Informazione Condizioni montagne intorno a Cortina d'ampezzo + migliori escursioni

Parchi del Veneto
Parco Regionale delle Dolomiti d'Ampezzo
Salve a tutti, domani andrò per qualche giorno a Cortina d'ampezzo in tenda presso il camping olympia. Ho saputo che nei giorni scorsi ha nevicato e per questo vorrei sapere se le seguenti ferrate sono fattibili oppure da evitare in quanto pericolose (in particolare mi spaventano nevai e ghiaccio nei punti esposti non attrezzati, mentre fin dove c'è la corda di ferro mi sento tranquillo): sentiero dei pionieri ferrata col bilgeri , Ferrata ivano dibona dal passo tre croci , ferrata rene pol + de pol , ferrata strobel + terza cengia , Ferrata tomaselli + sentiero kaiserjager , tofana di rozes per ferrata lipella.
Ho appena visto una webcam per il monte cristallo, ma ha fatto davvero tutta questa neve come sembra? Se tutte le montagne sono messe così mi sa che di ferrate non posso farne neanche una...
Che nervi, sono due anni che voglio andare a Cortina e finora le condizioni sono state o "c'è ancora neve" oppure "c'è già neve" -.-
Altrimenti, in alternativa, sapreste consigliarmi le escursioni più belle da fare che non dovrebbero avere pericolo neve, magari quelle fondovalle o non esposte ecc? Considerando che dal camping potrò muovermi solo via bus e navetta.
Inoltre se c'è qualcuno in zona magari si può organizzare qualche giro insieme :)
 
ciao, sabato e domenica sarò a Cortina con il corso roccia del CAI di Reggio Emilia: il posto è tranquillo, la neve si è sciolta tutta ed il meteo è ottimo, vai tranquillo!!! Noi saremo al Falzarego, zona Sass di Stria e Col de Bos.
 
Si, sai bene che comunque l'ultima valutazione è sul campo, ma mi sento di dire (è tutta la settimana che ci informiamo) che nei settori esposti a sud e a sud est neve non ce n'è, mentre in quota qualcosa è rimasto, quindi quando sei in zona chiedi o alle Guide o all'APT, noi saremo al Camping Cortina in tenda anche noi. Buon weekend!
 
Si, sai bene che comunque l'ultima valutazione è sul campo, ma mi sento di dire (è tutta la settimana che ci informiamo) che nei settori esposti a sud e a sud est neve non ce n'è, mentre in quota qualcosa è rimasto, quindi quando sei in zona chiedi o alle Guide o all'APT, noi saremo al Camping Cortina in tenda anche noi. Buon weekend!
APT sarebbe?
Comunque, che tu sappia, quali delle ferrate che ho postato sono esposte a sud e sud est?
 
Si, secondo l'ARPAV (servizio meteo regionale, per me affidabile) il tempo per questo fine settimana sarà abbastanza buono, con temperature anche sopra la media, un po' nuvoloso al pomeriggio (specie domenica) e precipitazioni assenti.
APT sta per "Azienda di Promozione Turistica" (c'è in ogni comune frequentato dai turisti,).
A Cortina puoi chiedere informazioni all'infopoint:
Cortina - Corso Italia, 81
Telefono: (+39) 0436869086
Per le informazioni sulle ferrate puoi vedere il sito ferrate365.it: ma non hai già visto le relazioni dettagliate e le mappe prima di affrontarle?
 
ma non hai già visto le relazioni dettagliate e le mappe prima di affrontarle?
Sì,ma solo su wikiloc e sono relazioni di anni passati.

Foto di un mio amico di Lunedì sulla tofana di Rozes... non so però dirti il nome della ferrata!

Vedi l'allegato 194220
Ammazza, altro che "non c'è neve" :help:
Ma è possibile affrontare una ferrata in queste condizioni senza ramponi e senza rischiare seriamente la pelle? Quelle che ho fatto finora, in Abruzzo, le ho sempre fatte in condizioni asciutte.
Quindi ok, mi sa tanto che almeno questa tofana salta. O magari la neve può essersi sciolta a questo punto? Inoltre hai qualche altra info sulla Tomaselli per caso? Non mi pare di aver visto rifugi lì intorno quindi non ho numeri da chiamare.
 
Lunedì-Martedi faceva ancora freddo, le temperature stanno salendo da ieri e saranno alte - fuori media per tutto questo fine settimana.
Questo è quello che riporta il sito ora (aggiornamento di poco fa):

Tempo previsto
sabato 14. Cielo sereno o poco nuvoloso fino all'alba e poco o parzialmente nuvoloso dal mattino in poi.
Precipitazioni. Assenti.
Temperature. Rispetto a venerdì saranno più alte di notte e più basse di giorno in modo leggero o moderato, valori diurni sopra la media anche sensibilmente. Min/max: sulle Prealpi 13/16 °C a 1500 m e 10/12 °C a 2000 m, sulle Dolomiti 11/15 °C a 2000 m e 5/6 °C a 3000 m.
Venti. Nelle valli a regime di brezza; in quota deboli da nord; 5-15 km/h a 2000 m, 10-20 km/h a 3000 m.

domenica 15. Fino al mattino alternanza di nuvole e rasserenamenti, dal pomeriggio nuvolosità in diminuzione fino a cielo sereno o poco nuvoloso.
Precipitazioni. Assenti.
Temperature. In aumento leggero o moderato rispetto a sabato. Min/max: sulle Prealpi 13/17 °C a 1500 m, 11/14 °C a 2000 m, sulle Dolomiti 11/16 °C a 2000 m e 6/7 °C a 3000 m.
Venti. Nelle valli a regime di brezza, in quota deboli da nord-ovest; 5-15 km/h a 2000 m, 10-20 km/h a 3000 m.

Potrebbe essere l'ultima finestra utile per fare qualcosa sopra i 2000 mt.
 
Lunedì-Martedi faceva ancora freddo, le temperature stanno salendo da ieri e saranno alte - fuori media per tutto questo fine settimana.
Questo è quello che riporta il sito ora (aggiornamento di poco fa):

Tempo previsto
sabato 14. Cielo sereno o poco nuvoloso fino all'alba e poco o parzialmente nuvoloso dal mattino in poi.
Precipitazioni. Assenti.
Temperature. Rispetto a venerdì saranno più alte di notte e più basse di giorno in modo leggero o moderato, valori diurni sopra la media anche sensibilmente. Min/max: sulle Prealpi 13/16 °C a 1500 m e 10/12 °C a 2000 m, sulle Dolomiti 11/15 °C a 2000 m e 5/6 °C a 3000 m.
Venti. Nelle valli a regime di brezza; in quota deboli da nord; 5-15 km/h a 2000 m, 10-20 km/h a 3000 m.

domenica 15. Fino al mattino alternanza di nuvole e rasserenamenti, dal pomeriggio nuvolosità in diminuzione fino a cielo sereno o poco nuvoloso.
Precipitazioni. Assenti.
Temperature. In aumento leggero o moderato rispetto a sabato. Min/max: sulle Prealpi 13/17 °C a 1500 m, 11/14 °C a 2000 m, sulle Dolomiti 11/16 °C a 2000 m e 6/7 °C a 3000 m.
Venti. Nelle valli a regime di brezza, in quota deboli da nord-ovest; 5-15 km/h a 2000 m, 10-20 km/h a 3000 m.

Potrebbe essere l'ultima finestra utile per fare qualcosa sopra i 2000 mt.
Buono a sapersi, ero preoccupato soprattutto per le minime ai 3000m. Comunque ora come ora sembra bel tempo fino a martedì, speriamo bene.

Sì ho sentito anch'io che la Tomaselli è fra le più toste, so cosa aspettarmi più o meno.
 
Dal sito che ti ho indicato (ferrate365.it), la Tomaselli si raggiunge "facilmente" dal rifugio Lagazuoi.
Quest'ultimo raggiungibile in funivia dal passo Falzarego. Puoi chiedere informazioni al rifugio Lagazuoi (come ti ha indicato @paiolo ).Si sviluppa da sud verso nord, ma poi per scendere dalla vetta c'è un lato verso nord che è un'altra ferrata a tutti gli effetti e che potrebbe essere ghiacciata-innevata.

194222


Invece la ferrata Lipella (sempre dal sito) è sul lato ovest della Tofana di Rozes ed è raggiungibile dal rifugio Dibona, facendo un traverso a sud della stessa Tofana.

194221
 
Dal sito che ti ho indicato (ferrate365.it), la Tomaselli si raggiunge "facilmente" dal rifugio Lagazuoi.
Quest'ultimo raggiungibile in funivia dal passo Falzarego. Puoi chiedere informazioni al rifugio Lagazuoi (come ti ha indicato @paiolo ).Si sviluppa da sud verso nord, ma poi per scendere dalla vetta c'è un lato verso nord che è un'altra ferrata a tutti gli effetti e che potrebbe essere ghiacciata-innevata.

Vedi l'allegato 194222

Invece la ferrata Lipella (sempre dal sito) è sul lato ovest della Tofana di Rozes ed è raggiungibile dal rifugio Dibona, facendo un traverso a sud della stessa Tofana.

Vedi l'allegato 194221
Grazie 1000 per le precisazioni. Allora poi chiamo i rifugi e vedo il da farsi.
 
Scusa e se invece avessi intenzione di percorrere la Tomaselli all'andata e il kaiserjager al ritorno (o viceversa)? Il kaiserjager è esposto a ovest nord-ovest? In questo caso può essere pericoloso con eventuale neve?
 
leggo dal link:
https://www.ferrate365.it/vie-ferrate/sentiero-attrezzato-kaiserjager-lagazuoi/

Il sentiero si sviluppa sul lato sud-ovest:

194226


Si può partire dal passo Valparola (omonimo rifugio).
Dalla descrizione si tratta di un sentiero attrezzato in vari punti (più che una ferrata), ideale per neofiti (quindi di difficoltà facile-media). Si potrebbero trovare lingue di neve in qualche punto in ogni stagione.
Si arriva al rifugio Lagazuoi (probabilmente uno dei più belli delle Dolomiti, frequentatissimo anche dagli stranieri). Per tornare indietro si può fare la Galleria del Lagazuoi (è buia in molti punti, serve la pila frontale, ovviamente) fino al sentiero 402, che si può poi ripercorrere per tornare indietro oppure prendere funivia per passo Falzarego (e poi tornare al passo Valparola).
 
Aspetta non so se mi sono spiegato bene, io vorrei fare all'andata la Tomaselli lato sud, e al ritorno, invece che fare la Tomaselli lato nord,.vorrei riscendere per il kaiserjager. È possibile o per farlo devo interrompere la ferrata prima di arrivare in vetta (a meno che non torni indietro sulla stessa ferrata per un pezzo)? Perché la traccia di wikiloc che ho postato dice di fare entrambi i percorsi da quanto ho capito.
In ogni caso partirei da passo falzarego perché più abbordabile col bus, non so nemmeno se ci passa al passo valparola.
La galleria mi intriga molto, penso proprio che la farò se ce n'è la possibilità.
 
La galleria è una figata ma obbligatorio:
1) casco
2) frontale
3) buone gambe in quanto la scendi tutta con le gambe piegate perché in piedi non ci stai! Io l'ho fatta con a disposizione le voci 2 e 3. la 1 me l'ero scordata !:puah:
 
Dimenticavo: se vuoi vedere uno dei laghetti dolomitici più suggestivi dell'intero arco, non dimenticarti una puntatina al Federa partendo o da località Ru Curto oppure dal Giau ma da lì diventa parecchio + lunga in quanto devi raggiungere il Mondeval poi forcella ambrizzola e poi scendere giù verso il laghetto.
 
Casco e frontale non sono un problema, invece mi spaventa il fatto di doverla fare tutta a gambe piegate :gover: quanto è lunga?

Dimenticavo: se vuoi vedere uno dei laghetti dolomitici più suggestivi dell'intero arco, non dimenticarti una puntatina al Federa partendo o da località Ru Curto oppure dal Giau ma da lì diventa parecchio + lunga in quanto devi raggiungere il Mondeval poi forcella ambrizzola e poi scendere giù verso il laghetto.
Non conosco questi posti, ma non ho la macchina quindi non posso allontanarmi più di tanto da cortina, comunque come laghetto tipico andrò già a fare l'anello del sorapiss.
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
sekko Veneto 15
Stefanobi Veneto 0

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso