Escursione Città del Tufo, San Quirico - Vitozza - Sorano

San Quirico - Sorano Vie cave, necropoli e acquedotti
Quota
504 m
Data 29 gennaio 2022
Sentiero parzialmente segnato
Dislivello 405 m
Distanza 20,99 km
Tempo totale 7:43 h
Tempo di marcia 6:43 h
Cartografia Il Lupo Alta Maremma Selva del Lamone
Descrizione Dal parcheggio dell’area archeologica di San Quirico (475 m) per l’insediamento rupestre di Vitozza (470 m, +27 min.) con visita del sito (1,10 h), la discesa verso il Fiume Lente (375 m, +20 min.) con l’Acquedotto Vitozza - Sorano, il Ponte Acquedotto del Bicchiere (370 m, +10 min.) e 1.200 m (andata e ritorno) all’interno del cunicolo idraulico dell’acquedotto (50 min.). Poi per la Via Cava di San Rocco (300 m, +1,15 h), la Chiesa di San Rocco (390 m, +24 min.), il belvedere (385 m, +7 min.), di nuovo la via cava e Sorano (380 m, +30 min.) con visita del borgo (35 min.). Ritorno per la Strada Provinciale San Quirico (4,79 km, +55 min.). Avvistati due caprioli, nei cunicoli alcuni pipistrelli e una miriade di rhaphidophoridae (grilli delle caverne). Fantastico e avventuroso anello fra storia e natura.
https://www.montinvisibili.it/sorano-vitozza
 

Allegati

  • 002 Verso Vitozza.JPG
    002 Verso Vitozza.JPG
    269,7 KB · Visite: 35
  • 003 Verso Vitozza.JPG
    003 Verso Vitozza.JPG
    320,9 KB · Visite: 38
  • 004 Foglie inverno.JPG
    004 Foglie inverno.JPG
    283 KB · Visite: 35
  • 005 Verso Vitozza.JPG
    005 Verso Vitozza.JPG
    279 KB · Visite: 37
  • 006 Verso Vitozza.JPG
    006 Verso Vitozza.JPG
    192,3 KB · Visite: 36
  • 008 La Roccaccia.JPG
    008 La Roccaccia.JPG
    325,3 KB · Visite: 37
  • 012 Grotta della Riccia.JPG
    012 Grotta della Riccia.JPG
    259,7 KB · Visite: 38
  • 011 Grotta della Riccia.JPG
    011 Grotta della Riccia.JPG
    249,6 KB · Visite: 36
  • 013 Grotta della Riccia.JPG
    013 Grotta della Riccia.JPG
    263,9 KB · Visite: 37
  • 014 Vitozza.JPG
    014 Vitozza.JPG
    284,5 KB · Visite: 35
  • 015 Grotta a due piani.JPG
    015 Grotta a due piani.JPG
    188,5 KB · Visite: 40
  • 016 Grotta a due piani.JPG
    016 Grotta a due piani.JPG
    295,9 KB · Visite: 41
  • 019 La Chiesaccia.JPG
    019 La Chiesaccia.JPG
    237 KB · Visite: 41
  • 020 La Chiesaccia.JPG
    020 La Chiesaccia.JPG
    369,6 KB · Visite: 37
  • 022 Verso Sorgenti del Lente.JPG
    022 Verso Sorgenti del Lente.JPG
    248,7 KB · Visite: 36
  • 026 Sorgenti del Lente.JPG
    026 Sorgenti del Lente.JPG
    266,8 KB · Visite: 37
  • 027 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    027 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    303,7 KB · Visite: 44
  • 028 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    028 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    101,4 KB · Visite: 39
  • 029 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    029 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    248,2 KB · Visite: 40
  • 030 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    030 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    358,3 KB · Visite: 37
  • 031 Ponte Acquedotto del Bicchiere.JPG
    031 Ponte Acquedotto del Bicchiere.JPG
    308,6 KB · Visite: 36
  • 032 Ponte Acquedotto del Bicchiere.JPG
    032 Ponte Acquedotto del Bicchiere.JPG
    306,5 KB · Visite: 38
  • 033 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    033 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    147,8 KB · Visite: 38
  • 034 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    034 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    168,7 KB · Visite: 36
  • 037 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    037 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    261,4 KB · Visite: 38
  • 039 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    039 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    195,6 KB · Visite: 37
  • 040 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    040 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    347,4 KB · Visite: 37
  • 042 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    042 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    250,4 KB · Visite: 38
  • 043 Pipistrello.JPG
    043 Pipistrello.JPG
    201,7 KB · Visite: 38
  • 043a Rhaphidophoridae.jpg
    043a Rhaphidophoridae.jpg
    353,1 KB · Visite: 34
  • 043b Rhaphidophoridae.jpg
    043b Rhaphidophoridae.jpg
    199,3 KB · Visite: 38
  • 044 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    044 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    340,7 KB · Visite: 31
  • 047 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    047 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    173,6 KB · Visite: 32
  • 048 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    048 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    328,8 KB · Visite: 34
  • 050 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    050 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    171,4 KB · Visite: 33
  • 049 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    049 Acquedotto Vitozza-Sorano.JPG
    307,2 KB · Visite: 35
  • 054 Verso Sorano.JPG
    054 Verso Sorano.JPG
    302,5 KB · Visite: 31
  • 055 Via Cava di San Rocco.JPG
    055 Via Cava di San Rocco.JPG
    201,7 KB · Visite: 33
  • 056 Via Cava di San Rocco.JPG
    056 Via Cava di San Rocco.JPG
    211,9 KB · Visite: 32
  • 057 Via Cava di San Rocco.JPG
    057 Via Cava di San Rocco.JPG
    322,7 KB · Visite: 33
  • 058 Via Cava di San Rocco.JPG
    058 Via Cava di San Rocco.JPG
    245,2 KB · Visite: 33
  • 062 Via Cava di San Rocco.JPG
    062 Via Cava di San Rocco.JPG
    240,8 KB · Visite: 30
  • 060 Via Cava di San Rocco.JPG
    060 Via Cava di San Rocco.JPG
    220,9 KB · Visite: 29
  • 063 Via Cava di San Rocco.JPG
    063 Via Cava di San Rocco.JPG
    343,5 KB · Visite: 30
  • 065 Sorano.JPG
    065 Sorano.JPG
    252,2 KB · Visite: 29
  • 066 Sorano Porta dei Merli.JPG
    066 Sorano Porta dei Merli.JPG
    239,3 KB · Visite: 27
  • 067 Sorano.JPG
    067 Sorano.JPG
    216 KB · Visite: 25
  • 068 Sorano.JPG
    068 Sorano.JPG
    109,6 KB · Visite: 25
  • 071 Sorano.JPG
    071 Sorano.JPG
    89 KB · Visite: 27
  • 069 Sorano sinagoga.JPG
    069 Sorano sinagoga.JPG
    189,7 KB · Visite: 28
  • 075 Sorano Fortezza Orsini.JPG
    075 Sorano Fortezza Orsini.JPG
    255,4 KB · Visite: 29
  • 076 San Quirico.JPG
    076 San Quirico.JPG
    173,1 KB · Visite: 34
Il tempo sembra distillare la forza dei tuoi percorsi e la chiarezza dell'ispirazione. Percorso suggestivo, narrazione avvolgente, alcune foto fantastiche. Grazie della condivisione.
 
Il tempo sembra distillare la forza dei tuoi percorsi e la chiarezza dell'ispirazione. Percorso suggestivo, narrazione avvolgente, alcune foto fantastiche. Grazie della condivisione.
Ancora una volta BRAVO
Che meraviglia!
Grazie a tutti, spero cha abbiate occasione di visitare quei luoghi dove la storia emerge prepotente a ogni passo e dove il territorio e il cammino sono in grado di ispirare i pensieri migliori.
Insieme alla zona di Sovana, quel mondo di tufo è una sorta di Marturanum, di Blera, di Cerveteri all'ennesima potenza. Con una forza nella solitudine che solo la Maremma sa ispirare. E la Tolfa gli somiglia molto.
 
Bellissimo percorso. Quasi obbligatorio avere 2 macchine.
Bello il borgo di Sorano, con le sue casette abbarbicate ormai ad uso quasi esclusivamente estivo.
Per più pigri ci sono due sentieri che partono da Sorano e percorrono dei brevi tratti di vie cave.

Ancora grazie x il report.
 
Ciao @Montinvisibili . Spulciando la rivista del CAI arrivata ieri ho "scoperto" la Selva del Lamone, ho cominciato a progettare una prossima escursione, ho cominciato come al solito a zoomare le mappe digitali per trovare dettagli e ad allargare per trovare anelli e connessioni, ma un tarlo mi girava in testa...finchè non mi è venuto in mente che tu avevi forse postato qualcosa di simile, che mi era piaciuto ma non sapevo dove fosse. Vado a guardare e avevo progettato questo stesso percorso, al contrario.
Di qui, una domanda. In attesa di ricevere la mappa cartacea del Lupo che avevo già ordinato, sulla mia mappa digitale e sulla tua traccia non sono riuscito a capire dove si trovino tre cose: a) le sorgenti del Lente (ho trovato una cosa segnata come "cascata" e il "Mulino" appena da via di Vitozza scendi lungo il fiume: sono quelli?), b) il Ponte del Bicchiere e c) l'Acquedotto. Potresti indicarmi dove si trovino rispettino alla tua traccia?
Grazie mille
 
Sì, l’ho visto anche io. La Selva di Malano ci sono stato nel 1997 e non mi piacque un gran che. Ricordo un ambiente molto sassoso dove era arduo camminare. Inoltre era pieno di mosche e tafani. Ma era estate.
Su quella carta in arrivo però ci sono altre meraviglie fra cui quella che t’interessa, anche se quella parte del Lente è piuttosto reticente.
Vediamo se riesco a dirimere qualche tuo dubbio.

Le Sorgenti del Lente le ho cercate inutilmente anche io e sono segnate in zona con cartelli che terminano quando arrivi sulle sponde del fiume.
Poi ho scoperto che sono sorgenti diffuse, anche se una guida (che ti allego) le situa un centinaio di metri a monte del fiume sulla destra
orografica e un’altra in una grotta che si troverebbe poco sotto la cascata sempre sulla destra, dopo la scaletta in cemento, col sentiero
però interrotto da una frana.

Li poi è tutto un acquedotto (se hai letto il mio diario). Il primo lo trovi proprio davanti a te appena arrivi sul fiume. Quello del Bicchiere
seguendo per 5 minuti la strada sterrata che va verso sinistra sulla destra orografica. E li si entra nei cunicoli. Oltre non siamo andati ma
la galleria sembrava ancora percorribile. Poi ho scoperto che più avanti l’acquedotto scavalca in qualche modo il fiume e infatti che lo siamo
ritrovati sull’altra sponda. Ti indico anche un link interessante e ti allego i waypoint.
https://www.icustodidelleviecave.com/luoghi/acquedotto.html

Buon cammino
--- ---

Ecco gli allegati
 

Allegati

  • Lente 2.jpg
    Lente 2.jpg
    153,6 KB · Visite: 18
  • Lente 1.jpg
    Lente 1.jpg
    159,2 KB · Visite: 17
  • GPS Waypoints Lente.gpx-1.zip
    931 bytes · Visite: 17
Ultima modifica:
Sì, l’ho visto anche io. La Selva di Malano ci sono stato nel 1997 e non mi piacque un gran che. Ricordo un ambiente molto sassoso dove era arduo camminare. Inoltre era pieno di mosche e tafani. Ma era estate.
Su quella carta in arrivo però ci sono altre meraviglie fra cui quella che t’interessa, anche se quella parte del Lente è piuttosto reticente.
Vediamo se riesco a dirimere qualche tuo dubbio.

Le Sorgenti del Lente le ho cercate inutilmente anche io e sono segnate in zona con cartelli che terminano quando arrivi sulle sponde del fiume.
Poi ho scoperto che sono sorgenti diffuse, anche se una guida (che ti allego) le situa un centinaio di metri a monte del fiume sulla destra
orografica e un’altra in una grotta che si troverebbe poco sotto la cascata sempre sulla destra, dopo la scaletta in cemento, col sentiero
però interrotto da una frana.

Li poi è tutto un acquedotto (se hai letto il mio diario). Il primo lo trovi proprio davanti a te appena arrivi sul fiume. Quello del Bicchiere
seguendo per 5 minuti la strada sterrata che va verso sinistra sulla destra orografica. E li si entra nei cunicoli. Oltre non siamo andati ma
la galleria sembrava ancora percorribile. Poi ho scoperto che più avanti l’acquedotto scavalca in qualche modo il fiume e infatti che lo siamo
ritrovati sull’altra sponda. Ti indico anche un link interessante e ti allego i waypoint.
https://www.icustodidelleviecave.com/luoghi/acquedotto.html

Buon cammino
Sei una fonte inesauribile di informazioni . Grazie
 
:) È bella la perdizione quando viene seguita dalla ritrovazione;)
:rofl::rofl::rofl:
--- ---

L'osservazione sulla sassosità della Selva del Lamone di @Montinvisibili mi ha fatto venire in mente una curiosità che avevo letto sulla guida di Stefano Ardito. Ci sono stato verso la fine degli anni ottanta partendo dalla località Roppozzo o Rosa Crepante non mi ricordo bene per andare al sito di Rofalco, un avamposto etrusco di cui non rimaneva quasi nulla. I sentieri erano quasi impercorribili per i sassi e ,cosa strana questi , a zone, erano più o meno tutti della stessa dimensione via via che ci si avvicinava al lago. Questa particolarità era spiegata dal fatto che i lago di Mezzano era stato un vulcano, di quelli a carattere esplosivo, quindi i sassi a seconda del peso venivano lanciati all'incirca alla stessa distanza. Per la prima volta vidi quegli strani alberi che per la forma e il colore ricordano la zampa di un elefante: I bagolari. Ora mi dicono che c'è una strada che scende al lago,ma prima e parlo dei sentieri, era facile perdersi perchè la vegetazione era intricatissima. Un anziano contadino del posto mi raccontava appunto che lungo le molte sterrate che attraversano la Selva si erano persi due carri armati tedeschi che poi avevano finito il carburante ed erano stati abbandonati dall'equipaggi e che i carri erano ancora lì... leggenda? Scusate le chiacchiere.:sorry::sorry:
 
Ultima modifica:
Corso di Orientamento
Alto Basso