Consiglio ciaspole per nano-pesante! :D

Ciao a tutti,
avrei bisogno di una vostra conferma sulla mia scelta per le ciaspole.
Peso 68 KG e sono basso 1.60. :biggrin:
vedendo le varie TSL a portata del mio budget (serie 300) ho pensato di prendere le 305 invece delle 325.

Considerando i miei 68KG + lo zaino, dovrei oscillare tra i 75 e gli 80. Le ciaspole sono date per max 80 KG. Se fossi più alto opterei a questo punto per le 325, ma visto che so un bonzai pensavo che con le ciaspole più piccole potrei riuscire a camminare meglio... magari anche a scapito di un po' di galleggiamento.

Che ne pensate?

Grazie a tutti per i consigli!
 
Io non mi farei troppi problemi su peso/altezza. Il galleggiamento delle ciaspole è solo indicativo. Se vai tanto nella neve fresca e polverosa, prendi ciaspole con un galleggiamento elevato, se invece preferisci tracciati e neve battuta, puoi prendere ciaspole più compatte.
Scegli piuttosto quelle che trovi più comode e stabili. Io e i miei compagni per esempio con le TSL ci siamo trovati male e le abbiamo sostituite con Atlas e Tubbs, ma non è detto che sia così per tutti.
 
S

Speleoalp

Guest
Nano pesante ?? Io sono 160 x 80kg (non ciccia però, ahah).

Ho delle MSR Lightning e mi ci trovo benissimo, su tutti i terreni.
Con le TSL mi ci sono trovato malissimo, ma sono questioni personali. Moltissimi le trovano perfette ;))
 
Mannaggia a voi m'avete fatto salire la scimmia e mo mi tocca alzare il budget! :D :D Grazie per i consigli, mi butto sulle tubbs. L'alzatacco è importante vero?
 
Considerando i miei 68KG + lo zaino, dovrei oscillare tra i 75 e gli 80. Le ciaspole sono date per max 80 KG. Se fossi più alto opterei a questo punto per le 325, ma visto che so un bonzai pensavo che con le ciaspole più piccole potrei riuscire a camminare meglio... magari anche a scapito di un po' di galleggiamento.
Dipende sempre da cosa andrai a fare ... per l'inizio una ciaspola vale l'altra o quasi. Sulle comode sterrate di fondovalle, piste battute, percorsi semplici è meglio avere ciaspole leggere anche poco tecniche per passeggiate rilassanti.

Se poi la cosa "piglia", ci si trova necessariamente ad affrontare percorsi più lunghi ed impegnativi, magari qualche tremila con traversi, forti pendenze, ecc. e qui un attrezzo più tecnico con una sostenuta ramponatura fa la differenza. E diventano necessarie le MSR, le Atlas, le Tubbs e via dicendo.

Chi non ha mai provato e non ha ancora comprato nulla può farsi un'idea affittandole per le prime 3/5 uscite, magari in un gruppo in cui ci siano più modelli da poter scambiare/testare e farsi un'idea.

Poi con calma decidere per un acquisto mirato dopo che si è capito bene cosa si vuole e cosa offre il mercato.

g
 
Ultima modifica:
Ciao :)
Non so se hai già esperienza con le ciaspole, ma come dice giuliof ti consiglio di provare diverse ciaspole prima di affrontare l'acquisto (ti consiglio inoltre di noleggiarle all'inizio, magari nemmeno ti piace come cosa).
Io con le TSL mi sono trovato bene (ho usato le tsl 438) e ne consiglio l'acquisto, ma come la maggior parte dell'attrezzatura il comfort è personale e molte volte le sensazioni sulla qualità di un prodotto sono, appunto, sensazioni.
Quando dovrai affrontare l'acquisto valuta bene le condizioni dove le dovrai usare perché le ciaspole non sono tutte uguali (un esempio banale è la differenza che intercorre fra ciaspole in materiale metallico ed in materiale plastico) e non lesinare sulla spesa, come nello sci avere delle ciaspole che non ti soddisfano ti porterà ad odiare le uscite.

Ripeto, a me le TSL piacciono, ma fra me e te ci sono 30 cm di differenza, 40kg e probabilmente anche i percorsi che frequentiamo sono diversi.
p.s: ti consiglio di acquistarle fuori stagione, le cispole che ho usato ora costano 80e in piu rispetto all'agosto scorso.
 

Discussioni simili



Alto Basso