Io resto avventurosamente a casa! Consigli per sopravvivere a casa in tempo di pandemia

Normativa Coltelli e Magistratura

Visto che siamo tutti più o meno interessati, credo sia doveroso comunicarvi che alcuni giudici e addirittura la Suprema Corte di Cassazione, ritengono “arma propria” il coltello con il “blocco della lama”. Esistono varie sentenze in tal senso, non si tratta di un caso isolato, e la Cassazione stessa ha rigettato ricorsi assimilando, di fatto, il coltello col blocco a quello a scatto.

All’atto pratico significa che, oltre a doverci preoccupare del famoso giustificato motivo, ovviamente discrezionale, ci si dovrebbe chiedere: è lecito portare in tasca o nello zaino l’Opinel?
Be’, per la legge si, per la Magistratura, o per parte di essa, NO!

Se per caso (grattatio pallorum omnia mala fugat) si dovesse finire in tribunale, ci si potrebbe ritrovare sulle spalle una condanna per porto abusivo di armi (Art. 699 Codice Penale), con tutte le conseguenze del caso.

Allego un procedimento della Suprema Corte di Cassazione.
Sentenza: Viene trovato, nel cruscotto dell'auto, un coltello a serramanico con sistema del blocco della lama. E' violazione dell'art. 699 cp.

Spiacente.
:)
 
Ultima modifica di un moderatore:
forse è una domanda cretina mah??
la stessa cosa vale per victorinox multiuso (non ricordo il modello ) però sicuramente 10 cm di lama e con blocco di sicurezza, quindi serramanico.?!?!
 
Alla fine bisogna fare come mio nonno che in tasca aveva sempre la "mozzetta". Infatti questo coltello e' nato proprio a causa del divieto regio di portarsi dietro un coltello......
P.S. Il mio nonno ha ben 100 anni e usa ancora il suo coltello!
 
Bisogna considerare anche chi era stato fermato, come ha reagito, la sua fedina penale......
Io nn mi farei tante illusioni.... Portarssi dietro un coltello e' un rischio!
se becchi una guardia che ti vuole fare il sedere sei fritto!
La legge c'e', un po' nebulosa, ma c'e'.
Io ho il mio victorinox sempre in tasca e in escursione mi porto sempre un paio di ferri. E se mi beccano magari sono guai anche se nn farei male ad una mosca e sono pure vegetariano:biggrin:!
Per questo ho comperato un fisso da 7 cm, cosi' da' meno nell' occhio...
 
Io nn mi farei tante illusioni.... Portarssi dietro un coltello e' un rischio!
se becchi una guardia che ti vuole fare il sedere sei fritto!
La legge c'e', un po' nebulosa, ma c'e'.
Io ho il mio victorinox sempre in tasca e in escursione mi porto sempre un paio di ferri. E se mi beccano magari sono guai anche se nn farei male ad una mosca e sono pure vegetariano:biggrin:!
Per questo ho comperato un fisso da 7 cm, cosi' da' meno nell' occhio...
Ovvio il 100% di sicurezza non esiste però le ffoo non sono composte da stupidi, anche fosse comunque è veramente difficile che poi anche l'avvocato e il giudice siano degli stupidi.

Di solito chi viene fermato, denunciato e condannato penalmente non è mai un "santo".

E' uno magari che qualche problema della giustizia ce l'ha, magari poi gli viene assegnato un avvocato d'ufficio.....insomma sappiamo come vanno queste cose.
 

alfredo

Banned
C'è poco da fare, viviamo in un contesto europeo e tutta l'Europa piano piano si sta muovendo in questa direzione, cioè nella penalizzazione dei coltelli con blocco lama e/o apertura ad una sola mano.
Non mi addentro nella discussione relativa al fatto se questo nuovo orientamento legislativo avrà o meno un impatto positivo nella riduzione dei crimini commessi con i coltelli, mi limito a constatare che sempre più Stati legiferano in questo senso.
Detto questo, non trovo la cosa particolarmente negativa, amo gli slip-joint, li trovo perfettamente adatti alla pratica escursionistica, e vedrete che dal punto di vista della meccanica ci saranno delle migliorie nei nuovi coltelli prodotti dalle aziende sotto questa spinta.
 
riguardo alla sentenza, quello che mi ha lasciato perplesso è stata la multa: se il possessore del coltello è considerato innocuo e viene deciso che "l'arma" non sia tenuta con intenzioni di offesa nei confronti degli altri, non avrebbe senso la condanna; mentre se venisse considerato pericoloso, andrebbe rinchiuso o almeno controllato. La multa pare che dica: "non è pericoloso ma nemmeno innocuo" il che è un pò ambiguo, ma non ho letto molto attentamente le motivazioni anche perchè non sarei in grado di comprenderle a pieno.

Comunque secondo me un coltello senza blocco della lama (e qui mi tiro addosso le ire di mezzo forum ;) ) non potrebbe neanche essere omologato (e quindi prodotto e venduto) in quanto mi darebbe l'idea di una mola a disco senza protezione o comunque di un oggetto incompleto e pericoloso. Con tutte le precauzioni che impongo oggigiorno sugli untesili da lavoro/hobby (quindi quello per cui dovrebbe essere pensato un coltello senza blocco lama), mi fa strano che non prevedano l'obbligo di questo dispositivo se non per oggetti da pura collezione.

Per il resto ritengo giusto che chi di dovere abbia la possibiltà di valutare se chi gira con una potenziale arma sia pericoloso o meno.
 
Parlando del contesto automobile e solo quello.
Io ho già fatto l'esempio del coltello da sub: un conto è portarlo nel suo borsone unitamente a pinne e maschera nel bagagliaio, un conto nel cruscotto. Stesso per i nostri coltelli: un conto nello zaino unitamente a coperta termica, pacchetto di pronto soccorso etc, un conto nel cruscotto......
Ricordo che non doveva essere -"pronto all'uso"-.
Si...però se poi...se...se incontrei un....se poi trovi un cretino...se...ma.....boh!....
Ricominciamo per l'ennesima volta il solito argomento.
 

alfredo

Banned
Di fatto, un coltello senza blocco lama è pensato solo per tagliare, operazione nella quale è praticamente impossibile richiudersi il coltello sulla mano, mentre non è fatto per perforare, operazione nella quale è invece probabile richiudersi il coltello sulle dita.
Nel caso in oggetto, sono pronto a scommettere che, se il coltello in oggetto fosse stato nella tasca di uno zaino insieme a panini e indumenti di ricambio invece che nel cruscotto (come mai tieni un coltello pronto nel cruscotto dell'auto? Pronto a cosa?) la denuncia sarebbe caduta subito, ritorniamo cioè al discorso del contesto, se vai allo stadio con un Opinel con blocco lama sei perseguibile, se vai in montagna con un'accetta nessuno ti dirà niente.
 
Di fatto, un coltello senza blocco lama è pensato solo per tagliare, operazione nella quale è praticamente impossibile richiudersi il coltello sulla mano, mentre non è fatto per perforare, operazione nella quale è invece probabile richiudersi il coltello sulle dita.
Premettendo che ognuno può comprare il coltello che preferisce con la mia benedizione di non farsi mai male, ritengo valida la tua osservazione solo nel caso delle "PUERE" (termine penso dialettale del basso piemonte per indicare il coltello ricurvo, una specie di piccola roncola chiudibile) in cui anche usato di punta il coltello non si può chiudere.

Mentre per i coltelli dritti, con la punta acuminata, mi pare un controsenso: se c'è la punta serve il blocco- se non c'è il blocco non serve la punta. E quelli con apertura a molla mi sembrano ancora peggio perchè impongono una forza per chiuderli che, senza la dovuta attenzione, può essere controproducente.

Ma sottolineo che sono solo i punti che IO terrei in considerazione nel caso dovessi procurarmi un coltello
 
Mentre per i coltelli dritti, con la punta acuminata, mi pare un controsenso: se c'è la punta serve il blocco- se non c'è il blocco non serve la punta. E quelli con apertura a molla mi sembrano ancora peggio perchè impongono una forza per chiuderli che, senza la dovuta attenzione, può essere controproducente.

Ma sottolineo che sono solo i punti che IO terrei in considerazione nel caso dovessi procurarmi un coltello
Scusa S. , ma nn sarei proprio d' accordo.... di gente bucata con il solo coltello a molla ce ne sono una valanga! E adesso nn vorrei fare la discussione sul miglior coltello per uccidere.... lasciamo tali idiozie ad altri forum:biggrin:.
Io vorrei solo sottolineare che basta anche un bastone/pietra per scassare le corna and un poveretto, e che mi sembra assurdo penalizzara un coltello che e' uno strumento indispensabile per l' uomo nn troppo moderno...
 
Io vorrei solo sottolineare che basta anche un bastone/pietra per scassare le corna and un poveretto, e che mi sembra assurdo penalizzara un coltello che e' uno strumento indispensabile per l' uomo nn troppo moderno...
SI'!! mi sono fatto un pò trasportare fuori tema (come mi capita spesso tra l'altro), io parlavo di un uso pacifico del coltello: IO (che non ho intenzione di "punzecchiare" nessuno) non me ne farei niente di un coltello con la punta ma senza il blocco: o ha il blocco o non ha la punta o, al massimo, è ricurvo.

Per quanto riguarda la legge, invece penso che non sia facile trovare una perfetta descrizione di lecito e illecito. E' vero!! si può danneggiare un'altra persona anche a mani nude, ma un coltello certo aiuterebbe e il bosco è forse il posto più adatto per realizzare idee malsane. Diciamo che se mi imbattessi in un malintenzionato, il fatto che lui abbia un machete o un bastone da passeggio per me farebbe molta differenza.

Però è anche vero che un coltello serve sempre e può servire anche robusto.

Quindi io trovo giusto che all'occorrenza ci siano controlli in tal senso e che i vari casi e i vari possessori vadano valutati singolarmente.

Parlando per eccessi: vedi le diatribe tra alcuni stati americani e il possesso delle pistole...
 

Discussioni simili



Alto Basso