Ciao Davide De Carolis

#1
Ciao Davide!

Anche se ti conoscevo poco, dalle parole che ci siamo scambiati in poche occasioni trapelava il tuo amore per la vita, per la semplicità, per l'altro. Umile e determinato, un vero montanaro!

Mi ricordo di aver visto brillare i tuoi occhi quando mi raccontavi di essere diventato, dopo un lunghissimo e impegnativo iter di formazione e selezione, tecnico di elisoccorso del CNSAS!

Ci hai lasciati troppo presto! Con Valeria volevamo venirti a trovare in primavera, farti conoscere Elena, nostra figlia, nata ad ottobre. Mi ricordo di aver visto brillare i tuoi occhi anche per tua figlia Sole quando mi dicevi "non pensavo che sarei stato così con lei, sono impazzito per lei"!

Ti ricorderemo sempre!
Grazie per il tuo esempio!
Prima o poi ci rivedremo, magari mi farai da guida lassù!

Ciao
:abbraccio:


11053572_10207115356071782_2785734134910746005_n.jpg



Davide De Carolis, tecnico di elisoccorso, è morto oggi mentre soccorreva in elicottero un ferito in montagna insieme ad altri quattro componenti dell'equipaggio e alla persona soccorsa.
Lo ha conosciuto chi è venuto al raduno del 2014 al Ristocamping Gran Sasso che gestiva insieme alla moglie Teresa a cui mando un abbraccio fortissimo!
 

Ultima modifica:
#2
Mi unisco al cordoglio anche se non lo conoscevo...
In momenti come questo sorrido pensando alla prudenza che usiamo nella vita di tutti i giorni per preservare la nostra incolumità quando invece ci sono persone che rischiano la vita tutti i giorni per aiutare gli altri.
 
#3
Mi spiace.
Alcune tragedie toccano più di altre se scopri che c'è un filo sia pur molto tenue che ti collega ad una persona, e comunque "non chiedere mai per chi suoni la campana. Essa suona per te".
Una preghiera.
 
W

Wolf84

Guest
#4
Anche se non ti conoscevo, ti saluto!Ciao, grazie alle persone come te che ci sentiamo piu' sicuri in montagna.Perche' salvate tante persone in difficolta'.Grazie
 
#5
Ne discutevo con il mio collega alpinista scalatore oggi.
Le valenti persone del soccorso alpino per salvare le vite dei frequentatori della montagna in difficoltà mettono a rischio la propria.
E sovente succede che le condizioni meteo in cui prestano soccorso sono causa di questi incidenti, perché è pericoloso girare in elicottero per le montagne con tempo non buono.
Un ulteriore invito a tutti i frequentatori della montagna a valutare con attenzione le condizioni meteorologiche.
 
#8
ho avuto modo di rivederlo e conoscerlo meglio in altre occasioni dopo il raduno del 2014, era una persona straordinaria, semplice e davvero buona.
RIP Davide, ovunque tu sia ora, spero sia un bel posto
 
#9
Quando l'ho saputo sono rimasto di sasso, anzi di gran sasso verrebbe proprio da dire.

Come tutti i raduni, ricordo anche quello come fosse ieri.
Mi ci ruppi due costole ma sarebbe superfluo dire che - se solo fosse uno "scambio" possibile - sarei stato disposto a fratturarmi tutto il fratturabile pur di avere e sapere ancora qui tra noi, viva, una persona così...: di quelle sulle cui spalle si regge il mondo.
 
#15
Persona particolare e appassionata. Lo avevo conosciuto tanti anni fa in un negozio di outdoor sulla Pontina, poi di nuovo al Rifugio Garibaldi, quindi gli portai una masnada di bimbi al campeggio. Sgomento e profonda tristezza per un Abruzzo che non smette di soffrire e per una bimba cui mancherà un padre.
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
MisterNo Comunicazioni importanti 23

Discussioni simili

Contenuti correlati

Alto