Cold steel ad-15 come capire se è un falso

Ragazzi ieri ho vinto ad un'asta su ebay, per circa 100€ + 20 di spedizione, un ad-15.
Sono stato troppo frettoloso mi sa... ho guardato le altre inserzioni del venditore e i
prezzi mi sembrano troppo bassi per i coltelli che vende.
Inoltre non pensavo che i cinesi facessero una copia anche di questo cold steel,
ma guardando su youtube ho visto che c 'è pieno:help:

Mentre per gli Spyderco ci sono dei piccoli particolari da guardare,
per questo modello non ho individuato nessun criterio per poter stabilire
se sia un clone oppure no.

Avete qualche suggerimento da darmi per controllare quando mi arriverá?

Il venditore è questo spagnolo:


https://www.ebay.it/usr/jugonz_9777?_trksid=p2047675.l2559

io l'ho contattato e mi ha detto che il coltello deriva dalla sua collezione privata,
ma non saprei.. mi sembrano inserzioni strane.. cosa ne pensate?
 
Non saprei dire con certezza senza vedere le foto reali. Però il venditore ha pochi feedback e gli altri coltelli in vendita mi sembrano sospetti. Il microtech è una schifezza, falso sicuramente. Lo spyderco è fatto meglio ma mi sembra falso anche quello. Non accetta restituzioni.... Boh sinceramente mi fa pensare male, mi dispiace. Ovviamente aspetto le foto reali, che sono fondamentali, anche la foto dell'annuncio e relativa descrizione può essere importante
--- Aggiornamento ---

Cose importanti da controllare sono scatola, viteria, peso, lunghezza, spessore, finitura del g10 ecc
 
Inoltre non pensavo che i cinesi facessero una copia anche di questo cold steel,
Avoglia se li fanno .

Io ti suggerisco di avviare il ritiro dell'offerta su ebay e di dargli una scusa formale (es. ti sei accorto che non è il coltello che volevi , tanto lui ribaltera' l'aggiudicamento sul penultimo offerente che veniva prima di te).
Non credo tu abbia gia' pagato....o almeno lo spero.

Ciao Buk.
 
Ultima modifica:
Ragazzi grazie per le risposte, si ieri ho già pagato purtroppo. Non mi aspetta che riceverlo e vedere, vi posterò di sicuro le foto.
Dovrò usare la garanzia ebay eventualmente, vedremo se mi riconosceranno il.diritto al rimborso.
La cosa incredibile è che questa è la migliore copia mai vista, o almeno cosi sembra dai filmati, non una sbavatura o una differenza cromatica incredibile!
Manderò le foto al servizio assistenza della cold steel, vedremo se mi risponderanno
 
Beh in realtà da quanto scrivono ci tengono a conoscere eventuali truffe:
https://www.coldsteel.com/counterfeit-products/
--- Aggiornamento ---

Il mio problema è un altro: sembra che questa copia sia esteticamente identica all'originale. Quindi anche volendo usare la garanzia di acquisto ebay, avrò pochi elementi su cui poter far leva per dimostrare che sia effettivamente un clone
--- Aggiornamento ---

Io vorrei capire se queste foto degli annunci sono gli oggetti che vendono o ci mettono
foto dei coltelli autentici:-x
 
Ultima modifica:
Io vorrei capire se queste foto degli annunci sono gli oggetti che vendono o ci mettono
foto dei coltelli autentici:-x
[/QUOTE]

nel 99% dei casi mettono la foto dell'originale e poi ti mandano a casa il pacco. Purtroppo.
--- Aggiornamento ---

Ciccio Thompson è ai Caraibi a sorseggiarsi Piña Colada... :lol:
Mi sa che sarà da qualche parte a caccia il signorino
--- Aggiornamento ---

@Lev non per tirartela, ma...
https://it.aliexpress.com/item/4001080659866.html?spm=a2g0o.productlist.0.0.3de04c19x70q04&algo_pvid=1b957160-4a5b-426d-941e-fc2fdd62afad&algo_expid=1b957160-4a5b-426d-941e-fc2fdd62afad-8&btsid=2100bb4716122751956727029ed18c&ws_ab_test=searchweb0_0,searchweb201602_,searchweb201603_
 
Ultima modifica:
Anni fa comprai su Wish, per 20 euro spese di spedizione incluse, un Tanto lungo 26 cm...copia del Tanto Cold Steel: avrebbe dovuto essere in san mai: quando l'ho avuto in mano non mi è per nulla dispiaciuto, era acciaio omogeneo, non i tre strati, duretto da affilare ma non così duro da essere fragile, il suo lavoro lo fa...certo 20 euro non sono 100 e passa :(...
 
Anni fa comprai su Wish, per 20 euro spese di spedizione incluse, un Tanto lungo 26 cm...copia del Tanto Cold Steel: avrebbe dovuto essere in san mai: quando l'ho avuto in mano non mi è per nulla dispiaciuto, era acciaio omogeneo, non i tre strati, duretto da affilare ma non così duro da essere fragile, il suo lavoro lo fa...certo 20 euro non sono 100 e passa :(...
Ma il tanto era una copia o recava il logo Cold Steel?
Perchè il discorso è sempre il solito: un conto è comprare un Ganzo a 20 € che è un clone di un LionSteel da 160 €, un conto è comprare un "LionSteel" falso a 20 €.
 
Beh in realtà da quanto scrivono ci tengono a conoscere eventuali truffe:
https://www.coldsteel.com/counterfeit-products/
Eh, ma il servizio assistenza NON è il l'ufficio legale di un'azienda...
Un conto è denunciare un vizio, e un altro è denunciare un falso. Sono due competenze molto diverse.
E' da quando è aperto EBAY che si pone il problema delle truffe online, non a caso in Italia il Ministero già dai primi anni 2000 ha dato un forte impulso allo sviluppo degli uffici di Polizia Postale, che per competenza si occupa di truffe a mezzo internet.
Diciamo che dal punto di vista giuridico si può anche arrivare ad un risultato (una denuncia-querela fa comunque aprire un processo ed un'indagine) ma dal punto di vista pratico (ovvero il rimborso del prezzo pagato) diciamo che la cosa è molto più complicata e vedersi tornare un risarcimento è statisticamente improbabile.
Senza contare i costi da sostenere PRIMA, poichè un processo richiede un impulso, e poi una partecipazione attiva.
Mio cugino (stavolta è vero cugino :rofl:), mi fece comprare nel 2002 un IPOD Apple su ebay, prezzo 70,00 euro, da un venditore di Napoli.
I feedback del venditore erano buoni e ci siamo fidati, sufficientemente per un oggetto ed un prezzo di quel genere.
Morale: l'oggetto non è mai arrivato.
Mesi dopo, tramite un mio amico che è Ispettore Capo oggi dell'ufficio della Polizia Postale qui di Reggio, ho sporto regolare denuncia. L'ho fatto io in quanto titolare dell'account truffato.
Sei mesi dopo mi chiama la Procura di Napoli, molto gentilmente, e mi dice la data del proceso, al quale mi sarei dovuto presentare personalmente per prestare la mia testimonianza e chiedere formalmente di confermare l'azione penale per vedere rinviato a giudizio l'imputato.
Dopo qualche domanda informale, ho avuto l'informazione che cercavo: "dottò", mi ha detto il poliziotto di turno, "lo conosciamo bene, abbiamo un plico così di denunce qui nel suo fascicolo, è nu disperato, nu tene nulla...".
Morale: ho ritirato la denuncia in pratica, nel senso che non recandomi al processo l'accusa è caduta, in pratica.
Ma che ci andavo a fare tre giorni a Napoli, albergo viaggio e tutto, se quello bello bello avrebbe continuato a truffare gente? E con buona pace del mio intento di costiturimi parte civile nel processo penale per richiedere i danni...
Qualcuno dirà: ma paypal non ha risarcito? Beh, all'epoca non era così frequente il pagamento con paypal.
Forse oggi qualcosa è cambiato e con poche accortezze almeno con Paypal si può tentare di ottenere un rimborso, ma non certo da Ebay, che si limita a sospendere o segnalare l'account truffaldino.
Ma l'autore, probabilmente, ha già altre tre o quattro account di riserva da utilizzare...
 
Eh, ma il servizio assistenza NON è il l'ufficio legale di un'azienda...
Un conto è denunciare un vizio, e un altro è denunciare un falso. Sono due competenze molto diverse.
E' da quando è aperto EBAY che si pone il problema delle truffe online, non a caso in Italia il Ministero già dai primi anni 2000 ha dato un forte impulso allo sviluppo degli uffici di Polizia Postale, che per competenza si occupa di truffe a mezzo internet.
Diciamo che dal punto di vista giuridico si può anche arrivare ad un risultato (una denuncia-querela fa comunque aprire un processo ed un'indagine) ma dal punto di vista pratico (ovvero il rimborso del prezzo pagato) diciamo che la cosa è molto più complicata e vedersi tornare un risarcimento è statisticamente improbabile.
Senza contare i costi da sostenere PRIMA, poichè un processo richiede un impulso, e poi una partecipazione attiva.
Mio cugino (stavolta è vero cugino :rofl:), mi fece comprare nel 2002 un IPOD Apple su ebay, prezzo 70,00 euro, da un venditore di Napoli.
I feedback del venditore erano buoni e ci siamo fidati, sufficientemente per un oggetto ed un prezzo di quel genere.
Morale: l'oggetto non è mai arrivato.
Mesi dopo, tramite un mio amico che è Ispettore Capo oggi dell'ufficio della Polizia Postale qui di Reggio, ho sporto regolare denuncia. L'ho fatto io in quanto titolare dell'account truffato.
Sei mesi dopo mi chiama la Procura di Napoli, molto gentilmente, e mi dice la data del proceso, al quale mi sarei dovuto presentare personalmente per prestare la mia testimonianza e chiedere formalmente di confermare l'azione penale per vedere rinviato a giudizio l'imputato.
Dopo qualche domanda informale, ho avuto l'informazione che cercavo: "dottò", mi ha detto il poliziotto di turno, "lo conosciamo bene, abbiamo un plico così di denunce qui nel suo fascicolo, è nu disperato, nu tene nulla...".
Morale: ho ritirato la denuncia in pratica, nel senso che non recandomi al processo l'accusa è caduta, in pratica.
Ma che ci andavo a fare tre giorni a Napoli, albergo viaggio e tutto, se quello bello bello avrebbe continuato a truffare gente? E con buona pace del mio intento di costiturimi parte civile nel processo penale per richiedere i danni...
Qualcuno dirà: ma paypal non ha risarcito? Beh, all'epoca non era così frequente il pagamento con paypal.
Forse oggi qualcosa è cambiato e con poche accortezze almeno con Paypal si può tentare di ottenere un rimborso, ma non certo da Ebay, che si limita a sospendere o segnalare l'account truffaldino.
Ma l'autore, probabilmente, ha già altre tre o quattro account di riserva da utilizzare...

Azzz... che schifo!

Ma a me chemmefrega, tanto io on-line compro solo da @ROCKY77 :lol:
 
con Paypal si può tentare di ottenere un rimborso, ma non certo da Ebay
Paypal era di Ebay, sino al 2014, poi, ufficialmente, è diventata "indipendente"..... sulla carta.

Io anni fa acquistai un monitor clinico dall'Inghilterra, si rilevò non una "sola" ma era un "demo" (usato ad esempio nella televisione) ed il certificatore esterno si rifiutò, ovviamente, di certificarlo oltre a darmi del pirla (meritato).

Morale ottenni il rimborso da paypal perché avevo un scritto del certificatore che dichiarava che era un "demo" e non un vero strumento, in realtà era un vero strumento settato come "demo" ma ai fini della certificazione non cambiava nulla, diversamente non avrei ottenuto nulla.

Morale, i "falsi", alias "non conformi alla descrizione dell'asta", in qualche modo vengono comunque rimborsati ma non è così banale.

Ciao :si:, Gianluca
 
La mia personale opinione e.che al minimo dubbio lascio perdere soprattutto quando.I prezzi sono molto ridimensionati mio cugino nonostante lo avevo avvertito di lasciare.perdere ha acquistato su I bay le cesoie elettriche della VESCO a 250 euro nel catalogo sono.in vendita a partire da 400 euro appena visionate.era.chiaro che.erano.taroccate c'e' da dire.che e un prodotto che.e.in vendita.da.poco
 
Ma il tanto era una copia o recava il logo Cold Steel?
Perchè il discorso è sempre il solito: un conto è comprare un Ganzo a 20 € che è un clone di un LionSteel da 160 €, un conto è comprare un "LionSteel" falso a 20 €.
Altro par di maniche pagare un lionsteel 100 euro e trovarselo made in china
 
  • Mi piace
Reactions: Lev

Discussioni simili



Alto Basso