Ciao a tutti! Appena iscritta..!

Ciao a tutti!
Mi chiamo Camilla e sono incappata in questo fantastico forum mentre mi perdevo nella giungla di siti e blog di attrezzature tecniche. A breve partirò per una serie di viaggi e la prima tappa sarà la Norvegia dove lavorerò con i cani da slitta.. ho sempre lavorato all'aperto con gli animali ma sarà la prima volta in cui dovrò confrontarmi con temperature così rigide ( il lavoro sarà o ad Alta o a Tromso ), ogni consiglio sarà più che ben accetto!! Grazie a tutti
 
Ciao Camilla, benvenuta sul forum e buona permanenza :si:

P.S. quand'ero ragazzetto in 2°superiore, assegnarono a tutta la classe dei penpals (amici di penna), altri ragazzi europei assegnati random per intrattenere una corrispondenza in inglese. A me capito' una norvegesina di, indovina un po'...Tromso !
Di sicuro il mio livello di inglese fece un balzo anche grazie a quello (oltre alla traduzione dei testi dei Led Zeppelin con cui, all'epoca, mi cimentavo)
 
Perché nel mio lavoro principalmente mi occupo di recuperare e riabilitare cani che spesso sono cani considerati pericolosi a prescindere, come pitbull e molossi, dei perdenti nati appunto, cani che non solo avevano un passato di maltrattamenti,ma che a causa dei pregiudizi difficilmente troveranno mai casa. Underdog era il nome del progetto che si occupava di far adottare questi cani, e mi è rimasto.
 
Ma dai!!! Allora se posso ti chiederei qualche consiglio sto girovagando tra siti e negozi ma ancora non sono convinta su come attrezzarmi sull'abbigliamento !
Beh, allora noi eravamo poco più che dei pionieri. Ricordo un caro amico armeno, il mitico Ararad Katchikian, oggi ha un allevamento a Fusine (Tarvisio) che ci dava incoraggiamenti e consigli, dall'alto della sua partecipazione all'Iditarod, ma noi facevamo tutto in casa. Pensa che attaccavamo la line da 12 cani al pick up di un amico per allenare sul strade carraie anche d'estate...
Ho anche costruito una slitta tipo alaskano tutta di legno per queste gare, con un amico mastro d'ascia. Ce l'ho ancora in solaio, se per caso conosci qualcuno interessato...
Purtoppo tenere i cani per anni è stato faticoso, io abito in città quindi avevamo le cucce in collina a casa di un amico agricoltore, e a turno in 4 amici per anni tutte le settianae siamo andati a dargli da mangiare, ma è stata dura e quindi alla fine a metà degli anni 90 abbiamo smesso. Mi manca quel mondo.
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso