Escursione Colle del Nivolet

Parchi del Piemonte
  1. Parco Nazionale Gran Paradiso
Dati

Data: 30/06/2013
Regione e provincia: Piemonte - Torino
Località di partenza: Chiapili di sopra (1776m)
Località di arrivo: Colle del Nivolet (2612m)
Tempo di percorrenza: 3 ore all'andata, 4 al ritorno
Chilometri: 26
Grado di difficoltà: E
Descrizione delle difficoltà: c'è ancora troppa neve, al ritorno le cascate bloccavano molti sentieri
Segnaletica: abbastanza buona
Dislivello in salita: 1100m


Descrizione

Dopo troppo tempo a guardare la montagna da dietro uno schermo prendo lo zaino ed esco.

Destinazione Valle dell'Orco - Parco del Gran Paradiso

Il programma originario era: Partenza da Chiapili di sopra - Colle del Nivolet per poi salire al Col di Leynir fin dove la neve me lo avrebbe permesso...

Sono partito un po' troppo ottimista :rofl:

Arrivo a Chiapili di sopra verso le 8 e comincio subito a salire.

DSCN1564_risultato.jpg

Dopo nemmeno 5 minuti mi attraversa la strada uno stambecco e si ferma a guardarmi: il Parco non avrebbe potuto darmi benvenuto migliore!
Cerco la macchina fotografica, ma ormai è lontano... non immaginavo quanti ne avrei visti dopo!

DSCN1572_risultato.jpg

Il lago di Ceresole Reale
DSCN1617_risultato.jpg

il sentiero attraversa più volte dei corsi d'acqua, e le cascate sono una più bella dell'altra.
DSCN1596_risultato.jpg

DSCN1625_risultato.jpg

Questa è la più bella della giornata, fantastica!
DSCN1604_risultato.jpg

Continuo a salire e la neve comincia a farsi vedere
DSCN1600_risultato.jpg

DSCN1630_risultato.jpg

DSCN1618_risultato.jpg

Arrivo poi ai Laghi Losere, leggermente più bianchi di come me li aspettavo
DSCN1653_risultato.jpg

DSCN1656_risultato.jpg

Ed ecco il Colle del Nivolet
nivolet.JPG

E appena arrivato in cima un bel respiro profondo..
Uhmmmm che buon profumo di ... FRIZIONE!!!
Come giornata forse potevo sceglierne una migliore, il 30 è stata l'ultima domenica con la strada aperta al traffico... su per il colle hanno sfilato macchine e moto di ogni tipo.
Non so se si fossero messi d'accordo i motociclisti, ma sembrava si stessero sfidando a chi avesse il passeggero più grosso!!! qualche motociclista l'ho superato a piedi :rofl:

Arrivato al colle comincio a scendere verso il rifugio Savoia, ormai l'idea di salire più in alto era sfumata...

Questo era l'imbocco del sentiero per il Col di Leynir
DSCN1678_risultato.jpg

e qui dietro passava il sentiero...
DSCN1680_risultato.jpg

sarà per un'altra volta... Scendo giù al rifugio
DSCN1685_risultato.jpg

e qui trovo i veri escursionisti in ciabatte che sgommano con l'X6 sul ghiaccio lasciando delle belle fumate nere sulla neve bianca!

Non potendo salire decido di provare un po' a camminare lungo il fiume
DSCN1735_risultato.jpg

ma non avendo le ciaspole ogni passo è una tortura... così arrivo fino ad un piano per far pranzo prima di tornare sui miei passi.
Mi siedo con un panino in mano e...
FSCN1850_risultato.jpg
avevo una marmotta seduta accanto che guardava il panorama!!!

Dopo il pranzo con la marmotta torno sui miei passi, la temperatura è aumentata e la neve è sempre più molle...
Le cascatelle che passavano sui sentieri ora sembravano dei fiumi in piena!! In alcuni punti sono passato lo stesso facendo attenzione, ma in altri non ho voluto rischiare. Così ho dovuto fare un po' di "fuoripista"...

Ed ecco cosa ho trovato lungo il percorso :D
FSCN1849_risultato.jpg

stambec.jpg

FSCN1847_risultato.jpg

FSCN1845_risultato.jpg

FSCN1837_risultato.jpg

FSCN1846_risultato.jpg

E qui arrivo alla parte della giornata che mi è piaciuta meno... non potendo stare sui sentieri cercavo delle soluzioni alternative ma senza allontanarmi troppo.
Ad un certo punto però sono rimasto "bloccato" e sono dovuto scendere da un pezzo un po' ripido.
L'erba bagnata mi ha fregato e sono scivolato... nulla di che, solo che mettendo le mani a terra stavo per aggrapparmi alla coda di un serpente!!!! Non era molto lungo, aveva una colorazione ad anelli gialli e marroni, e la coda non mi è sembrata lunga e sottile come quelle delle bisce... mi alzo e scendo...
5 minuti dopo faccio per prendere il gps che avevo alla cintura...
e...
non c'era più!!
cadendo l'ho perso nell'erba :no::cry:
Così ritorno sui miei passi... a cercare nell'erba, facendo attenzione a non ritrovare il serpente...
So che non è stato il massimo ripassare nell'erba dove avevo appena visto la probabile vipera, ma proprio non mi andava di perdere il gps nuovo...
ed ecco che...

L'HO TROVATO!!!! :si::si:

Bevo metà borraccia, e tiro un respiro...
Ritrovo il sentiero e torno alla macchina

Sono ormai le 19...
Ed ecco come ero conciato a fine giornata :rofl:
FSCN1829_risultato.jpg

E per finire un bell'integratore! :rofl:
DSCN1835_risultato.jpg


Una giornata fantastica, immerso nella parco del Gran Paradiso.
E anche se sono già passati un paio di giorni, sento ancora il suono e il profumo delle cascate, e continuo a pensare a quegli stambecchi, che dall'alto della montagna, si scaldavano agli ultimi raggi di sole guardando la valle, in una pace ed in un'armonia che nel mondo reale ormai non esiste più
 
Ultima modifica di un moderatore:
la neve quest'anno ha rotto veramente le scatole , vedo che anche da quelle parti è ancora tutto ben imbiancato.
belle le foto dei caproni e del topo , complimenti! :si:
l'avventura finale ci voleva proprio :D
 
eheh! Inciampare su una vipera e perdere il gps nell'erba penso sia ad un livello di sfiga estremo :lol:
Settimana scorsa ho fatto un giro dal Monviso, lì la neve partiva da un po' più in alto, ma per arrivare al rifugio Giacoletti si sprofondava bene...
 
Bellissimo fotoracconto, complimenti.
Per il cps ti do un consiglio.
tienilo nel taschino o dove ti pare ma legalo con un cordino al collo o allo zaino
 
Grande! A parte la vipera che voleva fregarsi il gps splendida giornata! :si:

Ma veramente 26 km in 7 ore? :biggrin:

eheh, si non penso sia una media da velocista :rofl:
Mi ha fregato il ritorno, uscendo dai sentieri ho seguito un percorso in stile "giostra degli specchi", facevo un passo avanti e due indietro...
Se volete vi passo il tracciato gps per farvi due risate, graficamente è più o meno così... :rofl:
5456328-abstract-colori-blu-e-verde-sentito-scarabocchi-penna.jpg
 
Bellissimo fotoracconto, complimenti.
Per il cps ti do un consiglio.
tienilo nel taschino o dove ti pare ma legalo con un cordino al collo o allo zaino

Grazie!
Oggi ho rifatto un giretto tranquillo in Val Susa, mi sono legato la custodia del gps ad un passante dei pantaloni con una fascetta da elettricista.
Le vipere non avranno mai il mio gps! :biggrin:
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso