Consigli per trekking 2 giorni (e mezzo) al parco delle Alpi Marittime

ciao a tutti! Sono un nuovo utente, vivo al mare (Rapallo) ma grande appassionato di montagna, sci e trekking.
Ho pianificato un trekking con altri 3 amici al parco Alpi Marittime, partenza presto sabato 8 Giugno, e rientro mattinata di Lunedì 10 Giugno.
L'anno scorso in questa zona ho fatto un breve giro dei laghi con una notte al rifugio Questa, ma non conosco molto altro.

Itinerario:
Giorno 1 - Pensavo di partire da Terme di Valdieri, con prima notte al Rifugio Genova/Figari
Giorno 2 - mi piacerebbe vedere il ghiacciaio Gelas, e passare una notte al Bivacco Moncalieri, o tirare dritto fino al Pagarì
Giorno 3 - rientro a San Giacomo di Entracque

Alcune domande, magari potete darmi qualche consiglio:
- situazione neve: avremo ramponi e picozze, ma con questa primavera un po' pazza non so come sia la situazione in quota;
- i rifugi dovrebbero essere ancora chiusi (aprono il weekend successivo), si possono sfruttare i locali invernali? E' consigliabile contattare il rifugio?
- qualcuno ha fatto questo itinerario o può propormi qualche alternativa interessante nella zona?

grazie 10000!
 
Passo dei Ghiacciai quest'anno il nove di giugno proprio no! almeno che non andiate con dotazione ed esperienza alpinistica
Per non incontrare neve devi stare sotto i 2000 mt e a nord, sopra questa quota c'è n'è ancora tantissima ed il bivacco Moncalieri (stupendo) si trova quasi a 2700 ed a di la del passo dei ghiacciai non è uno scherzo manco in piena estate
Salire al passo di Fenestrelle (2500) tutto rivolto a nord, non so se riuscirete ad individuare il sentiero ed tutto ripido.
E' difficile anche attraversare il lago del Chiotas se si trovano lingue di neve a causa dei pendii ripidissimi che si tuffano nel lago
Non mi sento proprio di conigliarvi questa gita prima di metà luglio.
I locali invernali dei rifugi sono sempre aperti nei rifugi ove non si arriva in auto.
Ricordo sempre che è buona norma fare una donazione per chi si cura dei rifugi e bivacchi. Solitamente dentro si trova un foglio con l'iban della sezione cai di appartenenza
 
Altra cosa che mi viene in mente. Partire dalle Terme per raggiungere il Rifugio Genova significa che vogliate salire al passo dei Detriti, attraversare l'altipiano del Baus e poi scendere al Rifugio Genova. (correggetemi se sbaglio) In questo caso si attraversano rocce a picco ove d'estate è presente una corda fissa cosa difficile senza neve.
Oppure passare dal passo del Porco (molto esposto) e scendere al passo del Chiapous che non è facile trovarlo e scenderlo nella neve.

Passo del Porco:
ARG_282.JPG


Veduta dei LAGHI Chiotas e Broccan dal passo del Porco
ARG_288.JPG


Per scendere dal passo dei Detriti all'Altipiano del Baus:
ARG_306.JPG


Immaginate queste foto con la neve....
Spero di essere stato utile
 
Ultima modifica:
grazie mille, non sei stato utile.... di più!!! avere il commento di qualcuno pratico della zona è sempre cosa buona e giusta. penso che rimanderò quel giro a luglio/agosto, mi sembra che ne valga la pena. con i "ragazzi" organizzerò qualcosa di più semplice a quote più basse. da san giacomo di entraque c'é qualche percorso interessante e "percorribile" in quel weekend?
 
da san giacomo di entraque c'é qualche percorso interessante e "percorribile" in quel weekend?
San Giacomo- Trinità-Colle della Garbella-Palanfrè
Ritorno: Palanfrè, Passo della Mena, valle del Sabbione, Trinità e poi San giacomo per la strada dell'andata. picca e ramponi comunque nello zaino.
Si potrebbe tentare la discesa dal passo del Ciotto Mien, ripido, secondo le condizioni della neve.
oppure pensare a un giro nelle bellissime Alpi Liguri
 
U

Utente25010

Guest
oltrettutto da metà Giugno io inizio la GTA da Viozene, sperando di riuscire a farla tutta
Altra cosa che mi viene in mente. Partire dalle Terme per raggiungere il Rifugio Genova significa che vogliate salire al passo dei Detriti, attraversare l'altipiano del Baus e poi scendere al Rifugio Genova. (correggetemi se sbaglio) In questo caso si attraversano rocce a picco ove d'estate è presente una corda fissa cosa difficile senza neve.
Oppure passare dal passo del Porco (molto esposto) e scendere al passo del Chiapous che non è facile trovarlo e scenderlo nella neve.

Passo del Porco:
Vedi l'allegato 188292

Veduta dei LAGHI Chiotas e Broccan dal passo del Porco
Vedi l'allegato 188293

Per scendere dal passo dei Detriti all'Altipiano del Baus:
Vedi l'allegato 188294

Immaginate queste foto con la neve....
Spero di essere stato utile
Ciao siccome da metà Giugno inizierei la GTA con il cane, mi chiedevo ma per passare da Genova a Terme, io vedo sulla traccia che il passo dei detriti sia evitabile, cioè farei Rifugio Genova a seguire colle Chiapous > Rifugio Morelli > Terme Valdieri

L ultima foto che hai postato è un percorso diverso da quello che dovrei farei giusto? grazie
 
Passo dei Ghiacciai quest'anno il nove di giugno proprio no! almeno che non andiate con dotazione ed esperienza alpinistica
Per non incontrare neve devi stare sotto i 2000 mt e a nord, sopra questa quota c'è n'è ancora tantissima ed il bivacco Moncalieri (stupendo) si trova quasi a 2700 ed a di la del passo dei ghiacciai non è uno scherzo manco in piena estate
Salire al passo di Fenestrelle (2500) tutto rivolto a nord, non so se riuscirete ad individuare il sentiero ed tutto ripido.
E' difficile anche attraversare il lago del Chiotas se si trovano lingue di neve a causa dei pendii ripidissimi che si tuffano nel lago
Non mi sento proprio di conigliarvi questa gita prima di metà luglio.
I locali invernali dei rifugi sono sempre aperti nei rifugi ove non si arriva in auto.
Ricordo sempre che è buona norma fare una donazione per chi si cura dei rifugi e bivacchi. Solitamente dentro si trova un foglio con l'iban della sezione cai di appartenenza
Domande terno al Lotto Secondo te a metà giugno si troverà ancora la neve al Colle?
 
U

Utente25010

Guest
Domande terno al Lotto Secondo te a metà giugno si troverà ancora la neve al Colle?
Io ho chiamato ieri il rifugio genova per informazioni generali e mi hanno detto che generalmente ce ne al colle, magari non abbandondante, da come mi ha detto i sentieri sono praticabili, parlo per la GTA.. Poi dipende molto dal tempo

Una settimana prima dalla partenza, richiamo per avere più certezza
 
In linea di principio, se non ti schiodi dal GTA, il percorso è molto facile (in estate è difficoltà E) però con la neve cambia in funzione del tipo di neve e questo si capisce...

Ciao siccome da metà Giugno inizierei la GTA con il cane, mi chiedevo ma per passare da Genova a Terme, io vedo sulla traccia che il passo dei detriti sia evitabile, cioè farei Rifugio Genova a seguire colle Chiapous > Rifugio Morelli > Terme Valdieri
Bravissimo! Sentiero facile anche se dal passo del Chiapus verso il rifugio c'è un traverso a nord ove la neve rimane a lungo e con essa, se non è buona, è problematico.
Mi raccomando ramponi nello zaino sempre!

Ecco il traverso che dicevo il 2 luglio 2018 (in alto il passo) Tieni presente che la foto appiattisce la pendenza. (comunque noi agevolmente senza ramponi) e come si vede, traccia autostradale
DSCN0608.JPG



L ultima foto che hai postato è un percorso diverso da quello che dovrei farei giusto? grazie
Quella foto si riferisce al tratto tra il Baus e il passo dei detriti ed è un sentiero EE/F senza neve
 
Ultima modifica:
Domande terno al Lotto Secondo te a metà giugno si troverà ancora la neve al Colle?
Già .... come si può dire? ieri ha nevicato.....
Vedi la foto che ho postato nel post sopra.
Comunque il GTA è un sentiero facile, marcato e trafficatissimo. Le eventuali lingue di neve, trasformata, immagino, a quella data, non dovrebbero disturbare + di tanto.
Mi raccomando, non risparmiate sul peso dei ramponi a giugno!!!!
 
U

Utente25010

Guest
In linea di principio, se non ti schiodi dal GTA, il percorso è molto facile (in estate è difficoltà E) però con la neve cambia in funzione del tipo di neve e questo si capisce...


Bravissimo! Sentiero facile anche se dal passo del Chiapus verso il rifugio c'è un traverso a nord ove la neve rimane a lungo e con essa, se non è buona, è problematico.
Mi raccomando ramponi nello zaino sempre!

Ecco il traverso che dicevo il 2 luglio 2018 (in alto il passo) Tieni presente che la foto appiattisce la pendenza. (comunque noi agevolmente senza ramponi)
Vedi l'allegato 188403



Quella foto si riferisce al tratto tra il Baus e il passo dei detriti ed è un sentiero EE/F senza neve
ma guarda i ramponi non penso di portarli anche perchè poi dovrei tenerli sempre durante il viaggio nello zaino, io se vedo che non è fattibile torno indietro semplicemente :) oppure posticipo il tutto

così dalla foto come dici non sembra particolarmente difficile senza ramponi, però inganna la foto come hai detto, il tutto poi dipende dal tempo/neve

grazie delle info comunque!
 
Ultima modifica di un moderatore:
Già .... come si può dire? ieri ha nevicato.....
Vedi la foto che ho postato nel post sopra.
Comunque il GTA è un sentiero facile, marcato e trafficatissimo. Le eventuali lingue di neve, trasformata, immagino, a quella data, non dovrebbero disturbare + di tanto.
Mi raccomando, non risparmiate sul peso dei ramponi a giugno!!!!
Dovrei fare il trekking del lupo con mio figlio in tenda dal 18 di giugno
 
ma guarda i ramponi non penso di portarli anche perchè poi dovrei tenerli sempre durante il viaggio nello zaino, io se vedo che non è fattibile torno indietro semplicemente :) oppure posticipo il tutto

così dalla foto come dici non sembra particolarmente difficile senza ramponi, però inganna la foto come hai detto, il tutto poi dipende dal tempo/neve

grazie delle info comunque!
Senza ramponi secondo me vi conviene posticipare per evitare problemi...se di solito rimangono tutti quei nevai fino a tarda stagione, quest'anno non farà certo eccezione, e anzi in alta quota c'è lo stesso quantitativo che c'era l'anno scorso praticamente.

Almeno, io non rischierei di rovinare il giro se la possibilità di non riuscire a completarlo è molto alta..

Puoi controllare il sito mysnowmaps, penso che si basi su immagini satellitari e stima l'altezza del manto nevoso nelle varie zone, in generale lo trovo molto utile per pianificare le escursioni in questo periodo
 
Ultima modifica:
U

Utente25010

Guest
Ma quando parli di quei nevai ti riferisci alle foto postate dall utente piervi?
O per il fatto che sei passato nel mese di giugno dal rifugio Genova e dintorni?

Solo per informazione, perché dalle foto di piervi, non mi sembra almeno parlo per il tracciato GTA, impossibile anche con neve

Poi dipende sicuramente da tutti i fattori climatici, che si possono vedere giorni prima
 
Ma quando parli di quei nevai ti riferisci alle foto postate dall utente piervi?
O per il fatto che sei passato nel mese di giugno dal rifugio Genova e dintorni?

Solo per informazione, perché dalle foto di piervi, non mi sembra almeno parlo per il tracciato GTA, impossibile anche con neve

Poi dipende sicuramente da tutti i fattori climatici, che si possono vedere giorni prima
no no, solo dalle foto. Magari trovi anche una traccia autostradale che ti permette di attraversarli in sicurezza, ma a inizio giugno dubito..
La mia è solo un'osservazione basata sulla constatazione che in questo periodo oltre una certa quota c'è neve e pure tanta, che ci metterà un po' a sciogliersi e può essere marmorea almeno al mattino
 
U

Utente25010

Guest
no no, solo dalle foto. Magari trovi anche una traccia autostradale che ti permette di attraversarli in sicurezza, ma a inizio giugno dubito..
La mia è solo un'osservazione basata sulla constatazione che in questo periodo oltre una certa quota c'è neve e pure tanta, che ci metterà un po' a sciogliersi e può essere marmorea almeno al mattino
A ok, si comunque prima della partenza provo a contattare il personale del parco o anche i rifugi
 
San Giacomo- Trinità-Colle della Garbella-Palanfrè
Ritorno: Palanfrè, Passo della Mena, valle del Sabbione, Trinità e poi San giacomo per la strada dell'andata. picca e ramponi comunque nello zaino.
Si potrebbe tentare la discesa dal passo del Ciotto Mien, ripido, secondo le condizioni della neve.
oppure pensare a un giro nelle bellissime Alpi Liguri
Grazie 1000, mi sembra una soluzione ideale, ti farò sapere come viene!

Puoi controllare il sito mysnowmaps, penso che si basi su immagini satellitari e stima l'altezza del manto nevoso nelle varie zone, in generale lo trovo molto utile per pianificare le escursioni in questo periodo
Stupendo!!! Lo sto navigando adesso ed è fantastico. Salvato nei preferiti... sarà tappa fissa ogni venerdì prima di salire in macchina prima di andare a sciare. Di solito salto da una webcam all'altra =)
 

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso