Consiglio coltellino pieghevole con seghetto

Ciao,

volevo un consiglio per un coltellino + seghetto (anche cavatappi non sarebbe male) semplice (senza altra attrezzatura) solido ed economico per tagliare piccoli rami (max 2-3 cm) quindi niente di speciale....diciamo che le caratteristiche piu importanti sono portabilita/prezzo e solidita.

Grazie!!
 
Victorinox Walker (economicissimo); altrimenti Camper (hai qualche utensile in più, tra cui il cavatappi).
Sono economici e la sega dei 91mm è più che sufficiente per rami di 2-3cm.

Dei 111mm il più economico con la sega è il Forester (circa 40€).
 
Personalmente vado contro corrente in quanto i victorinox sebbene abbiano un'ottima lama, hanno una lunghezza miserabile. Della medesima qualità preferisco il coltellino dell'esercito tedesco che ha delle misure decisamente più generose.
1600084847378.png
 
Tempo fa avevo aperto una discussione riguardo al coltello citato da @_Manuel_ .
Si trova facilmente nei negozi di soffiar ma pare che spesso siano repliche di dubbia qualità.

Il coltello tedesco dovrebbe essere lungo 108 mm... e se ci togli, dalla lunghezza della sega, la parte occupata dall'apriscatole dubito che come dimensione della sega ci vai molto lontano.

Il tuo da chi è prodotto?
 
Allora, con calma rispondo a tutto. Il coltellino che ho proposto ha una sega decisamente più generosa, anche se, è innegabile, che in testa ad essa ci sia l'apriscatole/apribottiglie che "ruba" spazio alla sega ma nonostante questo la sua lama è più lunga di quella di un victorinox.

Per quello che riguarda la "marca" di tale oggetto non ce ne è una sola in quanto tale oggetto viene prodotto per l'esercito su sue specifiche, ma di volta in volta a vincere il bando di gara sono aziende diverse.

Nel corso del tempo anche la victorinox lo ha prodotto, ma ripeto che le specifiche sono quelle dettate dall'esercito tedesco, quindi il minimo delle qualità richieste riguardo a durezza, puttosto che qualità dell'acciaio ecc ecc deve essere rispettata. Qualcuno sostiene che vi siano produzioni migliori di altre, e potrebbe anche essere vero, ma è importante capire che i requisiiti minimi non sono negoziabili in un bando di gara.

Per le misure cerca in rete.

Per quello che riguarda copie cinesi è chiaro che se è una copia, un articolo prodotto senza licenza e specifiche ma solo copiando alla meglio quello che si vede, questo potrebbe presentare difetti, ma se come in tutte le cose si cerca di rimanere in mezzo alla forbice di prezzi non si dovrebbero correre rischi. Il suo prezzo, da nuovo, dovrebbe essere intorno ai 10€, mentre di usati se ne trovano anche ad un paio di euro, ma poi magari si trovano lame arrotate con piedi sinistri piuttosto che lame storte. Per me è un tipo di acquisto che potrebbe essere fatto solo in negozio valutando pezzo per pezzo e scegliendoselo.

Io personalmente è un coltello che ho posseduto nel tempo dai 14 anni in su, ma il primo lo ho perso, e lo ho ricomprato. Il secondo (un victorinox) lo comprai a 17 anni per poi regalarlo a 22 alla mia ragazza dell'epoca, per poi ricomprarmelo usato una quindicina di anni fa. A mio giudizio è un ottimo prodotto.
Con 4 lame si riesce ad avere:
-Lama generosa
-Sega Generosa
-Apriscatole
-Apribottiglie
-Cacciavite a taglio (anche se bisogna fare attenzione perche spingendo troppo la lama potrebbe ripiegarsi facendo male all'utilizzatore)
-Alesatore
-Cavatappi
-"Carta di accensione" per fiammiferi
-Lima per unghie (anche se ad onor del vero tale soluzione non era presente nei primi esemplari)
--- Aggiornamento ---

Aggiungo che la presenza dell'apriscatole/apribottiglie facilita l'utilizzo della sega in tutta la sua lunghezza rispetto al victorinox classico la cui lama essendo più corta non può essere usata se non per 3/4 della sua lunghezza.
 
Ciao,

volevo un consiglio per un coltellino + seghetto (anche cavatappi non sarebbe male) semplice (senza altra attrezzatura) solido ed economico per tagliare piccoli rami (max 2-3 cm) quindi niente di speciale....diciamo che le caratteristiche piu importanti sono portabilita/prezzo e solidita.

Grazie!!
vai sul sito della Mercury, marchio italiano di Maniago.
Coltelli fatti in Italia.

Ci sono svariati modelli interessanti.
E vanno benissimo.
 
Manue, quello bello, dell'esercito tedesco, era un Vic, marchiato mauser su una delle due lame e Vic sull'altra. Ho sia il coltello che se non vado errato la scatola. Ed io lo uso, non lo lascio in vetrina. Ma comunque, un vic di 108 o 111mm con la sega va bene tanto quanto, visto che il modello di sega è lo stesso.
 
Allora, con calma rispondo a tutto. Il coltellino che ho proposto ha una sega decisamente più generosa, anche se, è innegabile, che in testa ad essa ci sia l'apriscatole/apribottiglie che "ruba" spazio alla sega ma nonostante questo la sua lama è più lunga di quella di un victorinox.

Per quello che riguarda la "marca" di tale oggetto non ce ne è una sola in quanto tale oggetto viene prodotto per l'esercito su sue specifiche, ma di volta in volta a vincere il bando di gara sono aziende diverse.

Nel corso del tempo anche la victorinox lo ha prodotto, ma ripeto che le specifiche sono quelle dettate dall'esercito tedesco, quindi il minimo delle qualità richieste riguardo a durezza, puttosto che qualità dell'acciaio ecc ecc deve essere rispettata. Qualcuno sostiene che vi siano produzioni migliori di altre, e potrebbe anche essere vero, ma è importante capire che i requisiiti minimi non sono negoziabili in un bando di gara.

Per le misure cerca in rete.

Per quello che riguarda copie cinesi è chiaro che se è una copia, un articolo prodotto senza licenza e specifiche ma solo copiando alla meglio quello che si vede, questo potrebbe presentare difetti, ma se come in tutte le cose si cerca di rimanere in mezzo alla forbice di prezzi non si dovrebbero correre rischi. Il suo prezzo, da nuovo, dovrebbe essere intorno ai 10€, mentre di usati se ne trovano anche ad un paio di euro, ma poi magari si trovano lame arrotate con piedi sinistri piuttosto che lame storte. Per me è un tipo di acquisto che potrebbe essere fatto solo in negozio valutando pezzo per pezzo e scegliendoselo.

Io personalmente è un coltello che ho posseduto nel tempo dai 14 anni in su, ma il primo lo ho perso, e lo ho ricomprato. Il secondo (un victorinox) lo comprai a 17 anni per poi regalarlo a 22 alla mia ragazza dell'epoca, per poi ricomprarmelo usato una quindicina di anni fa. A mio giudizio è un ottimo prodotto.
Con 4 lame si riesce ad avere:
-Lama generosa
-Sega Generosa
-Apriscatole
-Apribottiglie
-Cacciavite a taglio (anche se bisogna fare attenzione perche spingendo troppo la lama potrebbe ripiegarsi facendo male all'utilizzatore)
-Alesatore
-Cavatappi
-"Carta di accensione" per fiammiferi
-Lima per unghie (anche se ad onor del vero tale soluzione non era presente nei primi esemplari)
--- Aggiornamento ---

Aggiungo che la presenza dell'apriscatole/apribottiglie facilita l'utilizzo della sega in tutta la sua lunghezza rispetto al victorinox classico la cui lama essendo più corta non può essere usata se non per 3/4 della sua lunghezza.
Una piccola precisazione il coltello dell 'esecito tedesco dell serie da cm.108 è stato prodotto da 5 ditte ben specifiche ormai diventate tutte oggetto di collezione. La maggior parte (90%) di quelli che si trovano in giro sono quelli prodotti dalla MILTEC che sono copie prodotte per i mondo del soft air
--- Aggiornamento ---

Se uno vuole un multiuso usabile in ambito out door con la sega da legno io punterei sul modello sucessivo adottato dall esercito tedesco cioè quello con la lama da cm.111 prodotto dalla Victorinox
In rete si trovano da un minimo di €15 ad un massimo di €40 a seconda delle condizioni della lama
 
Allora, con calma rispondo a tutto. Il coltellino che ho proposto ha una sega decisamente più generosa, anche se, è innegabile, che in testa ad essa ci sia l'apriscatole/apribottiglie che "ruba" spazio alla sega ma nonostante questo la sua lama è più lunga di quella di un victorinox.

Per quello che riguarda la "marca" di tale oggetto non ce ne è una sola in quanto tale oggetto viene prodotto per l'esercito su sue specifiche, ma di volta in volta a vincere il bando di gara sono aziende diverse.

Nel corso del tempo anche la victorinox lo ha prodotto, ma ripeto che le specifiche sono quelle dettate dall'esercito tedesco, quindi il minimo delle qualità richieste riguardo a durezza, puttosto che qualità dell'acciaio ecc ecc deve essere rispettata. Qualcuno sostiene che vi siano produzioni migliori di altre, e potrebbe anche essere vero, ma è importante capire che i requisiiti minimi non sono negoziabili in un bando di gara.

Per le misure cerca in rete.

Per quello che riguarda copie cinesi è chiaro che se è una copia, un articolo prodotto senza licenza e specifiche ma solo copiando alla meglio quello che si vede, questo potrebbe presentare difetti, ma se come in tutte le cose si cerca di rimanere in mezzo alla forbice di prezzi non si dovrebbero correre rischi. Il suo prezzo, da nuovo, dovrebbe essere intorno ai 10€, mentre di usati se ne trovano anche ad un paio di euro, ma poi magari si trovano lame arrotate con piedi sinistri piuttosto che lame storte. Per me è un tipo di acquisto che potrebbe essere fatto solo in negozio valutando pezzo per pezzo e scegliendoselo.

Io personalmente è un coltello che ho posseduto nel tempo dai 14 anni in su, ma il primo lo ho perso, e lo ho ricomprato. Il secondo (un victorinox) lo comprai a 17 anni per poi regalarlo a 22 alla mia ragazza dell'epoca, per poi ricomprarmelo usato una quindicina di anni fa. A mio giudizio è un ottimo prodotto.
Con 4 lame si riesce ad avere:
-Lama generosa
-Sega Generosa
-Apriscatole
-Apribottiglie
-Cacciavite a taglio (anche se bisogna fare attenzione perche spingendo troppo la lama potrebbe ripiegarsi facendo male all'utilizzatore)
-Alesatore
-Cavatappi
-"Carta di accensione" per fiammiferi
-Lima per unghie (anche se ad onor del vero tale soluzione non era presente nei primi esemplari)
--- Aggiornamento ---

Aggiungo che la presenza dell'apriscatole/apribottiglie facilita l'utilizzo della sega in tutta la sua lunghezza rispetto al victorinox classico la cui lama essendo più corta non può essere usata se non per 3/4 della sua lunghezza.
lo aveva mio zio e ho chiesto varie volte lumi su questo. si, il cavatappi ruba cm, ma non tantissimo.

dove lo hai preso?
 
lo aveva mio zio e ho chiesto varie volte lumi su questo. si, il cavatappi ruba cm, ma non tantissimo.

dove lo hai preso?
L'ultimo che ho preso lo ho preso usato in Germania, in un negozio di militaria, ma è una cosa che come ho detto sconsiglio se non sei li e lo vedi.
Il mio lo ho scelto tra una decina di pezzi con lame bruciate, storte, riaffilate male ecc. ecc, quindi o uno guarda esattamente quello che compra ed allora i 3,50 € (nel mio caso) sono giustificati, oppure la delusione è scontata.
 

Discussioni simili



Alto Basso