Informazione Cime di Lavaredo

La settimana prossima sarò in vacanza in Trentino con la famiglia, volevo dedicare un giorno a fare il giro delle Tre Cime, ma sto leggendo notizie apocalittiche su code chilometriche per il rifugio Auronzo. :argh:

Avete qualche suggerimento per evitare il problema, sono con la famiglia quindi devo evitare dislivelli elevati.
C'è qualche altro accesso?
Se andiamo presto evitiamo la coda?

C'è qualcuno della zona che sa aiutarmi?

PS astenersi googlatori
 
Ciao, io ci sono stato venerdì. Premetto che, per godermi il paesaggio, evitare file e 30 euro di parcheggio al rifugio, sono partito dal lago Antorno. È una bella scarpinata da Misurina quindi se sei con famiglia meglio partire presto per evitare la chiusura poi. Venerdì alle 8 avevano già bloccato gli accessi alla sbarra. Ti consiglio (come hanno consigliato a me quelli del posto) di partire il prima possibile. Ps auguri venerdì pareva di essere a Rimini.
 
Ciao, io ci sono stato venerdì. Premetto che, per godermi il paesaggio, evitare file e 30 euro di parcheggio al rifugio, sono partito dal lago Antorno. È una bella scarpinata da Misurina quindi se sei con famiglia meglio partire presto per evitare la chiusura poi. Venerdì alle 8 avevano già bloccato gli accessi alla sbarra. Ti consiglio (come hanno consigliato a me quelli del posto) di partire il prima possibile. Ps auguri venerdì pareva di essere a Rimini.
Grazie, spero la settimana prossima ci sia meno gente, ma non sono così sicuro...

Non credo la famiglia riesca, o meglio voglia, salire dal lago Antorno
 
Grazie, spero la settimana prossima ci sia meno gente, ma non sono così sicuro...

Non credo la famiglia riesca, o meglio voglia, salire dal lago Antorno
Per godersi un po' quello spettacolo è obbligatorio rimanere la sera in questo periodo e prenotare al rifugio Locatelli oppure in tenda o nelle grotte che ci sono in alto... Nelle ore serali in questo periodo, si può gustare la pace che manca nelle ore diurne, e si può assaporare già in fase di tramonto...

Mi ricordo che la domenica mattina, partii alle 7.00 dal Locatelli, alle 7.30 ero a metà strada, c'era già troppa gente per i miei gusti..

Opterei, ma non sò l'ora della chiusura del casello di Misurina, di salire al pomeriggio in auto, ipoteticamente ore 14/15 rifugio Auronzo, giro in senso orario, per andare contro flusso della gente, e per essere alle 17/18 al Locatelli, aspettare che la gente se ne vada, mangiarsi un pani o portato da casa, verso 1/2 birre, ore 20.00/20.30 ripartire con le frontali, sempre in senso orario, e si arriva all'Auronzo dopo 1 oretta.. per poi prendere l'auto e tornare a casa..
 
La scorsa settimana c'era molta gente nella zona dolomitica (martedì sono stato Misurina e intorno al lago era pieno di macchine), per cui ho evitato le 3 cime e fatto itinerari meno frequentati.
Partendo da Moso (val Fiscalina) secondo me è l'itinerario più interessante, però un po' faticoso e non so se i bimbi c'è la fanno. Dal lago d'Antorno o da poco prima del pedaggio è un po' più agevole, però prima di arrivare al Rif Auronzo metti in conto un'ora e mezza o due (600 mt dislivello circa)
Io fossi in te proverei a prendere l'autobus a Dobbiaco, così arrivi direttamente al Rif Auronzo senza usare la macchina e senza pagare il pedaggio.
--- Aggiornamento ---

Qui dove puoi trovare informazioni sull'autobus-navetta:

https://www.kronplatz.com/it/val-casies-monguelfo-tesido/pianificare-prenotare/mobilita-locale/per-rifugio-auronzo-tre-cime-di-lavaredo

Qui sotto orari e prezzi:

211999
 
Ultima modifica:
Occhio coi bus... se c'è traffico intenso, ossia se c'è il sole -> c'è traffico intenso, fai prima a piedi che coi bus... oltre al fatto che sono pochi bus (un bus ogni ora) e piccoli, percui rischi di dover aspettare quello successivo perchè pieno.

Se hai pazienza comunque mi sa che è l'opzione migliore.
 
Il prezzo è molto interessante: fino a 14 anni per i bimbi accompagnati da un adulto il bus è gratis.
Gli adulti pagano 15€ (andata+ritorno).
Certo, ci vuole pazienza e mettersi in coda per l'autobus.
 
Fatta anni fa con le mie bimbe piccole. Partimmo in treno da Brunico e poi a Dobbiaco subito la coincidenza per le Tre Cime. Da notare che sono organizzatissimi con i trasporti e questi seguono sempre una logica precisa di interscambio. All'epoca il biglietto del Bus per le Tre Cime era incluso nel pass dei trasporti dell'Alto Adige, ora non più.
Troverai tanta gente, questo sicuro, ma merita tantissimo e non puoi mancarle. Lascia perdere l'auto e vai col Bus.
 

Discussioni simili



Alto Basso