Consiglio scelta ciaspole

capito, quindi uno se le toglie e se le rimette, certo, dipende dal terreno
ho notato che nessun modello delle MSR ha il bloccatallone

quindi, quale modello mi consigliate intorno ai 150?
 
S

Speleoalp

Guest
Soprattutto se si fa abbastanza velocemente, ahah alla velocità che si vede nel video, non chissà che, basta già anche per non doverle bloccare. Infatti non lo erano, ahahahah Ma ci si diverte, ah
 
concordo...
l'unico vero difetto di cui devi tenere conto secondo me è che l'attacco in gomma stringe, quindi devi avere un buon scarpone... se troppo leggero rischia di stringere troppo il piede.
 
Soprattutto se si fa abbastanza velocemente, ahah alla velocità che si vede nel video, non chissà che, basta già anche per non doverle bloccare. Infatti non lo erano, ahahahah Ma ci si diverte, ah
dipende anche dove... in mezzo ad un boschetto o su tratti più ripidi devi essere rapido nel posizionare il piede e questo può portare a scalciare e far aprire la ciaspola.
 
Opionione personale, le MSR sono il top, leggerissime, sembrano indistruttibili e se si ci trova a dover fare pendii di una certa rilevanza su neve dura con quelle sali con le varie TSL rando e serie 2xx non sali, provato piu volte con amici, ma le MSR hanno come difetto, almeno per i modelli che ho avuto per le mani io! Che il rampone frontale e quelli intermedi non sono sostituibili con viti ma sono rivettati... ho provato in occasione di una sorda di raduno propeduetico organizzato da un punto vendita Salewa i modelli Salewa, il modello TOP di gammo con tubolare di allumio e la parte a "tela" dentro è stato davvero notevole, si sale drittto per dritto senza dover gomitare grazie ai ramponcini fissi sotto, sono di un leggero invidibiale, e non sfondi neppure sul marcio morbido grazie alla superfice ampissima, però a me quella parte morbida non mi da l'idea di qualcosa si assolutamente resistente...magari sbaglio io però.
Personalmente uso della TSL per me la compagna e fatte prendere usate ad alcuni amici che sono felicissimi, 226 206 e similia, il ramponcino frontale in alluminio si smonta con le viti, te lo riaffili con una lima e qualcuno che conosco s ele fatta in acciaio, le punte sotto sono intercambiabili e smontabili con uan vite, su e-bay si trovano anche punte fatte piu lunghe e rampncini trasversali da montare, in anni di ciaspolate mai rotte....si rovina la plastica sotto col tempo, anche perchè sarebbe meglio togliersele quando si arriva quasi in fondo e si inizia ad andare sul misto ;) ma pare brutto e cosi si tengono fin quasi all'auto aeheh.

Cmq la ciaspola oltre che per il peso adrebbe scelta in base all'utilizzo che se ne vuol fare...alla frequenza d'uso etctc.
 
il rampone d'alluminio delle tsl non serve a niente, è semplicemente posizionato male, figuriamoci affilarlo.
stessa cosa per le sei punte sotto, inutili sulla neve perché insufficienti come superficie, inutili sul ghiaccio perché troppo grosse.
i modelli con tubolare sono adatti ai falsopiani canadesi, sui nostri sentieri vanno chiaramente in difficoltà.
non riesco a capire perché dovrei sostituire un rampone, sono cinque sei anni che lo uso e non vedo motivo per cambiarlo.
 
Giangi perchè saebbe posizionato male il rampone anteriore? E' solo montato cosi perchè a ciaspola libera funziona quano il piede i angola rispetto alla ciaspola e fa una osrta di leva nella neve penetrando anche bene, basta guardae le impronte nella neve per capire, a ciaspola bloccata quindi si presume discesa o pianura il rampone resta a filo sotto e non ha nessuna funzione, le punte sono 5/6mm nella neve dura penetrano eccome, nel ghiaccio manco a parlarne, ma non ci andrei mai nel ghiaccio con le ciaspole, come non andrei mai sulla neve marcia molla con i ramponi classici a 12 punte :) poi ognuduno ha le sue idee :)
 
perché è poco inclinato... sembra posizionato bene finchè non prendi in mano le Msr, vedi il rampone in verticale, ne verifichi la funzionalità e ti rendi conto che quello della tsl non serve a niente in confronto.
le punte penetrano ma non tengono... basta guardare i picchetti della tenda, sulla neve non serve a niente metterli verticali, non hanno tenuta
 
S

Speleoalp

Guest
Oltre alla questione del "cricchetto", motivo primario per cui mi sono trovato malissimo con le TSL... non mi ero abituato al rampone di punte... troppo inclinato, soprattutto in discesa non aiutava minimamente la frenata. Mentre quelle delle MSR, almeno i modelli che ho usato io, avendolo praticamente a 90° rispetto alla pianta del piede si conficca per bene nel terreno, in qualunque terreno ci si trova... quindi avendo sempre "presa" per la progressione e resistenza per frenare in discesa. Ma poi sicuramente saranno gusti e abitudini,.... io MSR a vita, finché non cambieranno qualcosa, ah
 
io speleo le ho ancora tutte e due, ho potuto fare un bel confronto.
ho usato la tsl per tre anni prima di prendere in mano la Msr, e ho potuto vedere bene le differenze.
nelle tsl ci sono vari errori di progettazione tra cui il rampone anteriore e le sei punte sotto.
 
S

Speleoalp

Guest
Io con le punte non le ho mai prese, non ci tengo nemmeno, ahah Solo con le lame.... ma con le TSL è stato comunque, veramente "tremendo", le ho odiate veramente e raramente mi pongo dei problemi reali nell'utilizzare un prodotto, piuttosto che un altro....
 
le hai odiate perché sono progettate male mentre le Msr sono fatte da gente che si è posta problemi e trovato soluzioni, eliminando il superfluo e sviluppando le idee positive.
sono d'accordo con te quando dici che si può fare tutto con tutto, però te ne accorgi quando una cosa è progettata bene e fa il suo sporco lavoro ottimamente.
 
Corso di Orientamento
Alto Basso