consiglio coltello da tasca a serra manico.

ciao, vorrei acquistare unn coltello da tasca da portare quando faccio escursioni, pratico manegevole robusto e legale, da non spenderci troppi soldi ma affidabile e sicuro con lama in acciaio inox per tagliarci il pane affettarci i salumi, qualche idea, non machete da rambo o spada di conan il barbaro, nemmeno coltellino svizzero con 10 accessori che non servono a niente essenziale e funzionale, grazie.:si:
 
Ultima modifica di un moderatore:
Dipende da quanto vuoi spendere, hai solo l'imbarazzo della scelta...
Alcuni esempi: l'economico Opinel, i costosi Lionsteel, i coltelli artigianali di Scarperia, le belle Pattadas sarde, il classico Buck 112...
Tieni anche presente che il fatto che sia "legale" dipende sostanzialmente dal "giustificato motivo" del porto di un coltello, infatti se ti trovi in mezzo al bosco, con zaino e attrezzatura varia da escursione, puoi essere in regola anche con un coltellone alla Rambo, se vai allo stadio o prendi parte a una manifestazione politica potresti essere in difetto anche con un semplice coltellino.
Purtroppo, come al solito, in Italia non abbiamo una norma chiara e semplice, quindi tutto viene rimesso alla valutazione "delle circostanze di tempo e di luogo" da parte delle Forze dell'Ordine.
 
I modelli più semplici di Victorinox costano poco e sono affidabili ed estremamente duraturi.

I modelli Bantam, Waiter e Walker da 91mm costano 15€; se non sopporti la platica il Bantam c'è anche in alox.
Se ti serve una lama a più lunga i modelli Sentinel ed Alpineer si trovano a circa 25€ e sono lunghi 111mm che per esigenze "da pranzo al sacco" sono anche troppi.

Per me a questi prezzi difficile trovare di meglio (non ho grande simpatia per gli Opinel)...poi se vuoi qualcosa di particolare/artigianale/ricercato ovviamente è un altro discorso (ed altri prezzi).
 
Ultima modifica:
Concordo con @nolby
Non avevo suggerito i Vic in quanto espressamente esclusi nella domanda iniziale, ma anche secondo me sono ottimi e imbattibili come rapporto qualità/prezzo (e anch'io non ho particolare simpatia per Opinel).
Se vuoi spendere di più, comprati un bel Buck 112.
 
temo che tu non abbia mai usato dei Vic : hanno , senza tema di smentita la lama e il meccanismo tra i migliori in assoluto .
te lo dice uno che ha 6 leatherman e 15 laguiole
 
come ti hanno detto "legale" vuol dire tutto e niente. I primi 3 che mi vengono in mente:
-KA-BAR Dozier folder
-Ontario Rat Model 2 Folder
-Ganzo g720
 
grazie, meno di 20 €uro, non proprio un temperino ma nemmeno un machete da esbosco, grazie per i chiarimenti.


Il campo si restringe parecchio... :poke:

Guarda, per farti un'idea sono andato su "Passione per i Coltelli" e ho filtrato pieghevoli fino a 21 € e viene fuori questo:
https://www.passionepericoltelli.com/it/26-coltelli-chiudibili?q=Prezzo-€-5-21

Ovvio che se eventualmente vuoi comprare on-line da lui, poi ci sono le spese di spedizione...
 
Meno di 20 euro, monolama, inox. Il campo si restringe tantissimo, é un budget basso. Per quella cifra a me piacciono gli hikonogami giapponesi, ma sono in acciaio al carbonio. I falsi cinesi, o le copie cinesi sono una schifezza, da evitare assolutamente. Resta il cold steel kudu, carino e robusto, ovviamente economico in tutto. Altrimenti la scelta migliore è andare su un classico opinel inox, 7 o 8, un buon coltello da taglio, basta fare attenzione a non bagnarlo troppo sul manico. Si trova anche in ferramenta, così risparmi sulle spese di spedizione, che obiettivamente sono quasi più del costo del coltello e non conviene comprarlo online.
 
ciao, 3 consigli:
1) non chiamarli "serra manico", ma FOLDER, fa molto più figo e moderno!!! :cool:
2) raddoppia il budget, se vuoi tagliare qualcosa di più di un salamino.
3) guarda quotidianamente il mercatino, questi sono 2 offerte dell'ultima settimana (prese in ordine cronologico, solo per fare un esempio, non sto sponsorizzando):
https://www.avventurosamente.it/xf/threads/vari-coltelli-pieghevoli-edc.58808/#post-1049702
https://www.avventurosamente.it/xf/threads/vari-coltelli-pieghevoli-edc-2.58829/
 
Stavo per scriverlo poi mi hai anticipato, zoro.
Gli hikonogami giapponesi sono ottimi per quei costi ma hanno il difetto di essere carboniosi puri quindi rustyyyyyy
Ti direi un classico opinel per stare nel budget

Ma a dirtela tutta un'arburesa sarda secondo me resta il miglior coltello da tasca che ci sia per gli usi citati. Leggero, lama resistente e si affila super facilmente, non si consuma come gli opinel ed è moooolto più bello. Con 50-60 euro trovi già dei coltelli più che decorosi.


Meno di 20 euro, monolama, inox. Il campo si restringe tantissimo, é un budget basso. Per quella cifra a me piacciono gli hikonogami giapponesi, ma sono in acciaio al carbonio. I falsi cinesi, o le copie cinesi sono una schifezza, da evitare assolutamente. Resta il cold steel kudu, carino e robusto, ovviamente economico in tutto. Altrimenti la scelta migliore è andare su un classico opinel inox, 7 o 8, un buon coltello da taglio, basta fare attenzione a non bagnarlo troppo sul manico. Si trova anche in ferramenta, così risparmi sulle spese di spedizione, che obiettivamente sono quasi più del costo del coltello e non conviene comprarlo online.
 
Ho l'Opinel 8 inox in ufficio che uso come tagliacarte e per sbucciare/tagliare la frutta.
Direi che va benissimo, forse per escursione mi orienterei su qualcosa di più robusto; per i consigli lascio la parola agli utenti più esperti.
 
Ka Bar Dozier Folder. Affidabile, facile da affidare e abbastanza economico da non disperarsi se lo si dimentica da qualche parte. Io ne ho uno da anni che resiste benissimo nonostante l'utilizzo intensivo
 
Corso di Orientamento
Alto Basso