Consigli equipaggiamento sciescursionismo

Ciao lo sci escursionismo o backcountry è una via di mezzo tra lo sci di fondo e lo sci alpinismo, l'attrezzatura anche essa è ibrida ad esempio lo sci è più leggero da quello da alpinismo e presenta le lamine, lo scarpone nonostante ci siano modelli abbastanza alti non è rigido ma è un po più strutturato da quello da fondo, somiglia un po' a quello da skating.
Questo per quanto riguarda l'attrezzatura, per quanto riguarda la disciplina posso dirti che è uno sport che ti permette di compiere escursioni sulla neve fresca, allontanandoti dalle piste affollate, non puoi affrontare i dislivelli dello sci alpino, ma puoi comunque progredire in salita(non so fino a che livello, io ho avuto modo di fare escursioni su neve fresca con i miei sci da alternato, quindi immagina i limiti ed in più i miei!) e poi puoi applicare anche le pelli di foca, per quanto riguarda la discesa di solito si scende descrivendo uno zig zag, o con il metodo della raspa, comunque i più bravi usano anche spazzaneve e fanno delle discese un po' più tecniche, gli sci in questione hanno le lamine e quindi rispondono meglio da quelli da fondo.
Questo è quello che so avendo ricercato in internet e leggendo qualche vecchio libro.
Mi piacerebbe praticare questo sport, sarebbe la versione invernale di molte escursione estive, ma in Italia non va molto di moda ed è difficile reperire materiali da quello che ho constatato...
Aspettiamo che si pronunci AndreaDB e qualche altro che abbia esperienza in merito!
 
Grazie AndreaDB, contatterò questi negozi, spero di trovare anche io attrezzatura a buon prezzo per dare un tocco più avventuroso alle mie future "giornate bianche"!
 
Si guarda, alla fine per quanto riguarda le salite con gli sci escursionismo e pelli di foca puoi salire pendenze anche molto elevate, il problema però è in discesa su tali pendenze :D
Poi dipende anche dalla bravura ma io mi limito a fare percorsi tranquilli con pendenze medio-basse.

Si infatti anche io mi limiterei a questo, non sono uno bravo sciatore!
 
toh, rispolvero questo post:
io ho un'attrezzatura da sciescursionismo, dunque con tallone libero...
data la conformazione degli sci (praticamente sci da fondo con lamina) trovo particolarmente difficile fare le curve o gestire gli sci quando mi ritrovo con il fondo battuto (ad esempio su strade trafficate da auto, la neve si compatta molto)...
chiedo: è normale? perchè anche a me le discese molto ripide mi fanno pensare assai! :D
 
toh, rispolvero questo post:
io ho un'attrezzatura da sciescursionismo, dunque con tallone libero...
data la conformazione degli sci (praticamente sci da fondo con lamina) trovo particolarmente difficile fare le curve o gestire gli sci quando mi ritrovo con il fondo battuto (ad esempio su strade trafficate da auto, la neve si compatta molto)...
chiedo: è normale? perchè anche a me le discese molto ripide mi fanno pensare assai! :D

Io sono nuova nuova "appena iniziata" allo sci-escursionismo.
Per quello che ti posso dire, nelle condizioni che dici tu, è meglio che scendi con la tecnica della raspa. Il maestro con cui ho fatto la lezione mi ha detto che anche su pendenze molto ripide mettendoti in posizione "raspa bassa" (sci tra le balle e seduto sopra :biggrin:) riesci a stare immobile. Io non ho mai provato ovviamente visto che ho appena messo in piedi questi sci, ma di questo maestro mi fido molto !!
 
Visto che siamo in tema di materiali da sci escursionismo volevo chiedervi anche a voi qualche dritta. Prima o poi (magari tra qualche uscita in cui capirò di più) mi piacerebbe farmi un'attrezzatura completa (sci-attacchi-scarpe- bastoni da modificare per la raspa).
Ho discusso un po' col maestro di sci e lui predilige sci con spatola da max 60 mm e non squamati (dice che gli squamati sono molto lenti e noiosi), da usare con le pelli di foca. Io invece (testa dura!) sono mentalmente orientata verso sci più larghi e con le squame (così non devo mettere le pelli al minimo saliscendi). Premesso che gli sci non squamati da sci escursionismo sono praticamente impossibili da trovare..... voi che dite???

Io ho visto i rossignol BC 70 e non mi sembrano male. Sono un po' più larghini (così dovrei galleggiare meglio sulla neve fresca), ma hanno le squame !!
 
Bello scoprire che esiste questo thread... e che non è nemmeno tanto vecchio.
@Grizzly.. quei Rossignol (non proprio quelli..), larghi e con le squame li ho usati. Comodi, vanno bene sul piano (nel fondo leggere salite, "saliscendi", son comunque piano..). Però su salite appena più "salite", o ci dai sciolina (si possono sciolinare anche se alcuni dicono che non si dovrebbe perché poi si deve pulire....) o vai su a scaletta..
Per la "raspa" eccome se funziona! Ti blocchi e stai fermo li anche su neve ghiacciata e senza lamine.
@Federico, hai il tallone libero. Questo però non vuol dire che non lo usi. E' libero perché non bloccato sulla tavola, però la pressione ce la puoi mettere tutta!
Lo scii da fondo si guida come la moto.. col culo. E non è un modo di dire, e nemmeno una parolaccia messa li :)
 
Io dopo mesi mi son decisa! Sto ordinando l'attrezzatura, grazie anche a una bella offerta che ho trovato :)

Sci: Madshus Eon (sidecut 82-60-70)
Attacco: Rottafella magnum backcountry
Scarponi: Madshus glittertind, per sare sulla stessa linea (e poi visto che ho già scarponi madshus da skating e da classica, spero di andare sul sicuro col numero, visto che lo ordino su internet!)

Son stata indecisissima se prendere scarponi più robusti con attacco 75 mm e attacco rottefella super telemark, ma non vorrei che poi questa combinazione sul piano fosse un po' eccessiva...


il mio uso sarà prevalentemente della foresta nera in Germania, appennino zona parco Aveto, un po' di montagna semplice, ma ho voglia di provare anche a fare una pista blu da discesa (spero di rimanere intera!).

Ho tanta voglia che venga la neve! Qui sta per iniziare!
Impiegneranno purtroppo 2-3 settimane ad arrivare; non vedo l'ora di provare.


Ho pensato che mi costruirò anche più avanti dei bastoni da raspa e mi procurerò delle pelli di foca, magari usate.

Il mio scopo principale è esplorare la natura, ma mi piacerebbe imparare qualche "telemark turn".

Vi terrò aggiornati :)
 
E' passato un po' di tempo ormai, ma visto che ho riletto questa discussione colgo l'occasione per aggiornarvi!!!! Son qua che aspetto la NEVE, cosa credete.

L'anno scorso, anche se qui ha nevicato poco, per me è stato memorabile.
Il mio primo anno da sci escursionista. Mi son divertita come non mai.

Alla fine, pensa che ti ripensa, ho optato per:

- sci madshus eon
- Attacchi rottefella 75 mm
- scaponi alpina 1575
- pelli di foca (indispensabili!!!!!)

come scarponi e attacchi avevo pensato a qualcosa di più robusto: e meno male!!!!!
scarponi come questi mi hanno permesso di fare un po' di discese, anche in pista (non a raspa, ma a telemark, anche in qualche rossa). In discesa e' molto, molto, molto difficile controllare lo sci e fare una bella curva a telemark, con scarponi così morbidi. Non oso contare quanti voli ho fatto.
Ho fatto un salto di qualità notevole cambiando lo scarpone (scarpa T2), rigidi da telemark. E' tutta un'altra cosa controllare lo sci in discesa e le curve vengono "complete"!

Il fatto di avere 2 tipi di scarponi (uno da fondo robusto, ma morbido, e uno alto in plastica da telemark) con lo stesso sci e lo stesso attacco offre una bella flessibilità! Con questo tipo di attrezzatura si fa il piano, salite e un bel po' di discese (il grado di difficoltà dipende dalla propria bravura! Si può anche arrivare vicini a percorsi quasi sci alpinistici).
Certo, per la polvere questi sci affondano un po' (o un bel po'). Quindi, se si vogliono fare più discese in neve polverosa, meglio prendere sci più larghi (per esempio Madshus offre gli epoch e gli annum, larghi come un "normale" sci da alpinismo, della stessa serie del mio).

Adesso sto costruendo i bastoni da raspa!!! L'anno scorso mi ero procurata dei bastoni da freestyle, ma mi mancava il materiale per costruire la ruota dentata che serve per la raspa. Adesso ho il duralluminio e mi devo solo mettere all'opera. Eh eh eh !!!!!!!!

Spero di essere stata d'aiuto per qualche folle che volesse cimentarsi in attività sci escursionistiche
Scusate, mi son dilungata ma son troppo entusiasta




PS: un pochino di corso è d'aiuto. Io ho preso qualche lezione di telemark (con la mia attrezzatura e il maestro incredulo; poi mi ha prestato i suoi sci per aiutarmi ad imparare, ma poi ho proseguito coi miei....). E importante!! Almeno riuscirete a gestire le discese un po' meglio, anche con un approccio diverso dalla raspa (anche qua l'input di un buon maestro è utile!!!! Io son stata fortunata e l'ho avuto)

PS2: e vedrete poi come godrete quando vi trovate a fianco a discesisti o sci alpinisti, con i loro pesanti ciabattoni :D

PS3: anche le scaglie degli sci, anche se fanno rallentare un poco in discesa (che comunque non guasta....), sono pure utili per non dover continuare a mettere le pelli anche alla minima salitina, o sul piano.
 
foto attrezzatura sciescursionistica

L'attrezzatura :biggrin:

P1180048.jpg


Particolare sci:

P1180050.jpg


Gli attacchi:

P1180051.jpg


Gli scarponi (leggeri):

P1180053.jpg

I miei scarponi rigidi non li ho ancora fotografati....
Come anche le nuove rotelle da raspa in duralluminio (under construction)
 
Ciao Grizzly, mi piace la tua attrezzatura. Ho fatto qualche ricerca nella speranza di poter trovare in rete qualcosa di economico per iniziare ma la vedo dura. Mi piacerebbe iniziare a masticare un po' di backcountry . Per iniziare, a parte l'attrezzatura, bisogna proprio seguire qualche lezione o si puo' imparare anche da soli? Ne parliamo?
 
@Grizzly : bella attrezzatura, direi che con questa puoi goderti appieno la tecnica telemark, anche su neve di media tenuta... Per la polvere ti ci vorrebbero le tavolone, ma non disperare! Io utilizzo sci larghi più o meno come i tuoi e non ho problemi anche nella neve fresca. Ti aiuta a migliorare la tecnica!
Unica cosa....

Adesso sto costruendo i bastoni da raspa!!!

Ma è proprio necessario????:help: :help: :help:
Non è più facile imparare a ... sciare? :roll:

@kallaghan : sulle lezioni per me dipende da qual è il tuo livello e la tua dimestichezza con gli sci in generale. Io ho un discreto livello in tutte le discipline (sci di fondo e sci alpinismo), ma per imparare ad impostare bene il telemark qualche lezione l'ho presa. Secondo me, se già sei un buon fondista e discesista, in 3 o 4 lezioni sei autonomo.
 
Magari...Anfi, niente!! sono completamente a digiuno,uso solo le ciaspole. Mi piacerebbe pero' avvicinarmi allo sci escursionismo perche' permette di fare saliscendi in modo piu' veloce rispetto alle ciaspole. Ho appena ri-letto questa interessante discussione di cui mi ero dimenticato:

http://www.avventurosamente.it/xf/threads/come-andare-sulla-neve-sci-ciaspole-telemark.19202/

dove ho ri- trovato qualche risposta. Sarebbe interessante trovare dell'usato a buon mercato per iniziare e decidere poi se acquistare attrezzatura migliore o eventualmente abbandonare senza patemi......

p.s. ma in cosa consiste la tecnica del telemark?
 
Beh, se sei a zero, io non mi avventurerei nel fai da te, più che altro perché può essere frustrante. Si rischia di gettare presto la spugna. Meglio prendere quelle 5 lezioni da un maestro o da un amico e impostare il movimento corretto. Poi uno può fare da sé.
Il telemark è la tecnica di discesa con sci a tallone libero. Guarda i video su you tube. A mio parere non c'è movimento più affascinante che un bipede possa compiere sulla neve.
 
Ah, comunque, per chiarire; le discipline sciistiche a tallone libero su neve fresca sono due: sci escursionismo e telemark.

Sci escursionismo= sci da fondo su terreno non battuto. Adatto per pendenze modeste o "escursionistiche". Difficile scendere nella neve fresca con sci stretti e scarponi non rigidi. Sconsigliato quindi per discese più che modeste.

Telemark = equipaggiamento con sci, scarponi e pelli mutuati dall'alpinismo, ma attacco tallone libero. Ottimi per grandi dislivelli e lunghe discese in tutte le condizioni di neve.
 
Grazie per i chiarimenti. Comunque da quel che ho letto e da quel che ci racconta Grizzly, l'accoppiata consigliabile sarebbero sci da apinismo abbastanza larghi, attacchi Rottefella e scarponi di plastica al posto dei classici che non sorreggono bene il piede. Su Google o Ebay se si scrive sci escursionismo non rimandano a niente di specifico.Mi pare di capire che questa disciplina non sia stata recepita a livello commerciale.Strano....
 
Bussola solare di Avventurosamente
Alto Basso