Come difendersi in un luogo sconosciuto, abbandonato, o poco frequentato.

da noi di sette sataniche e' pieno e di risse ce ne sono state tante (e non solo). ma hanno decisamente ammorbidito i termini, non ti romperanno le balle, o almeno e' molto improbabile. il problema non sono quelli sotto, il problema sono gli schifosi di mandanti in alto.

girando nell'appennino parmense, i gestori di un paio di alberghi dove ero in periodi diversi mi hanno entrambe consigliato di evitare alcune zone "perche' pacciani sara' anche morto ma non e' ancora finito". pero' al 99.999% non saranno loro il problema, specie se sei da solo.
 


Vabbé tu c' hai Chuck Norris, la nonnetta che abita qui vicino c' ha questo:

1630776693593.png

... se vuoi organizzo uno scambio... :ka:
 
Credo che molti siano spaventati perché amplificano singoli fatti di cronaca.

I dati statistici raccontano un' altra Italia, il luogo più pericoloso "statistiche alla mano" è la famiglia perché è in quel contesto che avvengono la gran parte dei fatti di sangue.

La percezione del mondo che quasi tutti noi abbiamo è basata su fattarelli di cui simo venuti a sapere, per sentito dire, perché letti sul giornale o ascoltati in Tv, per il passaparola sui social ecc ecc.


Ma la conoscenza sistematica del mondo non si può basare su singoli episodi particolarmente clamorosi o "impressionanti": i dieci o cento anneddoti che abbiamo in testa non fanno una statistica del rischio la società è grande e complessa, ogni giorno escono di casa milioni e milioni di persone che rientrano a casa indenni...

...eppure di quei milioni e milioni di storie di vita tranquilla nulla sappiamo e non gli diamo peso, è "umano" che se ieri sera sono andati in giro per Roma 100.000 romani ed uno, uno solo, ha avuto un problema con persone violente la nostra attenzione si concentra su quel fatto e si scatena la paura...

...resta il fatto che è un episodio su 100.000 e che è successo solo (per dire) ieri, ma non l'altro ieri né il giorno prima, magari è successo una volta in dieci giorni...

...come dire che la possibilità che mi succeda stasera quando uscirò sarà di 1 su un milione...

...ma quanta gente ragiona così?
Dati statistici alla mano si, è come dici. La maggior parte dei guai avvengono dentro casa, ma giusto per farti un esempio a livello psicologico fa cmq più paura camminaredi notte per certi parchi o periferie di grandi città, piuttosto che stare a casa la sera.
 
Comprensibile tenere conto di tutti i pericoli. Per dire quelli che stavano nelle torri gemelle a ny, secondo voi potevano pensare che volontariamente gli avrebbero schiantato contro 2 aerei? Però non rinunciare, scegli uscite non in solitaria e studia prima i posti dove vuoi andare.
 
Cani pastore liberi, Cani randagi,lupi, cinghiali, satanismo, finto satanisti, quasi satanisti, pazzi, delinquenti, mancano solo Dracula ed il lupo mannaro……ma porca pupazza!
Anche sette sataniche cannibali, o persone cannibali
--- Aggiornamento ---

Anche sette sataniche cannibali, o persone cannibali
https://www.google.com/amp/s/www.li...-firenze-satanismo-orge-violenze-sessuali.amp
 
Ultima modifica:
Quindi la situazione che ha descritto @VikingMuayThaiTrento è quella dell'immagine?
Screenshot_20210905-231516.png

--- Aggiornamento ---

Facciamo un passo avanti: se il Nostro era a 15 minuti dalla Cima Sud della Marzola, supponendo un buon passo di 5 km/h scendendo dal rifugio Bailoni, in totale era a 1.25 km dalla Cima Sud. Tracciamo una linea lunga 1250 metri da tale cima. È corretto il disegno?
Screenshot_20210905-233620.png
 
Ultima modifica:
Quindi la situazione che ha descritto @VikingMuayThaiTrento è quella dell'immagine? Vedi l'allegato 226688
--- Aggiornamento ---

Facciamo un passo avanti: se il Nostro era a 15 minuti dalla Cima Sud della Marzola, supponendo un buon passo di 5 km/h scendendo dal rifugio Bailoni, in totale era a 1.25 km dalla Cima Sud. Tracciamo una linea lunga 1250 metri da tale cima. È corretto il disegno? Vedi l'allegato 226689
nella seconda immagine hai calcolato dalla Cima Nord della Marzola, la Cima Sud è a metà praticamente sopra il bivacco Bailoni (la prima foto è giusta ).
L'incontro con i balordi è avvenuto all'altezza del secondo forte, poco sopra la Calcara.
Dal Rifugio Maranza circa mezz'ora, quindi facilmente raggiungibile. Appena trovo la traccia GPS la carico
 
Questo mi fa venire in mente un vecchio 3D dove un utente aveva la solita paura irrazionale per passare una notte in bosco tipica di chi non ha mai passato una notte in bosco chiedendo che armi eventualmente usare per difendersi. Solo che quel Tizio non aveva paura di satanisti vari perché dopo vari interventi si è capito che il satanista era lui :lol: :lol:
https://www.avventurosamente.it/xf/...-boscosa-e-poco-frequentata-per-ritiro.49602/
 
non so ....
io sono tipo che arriva al limite del bosco e addentrandomi lascio l'auto aperta
e penso che questo dia un messaggio tipo " se la tocchi lo fai a tuo rischio e pericolo" .

Nel bosco però non penso a possibili aggressioni di sette o maniaci,
l'unico pericolo umano in certe zone secondo me c'è se ci si può imbattere casualmente in qualche latitante datosi alla macchia ... ma mi risulta siano veramente pochi quelli davvero nei boschi
per lo più mi sembra che i latitanti siano nascosti in casa propria.

Comunque sia un paio di coltelli e un bastone quando non c'è l'accetta, possono essere un buon deterrente.
 
Alto Basso