Consiglio tenda trekking

Caspita, una naturehike con un catino di titolazione robusta! Incredibile.
Comunque, Lapul cercava absidi molto spaziose in cui sostare e teli silnylon (cioè sil/sil), quindi purtroppo le naturehike non vanno bene perchè sono in nylon (sicuramente non 66) sil/pu, con peraltro un solo trattamento in silicone invece dei 3 strati che danno i marchi migliori.
 
Ultima modifica:
@CorradoB giuro che non ce l'ho con te eh! però su alcune info mi sa che ti sbagli

sono d'accordo e infatti avevo scritto quello che avevo scritto, perchè tu parlavi semplicemente di teli in nylon (senza ulteriori specifiche), che molto spesso non sono trattati sil/sil, bensì sil/pu e la cosa non è affatto scontata o nota ai più.
Ed infatti scrivevo:

Quindi, se chi produce ha standard qualitativi elevati e certificati, sicuramente la tenda in silnylon è ottima; tuttavia, non direi altrettanto quando la qualità scende parecchio, perchè in questo caso non è detto che il nylon (spesso sil/pu) vinca il confronto con un buon poliestere, che a fronte di un peso un pochino superiore (che deriva dall'utilizzo di titolature maggiori dei tessuti, per compensare la minor resistenza specifica del filo in PE), dà il vantaggio di una buona stabilità dimensionale e di una resistenza non compromessa da baganto/ghiacciato (diversamente dal nylon).

Non ti preoccupare Herr accetto il confronto anche quando molto critico purché esposto con correttezza come hai fatto tu.

Riguardo alla prima parziale obiezione, chiarisco che ho sempre fatto riferimento a tende di produttori che hanno standard qualitativi elevati e certificati, l'ho anche scritto citando marchi che offrono tende veramente ottime in silnylon o nylon SIL/PU (vista la correzione sulle MSR). Certamente se si scende rispetto a questi standard anche questo genere di tende può avere dei problemi e talvolta possono essere preferibili tende realizzate con altri materiali più facili da utilizzare nella produzione.

Però ripeto le aziende a cui mi sono sempre riferito io hanno quegli standard: vedi Vaude.
no ahimè. MSR quando usa il nylon, usa nylon sil/pu e non dichiara se del tipo 6 o 66; un rappresentante mi diceva che alcuni modelli dovrebbero essere in 66, ma non ho mai avuto informazioni esatte e la relativa prova.
Ti ringrazio della precisazione, le MSR in poliammide hanno il silicone solo da una lato e dall'altro in PU; ne converrai che sono ottime tende da trekking, è chiaro non ci adiamo al circolo polare artico.

Ma no dai, la condensa si forma indipendentemente dal tipo di tessuto e trattamento dello stesso! L'unico rimedio è la ventilazione, ma non c'entra nulla con il fatto che la tenda sia in silnylon!
In questo ho un'impressione molto diversa, le tende in poliammide/nylon siliconate hanno maggiore tendenza alla condensa. Ovviamente come ho detto, questo si risolve migliorando la ventilazione interna, ma resta condizionato ad entrambi i fattori, tessuti e ventilazione, oltreché posizionamento.

Resta comunque un problema minore se si può ottenere la necessaria ventilazione.

no, la Oppland 2 SI ha teli in PA66 ripstop di 40D sia nel sovratelo (sil/sil ), sia nella camera (sil/sil ), sia nel catino (spalmato in PU): clicca su "material" al link https://nordisk.co.uk//oppland-2-si/forest-green/p/78/696?ccode=true

ehm ehm... sono affermazioni pesanti.
Con ordine: i materiali di Helsport sono ben descritti qui https://www.helsport.com/en/about-our-products/tents/tent-materials/ . Helsport include nel nome di ogni tenda un identificativo del tessuto che utilizza, es. "pro" o "superlight" o "trek" o "extreme" a cui corrispondono i diversi tessuti che trovi al link che ti ho postato. E' un modo di descrivere un po' meno diretto, ma comunque completo.
Pro, Superlight ed extreme usano sempre PA6 ripstop, sil/sil, con titolature robuste in particolare nel catino, che presenta la particolarità di essere trattato in silicone e non in PU. Lo facessero altri non mi fiderei, ma dati gli standard qualitativi del marchio norvegese puoi andare tranquillo.
Sei sicuro di quello che dici, quando affermi che "è ridicolo dichiarare queste tende 4 stagioni"? Mai stato oltre il circolo polare in inverno (io si, più volte per scialpinismo)? Usano tranquillamente le tende a tunnell sulla neve, con venti fortissimi.

Anche qua, è un po' discutibile: il fatto di catalogare una tenda come 3 o 4 stagioni non dipende dai materiali in cui è realizzata, ma dalla presenza di svariate contrventature e dalla realizzazione della camera senza parti fisse in zanzariera.
Del resto, le tende da spedizione/mountaineering della MSR sono in poliestere.
Inoltre non tutte le tende Vaude sono in poliammide. Anzi, le tende strasuperbelle, quelle da spedizione, usano un tessuto con filato misto poliammide/poliestere.

E' questo uno dei pochi svantaggi delle tende in silnylon (gli altri sono dati dall'afflosciamento del telo da bagnato e da una riduzione delle sue capacità meccaniche), per quanto ottime: in caso si preveda di usarle in condizioni di piovosità marcata e prolungata, le cuciture vanno trattate prima dell'utilizzo con il sigillante.

L'entità della precipitazione deve essere davvero intensa e protratta, perchè altrimenti le cuciture sigillano da sole, visto che utilizzano un filo che si dilata con l'assorbimento di acqua (esperienza personale con Vaude Taurus UL). In ogni caso non è un grosso guaio fare la sigillatura a casa.

La Chogori è fighissima, l'avevo puntata io un anno fa, ma è ahimè introvabile.
Se cerchi tende spaziose, la Vaude space seamless secondo me non fa al caso tuo.

Fra tutte quelle che hai elencato, considerato che volevi camera ed abside spaziose e peso contenuto, secondo me la Oppland 2 SI è ottima anche per prezzo.

Se hai in mente di usarla quando fa freddo, occhio alle parti fisse della camera in zanzariera: una camera interamente in tessuto toglie le correnti d'aria, che quando fa freddo possono dare un po' fastidio.
E questo che porta a valutazioni così diverse, a quale uso ci riferiamo. La pur bellissima e, da quanto ho modo di vedere, buonissima, Chogori non la consiglierei mai per un uso come tenda da trekking, salvo trekking in condizioni meteo estremamente difficili, semmai come tenda da campo in contesti impegnativi.

Stando alle tue valutazioni sulla Nordsik, posso concordare solo in parte sulla tua valutazione riguardo alla Oppland: trovati su un terreno con grandi difficoltà a piantare dei picchetti e poi fammi stare in piedi la Oppland. Sui materiali avevo anche io collegato una pagina descrittiva della Oppland 2 in versione LW che riferisce espressamente di "teli in tessuto in nylon rip-stop 10D"; forse la Oppland SI avrà teli diversi, non li vedo in descrizione. Sicuramente ci sono versioni diverse della Oppland ed io avevo linkato la tenda a cui facevo riferimento.

Sulle altre non conoscendole ho preso le informazioni trovate, ma non ho dubbi delle correzioni di Herr. Resta il fatto che la valutazione della stagionalità è molto soggettiva e marchi come Vaude sono più prudenti.

Con la Vaude Taurus XT non sono andato al circolo polare, ma mi sono trovato in condizioni meteo avverse per singoli giorni senza difficoltà sulle nostre montagne. Unico problema avuto la condensa, attenuato o risolto migliorando la ventilazione e soprattutto il posizionamento.

Ripeto dipende che uso ne fa Lapul , che ci vuoi fare trekking o campi base? I miei consigli erano per trekking, in cui il peso e l'autoportanza è importante quanto la resistenza alle intemperie, evitando condizioni estreme. Se invece si cercano condizioni estreme si prendono tende per quelle condizioni, che però saranno meno adatte alle altre situazioni per agilità, portabilità, compattezza.
 
Ultima modifica:
Ciao!
Trekking, trekking...per quello cercavo una tenda che non sfondasse i 3kg se da due e i 3.8 per tre...
Ho sempre avuto tende autoportanti, si, sono comode da posizionare e spostare, ma hanno poco spazio "vivibile".
Le "nordiche" a tunnel in questo sono imbattibili, chiaramente vanno assicurate, eventualmente con sassi... certamente se ti trovi su una lastra di marmo senza nulla attorno allora fai prima a dormire nel sacco:)) ma normalmente verifico bene la cartografia prima di ogni escursione, cercando di evitare pietraie.
La condensa è antipatica, l'ho sempre avuta...vuoi perché dormendo in tre in tenda lo spazio era quello che era, vuoi per i materiali, vuoi per la ventilazione.
Non prevedo di andare al circolo polare...ma a 2500mt in autunno inoltrato o in tarda primavera si.
Poi è evidente che se devo prendere una tenda che sia una 4 stagioni, a quel punto ne prendo una "seria" ho escluso tutte le UL SL e via discorrendo, bellissime da trasportare e probabilmente potrebbero affrontare anche le situazioni in cui potrei trovarmi, ma ho una certa ritrosia a quei tessuti "trasparenti"10d e.g.( p.s.le Nordisk sul sito sono chiari su questo, meno sulla "paleria" usano DAC credo cmq)
In questi giorni nel tempo libero ho guardato e letto abbastanza, più leggi più dubbi vengono:))
In tutti o quasi i forum nordici, anche in quelli norvegesi (montagna quindi...non solo lande) si parla solo di tende a tunnel, hanno questa visione, opposta alla nostra e a quella americana.
Tradizione e situazioni/condizioni probabilmente differenti.
Fortunatamente mi sono mosso in anticipo per la stagione che verrà....
Il dubbio è anche se prendere una tre posti 4 stagioni non "estrema" da usare in due o una due posti più "corazzata"
In sostanza servirebbero due tre tende a seconda della necessità..meno male che qualche bivacco si trova.
Grazie ancora per le info ed i consigli, vi tengo aggiornati sulle scelte.
Cri
 
Lapul non volermene ma leggendo la discussione non potevo non fare i complimenti a Herr per la sua conoscenza in materia di tende e dei materiali con le quali sono assemblate. Davvero preparato.Grazie per tutti i tuoi post che sono,a mio parere,davvero illuminanti. Ho salvato tra i miei preferiti un paio di tuoi thread che fossero stati pubblicati qualche anno fa' magari adesso non avremmo in circolazione tutte ste' cinesi ad opera di influencers senza scrupoli ma con un sacco di tende spedite gratis a casa. Pazienza....
 
più leggi più dubbi vengono
Eh, questo è normale in qualsiasi campo: più metti il naso nelle cose, più ti accorgi di non sapere e più leggi, più ti senti ignorante! :D
E' il bello della conoscenza: non si ha mai finito di imparare.

Il dubbio è anche se prendere una tre posti 4 stagioni non "estrema" da usare in due o una due posti più "corazzata"
Secondo me, quando la camera è larga da 120-130 e lunga almeno 215 in due ci stai bene e se hai almeno una bella abside ampia di spazio ne hai in abbondandanza anche per i materiali. Con misure così, non prenderei una 3posti per usarla in due.
Quanto alle tende "estreme", occhio ad una cosa: se non ti servono tende geodetiche con una caterva di pali e teli robusti, non prenderle perchè effettivamente ti porti a spasso parecchio peso per nulla, peso che hai pagato saporitamente!

Ti faccio un esempio personale: tra le tende ho una Marmot Thor 3P. E' una tenda robustissima, con una struttura a 5 pali di grosso diametro, più uno per l'abside e teli robusti. Pensa che non solo il sovratelo, ma persino la camera è trattata sil/pu per essere impermeabile con colonna di 1800 mm (caso unico, non credo esistano altre tende con la camera trattata!). Risultato, hai un fortino a prova di bomba, ma pesa 5,1 kg ed oggi costa ancora 900 euro (e fino all'anno scorso veleggiavi oltre i 1000). Sei sicuro che ti serva? Le tende "estreme" sono tutte così, alquanto pesanti.
Io non me la carico sullo zaino per un uso estivo o autunnale in 2, soprattutto in condizioni non "bellicose".


@kallaghan ... grazie, troppo gentile, condivido solo quel che ho a mia volta letto o appreso. Qui nessuno è maestro :D

ho sempre fatto riferimento a tende di produttori che hanno standard qualitativi elevati e certificati, l'ho anche scritto citando marchi che offrono tende veramente ottime in silnylon o nylon SIL/PU
si certo, ma il mio è un discorso un po' diverso: volevo dire che il nylon sil/pu (soprattutto quando non è nylon 66), per varie questioni, non è necessariamente molto meglio di un buon poliestere, in ottica di equilibrio prestazioni/durata/prezzo. Poi, certamente, un marchio come MSR sicuramente lavora meglio di uno low cost su diversi dettagli.
ho un'impressione molto diversa, le tende in poliammide/nylon siliconate hanno maggiore tendenza alla condensa
E', appunto, una impressione, perchè la condensa è un fenomeno fisico che dipende dalla temperatura. Il telo freddo costituisce una superficie su cui condensa il vapore acqueo disperso nell'aria come umidità ambientale e quello prodotto dalla nostra respirazione. Il telo, che sia in nylon o poliestere, trattato o meno in sil o pu, si raffredda ugualmente allo stesso modo.
Quanto alla Chogori, considera che pesa 3,5kg scarsi, è ampia ed è in nylon sil/sil, quindi la puoi usare bene per trekking in montagna. Ci sono tende sicuramente più leggere, ma sono anche meno robuste. La Chogori avrebbe tutti i requisiti cercati da Lapu, ma resta comunque un pochino più pesante del tetto di 3 kg o poco più che si era dato per una due posti.
la valutazione della stagionalità è molto soggettiva e marchi come Vaude sono più prudenti.
Non sono d'accordo, una 4 stagioni seria risponde a criteri oggettivi che trovi uniformemente applicati dai vari marchi seri: camera in tessuto e non in zanzariera, pavimento dai 40D in su, presenza di numerose controventature sui vari lati della tenda, spessori dei sovrateli da 30D in su (per quelle in nylon) o 50D (per quelle in poliestere), struttura della paleria robusta, con pali di diametro solitamente dai 9mm in su (talvolta, su alcune tende che puntano a contenere il peso, vengono usati pali da 8,7mm solo se gli archi sono almeno 3 completi).
 
Ultima modifica:
Eh, questo è normale in qualsiasi campo: più metti il naso nelle cose, più ti accorgi di non sapere e più leggi, più ti senti ignorante! :D
E' il bello della conoscenza: non si ha mai finito di imparare.


Secondo me, quando la camera è larga da 120-130 e lunga almeno 215 in due ci stai bene e se hai almeno una bella abside ampia di spazio ne hai in abbondandanza anche per i materiali. Con misure così, non prenderei una 3posti per usarla in due.
Quanto alle tende "estreme", occhio ad una cosa: se non ti servono tende geodetiche con una caterva di pali e teli robusti, non prenderle perchè effettivamente ti porti a spasso parecchio peso per nulla, peso che hai pagato saporitamente!

Ti faccio un esempio personale: tra le tende ho una Marmot Thor 3P. E' una tenda robustissima, con una struttura a 5 pali di grosso diametro, più uno per l'abside e teli robusti. Pensa che non solo il sovratelo, ma persino la camera è trattata sil/pu per essere impermeabile con colonna di 1800 mm (caso unico, non credo esistano altre tende con la camera trattata!). Risultato, hai un fortino a prova di bomba, ma pesa 5,1 kg ed oggi costa ancora 900 euro (e fino all'anno scorso veleggiavi oltre i 1000). Sei sicuro che ti serva? Le tende "estreme" sono tutte così, alquanto pesanti.
Io non me la carico sullo zaino per un uso estivo o autunnale in 2, soprattutto in condizioni non "bellicose".


@kallaghan ... grazie, troppo gentile, condivido solo quel che ho a mia volta letto o appreso. Qui nessuno è maestro :D
Ecco diciamo non così "estrema", non avrei la forza di montarla a fine giornata ahahha.
Le dimensioni per due sono più o meno quelle che pensavo anch'io, sto valutando una impronta a terra della camera più lunga però, per evitare l'inconveniente di rischiare di toccare con il sacco la tenda. Diciamo 2.2/2.3.
Inoltre valuto quelle con una altezza decente, perché avevo visto anche Abisko Shape di FJ bella, ma ho paura che risulti un sarcofago, certamente di contro, avrà un vantaggio in caso di vento.
 
Rispetto alla Oppland 2 SI, la Abisko Shape ha misure leggermente inferiori (ma comunque accettabili), un peso inferiore di 2 etti ed un prezzo maggiore.
Vedi tu, qui si entra nelle valutazioni personali.

Potresti anche considerare la Abiso View 2, ma ha la camera con i lati fatti in zanzariera, quindi in condizioni di freddo e vento saresti un po' più esposto a correnti d'aria. Per contro, avresti una tenda autoportante, ampia e "pesante" max 2.700g
 
Credo sia tutto un bilancio tra pesi costi dimensioni...
Purtroppo cercando una tenda "tuttofare" qualche compromesso dovrò accettarlo.
Abisko Shape 3/ Oppland 2 Si/Helsport lofoten/
Diciamo che potrebbe uscire tra queste.
La Nordisk sembra avere un tessuto più sostenuto, ed è quella con un costo più contenuto, Abisko ha la.possibikita di mettere un secondo palo ( ma.dubito sinceramente di doverne utilizzare altri) e si può aprire in vari modi anche per ventilare in estate...in inverno probabilmente si scalda prima essendo più piccola e bassa.
FJ ha anche la Endurance che sembrerebbe anche poi comoda ma siamo già in orbita 1000...idem per la Keb che anche in versione 2 posti arriva a quelle cifre anche se, con materiali più vicini alle serie rosse/nere di Hilleberg.
Helsport sembra una via di mezzo in tutto.
Sarebbe bello poterle vedere dal vivo...ma temo sia impossibile, salvo gite fuori porta.
Ho letto che Norrona sta per lanciare sul mercato nuove tende a cupola, a tunnel ed in Goretex

Costerà un rene comunque, tipo Hilleberg se non peggio...
--- ---

Giusto per completezza..
Metto i dati dei tessuti del telo di copertura.
I pali credo siano tutti DAC NSL 9/9.6

Screenshot_20210914-194022~2.png
Screenshot_20210914-192315~2.png
Screenshot_20210914-191933~2.png
 
Ultima modifica:
Eh, questo è normale in qualsiasi campo: più metti il naso nelle cose, più ti accorgi di non sapere e più leggi, più ti senti ignorante! :D
E' il bello della conoscenza: non si ha mai finito di imparare.

Secondo me, quando la camera è larga da 120-130 e lunga almeno 215 in due ci stai bene e se hai almeno una bella abside ampia di spazio ne hai in abbondandanza anche per i materiali. Con misure così, non prenderei una 3posti per usarla in due.
Quanto alle tende "estreme", occhio ad una cosa: se non ti servono tende geodetiche con una caterva di pali e teli robusti, non prenderle perché effettivamente ti porti a spasso parecchio peso per nulla, peso che hai pagato saporitamente!

Ti faccio un esempio personale: tra le tende ho una Marmot Thor 3P. E' una tenda robustissima, con una struttura a 5 pali di grosso diametro, più uno per l'abside e teli robusti. Pensa che non solo il sovratelo, ma persino la camera è trattata sil/pu per essere impermeabile con colonna di 1800 mm (caso unico, non credo esistano altre tende con la camera trattata!). Risultato, hai un fortino a prova di bomba, ma pesa 5,1 kg ed oggi costa ancora 900 euro (e fino all'anno scorso veleggiavi oltre i 1000). Sei sicuro che ti serva? Le tende "estreme" sono tutte così, alquanto pesanti.
Io non me la carico sullo zaino per un uso estivo o autunnale in 2, soprattutto in condizioni non "bellicose".

@kallaghan ... grazie, troppo gentile, condivido solo quel che ho a mia volta letto o appreso. Qui nessuno è maestro :D

si certo, ma il mio è un discorso un po' diverso: volevo dire che il nylon sil/pu (soprattutto quando non è nylon 66), per varie questioni, non è necessariamente molto meglio di un buon poliestere, in ottica di equilibrio prestazioni/durata/prezzo. Poi, certamente, un marchio come MSR sicuramente lavora meglio di uno low cost su diversi dettagli.

E', appunto, una impressione, perché la condensa è un fenomeno fisico che dipende dalla temperatura. Il telo freddo costituisce una superficie su cui condensa il vapore acqueo disperso nell'aria come umidità ambientale e quello prodotto dalla nostra respirazione. Il telo, che sia in nylon o poliestere, trattato o meno in sil o pu, si raffredda ugualmente allo stesso modo.
Quanto alla Chogori, considera che pesa 3,5kg scarsi, è ampia ed è in nylon sil/sil, quindi la puoi usare bene per trekking in montagna. Ci sono tende sicuramente più leggere, ma sono anche meno robuste. La Chogori avrebbe tutti i requisiti cercati da Lapu, ma resta comunque un pochino più pesante del tetto di 3 kg o poco più che si era dato per una due posti.
Mi piace come affronti l'argomento perché vedo che offri informazioni tecniche, solo che abbiamo parametri un po' diversi di valutazione; per me una tenda da trekking per uso medio deve essere soprattutto leggera e veloce da montare, che si possa montare nella maggior parte dei contesti (in questo l'autoportanza è molto utile), sufficientemente comoda, resistente a pioggia (i famosi mm), a vento, al limite una piccola nevicata. Per me la bellissima e probabilmente ottima Chogori è una tenda destinata ad un uso diverso, più da campo base o anche trekking in condizioni molto difficili in cui conta di più la grande resistenza che l'agilità.

Non sono d'accordo, una 4 stagioni seria risponde a criteri oggettivi che trovi uniformemente applicati dai vari marchi seri: camera in tessuto e non in zanzariera, pavimento dai 40D in su, presenza di numerose controventature sui vari lati della tenda, spessori dei sovrateli da 30D in su (per quelle in nylon) o 50D (per quelle in poliestere), struttura della paleria robusta, con pali di diametro solitamente dai 9mm in su (talvolta, su alcune tende che puntano a contenere il peso, vengono usati pali da 8,7mm solo se gli archi sono almeno 3 completi).
I parametri che tu dai non mi risulta che siano rinosciuti da tutti per considerare una tenda 4 stagioni. Se vai a vedere i cataloghi noterai alcuni modelli Vaude che hanno i requisiti che tu indichi e con resistenze al vento eccezionali,
che pure non vengono considerate dalla Vaude 4 stagioni; mentre tende di altre marche con caratteristiche minori vengono dichiarate 4 stagioni.
 
Credo sia tutto un bilancio tra pesi costi dimensioni...
Purtroppo cercando una tenda "tuttofare" qualche compromesso dovrò accettarlo.
/ Oppland 2 Si/Helsport lofoten/
Diciamo che potrebbe uscire tra queste.
La Nordisk sembra avere un tessuto più sostenuto, ed è quella con un costo più contenuto, Abisko ha la.possibikita di mettere un secondo palo ( ma.dubito sinceramente di doverne utilizzare altri) e si può aprire in vari modi anche per ventilare in estate...in inverno probabilmente si scalda prima essendo più piccola e bassa.
FJ ha anche la Endurance che sembrerebbe anche poi comoda ma siamo già in orbita 1000...idem per la Keb che anche in versione 2 posti arriva a quelle cifre anche se, con materiali più vicini alle serie rosse/nere di Hilleberg.
Helsport sembra una via di mezzo in tutto.
Sarebbe bello poterle vedere dal vivo...ma temo sia impossibile, salvo gite fuori porta.
Ho letto che Norrona sta per lanciare sul mercato nuove tende a cupola, a tunnel ed in Goretex

Costerà un rene comunque, tipo Hilleberg se non peggio...
--- ---

Giusto per completezza..
Metto i dati dei tessuti del telo di copertura.
I pali credo siano tutti DAC NSL 9/9.6

Vedi l'allegato 226995 Vedi l'allegato 226996 Vedi l'allegato 226997
La tenda tutto fare credo non esista, anche se sicuramente le tende che tu indichi possono avere molti usi e hanno tante belle qualità; soprattutto sono molto comode per un uso da trekking; per contro un po' ingombranti. Comunque, si, belle!

La Nordisk Oppland 2 in versione Si mi pare ottima (inizialmente mi ero accorto solo del modello Pu che non mi convinceva affatto nei materiali); certo come le altre è molto ingombrante e non autoportante; ma ha tante buone peculiarità in termini qualità dei materiali e comodità, anche tenuto conto della sufficiente leggerezza rispetto alle dimensioni.

La Abisko Forma 3 forse è un po' più resistente al vento per la forma un pochino più affusolata, è anche più leggera, peculiarità che non guasta; mi pare che il catino sia un po' meno resistente, è pur sempre comunque un 6000 mm.

La Helsport lofoten mi convince leggermente meno.

Sulla serietà dei produttori garantiscono altri, perché non le ho mai viste all'opera.

Personalmente preferisco altri generi di tende, ma se cerchi una tenda piuttosto comoda, con ottimi materiali, utilizzabile anche in trekking, le prime due possono essere la tenda che cerchi.
 
Ultima modifica:
Questo è vero, alcune sono 4 non estreme...e comunque,.in primavera puoi beccare la.giornata no in montagna e preferirei essere in una "4 stagioni" che in una più leggerina.
Chiaramente i materiali stanno migliorando, la Oppland LW è stata testata anche in situazioni non proprio idonee,.ma non è andata male, anzi.
Viene dichiarato un buon valore di tenuta allo strappo (8kg mi sembra) pur essendo un 10d.
Ovviamente con il vento soffrirà un po' di più....
Credo ci siano tende per tutti i gusti ormai.
--- ---

La tenda tutto fare credo non esista, anche se sicuramente le tende che tu indichi possono avere molti usi e hanno tante belle qualità; soprattutto sono molto comode per un uso da trekking; per contro un po' ingombranti. Comunque, si, belle!

La Nordisk Oppland 2 in versione Si mi pare ottima (inizialmente mi ero accorto solo del modello Pu che non mi convinceva affatto nei materiali); certo come le altre è molto ingombrante e non autoportante; ma ha tante buone peculiarità in termini qualità dei materiali e comodità, anche tenuto conto della sufficiente leggerezza rispetto alle dimensioni.

La Abisko Forma 3 forse è un po' più resistente al vento per la forma un pochino più affusolata, è anche più leggera, peculiarità che non guasta; mi pare che il catino sia un po' più leggero, è pur sempre comunque un 6000 mm.

La Helsport lofoten mi convince leggermente meno.

Personalmente preferisco altri generi di tende, ma se cerchi una tenda piuttosto comoda, con ottimi materiali, utilizzabile anche in trekking, le prime due possono essere la tenda che cerchi.
Eh sì, si deve cedere al fatto che non siano autoportanti, q
Anche se questo le fa essere più leggere pur avendo buoni spazi e se ben assicurate altrettanto stabili.
Chiaramente, se trovi terreno molto duro e sassi devi anche fare i conti con l'impronta a terra più generosa, son tutte oltre i 4 metri...più i tiranti.
Vorrei usarla anche per caccia fotografica, e la possibilità di avere spazio in più mi fa gola.
Tende a cupola ne ho avute, son conscio dei vantaggi ma.anche degli svantaggi.
Cercherò di limitare i kg anche con un nuovo zaino e sacco, sono datati anche loro ahahahha come me
 
Ultima modifica:
adesso non avremmo in circolazione tutte ste' cinesi ad opera di influencers senza scrupoli ma con un sacco di tende spedite gratis a casa. Pazienza....
Le Naturehike sono tende di buona qualita con un buon rapporto qualità/prezzo. Migliaia di persone le usano e sono contenti, lo si può leggere nelle recensioni di Amazon, qui sul forum, e vedere su youtube.
Ho comprato 3 Naturehike, coi miei soldini perchè a me nessuno mi ha mai regalato niente, Mongar 108€, Vik 89€, Star River , una Hillman Tour 2 su Amazon a 42 € in nylon, siliconata in entrambi i lati e con colonna d' acqua 8.000 mm.
Con tutte mi sono trovato sempre bene.
Probabilmente anche quelle in nylon della Salewa e della Ferrino non sono in nylon 66.
 
Ammetto di non conoscere Naturhike, ma di marchi ne esistono a palate.
Ho guardato la Opalus, costa la metà circa di Oppland della Nordisk e meno ancora di FJ Abisko Shape.
Probabilmente rinunciano a paleria più costosa, cerniere più leggere, la tenda interna con una mesh in ingresso tiranti sulle luci di ventilazione assenti (questo un po' meno buono...) etc, i teli sembrano avere buoni dati.
Vedo che ha una confezione di 60 cm h, le altre sono 50 o addirittura 40cm (più comode nello zaino?) e forse sarà dovuto ai pali.
Manca certamente di una "reliability" rispetto alle altre marche "centenarie", bisogna vedere sulla lunga distanza la durata di una loro tenda.
Ma sono inglesi?
 
La Naturehike è cinese.
L' ingombro da chiusa dovrebbe essere 55 cm×17,5 cm (l' ho letto in diversi siti) ma c' è scritto anche 60 cm nell' immagine, per essere sicuri bisognerebbe chiedere info agli shop su aliexpress, loro te la misurano e ti mandano la foto.
20210915_021522.jpg


qui c' è una nuova videorecensione sulla Oplaus, è in italiano

ha i tiranti sulle luci di ventilazione

Screenshot_20210915-020558_YouTube.jpg
Screenshot_20210915-020617_YouTube.jpg




Un' altra tenda a tunnel cinese degna di nota è la 3F UL Gear Taihang 2. Peso totale 2, 1 kg, telo esterno nylon 15D siliconato da un lato con colonna d' acqua 5000mm, catino in nylon 40D con colonna d' acqua 6000 m. puoi scegliere tra una cabina interna 4 stagioni con pochissima zanzariera e una estiva completamente in zanzariera. Cerniere YKK, cuciture nastrate.
H7bc010ff503447aab6237adcafb6a2b1U.jpg_640x640q90.png

Hc933cdb7adec4fbbb20c3c849903a7b3G.jpg_640x640q90.png

--- ---

la Oplaus 2, pesa 2 Kg
Hf5f472073a0c406e9cf83bc0e2240db6T.jpg_640x640q90-1.jpg

H2541eae523cb4452b31c4d9d72b16d95k.jpg_640x640q90.jpg


Sia la Opalus che la Taihang, hanno un solo lato siliconato, e grazie ad esso nel lato non siliconato le cuciture sono nastrate. I teli hanno delle colonne d' acqua che variano dai 4000 mm ai 5000 mm. Dierei che di l' impermeabilità ce n' è in abbondanza. La qualità dei tessuti è alta, anche se non sono di tipo 66. Mica devi andare sull' Everest, vai sulle Alpi a 2000/2700 m e in scandinava.
Considera che oltre alla tenda ti dovrai prendere (forse li hai di già) anche un ottimo sacco a pelo in piuma d' oca, un ottimo materassino tipo i Thermarest, pentolini in titanio, zaino, abbigliamento tecnico, ecc...
 
Ultima modifica:
abbiamo parametri un po' diversi di valutazione
Più che altro, io mi sono attenuto alle indicazioni di Lapul, anche perchè fondamentalmente le condivido.
Considera che Lapul ha stabilito i parametri, specificando esattamente cosa cerca, per uso, materiali, dimensioni e peso. Ha poi indicato una serie di prodotti che ha ritenuto rispondere ai suoi requisiti, fra cui appunto la Chogori.
La Chogori è innegabile che risponda a tutte le sue esigenze, tranne ahimè il peso, parametro sul quale, come detto, eccede anche se di poco. In ogni caso, il peso max di 3,47kg per una tenda 2P 4 stagioni autoportante, ampia e robustissima in teli e struttura, è assolutamente adeguato e pacificamente utilizzabile in trekking. Infatti, per avere pesi inferiori, cominci a rinunciare a dimensioni e/o pali e/o titolazione dei tessuti.
Ad es. io con la marmot Nusku 2P, vera freestanding con 3 archi completi di bel diametro e una miriade di controventature, peso totale 3,4kg, ho fatto di tutto senza problemi. Dipende sempre da allenamento.

I parametri che tu dai non mi risulta che siano rinosciuti da tutti per considerare una tenda 4 stagioni. Se vai a vedere i cataloghi noterai alcuni modelli Vaude che hanno i requisiti che tu indichi e con resistenze al vento eccezionali, che pure non vengono considerate dalla Vaude 4 stagioni; mentre tende di altre marche con caratteristiche minori vengono dichiarate 4 stagioni.
mmm... Faccio un po' fatica a comprendere cosa intendi. Vaude da qualche anno cataloga le tende in base all'utilizzo. In questo senso, tutte quelle da mountaineering sono pacificamente 4 stagioni e tutte queste hanno invariabilmente numerose controventature, paleria con diametro minimo da 9 mm ed a salire, camere interamente in tessuto e non in zanzariera e teli con titolazione da 40D a salire, teli in nylon 66 sil/sil.
Le tende backpacking sono simili alle precedenti: hanno controventature, paleria robusta, camera in tessuto, teli con titolazione robusta, in poliestere o poliammide MA con trattamento sil/pu.
Le tende lightweight sono nuovamente in silnylon, ma con teli più leggeri e camera in zanzariera e sicuramente sono tende non oltre le 3 stagioni (anzi, anni fa mi pare le catalogassero così loro stessi).
La taurus UL di cui hai postato tu il video, appartiene appunto alle tende da mountaineering ed è pacificamente una 4 stagioni.

@Lapul , tenendo fermi i requisiti di base che volevi, la naturehike ha prima di tutto un deficit sui tessuti: non hanno rivestimento sil/sil, ma sil/pu e teli di titolazione leggera (la 2P ha sovratelo di 15D, la 3P di 20D ed anche i pavimenti sono leggeri). I pali hanno un diametro di 8,5 (se ben ricordo) e la camera è parzialmente in zanzariera.
Tecnicamente vale meno di quelle che guardavi, ma come rapporto qualità prezzo è buona; dipende sempre dalle esigenze dell'acquirente, cioè tasche ed tipo/intensità di utilizzo.
 
È vero che Lapul ha espresso di volere certi tipi di parametri. Ma è anche vero che chi consiglia le tende con quei parametri può anche consigliare che non sono proprio necessari quei parametri così alti. Che, per dove deve andare, sono più che sufficienti dei parametri più umili.
Un catino in 20D con sotto un footprint che fra l'altro te lo danno in omaggio, sono più che sufficienti. Non è mai morto nessuno, non si è mai bagnato nessuno, nessuno ha mai avuto dei disagi, hanno sempre dormito tutti bene :) Migliaia di escursionisti le stanno usando con felicità sulle Alpi e in tutto il resto del mondo :)
E le loro schiene ringraziano per il poco peso delle tende, siamo sui 2/2,5 kg :)
 
Dipende cosa vuoi fare... se uno mi dice voglio fare dei trekking invernali sopra i 2mila metri, con nevicate da 30cm l'ora e venti freddi 30Km/h non posso che consigliare delle vere tende "4 stagioni".

Sono molto pochi però quelli che hanno determinati progetti... ed ecco anche perchè spesso si superano i 500-1000 euro: ne vendono poche.
 
la userebbe in estate ed in autunno, da giugno a novembre...

Secondo me gli servono due tende.

A novembre se le previsioni del tempo sono cattive potrebbe usare la tenda che ha di già da 3,8 kg, oppure potrebbe non andare, oppure potrebbe prendersi una tenda geodetica come la Ferrino Pilier2 che è adatta per quelle condizioni atmosferiche, mentre negli altri mesi una tenda a tunnel da 2,1 kg in 15D o da 2,5 kg in 20D.
Una tenda geodetica tipo la Ferrino Pilier, non ha tanto spazio all' interno come hanno le tunnel e allora non va bene per le sue esigenze negli altri mesi.
Gli servono quindi due tende, un esempio potrebbe essere questo:
Opalus 3 20D 2,5 kg 280 € oppure Oplaus2 15D 2 kg 260€ e se poi a novembre andrà sulle Alpi farà sempre in tempo a comprarsi una Pilier 2 3,1 Kg € 430.
Spenderebbe 280(260)+430= € 710 (690)

Questo è solo un esempio, è il mio pensiero, può essere condivisibile o meno, ci sono tanti altri pensieri. Io dico il mio

Se voi ne dite altri, impariamo tutti qualcosa e ci rendiamo conto che esistono tante altre belle possibilità
 
Mah rileggendo... faccio una riflessione secondo la mia esperienza.

Prima di dicembre solitamente non ci sono temperature bassissime e granchè neve... per me se la potrebbe cavare benissimo con una tenda estiva.

Certo, a 2800 può beccare zero gradi e vento freddo... ma quello capita anche d'estate a volte.

Da settembre una nevicatella può capitare, ma non sono certo condizioni che richiedono chissà che tenda.
 
Corso di Orientamento
Alto Basso