Escursione Col Gentile da Forca di Pani

Dati

Data: 18/7/2022
Regione e provincia: Friuli Venezia Giulia, Udine
Località di partenza: Forca di Pani
Tempo di percorrenza: 4 h 45' circa (escluse le soste)
Chilometri: 9 km circa
Segnaletica: perfetta
Dislivello in salita: 1150 m circa
Quota massima: 2075 m


Descrizione
anello.jpg

Non essendo un anello c'è poco da dire. Ho lasciato l'auto nei pressi di un edificio presente poco prima di raggiungere la Forca di Pani (salendo da Ampezzo).
Prendo il sentiero 235 che sale con pendenze mai eccessivamente ripide per scendere lievemente di quota sino a raggiungere dopo 45 minuti la C.ra Chiarzo da cui, nuvole a parte, riconosco la sagoma del Col Gentile.
IMG20220718102458.jpg

Per la salita ho preso il sentiero 235 che dalla C.ra Chiarzo scende ulteriormente di quota per cominciare la salita definitiva dando sempre di spalle il corso del Tagliamento prima di ricevere le acque del fiume Fella.
IMG20220718105438.jpg

Raggiunta la Forca di Colador riguardo lo stesso paesaggio ma visto ulteriormente dall'alto
IMG20220718122345.jpg

con la cima del Col Gentile sempre più vicina.
IMG20220718122349.jpg

A metà tra la cima e la Forca di Colador guardo la cresta percorsa con il M. Veltri vicinissimo
IMG20220718123659.jpg

e il il Col Gentile ormai vicinissimo.
IMG20220718125518.jpg

Il panorama dalla cima è veramente bello cercando di riconoscere le cime già fatte e che ci saranno ancora da fare, vedendo da lontano con una certa punta di nostalgia le cime fatte a Pasqua,
IMG20220718131330.jpg

proseguendo in senso orario le Prealpi Carniche che non conosco
IMG20220718141216.jpg

il M. Veltri e il Lago di Sauris, si riconsoce la cima del Tinisa e il Bivera con la punta annuvolata
IMG20220718141221.jpg

i monti di Sauris e sullo sfondo le montagne che separano la Val Pesarina e l'alta Valle del fiume Piave riconoscendo il M. Siera e Creta Forata
IMG20220718141244.jpg

il gruppo del Coglians nell'estrema destra
IMG20220718141248.jpg

la Val Degano nel punto in cui riceve le acque del Rio Margò
IMG20220718141253.jpg

e l'Arvenis, sullo sfondo riconobbi il Sernio.
IMG20220718133238.jpg

Dopo una lunga sosta (visto che avevo molto tempo) ritorno al punto di partenza usando praticamente lo stesso percorso di salita tranne in un breve tratto dove ho preso per pura curiosità il sentiero 235a scattando un'ultima foto al Col Gentile.
IMG20220718162313.jpg
 
Ultima modifica:
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso