mi son fatto l'idea che ne servono 2: una super leggera come la 3F lanshan per cammini e sotto i mille metri, e una in configurazione geodetica come 4 stagioni e alta montagna in genere
Lo stavo per scrivere io...l'idea giusta per chi usa la tenda molte volte è proprio averne due o più tenendone una ultraleggera per lunghi trekking estivi e una più pesante per le stagioni fredde :biggrin:

Oppure come dice Andreapaiola...:cool:
Oppure la CloudUP per tutto :biggrin:
Non è che son fissato, è che davvero penso sia un buon compromesso...
vero:biggrin::rofl:
 
Ragazzi, non so come ringraziarvi per aver condiviso per le vostre riflessioni!

Dopo mille, mille dubbi alla fine ho ordinato la:

Salewa Denali 2

:biggrin: Yay! :biggrin:

La CloudUP mi ha messo un bel pò in crisi, lo ammetto, però alla fine ho preferito barattare del peso in più per la qualità/comodità della tenda, che dati tecnici alla mano, sembra essere migliore!
Cercherò di essere più lite per le altre cose che metto nello zaino e via!

Ovviamente non vedo l'ora che arrivi, di provarla e soprattutto di caricarmela nello zaino!
La voglio sentire sulle spalle così capisco se c'è "feeling" :rofl:

Ancora grazie a tutti! :si::si:
 
Secondo me non avrai problemi a portarla. Anche io faccio come te: tenda robusta sopra la testa e riduco all'essenziale il resto.
Considera che le tende monotelo da montagna (che siano North face, Marmot o Black Diamond, tanto per fare esempi noti) che abbiano un minimo di abside, sono sempre fra 2,2 e 2,5 kg e oltre (e stiamo parlando di single wall, con tutto quel che ne consegue). Quindi, se cerchi una tenda davvero versatile ma anche robusta, 2,5 kg è un peso indicativo di riferimento assolutamente non eccessivo, rispetto al quale poi tranquillamente oscillare di un paio di etti sopra o sotto, senza che la cosa abbia alcuna influenza.
Pensa te che con una tenda da 3,4 kg io vado ovunque in scioltezza e non ho alucn problema a fare 2000 m. di dislivello positivo in giornata.
buone gite!
 
Anche la mia prima e attuale tenda é una cloud up1 ..ottima.
--- ---

Secondo me non avrai problemi a portarla. Anche io faccio come te: tenda robusta sopra la testa e riduco all'essenziale il resto.
Considera che le tende monotelo da montagna (che siano North face, Marmot o Black Diamond, tanto per fare esempi noti) che abbiano un minimo di abside, sono sempre fra 2,2 e 2,5 kg e oltre (e stiamo parlando di single wall, con tutto quel che ne consegue). Quindi, se cerchi una tenda davvero versatile ma anche robusta, 2,5 kg è un peso indicativo di riferimento assolutamente non eccessivo, rispetto al quale poi tranquillamente oscillare di un paio di etti sopra o sotto, senza che la cosa abbia alcuna influenza.
Pensa te che con una tenda da 3,4 kg io vado ovunque in scioltezza e non ho alucn problema a fare 2000 m. di dislivello positivo in giornata.
buone gite!
Dipende innanzitutto dal peso, il tuo qual é?
Io peso 70kg e con 10kg di zaino sono al limite quindi la tenda che ho da 1.5 kg é pure troppo
 
Ultima modifica:
Dipende innanzitutto dal peso, il tuo qual é?
Io peso 70kg e con 10kg di zaino sono al limite quindi la tenda che ho da 1.5 kg é pure troppo
Io sono alto 1,76 e peso 69 kg circa, quindi normopeso.
Tutto dipende dall'allenamento: io non sono superman, nè un atleta. Sto nel mazzo di quelli che vanno in montagna con buon passo e resistenza, ma ce ne sono di più forti di me.
Facendo sci-alpinismo ed alpinismo sono abituato a gite lunghe, con dislivelli positivi di minimo minimo 1000 metri.
Ti faccio un esempio dei pesi che ti porti in una gita sci-alpinistica seria in ghiacciaio, con necessaria attrezzatura: zaino vuoto minimo 1 kg; corda 3 kg; fra imbrago+4cordini+6moschettoni+piastrina+un paio di viti, ulteriori 1,5/2 kg; piccozza 450g; ramponi circa 1kg; casco 370g; artva 300g. Già solo così hai 8 kg abbondanti, cui devi aggiungere 1lt di acqua ed il peso della borraccia/termos ed ammenicoli vari (sciolina, spatolina, coltellino, bussola, frontale) e così arrivi tranquillamente a 10 kg, cui aggiungere un po' di vestiario e cambio per passare la notte in rifugio e del cibo, per almeno un paio di kg ulteriori. Ricorda poi che ai piedi hai minimo altri 7,5 kg in totale fra sci, attachi, pelli, scarponi e "coltelli" e per certi tratti, non brevi, può capitare che ti debba portare a spalle tutto (tranne gli scarponi), quindi diciamo che altri 5 kili li porti.
Se poi invece di andare in rifugio fai bivacco, aggiungi il resto del materiale...
Quindi uno zaino di 10 kg in estate, non è niente di che.
 
Io sono alto 1,76 e peso 69 kg circa, quindi normopeso.
Tutto dipende dall'allenamento: io non sono superman, nè un atleta. Sto nel mazzo di quelli che vanno in montagna con buon passo e resistenza, ma ce ne sono di più forti di me.
Facendo sci-alpinismo ed alpinismo sono abituato a gite lunghe, con dislivelli positivi di minimo minimo 1000 metri.
Ti faccio un esempio dei pesi che ti porti in una gita sci-alpinistica seria in ghiacciaio, con necessaria attrezzatura: zaino vuoto minimo 1 kg; corda 3 kg; fra imbrago+4cordini+6moschettoni+piastrina+un paio di viti, ulteriori 1,5/2 kg; piccozza 450g; ramponi circa 1kg; casco 370g; artva 300g. Già solo così hai 8 kg abbondanti, cui devi aggiungere 1lt di acqua ed il peso della borraccia/termos ed ammenicoli vari (sciolina, spatolina, coltellino, bussola, frontale) e così arrivi tranquillamente a 10 kg, cui aggiungere un po' di vestiario e cambio per passare la notte in rifugio e del cibo, per almeno un paio di kg ulteriori. Ricorda poi che ai piedi hai minimo altri 7,5 kg in totale fra sci, attachi, pelli, scarponi e "coltelli" e per certi tratti, non brevi, può capitare che ti debba portare a spalle tutto (tranne gli scarponi), quindi diciamo che altri 5 kili li porti.
Se poi invece di andare in rifugio fai bivacco, aggiungi il resto del materiale...
Quindi uno zaino di 10 kg in estate, non è niente di che.
Io sono discretamente allenato , esco ogni domenica e faccio dai 20 ai 25km con un massimo di 2000m di dislivello : fino a 10kg li porto abbastanza tranquillamente, ma dopo ogni kg in piû lo sento ..12, 13 kg sono proprio il massimo .
Il peso dello zaino non dovrebbe mai superare il 20% del peso corporeo e 13 kg per uno di 70 é quindi quasi il limite, se tu riesci a portare di piû mi permetto di dire che sei un caso a parte fuori dalla media, poi ovviamente tutto é in relazione ai km e al dislivello da coprire.
Se già hai 3.5 kg di tenda quanto arriva a pesare il tuo zaino per un uscita di un giorno e una notte scusa?
--- ---

3.5kg di tenda tutti in uno zaino sono una follia! Davvero con un peso del genere ci fai 2000m di dislivello IN SCIOLTEZZA come affermi?
 
Ultima modifica:
Ah no, sai, grazie ma non sono per niente una eccezione. Magari fossi un figo fuori norma! :D
I pesi che ti ho indicato se li porta chiunque faccia una uscita sci-alpinistica un po' tecnica in ghiacciaio di un paio di giorni.
Poi, ma chi ha detto che il 20% è una soglia massima?
Ricordo che Deuter ad esempio dice che un soggetto allenato può portare il 20-25% del peso, che su 70 kg significa 17,5 kg a spalle, che sono più o meno quelli che ti ho indicato io.
Prova poi a parlare con i militari (che viaggiano con 25 kg, come mi ha detto un ufficiale degli alpini) o peggio con gli sherpa e vedi quanti kg ti portano e su quali sviluppi e dislivelli! Altro che 25% :D
Sono d'accordo che contenere il peso renda più agevole e comodo il progredire, ma non me la sento proprio di dire che 10 kg di zaino siano un peso al limite.
In montagna ci si va principalmente in compagnia, quindi se porti la tenda tutta tu, altri porteranno il resto del necessario al pernottamento; se sei da solo sicuramente non ti cacci in difficoltà e farai sentieri EE, quindi non hai attrezzature e con 11-12 kg fai tutto, pur con una tenda da 3,5kg ;)
 
Ultima modifica:
Ah no, sai, grazie ma non sono per niente una eccezione. Magari fossi un figo fuori norma! :D
I pesi che ti ho indicato se li porta chiunque faccia una uscita sci-alpinistica in ghiacciaio di un paio do giorni.
Poi, ma chi ha detto che il 20% è una soglia massima?
Ricordo che Deuter ad esempio dice che un soggetto allenato può portare il 20-25% del peso, che su 70 kg significa 17,5 kg a spalle, che sono più o meno quelli che ti ho indicato io.
Prova poi a parlare con i militari (che viaggiano con 25 kg, come mi ha detto un ufficiale degli alpini) o peggio con gli sherpa e vedi quanti kg ti portano e su quali sviluppi e dislivelli! Altro che 25% :D
Sono d'accordo che contenere il peso renda più agevole e comodo il progredire, ma non me la sento proprio di dire che 10 kg di zaino siano un peso al limite
10kg sono il limite PER ME per poter affrontare dislivelli oltre i 1000 in modo agevole; ma 17kg sono un MACIGNO ASSURDO per una persona di 70kg , tutto si puô fare ma viaggiare con un peso del genere é una via crucis non un trekking.
 
Intervengo e un po' ho paura :rofl: :rofl:
Parlo per quella poca esperienza che ho, secondo me anche la capacità di carico può essere allenata, le prime volte che sono uscito in tenda impiegavo molto più tempo rispetto a quando avevo lo zaino leggero, con il tempo la cosa è migliorata e non di poco.
Sono d'accordo con Herr uscite invernali di sci-alpinismo o alpinismo ti costringono a viaggiare con carichi importanti e anche "mal distribuiti", uno scarpone invernale con rampone in acciaio lo senti subito le prime volte che lo metti appena si inizia a salire, quindi fare uscite estive con uno zaino che pesi più di 10kg non è più fuori dall'ordinario. Occhio che l'alpinismo che faccio io è con la a minuscola, ma piccola piccola...
Per concludere secondo me la filosofia di rinunciare ad accessori e risparmiare peso è giusta ma non sulla tenda. Avere una tenda ultraleggera magari ti costringe anche a fare più strada per trovare un posto per la notte, rispetto ad una tenda che sopporti meglio ad esempio il vento.
 
Intervengo e un po' ho paura :rofl: :rofl:
Parlo per quella poca esperienza che ho, secondo me anche la capacità di carico può essere allenata, le prime volte che sono uscito in tenda impiegavo molto più tempo rispetto a quando avevo lo zaino leggero, con il tempo la cosa è migliorata e non di poco.
Sono d'accordo con Herr uscite invernali di sci-alpinismo o alpinismo ti costringono a viaggiare con carichi importanti e anche "mal distribuiti", uno scarpone invernale con rampone in acciaio lo senti subito le prime volte che lo metti appena si inizia a salire, quindi fare uscite estive con uno zaino che pesi più di 10kg non è più fuori dall'ordinario. Occhio che l'alpinismo che faccio io è con la a minuscola, ma piccola piccola...
Per concludere secondo me la filosofia di rinunciare ad accessori e risparmiare peso è giusta ma non sulla tenda. Avere una tenda ultraleggera magari ti costringe anche a fare più strada per trovare un posto per la notte, rispetto ad una tenda che sopporti meglio ad esempio il vento.
Ad esempio io sono abituato a viaggiare leggerissimo nelle uscite da un giorno e quando sono costretto a portare lo zaino pesante accuso il colpo di brutto.
Una tenda da 3.5 kg come quella di Herr comunque mi sembra davvero molto piû che esagerata.
 
Ad esempio io sono abituato a viaggiare leggerissimo nelle uscite da un giorno e quando sono costretto a portare lo zaino pesante accuso il colpo di brutto.
Una tenda da 3.5 kg come quella di Herr comunque mi sembra davvero molto piû che esagerata.
Si si ti capisco anche per me era così poi per necessità mi sono abituato e quest'anno quasi allenato a portare dei carichi superiori ai 12/13 kg in vista di un giro di 5 giorni che ho fatto in autonomia.
 
La vera domanda è se la si sfrutta una tenda da 3 kg in confronto a una da 1 kg, e soprattutto quanto è la differenza effettiva in fatto di tenuta al vento, perché se la differenza è poca e non si esce con l'idea di trovare condizioni limite non ha molto senso portarsi dei kg in più che danno solo fastidio.
 
guarda, partiamo da un dato di fatto: tutte le tende da spedizione o cmq 4 stagioni robuste, pur se da due persone, pesano serenamente oltre i 3 kg e arrivano a pesare anche più di 4 kg. Guarda North Face Mountain, o marmot Thor, o Ferrino snowbound o pilier etc. etc.
Si tratta di tende che ovviamente vengono usate su percorsi impegnativi anche fisicamente, lunghi e in posti isolati. Non le usano i marziani.
È sempre questione di allenamento e di non fissarsi troppo sul peso
 
La vera domanda è se la si sfrutta una tenda da 3 kg in confronto a una da 1 kg, e soprattutto quanto è la differenza effettiva in fatto di tenuta al vento, perché se la differenza è poca e non si esce con l'idea di trovare condizioni limite non ha molto senso portarsi dei kg in più che danno solo fastidio.
Beh ovviamente bisogna conoscere le condizioni del posto dove si intende uscire, occhio che anche le ultraleggere non sempre si riescono a sfruttare completamente.
 
cmq tornando al senso del topic, nn avevo consigliato al nostro uomo di prendere una tenda da spedizione, ma solo di non farsi pippe o dubbi sull capacità di portare una tenda da 2,6 kg! Il peso che mi porto io era solo esemplificativo del fatto che si può fare tutto.
Oggi mi pare davvero che ci sia la fissa dell'ultralight..
se ci pensate, basta fare una bella pisciatina e già siete più leggeri di 250 grammi :D
 
Beh ovviamente bisogna conoscere le condizioni del posto dove si intende uscire, occhio che anche le ultraleggere non sempre si riescono a sfruttare completamente.
Forse è il contrario, alla fine ti cambia solo il limite massimo che regge in condizioni limite se ti basta un ultraleggera è quella pesante che non viene sfruttata.
Poi dipende sempre a chi lo chiedi, magari per uno è normale portarsi 3 kg di tenda, ma per alcuni è una follia e magari con 3kg hanno tutto il reparto notte.:poke:
Moda/fissazione che sia, almeno ha un senso e porta sicuramente vantaggi, meno peso si ha in spalla e meglio è.
 
Io peso 70kg e confermo, che quando parto con tutta l'attrezzatura, lo zaino batte sui18kg. È un attimo con piccozze, ramponi, corde, rinvii imbrago ecc e poi mi piace pure mangiare. Fardello con cui cammino anche diversi giorni e con un bel po' di dislivello. Il problema è come si intendono i materiali. Le tende 4 stagioni, sono frequentemente intese come tende da spedizione o quasi. Non danno alcun beneficio o quasi per ciò che concerne l'isolamento termico (zanzariera permettendo) , sono semplicemente più resistenti a vento e peso della neve, nel caso dovesse nevicare. Tuttavia, pur usando la tenda anche in periodo invernale, mai mi arrischierei a trovarmi in una condizione di innevamento. Quindi, partendo con ottime condizioni meteo, mi resta solo di stare attento al vento e ai tiranti. Resta il fatto che quando passo allo scan la mia attrezzatura, cerco di togliere etti (o addirittura grammi) a tutto. Per totalizzare alla fine un risparmio di qualche kg.
Resta ovviamente una scelta individuale ma per me, una tenda che pesa più di 2.5/2.8kg rasenta l'assurdo. E non sono neppure d'accordo sul fatto che la differenza non si percepisca. Ho diverse tende, la più strong è una sierra leone, la più light è una cinese di cui avevo già parlato in precedenza qui, (in mezzo altre) e alla fine, indovina quale uso di più? Perché avere 1,6kg nello zaino con tutto quello spazio è un enorme vantaggio. O almeno lo è per me, è alla fine la tenda deve rispondere ai tuoi bisogni.
Su scialpinismo e mtb, discorso toccato da @Herr qualche risposta più indietro, di nuovo dissento.
Per la mtb non ne parliamo neppure, I materiali sono sempre più leggeri, si sono solo differenziati i campi di utilizzo, per cui trovi bici da 15kg (o molto piu) utilizzate per il DH e bici leggerissime per la salita, bici muscolari che pesano abbondantemente meno del mio zaino estivo.
Nello scialpinismo la questione cambia poco, I materiali sono per lo più ultraleggeri, hanno forse recuperato qualche grammo rispetto a qualche anno fa, ma a favore di performance decisamente superiore. Tuttavia senza mai più riavvicinarsi ai vecchi materiali super pesanti.
 
Corso di Orientamento
Alto Basso