come posso pulire questo coltello?

Ciao ragazzi, oggi mia nonna mi ha portato un bel coltello che ha trovato in cantina, era di mio nonno. Purtroppo la lama è rovinata e macchiata, avete qualche consiglio per pulirlo? Grazie mille :) IMG_20150525_195441.jpg IMG_20150525_195446.jpg
 
Dovresti potercela fare con delle spugnette abrasive (non so come si chiamano ma sono spugne con praticamente della carta vetrata sopra). Sono a grana fine e si usano anche per togliere la vernice dalle auto.
Con quelle ci ho sistemato la mia roncola che aveva alcune macchie simili.
Poi puoi lucidare il filo affilandolo.
 
Prima di tentare con metodi abrasivi, che secondo me in un restauro devono essere l' ultima risorsa, prova ad utilizzare quel prodotto sgrassante che si usa per pulire i vetri oppure se non basta ad utilizzare una di quelle spazzole rotanti in panno che si attaccano alla levigatrice orbitale (il flessibile) o allo smerigliatore da banco. Comunque siamo sinceri, la lama ormai anche restaurata non esiste più, è stata "mangiata" dai continui riaffili ma se lo fai per un discorso affettivo allora è un altro discorso.....
 
Io restaurai anni fa una baionetta antichissima. L'armaiolo mi suggeri' di usare l'acido ortofosforico.
A dirla tutta non fece un grande effetto pero' stabilizzo' l'effetto nefasto della ruggine.
A seguire usai una paglietta in ottone e preservai il tutto con olio per armi
 
Diavolo non ricordo quale utente ma c'era qualcuno che aveva restaurato sia una testa d'ascia messa malino che un vecchio coltello tattico dell'esercito italiano e aveva fatto un gran lavoro, prova ad usare la funzione cerca e metti coltello tattico italiano, magari ti esce il topic giusto!
 
Io ti consiglio della lana d'acciaio, quella extrafine! Si trova in negozi tipo LeRoy Merlin.
Poi eventualmente della pasta lucidante non abrasiva tipo PASTA IOSSO, da dare con pezzuola di cotone.
 
@IlColtellaio , hai qualche consiglio per questo giovine?
Dipende da quello che vuoi tirarci fuori... Se vuoi lasciare la patina scura e ossidata prova con sapone neutro e poi alcool con un vecchio spazzolino da denti.
L'acido ortofosforico come ti hanno già consigliato dovrebbe essere abbastanza aggressivo e "convertire" la ruggine, ma io non lo ho mai usato, quindi non saprei dirti in che concentrazione e per quanto tempo di applicazione vada usato.
Potresti usare l'acido ossalico sia per il metallo che per il legno, anche quello va applicato senza esagerare, se cerchi su google presso qualche restauratore di mobili, ti saprà indicare dove trovarlo e la modalità di uso.
Per quel che ricordo io ho usato un cucchiaio da cucina in un litro di acqua calda (non bollente) e vi lasciai immerso il pezzo per 12 ore risultato fu eccellente! Aveva rimosso tutta la ruggie senza intaccare il metallo.
Per il legno io aviterei "l'ammollo" andrebbe tamponato sopra e poi spazzolato via.
Dopo il trattamento con l'acido sempre bagno in acqua e bicarbonato per inattivare completamente l'acido residuo!
Poi quando lo riaffili ovviamente il filo sarà lucido in contrasto con il resto della lama.
Se vuoi riportarlo a nuovo, legnetti sagomati e carte abrasive incollate sopra e olio di gomito a go go...
 
Io farei (ed ho fatto) così: caera vetrata per metalli molto fine, giusto per levare le macchie di ruggine, poi olio di vaselina per evitare ulteriore ossidazione. Se vuoi andare più a fondo (se fosse mio lo lascerei vissuto) puoi usare quelle spazzole non in metallo per trapano, io l'ho usata sia per una ringhiera che per una forbice da vigna.
 
Grazie mille a tutti per gli ottimi consigli :) mi limiterò ad arrestare e togliere la ruggine... Prima provo con il consiglio del bagno ammollo :) .. Se non funziona vedremo.. Grazie ancora
 
Allora ... Ho pulito il coltello dalla ruggine... Ma è tornata... Maduva mi ha consigliato di oliare il coltello dopo che si è bagnato... :D voi usate altri metodi? Oltre ad asciugarlo ;)
 
Corso di Orientamento
Alto Basso