Resource icon

Equipaggiamento Come scegliere gli scarponi da escursionismo ed evitare le vesciche

Grizzly ha inserito una nuova risorsa:

Come scegliere gli scarponi da escursionismo ed evitare le vesciche - in goretex? In pelle? Giusti giusti al piede??? Oppure no?

Scegliere lo scarpone da montagna può essere un'ardua impresa.
E' sicuramente uno dei pezzi dell'equipaggiamento più importanti, per cui è bene investire molto tempo (e qualche soldo in più) solo per lui.
Avere un buono scarpone fa la differenza tra soffrire molto ed essere distrutti a fine giornata o tornare a casa felici e rilassati. Inoltre, è un accessorio indispensabile per la propria sicurezza in montagna!

Dove sceglierlo:
Personalmente consiglio vivamente di cercare il miglior...
Leggi di più su questa risorsa...
 
non sono molto d'accordo con ' dal momento che le
membrane impermeabili dopo un
breve uso incominciano a lacerarsi'.
per esperienza con un buon uso una membrana dura almeno tre anni, se dura meno è perché difettosa.
la durata è anche in relazione al tipo di scarpone e all'uso...ma dire che si lacera velocemente mi sembra una forzatura.
 
non sono molto d'accordo con ' dal momento che le
membrane impermeabili dopo un
breve uso incominciano a lacerarsi'.
per esperienza con un buon uso una membrana dura almeno tre anni, se dura meno è perché difettosa.
la durata è anche in relazione al tipo di scarpone e all'uso...ma dire che si lacera velocemente mi sembra una forzatura.
Well... dipende da quanto lo usi!
Se lo scarpone lo si usa ogni tanto allora dura.
Per esperienza mia e di amici il goretex non dura molto, specialmente sulle scarpe perchè son parecchio sollecitate.
Non posso dire se resiste 1 anno o 3 anni dato che dipende dalla frequenza d'uso.

Discorso a parte dalla durata in sé, se si sta a lungo in terreni umidi il goretex lascia filtrare l'acqua, come qualsiasi membrana. Con la scarpa in cuoio questo problema è notevolmente rallentato.

Quindi rimango dell'opinione che per un uso intenso è meglio acquistare scarponi in cuoio :)
 
tre anni è la mia media con 40 uscite all'anno...poi possono durare anche di più.
se durano sotto i due anni o c'è un difetto di fabbricazione e si è in garanzia, o si è rotta internamente causa unghie lunghe.
che poi uno scarpone in cuoio tenga di più posso essere d'accordo solo se andiamo su roba pesante, altrimenti tengono molto meno.
 
tre anni è la mia media con 40 uscite all'anno...
Sarebbero 40 gg anno con gli scarponi ai piedi giusto? che per tre fa 120 gg.
Io li tengo ai piedi circa 300 gg/anno e per un anno vanno bene.
Li preferisco comunque in cordura anzichè in cuoio perchè mi paiono più morbidi e leggeri
Ovvio che il clima da noi non è estremo manco in inverno.
Per camminare sulla neve, invece li uso in pelle perchè più impermeabili.
Con la cordura, anche se il Gore tiene, si infradiciano dal di fuori e ti danno senzazione di freddo
 
diciamo 50x3 totale 150 giorni ma possono essere anche di più, non hanno mica la scadenza.
io per ora li preferisco in pelle, la trovo più duratura del cordura più protettiva e resistente.
poi nel calcolo bisogna vedere anche dove e come li si usa; diverso se come me si fa tanta salita e discesa al posto di sentieri pianeggianti, così come è diverso e molto più duro se li si usa sulla neve.
 
ho parlato di uscite, ci sono uscite di più giorni...anche di una settimana.
poi in verità il calcolo è complesso, quanta differenza passa tra uno che in un giorno cammina quattro ore da uno che ne cammina dieci?
e quante flessioni in più deve sopportare la scarpa se nelle stesse ore uno cammina più veloce?
impossibile confrontarsi...però ognuno conosce se stesso e io ho visto che la mia durata è quella, sia di scarpe con membrana, sia solo pelle sia addirittura scarpetta bassa...si vede che per il mio modo di camminare per il mio peso per il mio uso la durata di una scarpa è quella, membrana o meno...
 
:D
Non voglio essere così "restrittiva" e antipatica.
Magari siamo stati molto sfortunati noi.... anche se in maniera scientificamente riproducibile.
(e il bello che gli scarponi erano di una nota marca, molto buona!)

Se preferite ammorbidisco il concetto e correggo la parola "velocemente" con "meno duraturo per usi intensi"
A volte sono un po' estrema.

:)
 
io ho delle salewa Wildfire in goretex e mi trovo molto bene, dipende anche per che cosa le usi e quanto le usi.....io ho preso un numero in più perchè per lunghi cammini il piede si gonfia e soprattutto diventano utili in discesa per evitare che si stacchino le unghie. Poi ovviamente se dobbiamo parlare di usura quello è inevitabile....le mie sono traspiranti e impermeabili, per ora non ho problemi, suola ottimale per i lunghi cammini e buona per le arrampicate.
 
ok ma questo è un topic generico sugli scarponi, non si parlava di singoli modelli...in particolare si stava discutendo sulla durata delle membrane.
io la mia esperienza l'ho detta, mi sembra strano che con tutti gli utenti che leggono, nessuno abbia deciso di raccontare la sua...
 
qualche anno fa il caro amico ub pubblicò un interessante articolo sulla scelta delle scarpe, uno tra i tanti direi visto che ubaldo era uno tra gli illuminati del forum... eheheh... (ma quanto sono stronzo! :rofl:)
ecco il link
 
Ultima modifica:
perche' stronzo :D
mi son accorta appena dopo aver pubblicato la discussione che pure @Anfisbena aveva scritto una risorsa a riguardo, molto completa.
Comunque meglio cosi', tutto si complementa vicendevolmente :D
 
Molte persone (esclusi i lettori di avventurosamente) non sanno che la membrana impermeabile (gore e compagnia bella...) sta nella FODERA INTERNA dello scarpone... questo ovviamente significa che, fosse pure impermeabile e non compromessa, tutto il fradiciume, nelle scarpe che non hanno tomaia impermeabile (quindi non in pelle/gomma/plastica) ossia le clasdiche scarpe da trekking in cordura, entra dentro e inzuppa tutto. Oltre all'acqua arriva quindi alla membrana sporcizia varia che presto intasa la membrana compromettendone il funzionamento, in particolare la traspirazione.
A proposito della traspirazione, sfaterei un mito: una scarpa impermeabile veramente deve avere tomaia impermeabile, quindi in plastica, gomma o pelle ingrassata; nessuno di questi materiali ha traspirazione, piuttosto il ricambio d'aria avviene per circolazione forzata per pressione originata dai movimenti del piede (che la porta ad uscire dalla caviglia) ed il vapore acqueo si elimina per gradiente tra parte bassa e alta del calzino (che deve essere buono).
Uniche scarpe veramente traspiranti sono quelle con tomaie di tipo aperto, senza membrane o comunque quelle con tomaia leggera non trattata e non impermeabile.
Ogni scelta comporta una rinuncia ed e' compromesso.
 
Ciao, i miei sscarponi da trekking, dopo molti anni di utilizzo, stanno cominciando a cedere. Vorrei acquistarne un paio impermeabili o almeno abbastanza resistenti all'acqua. Avete consigli su marca e modello? grazie
 
Ciao, i miei sscarponi da trekking, dopo molti anni di utilizzo, stanno cominciando a cedere. Vorrei acquistarne un paio impermeabili o almeno abbastanza resistenti all'acqua. Avete consigli su marca e modello? grazie
Non importa la marca, stabilita la fascia di prezzo, gli scarponi vanno provati, i piedi sono una cosa delicata, l'ideale è quello di recarsi in un negozio specialistico e provarne tante paia
 

Discussioni simili



Alto Basso