Consigli sacco a pelo e materassino per Laugavegur (4 giorni)

Salve a tutti!
Mi chiamo Francesco e sono un novizio del mondo dell'hiking. Per quanto riguarda le escursioni giornaliere ne ho fatte molteplici, mentre per quanto riguarda i trail più lunghi per ora ho fatto solo la via degli dei in Italia e la via dei briganti, sui quali ho dormito in tenda utilizzando una vecchia tenda da campeggio dei miei anche abbastanza pesante e, visto che le ho entrambe fatte in estate, come sacco a pelo ho utilizzato un vecchio sacco a pelo di 15 gradi che utilizzavo per il campeggio.
Questa estate visto che ne ho l'occasione proverò a fare il percorso del Laugavegur in Islanda (sicuramente qualcuno di voi lo ha percorso e mi piacerebbe sentire le vostre opinioni anche su questo), per il quale però non ho assolutamente l'attrezzatura, visto che non ho mai campeggiato in certe condizioni meterologiche.
Come tenda ho optato per la Naturhike Mongar 2: nonostante non sia la tenda più leggera che c'è, era abbastanza economica e confortevole per due persone e spero che sia anche abbastanza resistente come dicono.

Per quanto riguarda il sacco a pelo ed il materassino, invece, vorrei chiedere consiglio a voi:
Premetto dicendo che ho un budget medio e non altissimo (non vorrei spendere più di 200 euro per il sacco a pelo e meno di 100 per il materassino) e però, al contempo, vorrei effettuare un acquisto che possa riutilizzare anche in altri percorsi di trekking, che sia quindi di qualità media e, per quanto possibile, adatto ad un range abbastanza ampio di temperature (anche potenzialmente più basse di quelle che troverò in Islanda).
Mi rendo conto che un sacco a pelo economico, leggero (visto che già la tenda pesa un po' vorrei abbassare i kg del sacco a pelo per quanto possibile) e caldo non esista: almeno una se non due di queste qualità annullano la terza, vorrei però cercare il miglior compromesso possibile e per questo chiedo consiglio a voi più esperti.
Cosa mi consigliate?

Nel mentre, vi descrivo i prodotti che ho adocchiato io:
Come sacco a pelo, il LIGHTEC 1000 DUVET della Ferrino mi sembra leggero, adatto a basse temperature e come prezzo mi trovo appena sotto i 200 euro, quindi andrebbe ancora bene.
Cosa ne pensate? è una buona scelta o ci sono opzioni migliori?

Come materassino, invece, ho adocchiato o il trek 700 della Decathlon, mi piace il fatto che costi poco, però mi pare di capire che ha un R value basso e che quindi dovrei abbinarci un altro materassino di quelli non gonfiabili.
In alternativa, il Superlite 700 della ferrino costa solo 20 euro in più di quello del Decathlon e ha un R value più alto, con un peso simile. Significa che potrei portarmi solo quello senza doverci abbinare un altro materassino?
Oppure, oltre a questi due, ci sono altre opzioni che reputate migliori?

Scusate se le domande vi sembrano troppo naif ma sono dettate dall'aver letto e visto tante recensioni e al contempo dal non aver mai affrontato un tipo di trekking del genere. Vi ringrazio comunque in anticipo per le risposte!
 
Ciao
noi abbiamo fatto due settimane in roof tent in Islanda a Giugno, e non abbiamo mai avuto bisogno di un sacco da -16°C!
L'Islanda non è COSI' fredda come si può pensare.. quello che rompe i maroni è il vento!
Noi non abbiamo fatto il Laugavegur, ma solo l'hike da Skogafoss a Godaland, passando sull'Eijafijallajokull e in ghiacciaio eravamo a malapena vicini allo 0 termico.
Secondo me puoi risparmiare un pò sul sacco e, se proprio vuoi stare tranquillo, prenderne uno con T confort -10°C. io uso un Mountain Hardware Lamina da -9°C, trovi la recensione anche sul forum.

Ti sconsiglio assolutamente il Trek700 del decathlon: l'unico pregio che ha è che da chiuso occupa poco. fine.
prendi invece il ferrino che hai adocchiato (su amazon va spesso in offerta a 50€) o il seatosummit ultralight (lo trovi anche al decathlon e io ho optato per questo)

Ottima scelta la Mongar: vero che non è la tenda più leggera sul mercato, ma come rapporto qualità-prezzo è favolosa
 
Ciao
noi abbiamo fatto due settimane in roof tent in Islanda a Giugno, e non abbiamo mai avuto bisogno di un sacco da -16°C!
L'Islanda non è COSI' fredda come si può pensare.. quello che rompe i maroni è il vento!
Sicuro -16? Io avevo capito che la temperatura di comfort di quel sacco a pelo fosse -3!
Dici che è troppo costosa per essere una -3 gradi?

Comunque grazie per i consigli sui materassini!

È un po' fuori budget purtroppo...
 
Sicuro -16? Io avevo capito che la temperatura di comfort di quel sacco a pelo fosse -3!
Dici che è troppo costosa per essere una -3 gradi?

Comunque grazie per i consigli sui materassini!
Hai ragione, ho preso un abbaglio io nell'aprire la temperature chart del sito ferrino!
il confort è -6°C per l'uomo e 0° per le donne.
è sicuramente un prodotto di ottima fascia, leggero e compatto. se le tue necessità sono queste il prezzo è corretto. se accetti un pò più di ingombro e di peso puoi vedere i sintetici.

io sono più per i sacchi sintetici principalmente per la loro insensibilità all'umidità.
 
Hai ragione, ho preso un abbaglio io nell'aprire la temperature chart del sito ferrino!
il confort è -6°C per l'uomo e 0° per le donne.
è sicuramente un prodotto di ottima fascia, leggero e compatto. se le tue necessità sono queste il prezzo è corretto. se accetti un pò più di ingombro e di peso puoi vedere i sintetici.

io sono più per i sacchi sintetici principalmente per la loro insensibilità all'umidità.
Mmh, forse visto che sarà più umido che freddo mi conviene un sintetico... Darò un occhio a quello che mi hai proposto nel primo commento! Grazie mille comunque!
 
proverò a fare il percorso del Laugavegur in Islanda
Le note tipiche del posto dove vai non sono tanto il freddo, ma il vento e l'umidità (pioggie e nebbie).
Considera bene questi aspetti con riguardo ai materiali.

Come tenda ho optato per la Naturhike Mongar 2: nonostante non sia la tenda più leggera
guarda che per dove vai corre il rischio di essere molto leggera quella tenda: c'è sempre vento e sono molto tesi di solito. Se ti rompe, hai grossi problemi per il resto della vacanza. Per carità, puoi provare, ma volendo un po' di garanzie punterei a prodotti più robusti e possibilmente a paleria esterna o che, pur avendo paleria interna, ti consentano di montare la camera come ultimo elemento, così da mantenerla all'asciutto: l'evenienza che piova a sprazzi per tutto il giorno è tutt'altro che remota e se nel frattempo devi piantare la tenda, capisci bene cosa significa.

Come sacco a pelo, il LIGHTEC 1000 DUVET della Ferrino
visto che vai in ambiente umido, il sacco in piuma lo eviterei di sicuro e ne prenderei uno sintetico.
Ad esempio il ferrino lightec SM 1100 potrebbe andare benone.
 
Le note tipiche del posto dove vai non sono tanto il freddo, ma il vento e l'umidità (pioggie e nebbie).
Considera bene questi aspetti con riguardo ai materiali.


guarda che per dove vai corre il rischio di essere molto leggera quella tenda: c'è sempre vento e sono molto tesi di solito. Se ti rompe, hai grossi problemi per il resto della vacanza. Per carità, puoi provare, ma volendo un po' di garanzie punterei a prodotti più robusti e possibilmente a paleria esterna o che, pur avendo paleria interna, ti consentano di montare la camera come ultimo elemento, così da mantenerla all'asciutto: l'evenienza che piova a sprazzi per tutto il giorno è tutt'altro che remota e se nel frattempo devi piantare la tenda, capisci bene cosa significa.


visto che vai in ambiente umido, il sacco in piuma lo eviterei di sicuro e ne prenderei uno sintetico.
Ad esempio il ferrino lightec SM 1100 potrebbe andare benone.
Grazie per il consiglio! Purtroppo come tenda ormai ho preso questa quindi speriamo regga. Per quanto riguarda il sacco a pelo seguirò il tuo consiglio invece, grazie mille
 
Se vuoi un materassino autogonfiabile (a bocca) che pesa poco c'è il Kaikkialla Kevo 3.8.
R-value 3,4

Nella versione small pesa 690 g (sul sito del produttore lo danno a 600 grammi). Le dimensioni sono queste: 168-51-3,8 cm. La versione un po' più lunga (medium) pesa un po' di più 760 g. Le dimensioni sono maggiori 183-51-3,8 cm.
Il costo è di circa 70-80 euro. Qualche mese fa costava un po' meno (quasi 10-20 euro in meno).
 
Io come materassini, potrei consigliarti di guardare anche due prodotti, non ultralight (il primo 670g, il secondo 810g) ma belli alti (quindi comodi) e davvero molto validi per un utilizzo a contatto con suolo freddo (vanno bene anche per impiego su neve):
- Aerostat Synthetic 7.0 Mat, ha un R4 e pesa 670g lo trovi a 139 su sportler)
- Thermarest TRail PRO (regular), un R4,4 e pesa 820g (lo trovi a 119 circa su amazon)
Il prezzo è ancora abbordabile anche se non basso; certo, rispetto ad un materassino da 80 euro, ti trovi a spendere il 50% in più, ma i benefici sono molti, soprattutto se poi hai in mente di continuare ad usarli anche in ambiente alpino, magari in quota.
Ovviamente, per avere un R alto sono un po' più strutturati di altri, quindi una volta chiusi occupano un pelo di spazio in più rispetto ad un ultralight, però sono più comodi, caldi e durevoli.
Con un R4,2 ed un peso di 775g c'è anche il Robens Iceshield, che trovi a buon prezzo (qui ad es. a solo 71 €): https://www.deporvillage.it/tappetino-robens-iceshield-55-grigio-blu?gclid=CjwKCAjwoZWHBhBgEiwAiMN66VIpKvQS7ONxkOzQ1AVEoNGh6F4bpjj3xQGyrCmuGJIa9X2tYiwPzRoCjqYQAvD_BwE

Come prodotto più leggero, ma sempre di qualità, c'è questo (420g, R3,2 sui 120 euro):
https://www.amazon.it/Thermarest-Prolite-Stuoia-Dormire-Cayenne/dp/B07YDMG33S/ref=sr_1_3?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=Classic+Comfort+3.8+Mat&qid=1625648363&sr=8-3

Come sempre, bisogna trovare il compromesso adatto alle proprie esigenze.
Vedi tu
 
Ultima modifica:

Discussioni simili



Alto Basso