Ciao!

Ciao a tutti,

dopo anni che vi seguo per i vostri consigli e esperienze, ho deciso di iscrivermi. Finora ho viaggiato zaino in spalla, tra montagne, spiagge e città, riparandomi in hotel e ostelli; ora per la prima volta nella mia vita affronto un viaggio di quindici giorni in tenda, senza aver mai fatto campeggio nemmeno nel terreno dietro casa. Una piccola grande follia che mi sento di affrontare di petto, difficile e sorprendente, spero accrescitiva.

A rileggerci presto!
 
Bello coltivare "follie" - per quanto lucide - ancora allo scoccare degli "anta" (suppongo dal nick). Però credo che la cosa bella di una follia sia proporzionarla a se stessi, cioè capire quanto "sembri" tale senza esserlo. E forse proprio gli "anta" aiutano in questo.
 
"Anta" suonati e sì, bello coltivare le follie. Credo tu abbia centrato il punto: certe esperienze, le senti anche se non le hai mai vissute; una sorta di richiamo :)
 

Discussioni simili



Alto Basso