Proposta Ciao a tutti, cerco dei compagni per escursione estive in Piemonte - Lombardia: chi è disponibile?

..ma anche per chiedere alcuni consigli pratici. Studio a Torino e vorrei fare qualche escursione/trekking sulle Alpi; finora ho fatto qualche escursione in Sardegna, sempre da solo ma senza troppi accorgimenti in materia di sicurezza (e direi che preferisco senza dubbio l'alta quota, tra l'altro). Quindi, vorrei chiedere cosa portate voi per un'escursione o trekking, dove piazzate la tenda in caso di trekking, che precauzioni usate per evitare gli animali e in particolare le vipere (ma anche lupi ad esempio, e ho letto che ci sarebbero pure linci..mi sono informato parecchio a riguardo ma io ho una paura tremenda degli animali).
Per i trekking, utilizzerei prevalentemente la tenda per via delle condizioni economiche: qualcuno di voi lo fa spesso e saprebbe dirmi se è pericoloso o meno (e se è effettivamente consentito il bivacco notturno)? E invece, per il cibo, come fate a farvelo bastare e razionarlo se avete da fare un trekking di più giorni? Pensate che uno zaino poco più grande di quelli scolastici possa bastare? (sono abbastanza dubbioso al riguardo).

Tuttavia, lo scopo principale di questa domanda è appunto cercare dei compagni, per non dover andare da solo. Come ho detto la zona sarebbe principalmente il Piemonte e la provincia di Torino, ma anche alcune montagne lombarde (ad esempio il Passo dello Stelvio, il Grignone o il Pizzo della Presolana), tenendo conto che non mi è possibile arrivare e partire da luoghi non collegati con i mezzi pubblici (non avendone uno di mia proprietà) e che non so arrampicare nè ho mai fatto ferrate (e quindi potrei fare escursioni intorno al livello E-EE).
Io sarei molto interessato al Tour del Monviso (3 giorni teorici) e un pezzo di quello del Gran Paradiso (Cogne - Rifugio Chabod - Pont - Colle del Nivolet- Taou Blanc - Ceresole). Altre escursioni che hanno catturato la mia attenzione sono al Monte Emilius, Monte Orsiera, qualche punta nelle Alpi Cuneesi, il Corno Cieco al confine con la Svizzera, al Rocciamelone. Insomma, gite che vanno dai 2000 fino a 3500 metri, nel periodo che va dalla seconda metà di luglio alla prima metà di agosto.
Qualcuno sarebbe interessato?
 

NOTA AMMINISTRATORE: gli eventi proposti sono regolati dall'articolo 7 del regolamento, prendine visione. Richiedi la compilazione del modulo informativo per chiarire: le difficoltà dell'evento, l'equipaggiamento, le capacità e l'esperienza necessaria.
Organizza e partecipa agli eventi in sicurezza, con criterio, umiltà e competenza, qualità fondamentali per praticare le attività outdoor.
Ultima modifica di un moderatore:
Quindi, vorrei chiedere cosa portate voi per un'escursione o trekking
Ciao per cosa si può portare puoi guardare queste discussioni:
https://www.avventurosamente.it/xf/risorse/equipaggiamento-per-escursione-giornaliera-estiva.324/
https://www.avventurosamente.it/xf/risorse/cosa-serve-per-un-trekking-di-qualche-giorno.13/
così inizi a farti qualche idea.
Quindi, vorrei chiedere cosa portate voi per un'escursione o trekking, dove piazzate la tenda in caso di trekking, che precauzioni usate per evitare gli animali e in particolare le vipere (ma anche lupi ad esempio, e ho letto che ci sarebbero pure linci..mi sono informato parecchio a riguardo ma io ho una paura tremenda degli animali).
Guarda se ne è parlato più di volta (ad es. https://www.avventurosamente.it/xf/threads/in-tenda-animali-notturni.46133/), l'animale più pericoloso che puoi incontrare è l'uomo, l'unico accorgimento è al limite tenere il cibo fuori dalla tenda.
Pensate che uno zaino poco più grande di quelli scolastici possa bastare? (sono abbastanza dubbioso al riguardo).
Per una escursione in giornata uno zaino da 30 litri può bastare, per trekking di più giorni devi salire verso i 50 litri, poi dipende da quanto sei minimalista.
Lo zaino è insieme agli scarponi una delle cose fondamentali per un escursionista va scelto bene per evitare problemi (https://www.avventurosamente.it/xf/risorse/scelta-dello-zaino-ed-abbigliamento.4/)
(e se è effettivamente consentito il bivacco notturno)?
Non c'è una legge che vale per tutti, dipende da zona a zona, ma in genere il bivacco (si definisce tale il montare la tenda al tramonto e smontarla all'alba, tutto il resto è campeggio) è consentito/tollerato, e in genere nei pressi dei rifugi si può sempre piazzare la tenda. Quando hai una meta informati cosa è permesso in quella zona.
Io sarei molto interessato al Tour del Monviso (3 giorni teorici)
Per il Giro del Monviso, sei fortunato l'ho fatto due volte, qui trovi tutte le informazioni:
https://www.avventurosamente.it/xf/threads/giro-del-monviso-3gg.24494/
https://www.avventurosamente.it/xf/threads/il-giro-del-monviso-in-3-giorni.27478/
https://www.avventurosamente.it/xf/threads/giro-del-monviso-in-2-giorni.40538/
https://www.avventurosamente.it/xf/threads/giro-del-monviso-2-giorni.41124/

Buone gite :si:
 
il problema è quello di trovare posto, si dorme nel bivacco di fianco al santuario, ci sono si e no una decina di posti ed è una meta mooolto ambita :)

altro problema potrebbe essere la quota, dormire a 3500 non è una passeggiata, sarebbe meglio fare prima un'altro 3000 se no rischi giramenti di testa e nausea per tutta la notte
 
Rilancio sperando di trovare qualcuno, anche solo per fare dei pezzi e non per forza l'intero trekking.
Avevo pensato: Tour del Gran Paradiso (e Taou Blanc) dal 7 al 12 agosto, e Tour del Monviso (e 13 laghi di Prali) dal 25 al 28.
Poi un altro "trekking" che vorrei fare è quello intorno a Bardonecchia e Sestriere (Chaberton-Fraiteve; Thabor-Jafferau e Colle del Sommeiller)
 
Non ti conosco, ma per il Monviso ci sarei, mi ispira come gita.
è la via normale? dovremmo parlare di attrezzatura

lascio mio numero per wz: 3460487635 - Andrea
 
Ultima modifica:
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
Alessandra01 Piemonte 10
Phantom Piemonte 7

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso