Consiglio cibo trekking 10+ giorni

30 pasti non sono pochi.

Immaginando che corrispondano a 15 giorni, ed immaginando un apporto calorico di 500/kcal/100gr. ed un fabbisogno giornaliero di 3000 kcal sono 9 kg.
Trovare "pasti" che, mediamente, arrivino a 500kcal/100 gr. non è proprio così banale (almeno per me).

Parmigiano e cracker, arrivano intorno ai 430 kcal/100 gr., il che farebbe lievitare ulteriormente quei 9kg di un 17% se, mediamente, fosse sempre così.
Cous cous e tonno in olio d'oliva (compreso, non sgocciolato), per esempio, arriva intorno ai 400 kcal, lievitano del 25% quei 9Kg sempre se, mediamente, fosse sempre così, sostituisci con la pasta e non cambia di molto.
Carne secca siamo sui 450 kcal.
Anche usando pasti liofilizzati per l'escursionismo siamo, mediamente, su 350/400 kcal/100gr. (da idratare), più 25/30%.

In altre parole, se sei disposto, dal primo giorno, a portarti in giro non meno di 11/13 Kg. di cibarie ........ si può fare :) (ovviamente alle condizioni di partenza, se le kcal aumentano tutto aumenta).

Se immagino il tutto riferito a 10 giorni, alle stesse condizioni di cui sopra, i 9 Kg. di partenza diventano 6 teorici e 7/8 nella realtà.

Ciao :si:, Gianluca

Grazie Gianluca, questo approccio analitico lo terrò a mente per avere un'idea delle dimensioni prima di partire, "a tavolino" diciamo.

3000 kcal al di sono tantine, forse ne bastano meno altrimenti ci vuole un mulo per portare le cibarie :)

Sono d'accordo Con Heimdal che probabilmente 3000 per me sono tante e forse riuscirò a stare un po' sotto quella quantità ma è difficile dirlo senza aver provato giorni multipli per quest'anno.
La due giorni di questo week end è rimandata alla settimana prossima causa tempo così avrò modo di preparare il cibo di esempio per due giornate.
Dopo l'escursione, se siete interessati all'esperimento, potrei condividere con voi a quanto peso è ammontato e come mi sarò trovato con la sensazione di fame soggettiva.

forse un problema può essere la mancanza di fibre...

Interessante. Pensi ci sia questa problematica nonostante stia essiccando piatti "completi"?

superati un paio di giorni penso sia anche molto importante la varietà

Condivido forte. Per il momento però non ho ancora una ricetta essiccata che funziona quindi prima mi serve una base da cui partire.

----


Per fare un altro esempio, le razioni MRE, le razioni K militari, mediamente sono fatte per un apporto calorico, giornaliero, sull'ordine delle 4000 kcal suddivise in più buste o buste singole a seconda degli eserciti.

Ciao :si:, Gianluca

Interessante, non lo sapevo. ;)
 
Determinare quante kcal avrai bisogno non è così banale, nel senso che ognuno di noi ha il proprio metabolismo, però per avere un punto di partenza calcola quante kcal, al giorno, assumi normalmente, nella vita di tutti i giorni.

Quel valore che ricaverai non sarà ovviamente quello che avrai bisogno in montagna ma almeno ti può fornire una indicazione rispetto a quelle 2000 kcal che si considerano come "riferimento".

Io sono convinto che 3000 kcal sia il minimo sindacale, ma proprio il minimo, considera, per esempio, che camminare per 30 minuti viene considerato un consumo di un centinaio di kcal per camminate "moderate" in piano o oltre il doppio in salita (per una persona sui 70kg di peso). Aggiungici che ti porti lo zaino .....

Ciao :si:, Gianluca
 
L'altro giorno ho avuto modo di provare la ricetta delle uova.
Ha funzionato! :si: (Nel senso che si mangiava volentieri e non sono stato male :D)

Erano 122g, peso a secco.
Bisogna farlo riprendere per diversi minuti.

Per la quantità di calorie giornaliera non è stata una prova molto realistica perchè ho fatto colazione e cena da altre parti.

Questo week end ho in programma una due giorni quindi direi che avrò modo di scoprire di più.
 
Era una sorta di sformato di uova e patate, tutto essiccato.
Ho messo un link alla ricetta nel primo messaggio in caso.
 
Interessante, il pasticcio di patate con le uova, ma sarebbe importante, almeno per me, sapere la quantità di acqua per la reidratazione, per "tot" grammi di secco, e se questa dev'essere fredda o calda (come presumo).

Inoltre la sua conservazione, da secco ovviamente, quanto dura a temperatura ambiente ?

Ciao :si:, Gianluca
 
Ciao Gianluca,

in questi giorni ho provato e devo dire che sono soddisfatto :)

L'ho reidratato in due modi, il primo ha funzionato meglio:
- mettendolo da subito in acqua fredda e facendolo bollire
- scaldando l'acqua e poi chiudendolo ermeticamente

La quantità per 100g penso fosse intorno gli 0.60l.
L'unica cosa è che perde del tutto la texture iniziale e diventa una zuppa, più o meno "bagnata" a seconda di quanta acqua si utilizza.

Penso di averlo cucinato un mesetto fa oramai.

Ciaoo ;)
 
per integrare fibra

weetabix

img_189.png


Carrefour Fibra Plus

front_it.7.400.jpg


sono ovviamente da idratare, dovrebbe bastare lasciarli un'oretta o anche meno in acqua a temperatura ambiente

volendo c'è anche la versione con frutta, un pochetto più energetico

front.12.400.jpg
 
Ultima modifica:
@resk
Che procedimento usi per essiccare?
La ricetta delle tue barrette è top-secret o la puoi rivelare... ?
:poke:


Ciao Ale, sono appena tornato, ti serve ancora la ricetta?

Per essiccare ho acquistato un essiccatore della Tauro, quello base, e dipende molto da quanta acqua ha la ricetta/cibo che tratti. In generale seguo il loro consiglio per i neofiti cioè "non si può esagerare con l'essicazione". Toglievo il preparato quando non c'erano più parti molli, o tracce di acqua.
 
per integrare fibra

weetabix



Carrefour Fibra Plus



sono ovviamente da idratare, dovrebbe bastare lasciarli un'oretta o anche meno in acqua a temperatura ambiente

volendo c'è anche la versione con frutta, un pochetto più energetico


Alla fine per la fibra ho acquistato un po' di frutta due volte e raccolto l'unica erba che conosco sul tragitto. Mi sono trovato bene con il cibo ma dopo un po' il corpo chiede frutta e verdura.
 
Ciao ragazzi!

Sto preparando l'avventura del mese prossimo. Procedo bene e adesso l'area che vorrei approfondire è la questione cibo.

Vi spiego un po' il sistema che ho per chiarire il contesto.
- Fornello ad alcool
- Gamella allu
- Piatto copri gamella
- Spork

Mi piacerebbe portare il cibo per coprire tutti i giorni del tour del Monte Bianco, eccetto tre sere.
Sono circa 30 pasti.

La soluzione che sto pensando al momento sono:
Colazione: barrette fatte in casa con frutta secca, ricetta collaudata in questi mesi e merita :si: :si: :si:
Pranzo: Parmigiano reggiano e cracker (ricetta ancora da trovare) per i primi giorni
Cena: Cibo essiccato reidratato caldo col pentolino (ricette in elaborazione)

Ho fatto diversi esperimenti con l'essiccatore.
All'inizio dalle verdure direttamente separate provando ad unirle con acqua bollente, curry, cous cous tutto in una busta :gover::gover::gover: mangiar l'umido era meglio, haha.
Niente, l'ultimo tentativo è questo sformato di patate che però proverò ad utilizzare la prossima uscita tra due settimane. Provandolo non essiccato era molto buono :si: :si:

Quindi, dopo il mio tema, spazio alle vostre idee, critiche, domande, consigli! ;)
Vi allego una foto del fornelletto autocostruito grazie a questa guida perchè è veramente incredibile.

Vedi l'allegato 190728
Ciao ma secondo te questo fornello è equiv a quello costruito con la guida?

https://www.amazon.it/Overmont-Alluminio-Impacchettato-Conveniente-Portatile/dp/B077ZR3XBP
 
Tempo fa preparai lo zaino per mio figlio per un trekking in Corsica di 12 giorni circa,gli misi dentro prodotti per la colazione e per un pasto frugale a mezzogiorno
visto che la sera mangiava nei rifugi. Lo zaino con tenda, sacco a pelo,vestiti,cibarie e acqua alla partenza pesava 20 kg!
Nonostante ciò la mole di cibarie si rivelò insufficiente e oltre alla cena nei rifugi alla sera,durante il giorno comprava cibarie aggiuntive da contadini e pastori. Tornò lo stesso dimagrito di 4 kg...
È vero che mio figlio gode di un robusto appetito,soprattutto camminando 8-10 ore al giorno,però per andare 15 giorni in completa autonomia mangereccia non so quanti kili ti dovrai portare in spalla.....
gr20, per caso?
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso