Consigli per zaino escursionismo.

Ciao, sono alla ricerca di uno zaino per escursioni di un giorno in montagna. Pratico escursionismo a piedi da pochi anni. Attualmente ho un Quechua da 40L, preso in prestito in famiglia perché inutilizzato, ma credo che per me sia anche troppo corto di schienale. Sono alto 1,84 ,magro e longilineo, con qualche problema di schiena a causa di due piccole ernie lombari.
Seppur avendo uno zaino 40L che forse sono sprecati, vorrei stare sopra i 30 di capienza, con un peso a vuoto non eccessivo, diciamo massimo intorno a 1,5 kg.
Per i miei problemi di schiena é fondamentale la comodità dello schienale, ma non saprei se sciegliere uno zaino con schienale aderente e un minimo di imbottitura o con schienale staccato a rete.
Giorni fa avevo ordinato un Osprey Talon 33 che però non mi ha soddisfatto e l'ho restituito.
Le alternative tra i vari marchi e modelli sono:
-Osprey Stratos 36, incuriosito dallo schienale a rete.
-Osprey Kestrel 38, lo trovo molto robusto e pratico, oltre che mi piace il colore verde scuro. Ma il mio dubbio è forse uno schienale poco imbottito
-Osprey Exos 38, capiente e leggero
-Deuter Futura pro 36, che sembra avere uno schienale comodo e imbottito, ma non ha l'altezza dello schienale regolabile
-Deuter futura 34 el, appositamente creato per persone alte che farebbe al caso mio ma prodotto solo di colore nero.
- Lundhags Gneik 34. Questo è uno zaino che probabilmente in pochi conoscono. Di provenienza scandinava,fatto con tessuti organici e riciclati e fibie in alluminio ( simile a un Osprey Archeon). Esteticamente è quello che preferisco ma il dubbio è la taglia perché la M/L fissa é comunque un 48cm che per me risulterebbe ancora un po' corto.
I dubbi sono parecchi da mesi. Ho confrontato diverse recensioni. In negozio avrei la possibilità di confrontare Stratos con Kestrel e Deuter 36... anche se online risparmierei un po'.
Spero di essere stato il più chiaro possibile.
 
Ho provato anch' io l' MH100 da 40 L e mi è corto, la cinghia ventrale mi arriva sotto i pettorali, sono alto 1,88.
Per curiosità potresti andare al Decathlon e provare l' MH500 da 30 L.
L' ho comprato per escursioni in giornata è lungo abbastanza per la mia schiena e lo indosso bene.
Ha tasche, scomparti esterni a rete e fibie per fissare le ciaspole o altro.
Screenshot_20200217-214308_Samsung Internet.jpg
Screenshot_20200217-214321_Samsung Internet.jpg
Screenshot_20200217-214338_Samsung Internet.jpg
 
Ciao, sono alla ricerca di uno zaino per escursioni di un giorno in montagna. Pratico escursionismo a piedi da pochi anni. Attualmente ho un Quechua da 40L, preso in prestito in famiglia perché inutilizzato, ma credo che per me sia anche troppo corto di schienale. Sono alto 1,84 ,magro e longilineo, con qualche problema di schiena a causa di due piccole ernie lombari.
Seppur avendo uno zaino 40L che forse sono sprecati, vorrei stare sopra i 30 di capienza, con un peso a vuoto non eccessivo, diciamo massimo intorno a 1,5 kg.
Per i miei problemi di schiena é fondamentale la comodità dello schienale, ma non saprei se sciegliere uno zaino con schienale aderente e un minimo di imbottitura o con schienale staccato a rete.
Giorni fa avevo ordinato un Osprey Talon 33 che però non mi ha soddisfatto e l'ho restituito.
Le alternative tra i vari marchi e modelli sono:
-Osprey Stratos 36, incuriosito dallo schienale a rete.
-Osprey Kestrel 38, lo trovo molto robusto e pratico, oltre che mi piace il colore verde scuro. Ma il mio dubbio è forse uno schienale poco imbottito
-Osprey Exos 38, capiente e leggero
-Deuter Futura pro 36, che sembra avere uno schienale comodo e imbottito, ma non ha l'altezza dello schienale regolabile
-Deuter futura 34 el, appositamente creato per persone alte che farebbe al caso mio ma prodotto solo di colore nero.
- Lundhags Gneik 34. Questo è uno zaino che probabilmente in pochi conoscono. Di provenienza scandinava,fatto con tessuti organici e riciclati e fibie in alluminio ( simile a un Osprey Archeon). Esteticamente è quello che preferisco ma il dubbio è la taglia perché la M/L fissa é comunque un 48cm che per me risulterebbe ancora un po' corto.
I dubbi sono parecchi da mesi. Ho confrontato diverse recensioni. In negozio avrei la possibilità di confrontare Stratos con Kestrel e Deuter 36... anche se online risparmierei un po'.
Spero di essere stato il più chiaro possibile.
Ciao sono alto anch'io 1.84 e ho da anni un vaude 30 L con schienale staccato che ho già stracaricato all'inverosimile.
Mi sentirei di consigliarti almeno una prova sempre che sia un articolo trattato in un negozio di tua fiducia.
Mi permetto anche di consigliarti di fare una prova con qualcosa di più piccolo 25/26 L sempre che ti stia tutto quello che ritieni necessario portare. Per farti un esempio, nelle uscite da un giorno uso un ferrino da 17L
 
Ciao, sono alla ricerca di uno zaino per escursioni di un giorno in montagna. Pratico escursionismo a piedi da pochi anni. Attualmente ho un Quechua da 40L, preso in prestito in famiglia perché inutilizzato, ma credo che per me sia anche troppo corto di schienale. Sono alto 1,84 ,magro e longilineo, con qualche problema di schiena a causa di due piccole ernie lombari.
Seppur avendo uno zaino 40L che forse sono sprecati, vorrei stare sopra i 30 di capienza, con un peso a vuoto non eccessivo, diciamo massimo intorno a 1,5 kg.
Per i miei problemi di schiena é fondamentale la comodità dello schienale, ma non saprei se sciegliere uno zaino con schienale aderente e un minimo di imbottitura o con schienale staccato a rete.
Giorni fa avevo ordinato un Osprey Talon 33 che però non mi ha soddisfatto e l'ho restituito.
Le alternative tra i vari marchi e modelli sono:
-Osprey Stratos 36, incuriosito dallo schienale a rete.
-Osprey Kestrel 38, lo trovo molto robusto e pratico, oltre che mi piace il colore verde scuro. Ma il mio dubbio è forse uno schienale poco imbottito
-Osprey Exos 38, capiente e leggero
-Deuter Futura pro 36, che sembra avere uno schienale comodo e imbottito, ma non ha l'altezza dello schienale regolabile
-Deuter futura 34 el, appositamente creato per persone alte che farebbe al caso mio ma prodotto solo di colore nero.
- Lundhags Gneik 34. Questo è uno zaino che probabilmente in pochi conoscono. Di provenienza scandinava,fatto con tessuti organici e riciclati e fibie in alluminio ( simile a un Osprey Archeon). Esteticamente è quello che preferisco ma il dubbio è la taglia perché la M/L fissa é comunque un 48cm che per me risulterebbe ancora un po' corto.
I dubbi sono parecchi da mesi. Ho confrontato diverse recensioni. In negozio avrei la possibilità di confrontare Stratos con Kestrel e Deuter 36... anche se online risparmierei un po'.
Spero di essere stato il più chiaro possibile.
Vai tranquillo per il deuter. Sono alto 192 e mi è perfetto. Fanno s giornali lunghetti. È uno zaino diffuso e non faticherai a trovarlo in negozio per provarlo.
Quanto al kestrel 38 verde che ho va benissimo per le mie protrusioni lombari. Non è schienale tanto morbido sia meglio per chi ha problemi di schiena.
L exos è ottimo, comodissimo. Più per escursionismo estivo. Se intendi usarlo anche molto su neve ha poche possibilità per attaccare attrezzatura all esterno.
Il kestrel ha molte possibilità di attacco. Lo stratos e il futura pro intermedie.
Io non guarderei troppo al peso dello zaino in sé ma a come te lo senti sulla schiena.
Un altro zaino molto versatile e comodo con schienale staccato che ti consiglierei è il ferrino finisterre 38. Meno costoso degli altri citati ma altrettanto valido. Non ha schienale regolabile ma anche questo se va bene a me va bene anche a te. Zaino abbastanza diffuso quindi puoi provarlo sulla schiena. È veramente buono anche questo.
 
Vai tranquillo per il deuter. Sono alto 192 e mi è perfetto. Fanno s giornali lunghetti. È uno zaino diffuso e non faticherai a trovarlo in negozio per provarlo.
Quanto al kestrel 38 verde che ho va benissimo per le mie protrusioni lombari. Non è schienale tanto morbido sia meglio per chi ha problemi di schiena.
L exos è ottimo, comodissimo. Più per escursionismo estivo. Se intendi usarlo anche molto su neve ha poche possibilità per attaccare attrezzatura all esterno.
Il kestrel ha molte possibilità di attacco. Lo stratos e il futura pro intermedie.
Io non guarderei troppo al peso dello zaino in sé ma a come te lo senti sulla schiena.
Un altro zaino molto versatile e comodo con schienale staccato che ti consiglierei è il ferrino finisterre 38. Meno costoso degli altri citati ma altrettanto valido. Non ha schienale regolabile ma anche questo se va bene a me va bene anche a te. Zaino abbastanza diffuso quindi puoi provarlo sulla schiena. È veramente buono anche questo.
Osprey e Deuter li troverei in negozio e potrei fare un paragone. Il Ferrino dalle mie parti fatico a trovarli. Per ora rimango sui primi due marchi.
--- Aggiornamento ---

Ciao sono alto anch'io 1.84 e ho da anni un vaude 30 L con schienale staccato che ho già stracaricato all'inverosimile.
Mi sentirei di consigliarti almeno una prova sempre che sia un articolo trattato in un negozio di tua fiducia.
Mi permetto anche di consigliarti di fare una prova con qualcosa di più piccolo 25/26 L sempre che ti stia tutto quello che ritieni necessario portare. Per farti un esempio, nelle uscite da un giorno uso un ferrino da 17L
Di solito nei giri giornalieri che faccio non carico troppo lo zaino. Una giacca antivento, un paio di magliette di ricambio, giacca antipioggia, 2 lt di acqua, qualcosa da mangiare, mappa, piccolo kit pronto soccorso. Mi basterebbe poco litraggio ma siccome sarei tentato a provare giri da 2 giorni con notte in bivacco o rifugio, preferisco essere più attrezzato con lo zaino.
--- Aggiornamento ---

Oggi sono passato in negozio e ho potuto provare Osprey Stratos 36, Kestrel 38 e Deuter futura 36.
Il Deuter é comodo ma l'ho sentito un po' corto ed essendo di misura fissa la scelta ricadeva sui due Osprey. Alla fine ho preso lo Stratos, Esteticamente e come robustezza avrei preferito il Kestrel, ma l'ho trovato un pelino rigido di schienale, mentre lo Stratos più comodo e avvolgente sulla schiena, specialmente in zona lombare.Provati entrambi con peso aggiunto. Chiaramente é stata una scelta a sensazione, poi si vedrà la prova sul campo.
 
Ultima modifica:
Ho provato lo Stratos in escursione. Sei ore di cammino su sentieri con circa 700mt di dislivello.
L'aspetto positivo è la validità dello zaino in generale. I vari scomparti sono molto comodi, specialmente le cerniere con cordino che si aprono e chiudono facilmente con una mano. Buone la tasche elastiche dove ci sta tranquillamente un termos e senza sbilanciare lo zaino. Nelle tasche laterali della fascia lombare ci sta tranquillamente una fotocamera compatta. Comodissima e per me indispensabile la cerniera grande laterale per prendere cose o vestiario senza aprire lo zaino dall'alto.
Venendo all'aspetto comodità sulla schiena che nel mio caso è fondamentale, direi che é stabile se stretto adeguatamente. Sulla zona lombare non ho avuto nessun particolare fastidio, seppure avendo solo la rete e nessuna imbottitura.
Il problema che ho riscontrato però e sulla zona dietro le spalle. In pratica poco sotto l'attacco degli spallacci e ai lati del pannello di regolazione sento una sporgenza rigida che mi preme leggermente senza crearmi dolore ma é abbastanza fastidioso specialmente in discesa. Questo fastidio è attenuato dalla giacca softshell ma con solo una maglietta è più scomodo. La cosa peggiora se attacco le cinghie di compressione laterali
Preciso che probabilmente é un problema che riguarda solo me, essendo di spalle larghe ma abbastanza magro basta una parte rigida e sporgente a sfregarmi le ossa che sento fastidio.
Escludo che sia il telaio in metallo ma più probabilmente il tessuto teso a proteggere il corpo dal contatto con il telaio.
Ho provato ad allentare gli spallacci ma il peso dello zaino mi preme in zona lombare e per la mia schiena non va bene
Ora sono indeciso se chiedere in negozio se posso cambiare lo zaino con un altro, magari il Kestrel che anche se lo sentivo un po' rigido é comunque comodo.
Nel complesso comunque lo Stratos é un ottimo zaino e l'unico neo e il problema che ho spiegato, ma che forse altri non hanno riscontrato.
 
Vedo che hai già fatto la tua scelta, comunque ti riporto la mia esperienza :)
Sono alto come te (ma con qualche chilo di troppo) e da un po sto utilizzando un Salewa Alp Trainer 35 con cui, nonostante non si parli un gran che bene degli zaini Salewa, mi ci trovo benissimo.
Mi calza perfettamente e lo trovo molto comodo, anche dopo lunghe escursioni.
L'unica nota negativa che gli posso trovare è nella tasca inferiore separata che è poco capiente. Magari, se ti capita, provalo in negozio.
 
Vedo che hai già fatto la tua scelta, comunque ti riporto la mia esperienza :)
Sono alto come te (ma con qualche chilo di troppo) e da un po sto utilizzando un Salewa Alp Trainer 35 con cui, nonostante non si parli un gran che bene degli zaini Salewa, mi ci trovo benissimo.
Mi calza perfettamente e lo trovo molto comodo, anche dopo lunghe escursioni.
L'unica nota negativa che gli posso trovare è nella tasca inferiore separata che è poco capiente. Magari, se ti capita, provalo in negozio.
qualsiasi consiglio e recensione é sempre ben accetta. Di marchi e modelli ce ne sono diversi anche se in negozio non é mai facile trovare il modello secondo i propri gusti. Io per un po' ho girato con un Quechua senza badare allo zaino. Ora però mi sono fissato con lo zaino che mi calzi alla perfezione. Lo Stratos é un ottimo zaino, ma comunque un cosa é provarlo in negozio, un altra é provarlo bene dopo una giornata in montagna, e siccome a volte sono pignolo se si parla di comodità di zaini, vestiario o scarpe, vado sempre a cercare la perfezione.
--- Aggiornamento ---

Aggiornamento sulla scelta zaino.
Passato in negozio, ho provato di nuovo sia il Kestrel 38 che il Deuter futura 36. Sul Kestrel mi é rimasto ancora il dubbio dello schienale rigido.
Il Deuter, che mi sembrava corto di schienale, l'ho regolato meglio e mi sta giusto.
Alla fine ho scelto il Deuter.
Paragonato al Osprey Stratos é molto simile.
Forse lo Stratos é più pratico e comodo nella disposizione dei vari scomparti.
+ per lo Stratos:
apertura laterale più comoda del Futura che ce l'ha sotto.
cerniera centrale invece della sacca elastica del Futura.
+ per il Futura
apertura dall'alto più pratica.
schienale a rete con più imbottitura e senza punti rigidi dietro le spalle e questo è il principale motivo per cui l'ho scelto.
Come al solito sarà la prova in escursione a dare un esito finale.
 
Ultima modifica:
qualsiasi consiglio e recensione é sempre ben accetta. Di marchi e modelli ce ne sono diversi anche se in negozio non é mai facile trovare il modello secondo i propri gusti. Io per un po' ho girato con un Quechua senza badare allo zaino. Ora però mi sono fissato con lo zaino che mi calzi alla perfezione. Lo Stratos é un ottimo zaino, ma comunque un cosa é provarlo in negozio, un altra é provarlo bene dopo una giornata in montagna, e siccome a volte sono pignolo se si parla di comodità di zaini, vestiario o scarpe, vado sempre a cercare la perfezione.
--- Aggiornamento ---

Aggiornamento sulla scelta zaino.
Passato in negozio, ho provato di nuovo sia il Kestrel 38 che il Deuter futura 36. Sul Kestrel mi é rimasto ancora il dubbio dello schienale rigido.
Il Deuter, che mi sembrava corto di schienale, l'ho regolato meglio e mi sta giusto.
Alla fine ho scelto il Deuter.
Paragonato al Osprey Stratos é molto simile.
Forse lo Stratos é più pratico e comodo nella disposizione dei vari scomparti.
+ per lo Stratos:
apertura laterale più comoda del Futura che ce l'ha sotto.
cerniera centrale invece della sacca elastica del Futura.
+ per il Futura
apertura dall'alto più pratica.
schienale a rete con più imbottitura e senza punti rigidi dietro le spalle e questo è il principale motivo per cui l'ho scelto.
Come al solito sarà la prova in escursione a dare un esito finale.
te lo hanno preso indietro?
Quindi l'hai restituito il lo stratos?
 
te lo hanno preso indietro?
Quindi l'hai restituito il lo stratos?
Si, mi hanno dato la possibilità di scambiarlo. Tra l'altro il Futura ha lo stesso prezzo quindi non ho dovuto pagare o ricevere differenze.
La scelta è sempre stata circoscritta su 3 (Stratos, Kestrel ,Futura).
Alla prossima uscita darò un parere definitivo.
Pensavo anche di farmi assumere in negozio come tester dei prodotti :D
 
Sei stato fortunato
Ho trovato un negozio onesto che mi ha dato la possibilità di cambiare un prodotto.
Gli ho consegnato lo zaino con le etichette appese come da nuovo, tant'è che il negoziante credeva che non lo avessi nemmeno usato.
Io comunque altrettanto onestamente gli ho spiegato che l'ho provato in una giornata in montagna cercando di non sporcarlo o rovinarlo.
Me lo ha cambiato senza problemi.
 

Discussioni simili


Alto Basso