Confronto tra diversi "Coltelli da Campo"

Scusate ma l'acciaio cambia in senso "positivo" o "negativo"..?

A patto di trovarne uno, su che prezzi ci aggiriamo?

Teoricamente l'acciaio degli MCKF è meno "nobile"... i NEXUS hanno caratteristiche chimiche ritenute dai grandi esperti superiori!
Personalmente dopo aver lavorato con i "gemelli diversi", l'1 ed il 2, ho venduto ad un Avventuroso i miei Nexus... qualcuno mi ha infamato! :-?
 
:si:
Pierluigi sai dirmi quanto pesano?
Certo Andrea, appena pesati con la "precisissima" bilancia Ikea :D

L'MCKF 1 pesa 458 grammi con il laccetto in paracord, ed il 2, nudo e crudo, 183 grammi precisi... considera la schifezza dello strumento di misura che un peso da stadera da 1kg lo valuta ben 1008 gr. !

Con il fodero gemello che mi consente di trasportarli entrambi, uniti o separati, si passa gli 1,2 chilogrammi globali, ma posso assicurarti che rendono in termini di lavoro molto di più dello sforzo per trasportarli!

Poi, io ho gli Sherpa... :lol:
 
... il progettista è lo stesso, cambia l'acciaio!


[EDIT] ... correggo, credo che il progettista sia lo stesso, MIK... ma non ne sono sicurissomo!
MIK progetta da solo i coltelli della serie Nexus, coltelli realizzati senza badare al risparmio. Gli MCKF, che seguono la filosofia del miglior rapporto qualità - prezzo possibile , oltre al colossale impegno di MIK sono progettati con il contributo importantissimo degli utenti del forum MCKF, molti dei quali estremamente competenti per tutto quello che concerne le lame: per un ignobile profano come me è molto interessante seguire le discussioni progettuali, anche se a causa della mia ignoranza mi limito a scegliere, quando possibile, tra le varie forme e materiali proposti, senza portare contributo "creativo".
Non mi stupisce che tu ti sia "convertito" agli MCKF: ricordo perfettamente l'effetto che mi fece impugnare prima il Nexus Caio, poi di seguito il Tito, infine gli MCKF 1 e 2 e l'X: ogni volta sono rimasto allibito dall'ergonomia e dall'efficienza di questi coltelli!
 
L'MCKF 1 pesa 458 grammi con il laccetto in paracord, ed il 2, nudo e crudo, 183 grammi precisi
Grazie
Il 2 non mi dispiacerebbe affatto. Puoi darmi qualche info "anatomica": spessore e lunghezza lama, lunghezza totale?
Eventualmente sai dirmi come posso procurarmelo e quanto potrei spendere?
 
... ecco un'altra coppia sorprendente, "Il Gobbo" & "Lo Smilzo"... dopo un inizio difficile dove ancora non avevamo imparato come utilizzarli, adesso stanno lavorando alla grande... ma alla grande!
 
Grazie
Il 2 non mi dispiacerebbe affatto. Puoi darmi qualche info "anatomica": spessore e lunghezza lama, lunghezza totale?
Eventualmente sai dirmi come posso procurarmelo e quanto potrei spendere.

... del numero 2 credo che ce ne siano ancora disponibili sul portale MCKF... in quanto ad ergonomia sono eccellenti, la lama è 90 mm precisi (svilluppo del filo 102 mm), spessore 5 (contro i 6mm del "1" ).

Il prezzo del singolo non lo so...
 
Scusate ma l'acciaio cambia in senso "positivo" o "negativo"..?

A patto di trovarne uno, su che prezzi ci aggiriamo?
GRRRRR .... ma non ti sei ancora fatto vivo sul forum MCKF?? Cosa aspetti?
Comunque eccoti le risposte:
Acciaio per la serie Nexus: Nexus 7, non ricordo e purtroppo non ho neppure il coltello!
Nexus Caio, Tito e tra poche settimane(spero!) Nexus Centurione: acciaio "A8 modificato".
Le diverse caratteristiche dovrebbe chiarirle Templar, Gran Sacerdote degli Acciai (e distruttore di un Caio ....) ma posso dirti che l'A8 modificato ha doti di resilienza superiori al Calmax, l'acciaio impiegato per la serie MCKF. Inoltre è un acciaio semi-inossidabile, mentre il Calmax si ossida e quindi richiede un briciolo di manutenzione in più. Superiore dovrebbe anche essere, nell'A8, la tenuta del filo.
Per dare un'idea dell'assoluta bontà degli acciai di cui si parla: con il Calmax si realizzano trance per lamiere .... non proprio uno scarto cinese, dunque!
I prezzi sono la nota dolente dei coltelli Nexus: intorno ai 300 euro. Decisamente più abbordabili gli MCKF: 120 l'MCKF1, 92 l'MCKF2, foderi esclusi.
Ciao!
 
... Denis !?



:p profano... ?


Questi chi li ha progettati e costruiti per FA ? ... un profano ?
Stai confondendo il grande Denis Mura (ZIOZEB) con me(ZIOTEBO)!
Detto per inciso il modello che Denis ha realizzato per voi con manicatura in ebano mi piace moltissimo, e se non ci sono problemi ne vorrei uno pure io, con l'unica modifica del fodero.
 
Scusate se irrompo nella discussione, ma il mio malessere cresce ogni giorno di più vedendo discussioni su coltellacci della miseria...
Per questo mi prendero mille insulti e anche dello sfigato

Vorrei sapere... ma non avete problemi con la legge a portarvi "in giro" (si certo, non in centro città) dei coltellacci del genere? Molti consigliano macheti lunghi un braccio, ma non avete timore a portarvelo dietro???

Anche a me piace avere il meglio che il mercato può offrire e avere un coltello che in caso di necessità possa servire veramente, ma non capisco...
per trekking di più giorni in situazioni pericolose posso comprendere che la necessità cresca, ma forse mi preoccuperei più di cercare un coltello modesto di dimensioni che possa svolgere il giusto lavoro e soprattutto PORTABILE!!!
 
Scusate se irrompo nella discussione, ma il mio malessere cresce ogni giorno di più vedendo discussioni su coltellacci della miseria...
Per questo mi prendero mille insulti e anche dello sfigato

Vorrei sapere... ma non avete problemi con la legge a portarvi "in giro" (si certo, non in centro città) dei coltellacci del genere? Molti consigliano macheti lunghi un braccio, ma non avete timore a portarvelo dietro???

Anche a me piace avere il meglio che il mercato può offrire e avere un coltello che in caso di necessità possa servire veramente, ma non capisco...
per trekking di più giorni in situazioni pericolose posso comprendere che la necessità cresca, ma forse mi preoccuperei più di cercare un coltello modesto di dimensioni che possa svolgere il giusto lavoro e soprattutto PORTABILE!!!
.. qui niente insulti... e nessuno è sfigato:p su questo forum siamo tutti fratelli.. e figli della NATURA..;)

per quanto riguarda la legge... il trekker, escursionista, o campeggiatore, può e lo dico fra virgolette "PUò" portare il coltello per uso lavoro, meglio naturalmente tenerlo nello zaino e non in bella vista, per i machete.. bhè portebbero farti storie... io il mio lo tengo imboscato nella parte superiore dello zaino precisamente nello stuoino.. durante i viaggetti in Quad, lo tengo nel cassone.. che per uso lavoro (innumerevoli tronchi caduti sui sentieri) lo porto con mè...ovvio che giro per i parchi con il quad;)

per l'ingombro e la grandezza... lo puoi (il machete) tagliare per la misura che più ti va meglio
 
io il mio lo tengo imboscato nella parte superiore dello zaino precisamente nello stuoino...

occhio non vede cuore non duole!
 
GRRRRR .... ma non ti sei ancora fatto vivo sul forum MCKF?? Cosa aspetti?
Comunque eccoti le risposte:
Acciaio per la serie Nexus: Nexus 7, non ricordo e purtroppo non ho neppure il coltello!
Nexus Caio, Tito e tra poche settimane(spero!) Nexus Centurione: acciaio "A8 modificato".
Le diverse caratteristiche dovrebbe chiarirle Templar, Gran Sacerdote degli Acciai (e distruttore di un Caio ....) ma posso dirti che l'A8 modificato ha doti di resilienza superiori al Calmax, l'acciaio impiegato per la serie MCKF. Inoltre è un acciaio semi-inossidabile, mentre il Calmax si ossida e quindi richiede un briciolo di manutenzione in più. Superiore dovrebbe anche essere, nell'A8, la tenuta del filo.
Per dare un'idea dell'assoluta bontà degli acciai di cui si parla: con il Calmax si realizzano trance per lamiere .... non proprio uno scarto cinese, dunque!
I prezzi sono la nota dolente dei coltelli Nexus: intorno ai 300 euro. Decisamente più abbordabili gli MCKF: 120 l'MCKF1, 92 l'MCKF2, foderi esclusi.
Ciao!
Il Nexus 7 è in K360 Isodur mentre Nexus Caio, Nexus Tito e Nexus Centurione in A8 modificato.

L'A8 modificato a una resilienza superiore al Calmax (a parità di durezza), una maggiore tenuta del filo, una maggiore resistenza a ossidazione e corrosione. Risulta un po' più difficile da riaffilare.

Senza dover scomodare cifre elevate sono buoni cltleli i classici Camillus e Ka Bar USMC e la vecchia serie BK&T (la nuova non è buona come la precedente).

Poi ci sono Ranger, Rtak e Rat.

Tutti in acciaio al carbonio bassolegato, a mio parere migliore per coltelli multiruolo e da campo rispetto agli acciai inossidabili martensitici.

Ciao.
 
Un coltello a serramanico artigianale (fatto con la balestra del camion), robusto, un Carolina G41339C per lavoretti normali ed un machete (o un large bowie della winchester) per lavori più impegnativi penso siano più che sufficienti per quello che serve a me.
 

Discussioni simili



Alto Basso