Consiglio su coltello "Buck Vantage"

Salve, vi scrivo per un consiglio:
vorrei acquistare un coltello pieghevole come riserva di quello a lama fissa (pieghevole per questione di spazio).
Esso avrebbe vari utilizzi, dalla cucina al batoning.
Mi hanno parlato bene del Vantage di Buck.

Ecco il link:
Passione per i Coltelli

(link modificato dal moderatore perchè non più raggiungibile)

Vi chiedo 2 cose:

1) Quali possono essere le differenze tra i due coltelli linkati e perchè c'è quella differenza di prezzo ?

2) Almeno uno dei due (o magari tutti e due) può essere valido per le mie necessità o devo guardare altri coltelli ?

Grazie a chi mi vorrà aiutare... ;)
John
 
Ultima modifica di un moderatore:
si cmq i buck non sono male non costano troppo, cmq ti consiglio di vedere su forum e youtube prima di comprare un coltello buono da usare per vedere possibili difetti.. ne ho sgamati molti cosi..
un boker reality based light comprato aveva la sicura difettosa mi sono tagliato un dito.. stessa cosa un kabar mule su youtube falliva la liner lock,mentre al mio pare molto solido..
io ora come ora come folder primario ho un CRKT m16-14sfg
acciaio aus8 se non sbaglio, manico in g10, liner lock con doppia sicura lawks, piccolo
fico fico, un pò troppo urbano cmq, la lama è serrated non è che la amo molto cmq nel complesso è molto fico e non costa tanto..
per bushcraft è fico pure il rat1 quello pare che sia indistruttibile e costa poco..
saluti!
 
Personalmente non lo possiedo ( ma è fra i prossimi acquisti) ma molti me ne hanno parlato veramente bene ,come di un grande coltello da maltrattare tranquillamente.
 
Bah , io prenderei il meno costoso ma solo per una questione di rapporto qualità/prezzo.Per tutta la questione degli acciai passo la mano a chi ne sa di più.
 
io prenderei il meno costoso , il coltello di scorta non deve essere chissà cosa , ti deve servire in emergenza se rompi il principale.
per l'utilizzo che devi farne direi che non ci sono problemi , i 2 acciai assolvono qualsiasi compito egregiamente , certo che l' s30v è nettamente superiore come durata del filo e robustezza , ma è un coltello di scorta quindi queste 2 caratteristiche incidono relativamente.
come coltello da "cucina" , quindi girare bistecche , tagliare mele e pane , ecc.. non ha problemi.
per tagliare corde , fare la punta a rami e bastoni , idem come sopra.
per il batoning non saprei , solitamente i folder non sono molto indicati per quel tipo di mestiere avendo nello snodo un punto debole , lo scassi abbastanza in fretta , a meno che tu non faccia batoning con le canne di bambù. poi la lunghezza di 8,25cm sono pochini per il batoning , lo utilizzeresti al massimo su rami di 5cm di diametro , un rametto così , ad esempio , io lo uso direttamente per il fuoco senza aprirlo ulteriormente.
 
Ringrazio voi che mi avete dato consigli utili ma alla fine mi sono lasciato tentare dall'Ontario RAT 1.
Spero di aver fatto la giusta scelta....

Grazie ancora a tutti !
:) ;)
 
Quello ce l'ho e posso dirti che è un gran coltello anche se alcuni lo giudicano fatto di un' accaio di qualità inferiore al Buck.
 
aò ho visto nutnfancy su youtube a quel rat1 l'ha massacrato ed è resistentissimo, economico, bellino, sembra ergonomico, mi tenta parecchio... :)
 
Il Rat-1 è forse più belloccio, però l'AUS8 con cui è fatto secondo me è peggiore sia del 420HC che del S30V....
 
coltellacci e coltelloni... ho visto un video dove si faceva batoning con il mora clipper.
ora, o questo coltello è magico o si è rotto appena hanno spento la telecamera...
 

Discussioni simili



Contenuti correlati

Alto Basso