Bike Ciclabile ex stazione di Paliano Fiuggi

Dati

Data:
Regione e provincia: Lazio
Località di partenza:Km 50 circa via Prenestina Bar 7000 Caffè
Località di arrivo: Fiuggi
Tempo di percorrenza: circa 5 ore soste a parte
Chilometri: 50 circa
Grado di difficoltà: Medio Facile
Descrizione delle difficoltà: Minime
Periodo consigliato: sempre
Segnaletica: ottima
Dislivello in salita:
Dislivello in discesa:
Quota massima: 700 metri
Accesso stradale: Via Prenestina km 49
Traccia GPS: [puoi caricare la tua traccia GPS nella Mappa Escursioni ed inserire il link permanente al posto di questo testo]


Descrizione
Questa è probabilmente la più bella ciclabile del Lazio,solo che spesso se ne parla male quasi per abitudine.Invece io l'ho percorsa tre giorni fa e devo dire che è assolutamente in ottimo stato. Forse il fastidio principale è che non si capisce bene da dove inizi perchè la costruzione attende un annoso completamento se mai arriverà,perciò molti per evitare complicazione preferiscono partire direttamente da Serrone perdendone circa sei bei chilometri.Allora per arrivare al punto esatto di inizio si può scegliere di percorrere la Prenestina da Roma fino al 48 0 49 km fino ad incontrare sulla sinistra il bar 7000 caffè ricavato dalla vecchia stazione di Paliano_Oppure utilizzando l'autostrada ed uscendo a Valmontone per poi risalire fino alla Prenestina e qui a destra fino a trovare il bar dove si può parcheggiare comodamente. Subito aldilà dell'aiola si vede il nastro di cemento della pista.Qui i puristi andranno inizialmente a sinistra perchè fatte poche centinaia di metri si giunge al vero inizio che termina appunto sulla Prenestina.Torniamo quindi indietro e percorriamo poi i circa sei km verso Serrone. E' questo il tratto sempre vituperato perchè a detta di molti invaso dalla vegetazione,pericoloso ecc. tanto che mi ero portato il mio Opinel n.12 da usare a mò di machete! Del tutto inutile, perchè il sentiero è libero e percorribile senza problemi,corre sterrato nella macchia ed, è solo un pò in salita come del resto poi tutta la pista fino ad Acuto. Da Serrone in poi il tracciato è perfettamente asfaltato tanto che fino ad Acuto può essere percorso anche dalle bici da corsa come ho visto. A proposito: è più che sufficiente una normale bici con cambio anche con le gomme da strada.Bisogna solo fare attenzione quando la ciclabile incrocia le stradine private o a volte la statale,come pure tenere d'occhio qualche moncone rasoterra di alcuni paletti mal segati. Salendo si incontrano svariate aree picnic con fontanelle di cui però non sono riuscito a conoscerne la potabilità,quindi nel dubbio non bere. Verso Acuto punto più alto si trovano i vecchi tralicci dell'elettricità che alimentava le motrici. Ci sono pure alcuni "strani" cartelli della Via Francigena messi non so per quale assurdo motivo, qui siamo a sud di Roma e la Francigena dal nord terminava a Roma,bah? Acuto è il punto dove si scollina ed attraversata la statale inizia la discesa verso Fiuggi questa sterrata che attraversa un bellissimo bosco corre sempre accanto alla statale.In un punto la pista sembra interrompersi ma riprende poche decine di metri più avanti. Giunti a Fiuggi Terme in questo periodo assai affollata ci si può rifocillare e poi riprendere la salita verso Acuto. Qui inizia la discesa che senza pedalare ci riporta al punto di partenza.Non ho messo foto panoramiche ne mi attardo in descrizioni perchè sarebbero banali,dico solo che chi vola in deltaplano prova le stesse sensazioni,E' veramente un volo a planare nel sole e nello spazio. Volevo fare anche una puntata al vicino Lago di Canterno dove ho letto che esisterebbe un percorso per bici, ma l'ormai sgrullone di pioggia quotidiano mi ha costretto a desistere.
Colonna sonora: Sleeping sun by Natalia Tsarikova.
 

Allegati

Finalmente! Sei il primo che sento averla usata... vederla così, sempre vuota faceva un po' tristezza. Pensa che c'è (c'era) un progetto per il prolungamento che avrebbe dovuto interessare anche il mio paese. Penso sia stata abbandonata l'idea, forse proprio perché il tratto già esistente viene poco, o per nulla, utilizzato. Mia sorella, ciclista, non la usa perché stretta e con le buche o_O
 
Era uno dei miei desideri irrealizzati del mio "periodo bici" (irrealizzato causa mancanza porta bici per auto ed una certa idiosincrasia - avendone eventualmente uno - a fare più km in auto che in bici). Devo ammettere che è meno monotono di quanto pensassi (anche come andamento altimetrico) e che ne vale veramente la pena.

Complimenti e grazie per la condivisione e per la ricca documentazione fotografica.
 
Finalmente! Sei il primo che sento averla usata... vederla così, sempre vuota faceva un po' tristezza. Pensa che c'è (c'era) un progetto per il prolungamento che avrebbe dovuto interessare anche il mio paese. Penso sia stata abbandonata l'idea, forse proprio perché il tratto già esistente viene poco, o per nulla, utilizzato. Mia sorella, ciclista, non la usa perché stretta e con le buche o_O
Grazie.Non mi spiego proprio la cattiva nomea di questa pista.Mi spiace che a tua sorella ciclista non piaccia,forse è da un pò che non la frequenta,ma ti posso assicurare che il tratto Serrone Acuto è abbastanza largo e senza buche.Poi le foto parlano e ci sono anche alcuni filmati recenti su Youtube. Certo che si può portare anche al tuo paese infatti quella era la linea Roma Fiuggi Frosinone.Così si potrebbe usare la formula bici più treno come auspica @appenninocentrale e come faccio di solito io. Però al momento non c'è altro modo che usare l'auto.Anche io non ho il portabici ma mi arrangio smontando la ruota anteriore e abbassando il sedile posteriore dell'auto,una vecchia punto,è un pò un acccrocco ma ogni tanto può andare. Questo è uno dei buoni link
http://www.etiqette.it/pista-ciclabile-paliano-fiuggi/
 
Ottima proposta @lanfranco51. Ho da anni nel mirino questa ciclabile ma come @appenninocentrale ho l'idiosincrasia a prendere l'automobile per andare in bici... in realtà non amo proprio l'automobile.
Per i cartelli della Francigena (che si possono trovare in diversi luoghi a sud del Cupolone), esiste una Via Francigena del Sud, che riunisce i supposti cammini di chi, dopo aver raggiunto Roma, proseguiva per la Terra Santa.
 

Discussioni simili



Alto Basso