Consiglio su assicuratore a secchiello CT BeUp

Utilizzo: Corso alpinismo invernale
Caratteristiche ricercate: assicuratore/discensore a secchiello
Attività praticata:
Esperienza e corporatura: 1,75 m per 65 kg
Budget: quanto serve
Prodotti già individuati: CT BeUp, Petzl Reverso4, BD ATC guide

Salve a tutti.

Volevo porre una domanda a chi è già pratico di materiale da alpinismo, dal momento che mi è capitato di leggere su più siti di come l'assicuratore/discensore BeUp della Climbing Technology sia "innovativo" e se non addirittura "rivoluzionario" rispetto agli altri prodotti presenti in mercato.
Ecco, quanto è veritiera questa affermazione? C'è qualcuno che lo ha provato e ne può confermare la "superiorità" rispetto a un Petzl Reverso4 o un BD ATC guide?

https://www.climbingtechnology.com/outdoor/assicuratori/secchielli/be-up
https://www.petzl.com/IT/it/Sport/Assicuratori--discensori/REVERSO
https://www.blackdiamondequipment.com/en_US/product/atc-guide-belay-rappel-device/
 
Ultima modifica:
ma su questi siti dicono cosa avrebbe di rivoluzionario rispetto ad un reverso normale? Perché guardando al volo il prodotto non vedo grandi differenze
 
Potenza del marketing.
Personalmente non l'ho mai usato, ma non vedo niente di rivoluzionario, i discensori che hai postato hanno tutti caratteristiche e funzionalità simili.

Prenderei comunque il CT, azienda italiana con un ottimo rapporto qualità prezzo, ho molti prodotti di questa azienda e mi sono sempre trovato bene.
 
Io la piastrina Gi-Gi la porto come freno d'emergenza, se dovesse mai capitare qualcosa, o qualche compagno perde il suo.
 
potenza del marketing di far passare per rivoluzionario quello che altri marchi utilizzano da decenni

basta fare una piccola modifica, mettere colori fluo et voilà
 
Su vari siti ipotizzavano di come l'anello d'attacco integrato nella struttura facilitasse lo sblocco e la calata progressiva di un secondo sotto tensione, rispetto agli altri discensori.
Inoltre dicevano che il corpo "più alto" rendesse più fluido il dare corda al primo di cordata...boh...supposizioni...
Proprio per questo ho chiesto a voi :)
 
Su vari siti ipotizzavano di come l'anello d'attacco integrato nella struttura facilitasse lo sblocco e la calata progressiva di un secondo sotto tensione, rispetto agli altri discensori.
Inoltre dicevano che il corpo "più alto" rendesse più fluido il dare corda al primo di cordata...boh...supposizioni...
Proprio per questo ho chiesto a voi :)
ma tutti gli assicuratori che sopra hai citato hanno l'anello integrato per calare il secondo mentre è in tensione, cosa che comunque utlizzerai ben poco a parer mio o comunque se dovessi utlizzare l'anellino vuol dire che qualcosa è andato storto nella salita. Per la fluidità non saprei dirti dato che non l'ho mai provato, ma secondo me uno vale l'altro prendi quello che esteticamente ti piace di più ahah e magari compra anche una piastrina giusto per sicurezza se dovesse caderti il secchiello durante la salita o perché hai le corde troppo bagnate e fai fatica ad usarlo.
 
Su vari siti ipotizzavano di come l'anello d'attacco integrato nella struttura facilitasse lo sblocco e la calata progressiva di un secondo sotto tensione, rispetto agli altri discensori.
Inoltre dicevano che il corpo "più alto" rendesse più fluido il dare corda al primo di cordata...boh...supposizioni...
Proprio per questo ho chiesto a voi :)
La differenza è che il Be Up non ha un foro a parte per il moschettone (e.g. foro grande del Reverso), ma fai passare il moschettone direttamente nell’attrezzo.
1612000073752.png
Questo sposta il baricentro del sistema (e altro) e dovrebbe favorire le manovre di corda di recupero dei secondi dalla sosta.
L’altra differenza è sul recupero dei secondi dovrebbero permettere il recupero di un secondo mentre l’altro è bloccato senza dover fare l’asola di bloccaggio, ma di questa cosa non sono espertissimo (di solito faccio cordate da 2 da primo) per cui mi fermo. Si tratta comunque di un caso particolare non frequente.

Non avendolo provato non posso dirlo con certezza, ma non credo che le differenze con gli altri assicuratori siano così marcate come dicono.

Detto questo per me rimane un ottimo prodotto, ma in linea con i concorrenti.
 

Discussioni simili



Alto Basso