Escursione Cima di Monte Bolza

#1
Cima di Monte Bolza
Quota
1.927 m
Data 12 agosto 2018
Sentiero parzialmente segnato
Dislivello 614 m
Distanza 12,76 km
Tempo totale 5:50 h
Tempo di marcia 4:46 h
Cartografia Il Lupo Gran Sasso d’Italia
Descrizione Dal Ristoro Giuliani (1.500 m) per la Fonte della Macina (1.486 m), il Monumento al Pastore (1.499 m), Fonte Cupa (1.483 m, +15 min.), Papa Morto (1.651 m, +35 min.), il Guado della Montagna (1.635 m, +30 min.), Monte Bolza (1.904 m, +43 min.), Cima di Monte Bolza (1.927 m, +1,15 h), Costa Zorlana, il Canyon dello Scoppaturo, Fonte Cupa (+1,28 h) e il Ristoro Giuliani. Avvistati un’aquila e un biacco.

Grazie al rude ma sensibile Alessandro (@alexmoscow73), il meditativo e saggio Francesco (@Ciccio74), il poeta delle crode Leonardo (@Leo da solo) e il pacato altro Marco (@ipatton), appenninista nell’anima. Insomma il Club Cialtroni della Montagna al gran completo.
https://www.montinvisibili.it/Monte-Bolza
 

Allegati

#12
Con un Artista della Montagna come presidente, non poteva che essere raccontata meglio questa montagnosissima giornata del Club dei Cialtroni. Riletto, rivissuto e allietato più volte dentro il tuo racconto. Le foto hanno anche risvegliato i ricordi di quel così fresco e ristoratore vento di ombre. La nave con quelle luci pareva muoversi in mezzo alle onde allegre di campo Imperatore. Grazie della condivisione Presidente e grazie di nuovo a tutti.

@Ulysses ovviamente ti vedrei proprio bene con gli scarponi ancora sporchi di nuvole e una birra gelata in mano. Io da domani sono in ferie per tre settimane,... e proprio oggi con il socio @Ciccio74 si parlava della zona di Infornace se portare anche le pelose sto giro..... Io lho buttata lì magari per la prima settimana di ottobre, con fresco e tempo di organizzarci..... Se giuliani è chiuso si può pensare anche altro, magari con ristoro a qualche rifugio non troppo lontano dalla macchina..... Io dopo le soste ultimamente faccio fatica a camminare per almeno mezz'ora.:rofl:
 
#14
Quella è stata una giornata indimenticabile, per la montagna, il clima, ma soprattutto la compagnia (sia durante l’escursione che nella prova di carattere al ristoro Giuliani..).
Bellissimo ritornare con la mente a tutto ciò!
Grazie Presidente, anche per l’epiteto di “pacato” :biggrin:
A presto
Sì, apprezzo le persone che esprimono una tranquilla sicurezza. E poche ore in montagna penso regalino una conoscenza che neanche giorni di città.
 
#15
Con un Artista della Montagna come presidente, non poteva che essere raccontata meglio questa montagnosissima giornata del Club dei Cialtroni. Riletto, rivissuto e allietato più volte dentro il tuo racconto. Le foto hanno anche risvegliato i ricordi di quel così fresco e ristoratore vento di ombre. La nave con quelle luci pareva muoversi in mezzo alle onde allegre di campo Imperatore. Grazie della condivisione Presidente e grazie di nuovo a tutti.

@Ulysses ovviamente ti vedrei proprio bene con gli scarponi ancora sporchi di nuvole e una birra gelata in mano. Io da domani sono in ferie per tre settimane,... e proprio oggi con il socio @Ciccio74 si parlava della zona di Infornace se portare anche le pelose sto giro..... Io lho buttata lì magari per la prima settimana di ottobre, con fresco e tempo di organizzarci..... Se giuliani è chiuso si può pensare anche altro, magari con ristoro a qualche rifugio non troppo lontano dalla macchina..... Io dopo le soste ultimamente faccio fatica a camminare per almeno mezz'ora.:rofl:
Tre settimane a settembre sono una bella opportunità. Bada al tuo tendine e divertiti.
Io per ottobre non credo di trovare modo di aggregarmi, ma non si sa mai.
 
#16
Un racconto meraviglioso, presidente, che mi ha davvero emozionato riportandomi alle sensazioni di una giornata veramente intensa. Un'avventura di montagna sicuramente diversa da quelle che le nostre individualità sono abituate a vivere e forse per questo (ma certamente non solo per questo) un'avventura che mi porterò sempre nel cuore.
Monte Bolza, piccola meraviglia, si è confermata la scelta ottimale per godere di una dolce solitudine ma di un ambiente meraviglioso nonostante il periodo e la collocazione.

E poi il ricordo della nostra marcia, sin dai primi passi in cerca di un'alchimia di gruppo trovata davvero dopo pochissimo e che non ci ha più abbandonato nemmeno a tavola... una specie di amalgama generale nel rispetto però di ogni individualità, ma anche una sintonia dell'uno con l'altro singolo.

Davvero qualcosa che mi resterà dentro, come il tuo racconto e le splendide immagini (visto che luce!)... io spero di metter mano presto alle mie, sono ancora in fase di rodaggio con i nuovi ritmi...

Grazie
 
#17
Eh, eh... grazie @Ciccio74. Anche io ce ne ho messo di tempo, in altre faccende affaccendato, ma ripercorrere in parole e immagini quella splendida giornata a distanza di tempo mi ha regalato nuove emozioni e ricordato quelle provate quel giorno.
La chiosa al Ristoro Giuliani, poi, è stata la ciliegina sulla torta.
A presto, Marco
 

Contenuti correlati

Alto