Io resto avventurosamente a casa! Consigli per sopravvivere a casa in tempo di pandemia

Normativa Coltellino svizzero nel marsupio, scout condannato a pagare 23mila euro

Se ne parlava anche su facebook, eppur il ragazzo consapevolmente o meno aveva pure il giustificato motivo, e avendolo nello zaino, era trasporto e non porto ecc.ecc., ecco perché almeno per le uscite in campagna/montagna e nel bosco, dovrebbero dare un permesso, un patentino, una licenza , non possiamo sempre dipendere da chi interpreta e da come gli gira. Mio figlio è stato fortunato, a Roma con la zia anziana, andato a vedere i musei vaticani lo aveva in tasca, i cc glie lo hanno fatto depositare e restituito all’uscita, ed ad essere sinceri non era in regola, ma si era dimenticato che lo aveva attaccato alle chiavi.
 
vabbè ma in montagna me lo posso portare un coltello o no?
Continuo a dire di sì, come miliardi di volte, con le consuete debite precauzioni: Nello zaino Prima e Dopo l'escursione.

Se fermati potete fare anche atto di buona volontà, trucchino psicologico in realtà e comunicare alle FF.OO. che siete stati/state per andare in escursione, che il coltello lo avete dentro lo zaino (dimostrazione di coscienza pulita), zaino che se siete in macchina avete nel portabagagli.

Non cercate di fregarli, "sto andando in escursione" vestiti come John Travolta nella Febbre del sabato sera e scarpe di conseguenza (magari tutti belli in bianco latte) non è molto credibile.
Non affermate "ho un coltellino nello zaino" quando avete una katana o una wakizaki nello zaino. Non voglio neanche lontanissimamente pensare all'ipotesi che voi l'abbiate addosso, quando affermate di avere il coltello nello zaino che sta nel baule. Le leggi di Murphy sono praticamente infallibili! Vi sgamano e sono guai.

Le FF.OO. sono molto più sveglie di quello che le barzellette raccontano e che magari loro sperano che noi si creda.
 
Bella domanda,soprattutto dopo 14 pagine di una discussione c he non ha raggiunto una conclusione definitiva. Ti dico la mia risposta-scelta personale. Con le dovute precauzioni e giustificazioni, coltello nello zaino e nel baule,vestito da escursione e in luogo adeguato,io continuo a portarmi uno o più coltelli perché non ci voglio affatto rinunciare .Se avrò la sfiga di essere fermato e eventualmente denunciato, pazienza ,sosterrò il processo,tanto sono incensurato.
Ti dico di più,se vado nel bosco e mi porto un "terribile" machete, ci aggiungo anche una accetta,che può meglio giustificare che vado a lavorare con gli alberi.
 
Bella domanda,soprattutto dopo 14 pagine di una discussione c he non ha raggiunto una conclusione definitiva. Ti dico la mia risposta-scelta personale. Con le dovute precauzioni e giustificazioni, coltello nello zaino e nel baule,vestito da escursione e in luogo adeguato,io continuo a portarmi uno o più coltelli perché non ci voglio affatto rinunciare .Se avrò la sfiga di essere fermato e eventualmente denunciato, pazienza ,sosterrò il processo,tanto sono incensurato.
Ti dico di più,se vado nel bosco e mi porto un "terribile" machete, ci aggiungo anche una accetta,che può meglio giustificare che vado a lavorare con gli alberi.
non credo tu possa lavorare con gli alberi... stai commettendo doppio reato.. dubito fortemente che tu sia autorizzato a usare legna demaniale!!
 
non credo tu possa lavorare con gli alberi... stai commettendo doppio reato.. dubito fortemente che tu sia autorizzato a usare legna demaniale!!
Può darsi, ma il carabiniere che mi ferma può contestarmi il coltello,se prima o dopo ho tagliato un ramo per farmi un bastone me lo contestera' -qualora mi trovi sul fatto- il guardaboschi, se poi tornando a casa supero il limite di velocità ci penserà l'autovelox e la polizia locale ecc. ecc. Non tutti insieme per favore! :D
Comunque ho sempre avuto in vita mia,purtroppo e per fortuna,dei buoni avvocati.
 
Continuo a dire di sì, come miliardi di volte, con le consuete debite precauzioni: Nello zaino Prima e Dopo l'escursione.
NON durante.


Per favore non roviniamoci con dell'onanismo cerebrale, o se preferite in modo vulgaris con delle seghe mentali. Con quelle standard, la masturbazio, si diceva che si diventava ciechi, ma la stessa cosa vale anche per quelle mentali.

E NON cediamo ulteriori scampoli di diritto e libertà. Gentilmente, educatamente, senza esagerare ma rivendicate il porto giustificato di coltello. Ma prima di tutto siate in regola.
 
Ultima modifica:
se anche mi volessero contestare il reato di usare legna demaniale mi sa che ad occhio sia meglio che il porto di oggetto atto ad offendere, immagino anche sia un reato amministrativo e non penale.
per cui: "Sì agente! Lo confesso!!! Volevo tagliare un ramo di 3cm di diametro e 120cm di lunghezza x farmi un bastone da passeggio! Mi arresti!!"
 

Discussioni simili



Alto Basso