Consiglio Machete

4x4 ha scritto:
ma con quel popò di officina hai fatto il lavoro con il seghetto e la lima? Beh complimenti :D
Ti riferisci a me?
Se si, sappi che:

- il seghetto a mano è più preciso del mio "frullino" montato su banco:
a) non mi scalda il materiale (non devo rovinare la tempera)
b) non devo eseguire "riprese di lavorazione" sul "grezzo" (difficili perchè lavoro su una lama già temperata)

- la lima a triangolo è l'unico metodo per affilare in maniera "alternata" la sega fornendo una "indentazione" adeguata e tale da aumentare l'efficienza di taglio e migliorare l'asportazione del truciolo. Altrimenti mi servirebbe un apparato di elettroerosione a filo ma penso che quello più piccolo costi quanto un'automobile di classe elevata.

ciao
 
io uso solo 2 "pennati" (che dalle parti mie si chiama MARACCIO) che si richiudono sul manico, molto comodo..

Ps: complimenti per il calendario :D
 
mimmo299 ha scritto:
Iacco calendario di?? :D :D
vediamo se abbiamo gli stessi gusti :D :D :lol: :D :D
:oops: eehm, la foto risale a diverso tempo fa e quindi non sono in grado di ricordare quella ...faccia...
A lume di naso dovrebbe trattarsi della Herzigova oppure del "calendario delle brune" che preferii al calendario delle bionde :oops:

e pensare che questo thread era nato con l'umile richiesta di VT-METAL-VT ! :(
 
.... calendari? :oops: :oops: :oops:

Ma di che parlate ??? :oops: :oops: :oops:

Mah... se si aprisse un thread apposito.... senza inserire foto.... ovviamente !!! :lol:


SCHERZAVO ! :?
 
Manitu ha scritto:
.... calendari? :oops: :oops: :oops:

Ma di che parlate ??? :oops: :oops: :oops:

Mah... se si aprisse un thread apposito.... senza inserire foto.... ovviamente !!! :lol:


SCHERZAVO ! :?

No, se non si mettono foto non ci sto !!!!! :poke:
 
Piccola divagazione storico culturale...

Il Pennato era la tipica arma utilizzata dai guerrieri Liguri.

Il termine Pennato è tipico dell'area gaelico ligure e deriva dal fonema che veniva utilizzato per indicare l'entità sacra per eccellenza: la montagna.
Per queste popolazioni la sacralità delle montagne era direttamente legata all'orografia delle regioni abitate: la montagna era vita, cibo, legna e, soprattutto, protezione... e di qui l'associazione con l'arma, il Pennato, essendo quest'ultimo il mezzo con cui era possibile difendersi e lavorare ciò che la montagna offriva.
Il binomio inscindibile Montagna-Pennato guidava qualsiasi aspetto della vita di queste popolazioni.

I Liguri furono l'ultima delle popolazioni italiche assogettate dai Figli della Lupa; questi ultimi rimasero estremamente scossi dall'abilità dei Liguri nel maneggiare il Pennato in guerra e al lavoro: da questo momento tale strumento diventò di uso comune e di qui si estese a tutta la penisola italiana.
 
Visto che siamo in tema, qualcuno può spiegarmi come affilare bene un machete? Io so solo che l'angolo di affilatura deve essere maggiore rispetto ad un coltello (in genere si parla di 30-40° per un machete o un'ascia e 15-20° per un coltello).
Ho affilato quello che mi hanno regalato, ma con scarsi risultati: effettivamente non è "di qualità", però per tagliare un ramo spesso 5-6 cm. ho dovuto dare un po' troppi colpi (secondo me). Certo, non pretendo di tagliarlo con un colpo secco, ma neanche di starci troppo tempo, altrimenti faccio prima con un'ascia.
 
Nemeton ha scritto:
Visto che siamo in tema, qualcuno può spiegarmi come affilare bene un machete? Io so solo che l'angolo di affilatura deve essere maggiore rispetto ad un coltello (in genere si parla di 30-40° per un machete o un'ascia e 15-20° per un coltello).
Ho affilato quello che mi hanno regalato, ma con scarsi risultati: effettivamente non è "di qualità", però per tagliare un ramo spesso 5-6 cm. ho dovuto dare un po' troppi colpi (secondo me). Certo, non pretendo di tagliarlo con un colpo secco, ma neanche di starci troppo tempo, altrimenti faccio prima con un'ascia.

... forse sbaglòiando, io affilo i Machetes come coltelli... chi se ne frega se devo farlo spesso... voglio che siano penetranti... ;)
 
Manitu ha scritto:
... forse sbaglòiando
Sicuramente sì, infatti è per questo che chiedo delucidazioni! :p ;)
Probabilmente è una questione di "equilibrio" fra l'angolo di affilatura e la durata del filo stesso, nel senso che un filo "largo" taglierà poco ma durerà di più, mentre un filo "stretto" taglierà di più ma durerà meno...
 
affilature

Nemeton ha scritto:
qualcuno può spiegarmi come affilare bene un machete? Io so solo che l'angolo di affilatura deve essere maggiore rispetto ad un coltello (in genere si parla di 30-40° per un machete o un'ascia e 15-20° per un coltello).
in linea generale, concordo con quei numeri (più o meno) anche se, nel caso pratico, a meno di utilizzare attrezzature specifiche, su una lama lunga è difficile tenere la giusta angolatura, occorre molta pratica e sensibilità 8) ...
Pensa solo ad avere una pietra di Arkansas in mano e decidere di impostare tot gradi per l'affilatura :eek: .
Ammettendo anche di aiutarsi con una squadra a 30° come riferimento, dopo una trentina di cm di affilatura, tale angolo è tranquillamente andato a farsi benedire... :-x

Nemeton ha scritto:
ho dovuto dare un po' troppi colpi ...... altrimenti faccio prima con un'ascia.
Bravo! :si: Fai prima con un ascia! Od ancora prima con una sega (non a caso il mio machete ne è provvisto).
E' un falso mito pensare di tagliare un paletto con un machete. Il machete è pensato per tagliare fogliame "lungo" (fogliame, non "ramettame"). Il pennato serve a "scortecciare" e togliere i "getti" dai rami lunghi ma non a tagliare legna.

Il mio machete da sopravvivenza è un compromesso ed infatti l'ho pensato per :
- bastone per benedire bestiacce
- taglio cordame
- sega per le fascine
- pala per scavare fossette
- piantapicchetti
- "pulire" sentieri ma solo quando non ce la faccio ad evitarli...
- scortecciare rami e fare bastoncini da trek per signorine riconoscenti
- varie ed ventuali
 
Re: affilature

Sì, indubbiamente la funzione primaria del machete non è il "disboscamento": è solo che speravo fosse meno faticoso! :D
Forse mi sono fatto suggestionare dai filmati di Ray Mears... :lol: :lol: :lol:
 
curlybill ha scritto:
difatti RM lo usa nella giungla. Nelle foreste (Canad,Svezia ecc.)
usa ascia e sega da legno.
Ora non ricordo se l'ho visto in "Jungle camp" o in "Jungle trek", ma ricordo benissimo che col suo machete (che in realtà è un parang) ha "appuntito" un ramo di almeno 5-6 cm con quattro colpi.
Boh, forse la vegetazione amazzonica è più morbida... :lol:
 
Nemeton ha scritto:
Ora non ricordo se l'ho visto in "Jungle camp" o in "Jungle trek", ma ricordo benissimo che col suo machete (che in realtà è un parang) ha "appuntito" un ramo di almeno 5-6 cm con quattro colpi.
Boh, forse la vegetazione amazzonica è più morbida... :lol:
Secondo me è lui che è di razza superiore... :roll:
 

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso