Consiglio per acquisto binocolo

ciao a tutti , tempo un'oretta e butto giù per chi fosse interessato una piccola recensione del nikon sportstar EX 8x25 DCF
 
Non lo so, la cosa migliore è chiedere alla Steiner

STEINER-Optik | Binocoli | Contatti | Assistenza

oppure chiedere a qualche riparatore se ne conosci qualcuno al quale puoi rompere le scatole senza che sbuffi...

Anzi già che ci sei dovresti girare qui la loro risposta.

Siccome hanno il sito anche in italiano immagino che sia possibile porre loro la domanda in italiano.

Già fatto e mi hanno risposto così:

"Dear Sir,


Thank you very much for using STEINER binoculars.

For servicing your product we need it here in Germany.

Please hand it over to our partner who will arrange everything necessary for you:

ARIMAR s.p.a.
Via Beneficio 2° Tronco, 57/B
IT-48015 Montaletto de Cervia
Phone: +39-0544-965689

Thank you!"

Se decido di prendere lo Steiner telefono intanto aspetto la recensione del Nikon.
A proposito tu Derrick che ne pensi di quest'ultimo?
 
D

Derrick

Guest
Se decido di prendere lo Steiner telefono intanto aspetto la recensione del Nikon.
A proposito tu Derrick che ne pensi di quest'ultimo?
Dalla risposta che ti hanno dato mi sembra che la domanda fosse mal posta, o è rimasta incompresa, o il tizio/a dall'altro capo aveva poca voglia di lavorare!

I Nikon che ebbi per le mani tanti anni fa erano di discreta qualità ma il migliore, in quella fascia di prezzo, a suo tempo mi parve un Pentax, che aveva veramente un bel contrasto.

Non saprei dire riguardo la produzione odierna perché non ne ho avuto per le mani. Recentemente sul Terminillo un compagno di escursione aveva uno Steiner (un 10x40, roba pesante) mi è parso molto buono.

Però secondo me è sempre la questione delle viti di regolazione che è dirimente. Ora provo a chiederglielo io.
 
D

Derrick

Guest
Questo il testo inviato a Nikon (Nital)

Spettabile ditta,
quale appassionato di birdwatching e di escursionismo mi trovo spesso ad usare un binocolo, e partecipo a forum dove si parla di binocoli per uso escursionistico.

I vs binocoli hanno attirato l'attenzione mia e quella di altri partecipanti al forum che ne stanno esaminando l'acquisto.

Vi chiedo di rispondere ad un quesito circa un importante aspetto costruttivo dei vs binocoli e cioè la possibilità di riallineare le ottiche qualora un urto, una caduta avesse messo elementi del binocolo fuori allineamento.

Vorrei sapere quali, dei vostri binocoli, sono dotati di viti micrometriche per l'allineamento degli elementi e quali, invece, richiedono uno scollamento e reincollaggio dell'elemento ottico fuori asse. L'interesse maggiore è per i binocoliTravelit e Sportstar.

La ringrazio sin d'ora per l'attenzione
Cordiali saluti


Questo il testo inviato a Steiner
Dear Sir/Madam,

as a passionate birdwatcher and hiker I use binoculars and I exchange ideas and opinions regarding binoculars in internet fora which deal with hiking.

Your binoculars were recently brought to the attention of the forum by a participant who asked general counsel about the quality of some binoculars, some Steiner, some manufactured by other producers.

Having had many years ago a bad experience with a Zeiss Jena 8x30, which I dropped by mistake to the ground causing the optical elements to become misaligned, and which proved to be impossible to fix due to the lack of micrometric aligning screws (the alignment is performed only by "glueing" the elements in place, but the glue, while drying, changes the position of the element so the binocular is basically useless after a fall) I would like to ask you the following question:

Which, if any, of your binoculars (specifically: Wildlife XP series, Wildlife Pro series, Safari Ultrasharp series) do have micrometric alignement screws so that any technician is able, in case of alignment loss due to a shock, to perfectly repair (realign) the binocular without problems?

The answer to this question is, in my opinion, an important point in deciding about the purchase of a binocular. I already said in the forum that I expect, from a quality manufacturer such as Steiner, this feature to be present in every binocular, but I would like to have a positive confirmation from your firm.

Best regards

Quando arrivano le risposte le inserisco qui
 
Ultima modifica di un moderatore:
D

Derrick

Guest
La risposta di Steiner è arrivata fulmineamente, prima delle 9 di stamattina, ma non è che sia molto incoraggiante:

Dear Mr. Ruggeri,

Thank you very much for your interest in STEINER binoculars.

Our binoculars have a floating prism system which is shock-absorbing.
In case of dropping and misalignment we insist on repairing our binoculars at our factory.

We hope, this information is helpful to you. In case of any further questions please do not hesitate to contact us.


Freundliche Grüße / Best regards / Atentamente,

Kristina Lingl
-Customer Service International-
 
Ultima modifica di un moderatore:
D

Derrick

Guest
Non ho ben capito quello che mi dice Steiner, parrebbe che i prismi siano alloggiati in blocchi di gomma semirigida che dovrebbero tenerli allineati in posizione e assorbire eventuali urti.

O è una cosa molto geniale o è una cosa molto dozzinale. Propenderei per il dozzinale perché le gomme, qualsiasi gomma, dopo qualche decennio può dare grossi problemi.

Oppure l'elasticità è data da lamine di metallo ripiegate a forma di "molla laminare" quindi c'è un alloggiamento con i prismi sostenuti da "molle", boh. In questo caso non si capisce perché non dovrebbe esserci un sistema di regolazione di viti attorno all'alloggiamento, se non per ridurre i costi.

Francamente, sono deluso. Un binocolo deve poter essere riparato da un riparatore, non è un dispositivo elettronico, è un semplice dispositivo opto-meccanico, doverlo mandare in Germania per farlo riallineare mi sembra una proposizione poco convincente.

Aspetto la risposta di Nital.
 
Anche io mi aspettavo di meglio... visto il prezzo...
Meno male che ho acquistato il Nikon, spero che il modello che ho preso (Sportstar EX 8x25 DCF) abbia la possibilità di riallineare le ottiche.
Ad ogni modo ho risparmiato un fracco di soldi... e questo è un bene!!!!
:)
Ciao
fa
 
D

Derrick

Guest
E' arrivata oggi la risposta di Nital:

grazie per aver scelto il servizio di Supporto Europeo Nikon,

in merito alla sua richiesta sarà necessario usufruire del servizio assistenza Nikon per il controllo del binocolo in Laboratorio dove i tecnici potranno effettuare una perizia e comnunicarle il responso , a tal proposito potrà rivolgersi in Italia presso il centro assistenza autorizzato LTR Service LTR SERVICE srl L.T.R. Service Riparazioni

Come vedete siamo di fronte ad un classico caso di non-risposta, un becero copia e incolla. Oppure, molto semplicemente, non ci sono grani di regolazione e quindi anziché dirmi "spiacente non ci sono grani solo la fabbrica lo può allineare" m'hanno risposto come m'hanno risposto.
 
Ultima modifica di un moderatore:
Ciao ragazzi!!! e' la prima volta che chiedo una opinione nel forum.Voglio prendermi un binocolo....che costi non tanto,siccome le mie pretese sono limitate. Ne avevo visti due.
bushnell 10x42 powerview e celestron outlander 10x42...
Boh ditemi voi.Costano tutti e due circa 80 €
 
nel professionale si usa 7x42 un motivo ci sarà. se vuoi usarlo per parecchio tempo ti sconsiglierei il 10. piuttosto visto che non cerchi roba professionale guarderei su un zoom.
 
In che senso "nel professionale"? Mi puoi spiegare meglio? Grazie.

Probabilmente viene preferito un 7x42 perché la pupilla di uscita è pari a 6 mm, la dimensione della pupilla umana dopo che si è dilatata al massimo nell'oscurità.
 
Ciao a tutti, ho letto tutto il topic ma alla fine non ho capito se lo Steiner e il Nikon (Steiner Safari UltraSharp 8x22, Nikon Sportstar EX 8x25 DCF) hanno le viti di regolazione.
Qualcuno è riuscito a capirlo?

Esaminando il corpo del binocolo, il Nikon sembra essere tutt'uno, lo Steiner invece sotto, a metà del corpo circa, ha due ovali in gomma che sembrano essere dei tappi.

Inoltre non ho capito alla fine Derrick che preferenze aveva tra i due...
 

Discussioni simili



Alto Basso