Recensione comparativa scarpe di fascia economica decathlon

ci avevo pensato da parecchio, ma per motivi di tempo e la mia continua dimenticanza non l'ho fatto, ora rimedio, scrivo e pubblico.

come da titolo, ho fatto una comparativa delle scarpe economiche del deca. tutte le scarpe sono della misura 45, salvo per un paio che e' 46 (in offerta era rimasta quella, mi sta un po' larga ma non la perdo), nella versione bassa. escludo le scarpette da barca o da sub o gli stivali, dato che sono un po' di nicchia :D



IMG_20210530_181748.jpg

a sinistra e a destra: arpenaz 50, rispettivamente versione vecchia e recente. sono le mie scarpe "di tutti i giorni". mediamente battagliabili, resistono a pioggia leggera e ad uso su sterrato. hanno una suola discreta. il deca li consiglia solo per escursioni occasionali, posso dire che le ho maltrattate abbastanza e che vanno benissimo come scarpe quotidiane senza troppe pretese anche per escursioni non impegnative. la suola circa tiene, la tomaia dopo un paio di anni di abuso inizia a cedere. trovo che la versione nuova sia un pelo piu' decente della vecchia come tomaia, ma puzzi di piu'. sono pressapoco 4 stagioni, ma resistono solo a pioggia leggera. non sono impermeabili e con un temporalone estivo diventeranno velocemente gelide ed inzuppate, in inverno sono un po' freddine e in estate fanno sudare i piedi con conseguente profumo assassino. penso di averle usate per qualsiasi cosa. sono abbastanza leggere da riuscire a guidare senza troppi problemi

al centro, gli scarponcini base da caccia di marchio solognac. li ho inseriti perche' IMHO sono dei fratelli reietti, ingiustamente ignorati. ok, al reparto caccia del deca non ci va quasi nessuno. di chi ci va il 95 e' gente che pesca, fa birdwatching, ha cani, e' un geologo o fa altre attivita' outdoor. il 2% e' ragazzini che si credono rambo, un altro 2.5% cacciatori veri e il restante 0.5% sono animalari da sbarco che vogliono rompere le scatole o che guardano infastiditi chi ci va. questo significa che quelle corsie sono poco frequentate, salvo che per le magliette e i pantaloni cargo. pochissimi comprano quelle scarpe, che spesso si trovano in offerta e con un velo di polvere sopra, e tante volte nessuno le ha neanche mai provate. IMHO sono invece scarpe abbastanza lodevoli. ufficialmente traspiranti, in realta' sono abbastanza pesanti. le uso come scarpe invernali quando non piove, e devo dire che sono ottime. sono un po' piu' pesanti e hanno la suola piu' dura delle arpenaz, ma sono anche piu' solide. le prime ore di utilizzo fanno un po' male alla pianta del piede, quando si mollano un attimo IMHO sono ottime. non vanno bene per farci la maratona, ma per escursioni di alcuni km con clima non caldo sono stupende.

IMG_20210530_181923.jpg

a sx versione estiva, a dx versione impermeabile (misura 46). parto da quella impermeabile: ottima col clima freddo, incluso se nevica o con pioggia torrenziale. le uso in estate quando passo l'idropulitrice o devo innaffiare le piante. ovviamente non sono impermeabili in caso di sommersione o immersione :D a causa della loro impermeabilita', quando le lavo dopo ci mettono parecchi giorni ad asciugarsi. paradossalmente in inverno le uso abbastanza poco e solo se piove veramente tanto (in estate cerco di evitarle quanto piu' possibile). la loro suola e' un po' piu' aderente delle altre versioni. quelle estive le ho prese per caso, trovandole in offerta, e semplicemente le adoro. leggere, comode, fresche... comunque sopra i 25 gradi i piedi sudano, ma con dei calzini leggeri comunque si resiste a temperature abbastanza alte e vanno benissimo. si lavano ed asciugano in pochissimo tempo. semplicemente stupende.

IMG_20210530_182206.jpg

non so quali siano da walking, da trekking, ecc. parto da quelle a dx: sono leggere in senso "climatico", ma in realta' sono stranamente pesanti. suola buona. sono basse, ammortizzano poco ma sono comunque comode. ottime con pantaloncini corti.

quelle a sx: ammortizzano un pelo di piu', leggerissime, tanto che a volte le ho usate per sostituire le ciabatte in inverno. ovviamente mi piacciono molto come scarpe estive in citta', casa o comunque terreni quasi a posto. nota a margine: la versione femminile ha un "limite" di ammortizzamento sui 75 kg. ho un paio di amiche che sono oltre quel peso, hanno preso la versione maschile.

quelle centrali, IMHO sono una via di mezzo stupenda. alte, ammortizzano benissimo, poco piu' pesanti delle precedenti, praticamente "3 stagioni" estive. sopportano anche un minimo di sterrato leggero, anche se non e' il loro pane e nascono per tutt'altro.

ecco tutto :) critiche idee consigli minacce sono graditi, dite la vostra :)
 

Discussioni simili



Alto Basso