Informazione Consiglio percorso Castelli Romani

Parchi del Lazio
  1. Parco Regionale dei Castelli Romani
Salve,
Ho frequentato pochissimo i sentieri del parco dei Castelli Romani. Qualcuno saprebbe consigliarmi un bel percorso possibilmente con traccia gpx e meno asfalto possibile (so che parliamo di un'area molto antropizzata, quindi non sono troppo rigido su quest'ultimo aspetto)?
L'importante è che possa farsi tutto coi mezzi pubblici e che preveda almeno un tuffo in un lago, meglio se due. Non mi dispiacerebbe fare doppietta nei laghi di Albano e Nemi.
Grazie in anticipo
 
Salve,
Ho frequentato pochissimo i sentieri del parco dei Castelli Romani. Qualcuno saprebbe consigliarmi un bel percorso possibilmente con traccia gpx e meno asfalto possibile (so che parliamo di un'area molto antropizzata, quindi non sono troppo rigido su quest'ultimo aspetto)?
L'importante è che possa farsi tutto coi mezzi pubblici e che preveda almeno un tuffo in un lago, meglio se due. Non mi dispiacerebbe fare doppietta nei laghi di Albano e Nemi.
Grazie in anticipo

Beh direi che un giro tra i laghi di Albano e Nemi è quello che fa per te così ti fai un doppio tuffo.
Puoi partire dalla Stazione di Castelgandolfo e tornare al punto di partenza tramite questo percorso: https://it.wikiloc.com/percorsi-corsa-in-montagna/anello-dei-laghi-dei-colli-albani-91806104 da fare al contrario.
Non è cortissimo (26 km - 800 D+) ma l'asfalto si limita al primo tratto dalla stazione alle Fratte Ignoranti (saranno 2 km) e poi all'arrivo al Lago di Nemi.
Un'alternativa può essere partire da Frascati e arrivare a Castelgandolfo passando per il Colle Jano ma non l'ho mai fatta e non ho tracce sottomano.
 
Ottimo grazie, forse 26 km sono tantini per il mio stato di forma attuale però mi sa che lo provo. immagino non ci sia un'alternativa per ritornare a Roma da Nemi
 
Ottimo grazie, forse 26 km sono tantini per il mio stato di forma attuale però mi sa che lo provo. immagino non ci sia un'alternativa per ritornare a Roma da Nemi
Allora forse un modo c'è: arrivare a Genzano lungo il periplo del lago di Nemi e poi prendere il Cotral.
https://it.wikiloc.com/percorsi-escursionismo/periplo-lago-di-nemi-60969563 così dovresti stare sui 15/18 km ma ricontrolla tu per sicurezza, la sentieristica del Parco è disponibile sul sito.

https://www.parcocastelliromani.it/inners/pages/carta_escursionistica
 
>la temperatura attualmente è proibitiva a causa della scarsa quota
>i sentieri (caldo permettendo) sono molto frequentati in MTB

>Bene scegliere il triangolo lago Albano-Nemi-Montecavo, si può fare ad anellobase stazione di Castel gandolfo
>dalla quota lago si risale al sentiero Cappuccini-Nemi (già citato come "le fratte Ignoranti") passando all' interno del bosco (scosceso a causa frane, quindi per escursionisti esperti o comunque non avventati; meglio ise si indossano vere scarpe da escursione)
>non mi risulta che a Nemi si possa fare il bagno (né lo trovo invitante a dire la verità)
>la parte balneabile del lago Albano è in gestione (si può sempre trovare il modo di tuffarsi in qualche breve tratto libero o comunque accedere alla battigia demaniale) la parte non in gestione non è balneabile e per quanto ne so è realmente pericolosa (smottamenti sul fondo possono creare "risucchi", non che succeda spesso ma nel caso il risultato è fatale)
>il lago di Nemi forse è meglio vederlo dall' alto, senza scendere sulla riva

Si può ragionare partendo da questo:

https://it.wikiloc.com/percorsi-esc...e-faete-fontana-tempesta-lago-albano-10914733

tagliando un po', eliminerei senz' altro allungare fino al maschio delle Faete, a meno di non fare un anello (*) tutto a quella quota (comunque caldissima, calcoliamo -5/6 gradi meno che a Roma, se a Roma ce ne sono 35, lì sono 30 non proprio il massimo per scarpinare).

(*) monte Cavo-Maschio delle Faete-Monte Iano base Rocca di Papa
 
Fa caldo ma io sto frequentando i Castelli ed essendo i percorsi nel bosco si sta abbastanza bene almeno per me. Il lago di Nemi è sempre pieno di bagnanti ed io mi sono sempre bagnato ma ovviamente non metto la mano sul fuoco sulla balneabilità effettiva. Castello che io sappia è balneabile e sia lo spiaggione che la parte dei porchettari hanno fondali bassi.
 
Ultima modifica:
grazie a entrambi. A Nemi ci ho gia "nuotato"... chiaramente in entrambi i casi si tratta giusto di un tuffo rinfrescante.
Il caldo ovviamente è un fattore, ma la voglia di scarpinare è tanta, e non avendo per ora la macchina non posso avventurarmi verso cime più fresche ma distanti.

Mi piace l'idea del cotral da Genzano, anche se immagino lo sbattimento di dover arrivare ad Anagnina e poi prendere la metro. Io sto sulla linea B.

Forse opto per un anello più breve partendo e tornando a Castel Gandolfo e sacrifico Nemi, magari basandomi sul percorso postato da Appenninocentrale
 
Dimenticavo: per scendere al lago dalla stazione di Castel Gandolfo si può prendere una stradina sulla destra (è l'unica, difficile mancarla) che porta davanti al ristorante "i Quadri".

All' andata, per cambiare, si può scendere ad Albano, la stazione è a 1,4km da "Le fratte Ignoranti" (aka convento dei Cappuccini) tutti nell' abitato ma si passa sopra l'anfiteatro (a 100-200mt dal punto di arrivo) e se non lo si è mai visto vale la pena.
 
grazie, non avevo pensato all'idea di rientrare da Albano. Il sentiero dalla stazione di CG al lago non l'ho mai trovato; ho sempre fatto la discesa sulla strada asfaltata.

Anche questo mi sembra interessante

https://it.wikiloc.com/percorsi-esc...bano-a-nemi-per-boschi-14818781/photo-9216274

E' uguale a quello che ti ho proposto io solo che in questo caso, partendo direttamente da lungolago e non dalla stazione, si tagliano parecchi chilometri ed evitando di scendere al lago di Nemi se ne risparmiano altri 3 (1.5 andata). L'ho provato proprio un paio di settimane fa però chiaramente puoi farlo avendo una macchina che ti porti al punto di partenza, altrimenti te lo fai a piedi ma si allunga di un 3-4 km.

Un'altra opzione potrebbe essere fare:

Stazione di Castelgandolfo - Lungolago Albano - Discesa del Diavolo - Fontan Tempesta (qui puoi scegliere se proseguire a destra verso Genzano, oppure se andare a sinistra per Nemi raggiungendo Genzano dalla sponda est con possibilità di tuffo bonus) Genzano - Albano (via strada, se non erro è tutto marciapiede ma verifica).
In questo modo la fai in traversata con treno sia all'andata che al ritorno e puoi decidere tu se scendere al lago di Nemi a tuffarti o proseguire direttamente per Genzano in base a come stanno le gambe. Non ho idea di quale sia il chilometraggio complessivo ma puoi calcolartelo dalle tracce linkate. A occhio Stazione Castelgandolfo - Fontan Tempesta dovrebbero essere una decina, altri sei fino a Genzano e poi altri cinque fino ad Albano per un totale di circa 21-22 km. Chiaramente se scendi al lago allunghi di un po' e aggiungi dislivello.
Ultimo consiglio: non perderti la Pentima della Vecchiaccia dato che ci passi accanto (è una deviazione di 200 metri circa).
https://it.wikiloc.com/percorsi-esc...grotte-e-fontan-tempesta-90253921#wp-90253928
 
Ultima modifica:
Mi riferisco a via dell' Emissario (vedi link a google maps), è una strada sfaltata aperta alle auto (rare), rispetto a via Gramsci (lo stradone principale) taglia un bel po'.

https://www.google.it/maps/place/Via+dell'Emissario,+00040+Castel+Gandolfo+RM/@41.7481281,12.6506176,17z/data=!3m1!4b1!4m5!3m4!1s0x132585b965479ce7:0x93cee03ad7cdb852!8m2!3d41.7481281!4d12.6528063
Gran dritta non la conoscevo. Sembra ottima perché permette di evitare l'insopportabile salita sulla carrabile classica e fa tagliare parecchia strada, inoltre sembra nel bosco per larghi tratti.
 
incredibile non l'avevo mai vista, eppure sono andato al lago in treno un sacco di volte
--- ---

Escursione effettuata... giornata nemmeno troppo calda ma doppio tuffo rinfrancante!
Grazie ad Appennino e Southrim per i consigli.

Penserò ad altre uscite effettuabili coi mezzi pubblici che prevedano tuffi! consigli benaccetti ;)
 

Allegati

  • tempImage3WsDRy.png
    tempImage3WsDRy.png
    1,2 MB · Visite: 26
Ultima modifica:
incredibile non l'avevo mai vista, eppure sono andato al lago in treno un sacco di volte
--- ---

Escursione effettuata... giornata nemmeno troppo calda ma doppio tuffo rinfrancante!
Grazie ad Appennino e Southrim per i consigli.

Penserò ad altre uscite effettuabili coi mezzi pubblici che prevedano tuffi! consigli benaccetti ;)
Di nulla, quale itinerario hai seguito alla fine?
 
...consigli benaccetti ;)
Off topic rispetto ai Castelli Romani: cosiddetta montagna di Scauri /parco di Gianola ad 1 Km (o giù di lì) dalla stazione fs di Scauri (raggiungibile con treni regionali da Termini).

https://it.wikiloc.com/percorsi-escursionismo/area-protetta-gianola-scauri-www-clubultra-it-45856275

(purtroppo il sentiero più bello a picco sul mare è chiuso, per come lo ricordo è una mini cengia di terra tenuta su dalla vegetazione, piuttosto inquietante; non è comunque compreso nella traccia sopra linkata)

Ombra poca (niente?), mare bellissimo, resti di una villa romana. Raccomandate le pasticcerie di Scauri, la vicinanza con la Campania e e sue delizie si comincia a sentire.
 
Di nulla, quale itinerario hai seguito alla fine?
https://it.wikiloc.com/percorsi-esc...bano-a-nemi-per-boschi-14818781/photo-9216274

tra l'altro non sapevo che seguendo il periplo del lago quasi subito si incontrano tratti minuscoli e isolati di accesso all'acqua da cui si puo scendere per una rinfrescata
--- ---

Off topic rispetto ai Castelli Romani: cosiddetta montagna di Scauri /parco di Gianola ad 1 Km (o giù di lì) dalla stazione fs di Scauri (raggiungibile con treni regionali da Termini).

https://it.wikiloc.com/percorsi-escursionismo/area-protetta-gianola-scauri-www-clubultra-it-45856275

(purtroppo il sentiero più bello a picco sul mare è chiuso, per come lo ricordo è una mini cengia di terra tenuta su dalla vegetazione, piuttosto inquietante; non è comunque compreso nella traccia sopra linkata)

Ombra poca (niente?), mare bellissimo, resti di una villa romana. Raccomandate le pasticcerie di Scauri, la vicinanza con la Campania e e sue delizie si comincia a sentire.
avevo infatti pensato a una cosa del genere. Avevo inoltre individuato un percorso su wikiloc che da Minturno va verso Formia, e pensavo quasi di fare Minturno-Formia coi treni.

OT Appenninocentrale conosci il Lazio in maniera sorprendente. Mai pensato di scrivere un libro o aprire un blog ;)
 
Corso di Orientamento
Alto Basso