poi se non fossi stato tale non avrei mai scoperto il mondo dell'escursionismo e di tutte le attività affini! Sono un campeggiatore perchè quando capita una braciata con annessa notte di tenda con gli amici, o di questo periodo una bella ottobrata non me la leva nessuno. Sono un escursionista, poichè quando ho la possibilità e la voglia faccio anche più uscite a settimana, motorizzato o meno, beh dipende dalla distanza! E sono un camminatore perchè da quest'anno ho scoperto la realtà dei pellegrinaggi e tra inizio primavera e fine estate ho percorso in due diversi tratti la via francigena da vicino Parma a Roma. Ci fossero più vette sopra i tremila in centro Italia forse mi sarei adeguanto anche all'alpinismo... Diciamo che sono un "avventuroso" che fa un pò di tutto, senza eccellere in niente, ma non mi lamento. :biggrin:
 
personalmente mi sto riscoprendo sempre piu' come allegro cazzaro che guarda svaccato gli uccellini mentre cammina su un parco, o mentre pesca in tutta calma... poi magari anche faccio strada, o mi infilo in posti spersi, ma nulla di estremo, mi limito a nutrire (involontariamente) le zanzare :p
 
S

Speleoalp

Guest
personalmente mi sto riscoprendo sempre piu' come allegro cazzaro che guarda svaccato gli uccellini mentre cammina su un parco, o mentre pesca in tutta calma... poi magari anche faccio strada, o mi infilo in posti spersi, ma nulla di estremo, mi limito a nutrire (involontariamente) le zanzare :p
Per me è uguale, la normalità.... cazzeggio, mi svacco, ammiro, contemplo, fotografo, mi riposo... ma tutto questo non preclude la possibilità di macinare molti km e parecchi mt.dsl e di andare in luoghi "particolari", "impegnativi", ecc..
 
uè, non è che tutte le donne son come descrivete, eh!
Non guardiamo solo le eccezioni! La realtà globale è che le donne attratte da questo genere di weekend sono meno degli uomini.

Poi possiamo star qui a parlare di fighetti/e quanto vogliamo. A me non da fastidio la loro esistenza, tanto c'è un posto per tutti: che se ne stiano pure a fare il brunch a Milano. Così io trovo meno casino nei campeggi e sui sentieri.
La cosa importante è riuscire a incontrarsi tra persone compatibili nel corso della propria vita (coniugi e amici).

Doc
 

Discussioni simili


Contenuti correlati

Alto