Consiglio gps per wannabe alla primissima esperienza

Mi sto decidendo all'acquisto di un GPS nel mercato dell'usato,

sono sempre in giro da sola e, anche se la Svizzera è a prova di idiota in quanto a segnalazione stradale, cerco sempre posti dove essere l'unica sul tracciato...

Scopo dell'acquisto: risparmiare ulteriormente la batteria del cell, se accade qualcosa gradirei averlo a pieno regime in flymode, visto che qua la copertura la trovi ovunque.

Caratteristiche ricercate:
Semplice da utilizzare per un principiante totalmente a digiuno dell'argomento,
Con un buon rapporto qualità prezzo,
Con tutte le caratteristiche essenziali per sopravvivere,
Batteria ricaricabile con possibilità stilo per le emergenze,
Possibilmente con una buona dimensione da agguantare in sicurezza, che con le unghie lunghe si lavora male già normalmente

Budget: max 200chf nell'usato

Prodotti già individuati:
Garmin 600t
Garmin 550t
Garmin etrex 10
Garmin etrex 12
Garmin etrex 20
Garmin etrex 35
Garmin etrexH
Garmin inreach mini
Etc....

cerco sia su Ricardo che Tutti che Anibis che FB
Vedi immagini di Ricardo....

Veramente non so cosa scegliere, l'offerta è così vasta da perdercisi dentro.

Dalle recensioni sembra valido il 600T (sta a 4chf xke la batteria è andata ma con 46chf la trovo nuova di galaxus)

attendo vostri suggerimenti.

Grazie
--- ---

Altri su anibis
--- ---

E tutti.ch
 

Allegati

  • Screenshot_20220828-174816.jpg
    Screenshot_20220828-174816.jpg
    106,6 KB · Visite: 34
  • Screenshot_20220828-174825.jpg
    Screenshot_20220828-174825.jpg
    120,9 KB · Visite: 36
  • Screenshot_20220828-174833.jpg
    Screenshot_20220828-174833.jpg
    111,5 KB · Visite: 37
  • Screenshot_20220828-174840.jpg
    Screenshot_20220828-174840.jpg
    114,2 KB · Visite: 35
  • Screenshot_20220828-174847.jpg
    Screenshot_20220828-174847.jpg
    119,8 KB · Visite: 36
  • Screenshot_20220828-174856.jpg
    Screenshot_20220828-174856.jpg
    119,1 KB · Visite: 31
  • Screenshot_20220828-180058_anibisch.jpg
    Screenshot_20220828-180058_anibisch.jpg
    139,5 KB · Visite: 32
  • Screenshot_20220828-175936_anibisch.jpg
    Screenshot_20220828-175936_anibisch.jpg
    117,2 KB · Visite: 30
  • Screenshot_20220828-175943_anibisch.jpg
    Screenshot_20220828-175943_anibisch.jpg
    118 KB · Visite: 31
  • Screenshot_20220828-180050_anibisch.jpg
    Screenshot_20220828-180050_anibisch.jpg
    108,8 KB · Visite: 32
  • Screenshot_20220828-175929_anibisch.jpg
    Screenshot_20220828-175929_anibisch.jpg
    118,1 KB · Visite: 29
  • Screenshot_20220828-175923_anibisch.jpg
    Screenshot_20220828-175923_anibisch.jpg
    125 KB · Visite: 29
  • Screenshot_20220828-175918_anibisch.jpg
    Screenshot_20220828-175918_anibisch.jpg
    113,7 KB · Visite: 31
  • Screenshot_20220828-181002_tuttich.jpg
    Screenshot_20220828-181002_tuttich.jpg
    164,4 KB · Visite: 31
  • Screenshot_20220828-180950_tuttich.jpg
    Screenshot_20220828-180950_tuttich.jpg
    149,7 KB · Visite: 29
  • Screenshot_20220828-180941_tuttich.jpg
    Screenshot_20220828-180941_tuttich.jpg
    150,2 KB · Visite: 33
Ultima modifica:
Una buona power bank, no?
Hai navigazione migliore con app gratuite, schermo grande, tattile.
Eventuali indicazioni vocali, mappe sempre aggiornate e con vista da satellite.
Io ho abbandonato totalmente i Garmin dopo aver usato per qualche mese il GPSMAP 66i...
Una delusione assoluta, mi sembrava di essere tornato al Nokia 3310, patetico....
Preso una power decente con cavo rinforzato e da allora uso lo smartphone.
Boh, vedi tu...
 
Una buona power bank, no?
Hai navigazione migliore con app gratuite, schermo grande, tattile.
Eventuali indicazioni vocali, mappe sempre aggiornate e con vista da satellite.
Io ho abbandonato totalmente i Garmin dopo aver usato per qualche mese il GPSMAP 66i...
Una delusione assoluta, mi sembrava di essere tornato al Nokia 3310, patetico....
Preso una power decente con cavo rinforzato e da allora uso lo smartphone.
Boh, vedi tu...
Concordo, anche se rimane il limite del touch con l acqua.
Che marca di cavi hai ?
 
Boh, kevlar su amazon...
L'acqua è una situazione statisticamente irrilevante, per le mie abitudini.
E, in ogni caso, si usa lo stesso con un po' di riparo.
 
Ecco. Toccato punto dolente.
No smartphone. No tassativamente no. Se punto ad un garmin è perchè non voglio toccarlo, se potessi manco lo porterei con ne.
Ho preso la fotocamera proprio per evitare di usarlo.

1) Ho rischiato che mi cadesse ovunque per fare foto, mani sudate, guanti spessi, gelo e pioggia possono fartelo scivolare e se lo stringi troppo rischi di hackerare la NASA xke partono 20 app tutte insieme, quelle stesse app che con gli stessi guanti mancoperilciufolo si attivano

2) Ho rischiato di spaccarlo su rocce varie perché dovevo seguire una traccia e un braccio libero non era sufficiente.

3) Ho rischiato di fotterlo sotto il piovigginoso (già successo con 2 numero 2 spruzzi mentre cambiavo acqua in acquario) e non dico quante app si sono attivate col touch sullo schermo

3) Coi guanti manco.per.il.xazzo che funziona, soprattutto se hai le impronte attivate.

4) Al freddo ti obbliga a levarti i guanti e con gli sbalzi seri di temperatura, rischi l'esplosione dello schermo (già successo in passato)

5) sottozero, se tenuto fuori a lungo va in tilt, la batteria muore prima e come sopra fatichi col touch

6) Già è un rischio trasportarlo nello zaino, ho rischiato di romperlo cadendo con la tavola e metterlo nella custodia rigida, diventa inutile averlo

7) Se vuoi usare la penna o non viene fuori o se lo fa (devi toglierti i guanti), ti cade e quando cade lo fa sempre SEMPRE dove la puoi perdere

8) voglio tenerlo solo per le emergenze e per quello per cui è stato fatto: TELEFONARE e MESSAGGIARE

Dulcis in fondo

9) Non ho voglia di stare seduta 3/4ore ai cessi del campeggio, al freddo, ad aspettare che si carichi il powerbank.
Già devo attendere di caricare la fuji, il cell stesso, il bracciale garmin, mó pure il powerbank.

Dai su. Sono allergica al cell e al touchscreen e pure in bici uso un wahoo rigorosamente NO TOUCH CON TASTI.
Idee?
--- ---

Boh, kevlar su amazon...
L'acqua è una situazione statisticamente irrilevante, per le mie abitudini.
E, in ogni caso, si usa lo stesso con un po' di riparo.
Beata. Ogni vv che esco a trekking piglio belinate d'acqua sulla schiena e la prossima feria non sarà da meno
--- ---

Ah e ovviamente...
Il mio cell è ESSENZIALE PER LAVORARE
se si fotte non accedo più al server aziendale, alle mail e a tutto ciò che mi è necessario per non essere uccisa dal IT office, non posso disattivare impronte e password perché se entra qualcosa di malefico il sistema aziendale mi polverizza tutto ciò che ho su.
Quindi, da quando lavoro li devo pure comunicare se resetto il cell per portarlo in riparazione, cosicché mi scollegano
 
Ultima modifica:
Semplice da utilizzare per un principiante totalmente a digiuno dell'argomento,
Con un buon rapporto qualità prezzo
Se fossi in te prenderei un etrex 32x usato o anche nuovo (attualmente sta a circa 200 euro nuovo). Ha tutto ciò che ti serve, senza troppi fronzoli e NON è touch. Inoltre con due buone batterie stilo ricaricabili la durata in funzione è di circa 25 ore, una delle più alte nei palmari.

Aggiungo solo, visto che dici tu stessa di essere a digiuno dell'argomento, oltre all'acquisto del GPS investi un po' di tempo in formazione sull'argomento, altrimenti potresti trovarti sul campo e non saperlo usare o peggio a interpretare nel modo sbagliato i dati che ti fornisce.
 
Se fossi in te prenderei un etrex 32x usato o anche nuovo (attualmente sta a circa 200 euro nuovo). Ha tutto ciò che ti serve, senza troppi fronzoli e NON è touch. Inoltre con due buone batterie stilo ricaricabili la durata in funzione è di circa 25 ore, una delle più alte nei palmari.

Aggiungo solo, visto che dici tu stessa di essere a digiuno dell'argomento, oltre all'acquisto del GPS investi un po' di tempo in formazione sull'argomento, altrimenti potresti trovarti sul campo a non saperlo usare o peggio a interpretare nel modo sbagliato i dati che ti fornisce.
Già, sono a digiuno totale e dovrò imparare, chiederò al cas locale dove sono iscritta, se fanno corsi o informazione.
Grazie per il suggerimento.
Cerco proprio qualcosa possibilmente no touch, con il basilare dentro e molto robusto.
 
Già, sono a digiuno totale e dovrò imparare, chiederò al cas locale dove sono iscritta, se fanno corsi o informazione.
Se ti interessa valuta anche il nostro corso di orientamento che trovi qui: www.corsi.avventurosamente.it
Una buona parte del corso rigurda proprio l'uso del GPS, ma tratta a 360 gradi anche altri aspetti dell'orientamento.
 
U

Utente 32570

Guest
Mi sto decidendo all'acquisto di un GPS nel mercato dell'usato,
E fai bene, a me salva la vita ogni volta. E' indispensabile.

Scopo dell'acquisto: risparmiare ulteriormente la batteria del cell, se accade qualcosa gradirei averlo a pieno regime in flymode, visto che qua la copertura la trovi ovunque.
Come ti hanno gia' detto l'unica cosa e' farsi un Power Bank, costano 20/30e e puo' servire sia a caricare il cel che il Gps stesso. Ne prendi uno da 10.000 ci fai 3 o 4 ricariche.



Caratteristiche ricercate:
Semplice da utilizzare per un principiante totalmente a digiuno dell'argomento,
Con un buon rapporto qualità prezzo,
Con tutte le caratteristiche essenziali per sopravvivere,
Tra tutti quelli che hai citati hai solo 2 opzioni
etrex
GPSMAP, Se tieni alla sicurezza allora inReach e' indispensabile ma un apparecchio del genere ti costa 600e e ci vuole un abbonamento di 200/300e all'anno.
Altrimenti rinuncia alla tecnologia inReach come ho fatto io e il solo navigatore e' gia' suffciente per toglierti dai guai se non vai per burroni.

Come scritto in un altro thread io ho preso un 66sr per avere anch'io il massimo della comodita' ma la maggior parte di quelle cose non serve assolutamente a nulla, come i calendari e altre amenita' varie.

Quello che fa la differenza e' il multi banda (e al massimo la torcia) ma ovviamente si sale di prezzo. Per il resto non serve altro e ogni Garmin ha il minimo indispensabile per fare tutto questo.

Ti posso condividere questo file excel che ho fatto proprio per vedere la differenza delle carattersitiche tra un Gps e un altro.


Batteria ricaricabile con possibilità stilo per le emergenze,
Possibilmente con una buona dimensione da agguantare in sicurezza, che con le unghie lunghe si lavora male

Per le batterie ricaricabili hai 2 strade: O prendi un Gps che va con le classiche Stilo AA e successivamente compri delle pile AA ricaricabili (Le migliori sono le Eneloop Pro o le Varta) da almeno 2200mh (meglio se a 2500mh sei intorno ai 20euro) ma dovrai comprare anche un buon caricabatterie (non meno di 70-80euro) con le varie funzioni di manutenzione e ricarica per queste batterie, oppure dovrai optare per un modello con batteria al Ni/Ch cioe' quelli della fascia 66sr e 66i. Li la durata della batteria in effetti arriva ad una settimana in modalita' spedizione (3 o 4 giorni al massimo in modalita' normale). Pero' qui hai il vantaggio di poter ricaricare con il Power Bank.

Tutte le altre sciocchezze che ci mettono sopra servono abbastanza a poco sui vari dispositivi.
--- ---

Per completezza posso dire che le caratteristiche necessarie secondo me sono:

le Mappe TopoActive
Batterie a Ioni di Litio
Flash Led
Bussola a 3 assi
Multi banda

Bird/eye dipende, permette di scaricare le immagini satellitari ma solo in presenza di Wifi
 

Allegati

  • 039_Acquisto_GPS.zip
    13,1 KB · Visite: 29
Ultima modifica di un moderatore:
Vedo tra gli screenshot alcuni GPSMAP 6x; io o il 62S da quasi 10 anni e non posso parlarne che bene (lo uso ancora) ma non so se comprerei un prodotto vecchio appunto di 10 anni, però sono seguiti altri modelli (64 e 66, salvo altri) con sostanzialmente la stessa impostazione.

E' piuttosto massiccio rispetto ad altri ma forse per questo si prende bene in mano; è corredato con un moschettone (con slitta di sgancio rapido del GPS) per appenderlo alla cintura (almeno io l tengo lì), a mio avviso è un "plus" rispetto a modelli che non danno questa possibilità.

Usa batterie a stilo, sia ricaricabili che non, però per passare dalle une alle altre (almeno nel 62) si deve impostare il tipo batteria nel menù. Io uso le batterie non ricaricabili, durano ben oltre 10 ore ed una coppia di batterie di ricambio non pesa nulla, per un trekking ne puoi portare tranquillamente un pacchetto da 10 nello zaino...

Almeno nella versione 62 è "un GPS e basta", non ci scatti foto e non ci fai altro cosa che francamente preferisco.

Poi c'é la questione mappe. Dove sono io (itaia centrale) le mappe "open" sono migliori di quelle garmin (che all' epoca erano a pagamento) ed ho caricato quelle, ma l' operazione richiede di essere un minimo smanettoni con computer ecc.

Se le mappe ora disponibili precaricate sono esaurienti come rete sentieri (per le alpi sono abbastanza sicuro che lo siano) sarà senz' altro meglio averle già a bordo al momento dell' acquisto.

Fatta una verifica sulla questione mappe, a mio avviso il 64 dovrebbe andar bene, il modello è superato da nopn più di tre anni.

@TBAdelle caratteristiche che elenchi mi lascia perplesso la batteria a ioni di litio, che è sicuramente superiore alle stilo (ricaricabili e non) da molti punti di vistama temo che faccia ricarere nella necessità di portare il powerbank. Non è chiaro a che serva il flash led (macchina fotografica integrata? A me non manca proprio una simile funzione...)
 
Rispondo a tutti.
Powerbank già ce l'ho ma viste le tempistiche di ricarica dello stesso, ben molto più lunghe del cell (e ripeto, al freddo FUORI ad aspettare 3ore che si ricarichi, ma anche no) preferisco tenerlo di riserva e caricare ogni volta in campeggio direttamente il cell, che avvantaggia del caricatore superfast (100% da zero in 30min da spento)

Per le stilo, le voglio come backup, in caso di. Vuoi che il powerbank sente l'umido, vuoi che il freddo lo tira giù più del previsto, vuoi che ti scordi di caricarlo o il tempo a tua disposizione non te lo fa caricare del tutto, un blocco di stilo classiche pesa poco e salva il sedere.

Voglio solo navigazione o almeno il necessario per stare tra i monti. Tutto il resto brucia batteria e basta, foto? Inutili. Audio? Come sopra. Social? Ma che davvero lo devo spiegare?
Navigazione. Punto.

Poi. Qua in svizzera ventilano un blackout programmato di 4 ore ogni 8 e contate che la Svizzera produce elettricità dal gas x meno del 1%, abbiamo l'atomico, il solare, l'eolico e un distema di immagazzinamento energetico a dighe.

Il sistema cellulare può reggere 1h dall'inizio blackout ma le successive 8h non riescono a ricaricare le riserve, che blackout dopo blackout, riducono tale ora di autonomia. Il cell dovrà esser conservato cm una reliquia, powerbank inclusi. Chiaro è che la vita non si ferma, al massimo rallenta, quindi trovarsi in campeggio in un periodo calmo a livello nazionale ma in red alert cantonale è possibilità reale

Cioè che voglio fa parte del mio personale piano B. Analogico o meno tecnologico possibile (e meno energivoro) che copra gli inconvenienti giornalieri partendo da quelli montani.
 
Nemmeno io sono fan della navigazione con il telefono a meno che non si sia su cammini super-segnati e con tantissimi punti di appoggio.

Personalmente utilizzo un Garmin Etrex 35 Touch con cui mi trovo bene ma, se tornassi indietro, prenderei senza dubbio l'Etrex 32 con la levetta in quanto consuma decisamente meno la batteria. Il mio dura 16 ore quando va bene, il 32 dovrebbe avere autonomia doppia e secondo me fa molto la differenza.
 
U

Utente 32570

Guest
@TBAdelle caratteristiche che elenchi mi lascia perplesso la batteria a ioni di litio, che è sicuramente superiore alle stilo (ricaricabili e non) da molti punti di vistama temo che faccia ricarere nella necessità di portare il powerbank. Non è chiaro a che serva il flash led (macchina fotografica integrata? A me non manca proprio una simile funzione...)
La batteria a ioni di litio è integrata nell'apparecchio e ha il vantaggio quindi di non comperare stilo e caricabatterie. Ha inoltre una capacità di almeno tripla rispetto alle stilo, quindi il Power bank lo porti dietro solo se vai in campeggio o fai trekking di più di 3 giorni.

Il Flash Led è una luce strobo molto potente. Attraverso il software hai qualcosa come 9 funzionalità diverse per accendere questo led e puoi modificare vai parametri tra cui la luminosità. Ad esempio lo puoi usare come torcia oppure come segnale luminoso, tra cui la funzione SOS in alfabeto morse. E quindi diventa utile in questi casi.
 
La batteria a ioni di litio è integrata nell'apparecchio e ha il vantaggio quindi di non comperare stilo e caricabatterie. Ha inoltre una capacità di almeno tripla rispetto alle stilo, quindi il Power bank lo porti dietro solo se vai in campeggio o fai trekking di più di 3 giorni.

Il Flash Led è una luce strobo molto potente. Attraverso il software hai qualcosa come 9 funzionalità diverse per accendere questo led e puoi modificare vai parametri tra cui la luminosità. Ad esempio lo puoi usare come torcia oppure come segnale luminoso, tra cui la funzione SOS in alfabeto morse. E quindi diventa utile in questi casi.
Perché avere la torcia sul gps a bruciare batteria quando quella della bici regge 24h a massima potenza?

Raga, io vi auguro realmente di non trovarvi nelle canne come è successo a me nel 2015, a causa di un aggiornamento software al cell, che ha mandato a putt il gps.

Avere tutto in un unico device fa alzare esponenzialmente i problemi.
--- ---

Nemmeno io sono fan della navigazione con il telefono a meno che non si sia su cammini super-segnati e con tantissimi punti di appoggio.

Personalmente utilizzo un Garmin Etrex 35 Touch con cui mi trovo bene ma, se tornassi indietro, prenderei senza dubbio l'Etrex 32 con la levetta in quanto consuma decisamente meno la batteria. Il mio dura 16 ore quando va bene, il 32 dovrebbe avere autonomia doppia e secondo me fa molto la differenza.
Ok mi avete convinto.
Etrex 32.

Trovato nuovo a 176chf
 
U

Utente 32570

Guest
Voglio solo navigazione o almeno il necessario per stare tra i monti. Tutto il resto brucia batteria e basta, foto? Inutili. Audio? Come sopra. Social? Ma che davvero lo devo spiegare?
Navigazione. Punto.
I gps comunque non fanno foto e di sicuro non ci vai su facebbok o instagram.

Questi della Garmin secondo me sono i migliori e fanno solo quello anche se sono fin troppo evoluti. L'unica pecca appunto è che nel menu hanno tante funzioni che servono a poco o niente.

Con lo smartphone non ci si puo' navigare dappertutto, in molti punti il segnale non arriva più.

Altra cosa da evitare secondo me è il touch screen perchè il display lo sporchi con le mani e dopo un po' diventa difficile leggerlo. Il Display stesso, quello in TFT ad esempio, lo leggi in qualsiasi condizione di luce, mentre quello dello smartphone con il sole non vedi un tubo e forse penso sia lo stesso per quello dell ETREX 35 ma qui potrebbe confermare chi ce l'ha.
--- ---

Perché avere la torcia sul gps a bruciare batteria quando quella della bici regge 24h a massima potenza?
Non è che vai in giro con la torcia accesa. Quel Led Flash ti salva la vita in certe condizioni. Io per esempio non prenderei un dispositivo senza quel Led.

Per questo ho scritto quello che secondo me è utile se non indispensabile.
 
I gps comunque non fanno foto e di sicuro non ci vai su facebbok o instagram.

Questi della Garmin secondo me sono i migliori e fanno solo quello anche se sono fin troppo evoluti. L'unica pecca appunto è che nel menu hanno tante funzioni che servono a poco o niente.

Con lo smartphone non ci si puo' navigare dappertutto, in molti punti il segnale non arriva più.

Altra cosa da evitare secondo me è il touch screen perchè il display lo sporchi con le mani e dopo un po' diventa difficile leggerlo. Il Display stesso, quello in TFT ad esempio, lo leggi in qualsiasi condizione di luce, mentre quello dello smartphone con il sole non vedi un tubo e forse penso sia lo stesso per quello dell ETREX 35 ma qui potrebbe confermare chi ce l'ha.
--- ---


Non è che vai in giro con la torcia accesa. Quel Led Flash ti salva la vita in certe condizioni. Io per esempio non prenderei un dispositivo senza quel Led.

Per questo ho scritto quello che secondo me è utile se non indispensabile.
Io ho sempre con me la lampada da fronte, talvolta specie a settembre, rientro dai trekking che già alle 18 fa buio.
Perché sprecare batteria del GPS quando la stirnlamp ha già tale funzione (più la luce rossa che male non fa)?

Raga. Ripeto. Vi auguro caldamente di non avere un problema quando vi appoggiate ad un singolo device che fornisce tutto.

A me è bastato avere in tilt il gps a ⅓ della Germania direzione svizzera, di domenica e essere costretti ad uscire dall'autostrada, per farmi avere un sistema o più di backup validi.
Per chi non sa cosa voglia dire l'accoppiata Germania + domenica primo pomeriggio , deve solo provarlo.
 
L'Etrex 35 ha un buon display e il touch velocizza non di poco i waypoint, problemi di luminosità mai avuti. Il problema è la batteria: 16 ore sono tante ma 32 sono il doppio e se fai uscite di più giorni possono fare la differenza.
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso