Consiglio tra Finisterre 48 ed Exos 48

Buongiorno, stavo scegliendo il nuovo zaino da comprare per i miei trekking dai 3/4 ai 6/7 gg avevo pensato ad un litraggio di circa 50 litri, dopo varie ricerche sono arrivato a due/tre modelli che potrebbero fare al caso mio cioè il Finisterre 48 (nuovo modello) e L'exos 48 (nuovo o vecchio modello), secondo voi tra questi modelli cosa sarebbe meglio ? (ho notato che nel finisterre 48 ho una tasca sulla cintura che potrebbe essere comoda e il materiale 420D Honeycomb dovrebbe essere più resistente rispetto ai 100D degli exos, giusto ?)

Aggiungo dei particolari per il mio utilizzo dello zaino :
Con lo zaino mi porto dietro sempre la tenda quindi sarebbe da attaccare allo zaino

Link :

Exos 48 (nuovo modello) : https://www.ospreyeurope.com/shop/it_it/osprey-exos-48-s22
exos48 (vecchio modello) : https://www.ospreyeurope.com/shop/it_it/exos-48-2018
Finisterre 48 (nuovo modello) : https://www.ferrino.it/shop-it/attrezzatura/zaini/escursionismo/75743mvv-zaino-finisterre-48.html

Grazie a chi mi darà consigli
 
Ciao!

Solo un paio di note al volo:
- Scegli uno zaino dove la tenda la riesci a mettere dentro...la tenda legata fuori è scomodissima
- Del peso dello zaino te ne frega qualcosa? Uno dei grossi vantaggi dell'Exos è la sua relativa leggerezza
 
Buongiorno, stavo scegliendo il nuovo zaino da comprare per i miei trekking dai 3/4 ai 6/7 gg avevo pensato ad un litraggio di circa 50 litri, dopo varie ricerche sono arrivato a due/tre modelli che potrebbero fare al caso mio cioè il Finisterre 48 (nuovo modello) e L'exos 48 (nuovo o vecchio modello), secondo voi tra questi modelli cosa sarebbe meglio ? (ho notato che nel finisterre 48 ho una tasca sulla cintura che potrebbe essere comoda e il materiale 420D Honeycomb dovrebbe essere più resistente rispetto ai 100D degli exos, giusto ?)

Aggiungo dei particolari per il mio utilizzo dello zaino :
Con lo zaino mi porto dietro sempre la tenda quindi sarebbe da attaccare allo zaino

Link :

Exos 48 (nuovo modello) : https://www.ospreyeurope.com/shop/it_it/osprey-exos-48-s22
exos48 (vecchio modello) : https://www.ospreyeurope.com/shop/it_it/exos-48-2018
Finisterre 48 (nuovo modello) : https://www.ferrino.it/shop-it/attrezzatura/zaini/escursionismo/75743mvv-zaino-finisterre-48.html

Grazie a chi mi darà consigli
Ciao.
Sono 2 zaini molto diversi.
Il finisterre nuovo modello è più robusto e rispetto al vecchio modello pesa un po' meno. Presenta sicuramente più possibilità di attacco
Buongiorno, stavo scegliendo il nuovo zaino da comprare per i miei trekking dai 3/4 ai 6/7 gg avevo pensato ad un litraggio di circa 50 litri, dopo varie ricerche sono arrivato a due/tre modelli che potrebbero fare al caso mio cioè il Finisterre 48 (nuovo modello) e L'exos 48 (nuovo o vecchio modello), secondo voi tra questi modelli cosa sarebbe meglio ? (ho notato che nel finisterre 48 ho una tasca sulla cintura che potrebbe essere comoda e il materiale 420D Honeycomb dovrebbe essere più resistente rispetto ai 100D degli exos, giusto ?)

Aggiungo dei particolari per il mio utilizzo dello zaino :
Con lo zaino mi porto dietro sempre la tenda quindi sarebbe da attaccare allo zaino

Link :

Exos 48 (nuovo modello) : https://www.ospreyeurope.com/shop/it_it/osprey-exos-48-s22
exos48 (vecchio modello) : https://www.ospreyeurope.com/shop/it_it/exos-48-2018
Finisterre 48 (nuovo modello) : https://www.ferrino.it/shop-it/attrezzatura/zaini/escursionismo/75743mvv-zaino-finisterre-48.html

Grazie a chi mi darà consigli

Ciao.
Sono 2 zaini molto diversi.
Il finisterre nuovo modello è più robusto e rispetto al vecchio modello pesa un po' meno. Presenta sicuramente più possibilità di attacco
Possiedo il osprey kestrel 38 e finisterre 28 vecchio modello e conosco gli altri modelli nominati.
L'exos ed il finisterre sono degli zaini molto diversi e quindi secondo me non sono molto paragonabili. Il paragone lo farei piuttosto tra Finisterre, Osprey stratos, osprey Kestrel (schienale non staccato) e il deuter futura pro
In ogni caso L'exos in generale fa della sua arma vincente l'estrema comodità (stracomodo) ma è più leggero (pregio positivo o negativo?) e meno robusto come hai già sottolineato tu. Il vecchio modello presentava ampie tasche sulla cintura lombare. Purtroppo il nuovo non le ha e per me è una grave pecca (cosa soggettiva). Inoltre l'exos presenta scarsa possibilità di aggancio esterno, non mi pare abbia il vano separatore sul fondo (per me ininfluente). Se hai intenzione di attaccare roba fuori l'exos non è il massimo. Meglio il finisterre.
Il vecchio finisterre presentava anche in dotazione cinghie e asole aggiuntive cosa che non so sia prevista anche nel nuovo modello. Il finisterre a mio avviso rispetto a deuter e osprey (nominati prima) presenta una sola tasca sulla cintura lombare che è anche di dimensioni più ridotte. Il finisterre presenta cerniere un po' meno robuste non rispetto all'exos ma agli altri nominati.
Non mi risulta che l'exos abbia la Cover pioggia. Non è un problema, uno se la prende al decathlon per carità.

Un discorso a parte va fatto sull'attaccare roba fuori.
Io personalmente detesto attaccare roba fuori:
1) in caso di pioggia può risultare difficoltoso ricoprire lo zaino con la cover pioggi
2) attaccare cose fuori potrebbe essere pericoloso in caso di aggangio del materiale con rami ecc. C'è gente che si è fatt anche molto male. Nel caso in cui tu faccia cammini e non setieri montani dolomitici ecc è più difficile incotrare questo problema per carità.
3) se non attaccata bene fuori la roba ti può sbilanciare

Altro dicorso:
Per trekking in completa autonomia con tenda ecc di più giorni io sinceramente non vedo una grande utilità di un 48L. Andrei da 50 a 65L.
Terrei un 30 litri circa per uscite giornaliere o in bivacco/rifugio e un 55/65L per un trekkin in completa autonomia di più giorni. Se hai già un 30-35 L prendere un 48 non fa molta differenza. Se invece credi di fare tutto con un 48 diventa eccessivo per l'uscita giornaliera e magari insufficiente per un trekking di 5gg in completa autonomia.
Gli zaini che abbiamo nominato sopra tipo finisterre e exos 48 presentano schienale staccato. Secondo me è un litraggio limite per i trekking in completa autonomia dove i carichi cominciano ad essere importanti. In tal caso infatti come regola il peso deve essere il più vicino possibile alla schiena cosa che non avviene in questi schienali staccati.
Al posto dell'Exos 48 opterey per l'Atmos 50/65 (stracomodo con non moltissime possibilità di aggancio: è sec me il fratello maggiore dell'exos ma più strutturato) o il kestrel 58 oppure l'aether 65 (possiedo il 70L) (fratello maggiore del kestrel sec me) . Questi zaini infatti pesano un po di più ma il cofort dato dallo schienale per carichi pesanti è molto maggiore e parlo di carichi >10kg cosa che in un trekking in completa autonomia è molto facile portare.
--- ---

Buongiorno, stavo scegliendo il nuovo zaino da comprare per i miei trekking dai 3/4 ai 6/7 gg avevo pensato ad un litraggio di circa 50 litri, dopo varie ricerche sono arrivato a due/tre modelli che potrebbero fare al caso mio cioè il Finisterre 48 (nuovo modello) e L'exos 48 (nuovo o vecchio modello), secondo voi tra questi modelli cosa sarebbe meglio ? (ho notato che nel finisterre 48 ho una tasca sulla cintura che potrebbe essere comoda e il materiale 420D Honeycomb dovrebbe essere più resistente rispetto ai 100D degli exos, giusto ?)

Aggiungo dei particolari per il mio utilizzo dello zaino :
Con lo zaino mi porto dietro sempre la tenda quindi sarebbe da attaccare allo zaino

Link :

Exos 48 (nuovo modello) : https://www.ospreyeurope.com/shop/it_it/osprey-exos-48-s22
exos48 (vecchio modello) : https://www.ospreyeurope.com/shop/it_it/exos-48-2018
Finisterre 48 (nuovo modello) : https://www.ferrino.it/shop-it/attrezzatura/zaini/escursionismo/75743mvv-zaino-finisterre-48.html

Grazie a chi mi darà consigli
Aggiungo che il nuovo finisterre presenta apertura frontale a U per accedere al corpo centrale dello zaino. Scomparto separatore sul fondo ( anche nel vecchio) cinghie aggiuntive per aggancio materiali in dotazione con rispettive asole ( anche nel vecchio). Nel nuovo la tasca sulla cinghia lombare è più capiente della precedente ma è sempre una.
 
Ultima modifica:
L'exos in generale fa della sua arma vincente l'estrema comodità (stracomodo) ma è più leggero (pregio positivo o negativo?) e meno robusto come hai già sottolineato tu. Il vecchio modello presentava ampie tasche sulla cintura lombare. Purtroppo il nuovo non le ha e per me è una grave pecca (cosa soggettiva).
Volevo solo segnalare che il nuovissimo Exos (edizione 2022) torna ad avere le taschine sulla cintura lombare:

1652276215186.png

https://www.ospreyeurope.com/shop/it_it/osprey-exos-48-s22
 
Ciao.
Sono 2 zaini molto diversi.
Il finisterre nuovo modello è più robusto e rispetto al vecchio modello pesa un po' meno. Presenta sicuramente più possibilità di attacco


Ciao.
Sono 2 zaini molto diversi.
Il finisterre nuovo modello è più robusto e rispetto al vecchio modello pesa un po' meno. Presenta sicuramente più possibilità di attacco
Possiedo il osprey kestrel 38 e finisterre 28 vecchio modello e conosco gli altri modelli nominati.
L'exos ed il finisterre sono degli zaini molto diversi e quindi secondo me non sono molto paragonabili. Il paragone lo farei piuttosto tra Finisterre, Osprey stratos, osprey Kestrel (schienale non staccato) e il deuter futura pro
In ogni caso L'exos in generale fa della sua arma vincente l'estrema comodità (stracomodo) ma è più leggero (pregio positivo o negativo?) e meno robusto come hai già sottolineato tu. Il vecchio modello presentava ampie tasche sulla cintura lombare. Purtroppo il nuovo non le ha e per me è una grave pecca (cosa soggettiva). Inoltre l'exos presenta scarsa possibilità di aggancio esterno, non mi pare abbia il vano separatore sul fondo (per me ininfluente). Se hai intenzione di attaccare roba fuori l'exos non è il massimo. Meglio il finisterre.
Il vecchio finisterre presentava anche in dotazione cinghie e asole aggiuntive cosa che non so sia prevista anche nel nuovo modello. Il finisterre a mio avviso rispetto a deuter e osprey (nominati prima) presenta una sola tasca sulla cintura lombare che è anche di dimensioni più ridotte. Il finisterre presenta cerniere un po' meno robuste non rispetto all'exos ma agli altri nominati.
Non mi risulta che l'exos abbia la Cover pioggia. Non è un problema, uno se la prende al decathlon per carità.

Un discorso a parte va fatto sull'attaccare roba fuori.
Io personalmente detesto attaccare roba fuori:
1) in caso di pioggia può risultare difficoltoso ricoprire lo zaino con la cover pioggi
2) attaccare cose fuori potrebbe essere pericoloso in caso di aggangio del materiale con rami ecc. C'è gente che si è fatt anche molto male. Nel caso in cui tu faccia cammini e non setieri montani dolomitici ecc è più difficile incotrare questo problema per carità.
3) se non attaccata bene fuori la roba ti può sbilanciare

Altro dicorso:
Per trekking in completa autonomia con tenda ecc di più giorni io sinceramente non vedo una grande utilità di un 48L. Andrei da 50 a 65L.
Terrei un 30 litri circa per uscite giornaliere o in bivacco/rifugio e un 55/65L per un trekkin in completa autonomia di più giorni. Se hai già un 30-35 L prendere un 48 non fa molta differenza. Se invece credi di fare tutto con un 48 diventa eccessivo per l'uscita giornaliera e magari insufficiente per un trekking di 5gg in completa autonomia.
Gli zaini che abbiamo nominato sopra tipo finisterre e exos 48 presentano schienale staccato. Secondo me è un litraggio limite per i trekking in completa autonomia dove i carichi cominciano ad essere importanti. In tal caso infatti come regola il peso deve essere il più vicino possibile alla schiena cosa che non avviene in questi schienali staccati.
Al posto dell'Exos 48 opterey per l'Atmos 50/65 (stracomodo con non moltissime possibilità di aggancio: è sec me il fratello maggiore dell'exos ma più strutturato) o il kestrel 58 oppure l'aether 65 (possiedo il 70L) (fratello maggiore del kestrel sec me) . Questi zaini infatti pesano un po di più ma il cofort dato dallo schienale per carichi pesanti è molto maggiore e parlo di carichi >10kg cosa che in un trekking in completa autonomia è molto facile portare.
--- ---


Aggiungo che il nuovo finisterre presenta apertura frontale a U per accedere al corpo centrale dello zaino. Scomparto separatore sul fondo ( anche nel vecchio) cinghie aggiuntive per aggancio materiali in dotazione con rispettive asole ( anche nel vecchio). Nel nuovo la tasca sulla cinghia lombare è più capiente della precedente ma è sempre una.

Grazie mille per la risposta esaustiva, ho dato un'occhiata a tutti i modelli da te elencati ma sforano tutti il budget che mi volevo imporre...

che ne pensi del Deuter air contact lite ? è sicuramente più pesante 1.75kg però per un trekking dai 4/5 fino ai 6/7 gg sarebbe preferibile se devo portarmi dietro tenda, materassino e sacco a pelo ?

https://www.sportlandweb.it/zaino-t...pt_medium=cpc&pt_campaign=&pt_adgroup=ampaign}&pt_adgroup=
 
Grazie mille per la risposta esaustiva, ho dato un'occhiata a tutti i modelli da te elencati ma sforano tutti il budget che mi volevo imporre...

che ne pensi del Deuter air contact lite ? è sicuramente più pesante 1.75kg però per un trekking dai 4/5 fino ai 6/7 gg sarebbe preferibile se devo portarmi dietro tenda, materassino e sacco a pelo ?

https://www.sportlandweb.it/zaino-t...pt_medium=cpc&pt_campaign=&pt_adgroup=ampaign}&pt_adgroup=
È uno zaino top.
Io ho l air contact pro 60+15+8 di quel che anno fa. Lo Speed lite 32 e il guide 35+ che ha 8 anni.
Zaini splendidi e robusti.
L air contact troppo pesante rispetto alla concorrenza. Hanno ovviato il problema con l ottimo Lite
 
Io ho il Finisterre 48 vecchio modello, e con un Po di esperienza riesci a farci uscite di 4/5 gg. Certamente devi portare libstretto necessario...però ci si riesce anche con la tenda. Quelle ultralight, io ho una minima 1 sl e la infilo tranquillamente nella tasca in fondo con materassino e sottotelo del catino...pero non nei periodi invernali, li diventa piccolo
 
La mia esperienza è che dipende molto, se non tutto, dal livello dei materiali che hai...
Al di là dei gusti/preferenze personali ti posso dire che con un Exos 48, che é poco più di 1 kg, ed un marsupio sempre Osprey il Daylight, non col freddo (ma un sacco comunque confort 2°) ho fatto uscite di 4/5 giorni senza sacrifici...
 
Si l'ho visto in alcune cose è migliorato, come lantasco frontale, che nel nuovo modello è a rete, e la rete sospesa dello schienale...
--- ---

La mia esperienza è che dipende molto, se non tutto, dal livello dei materiali che hai...
Al di là dei gusti/preferenze personali ti posso dire che con un Exos 48, che é poco più di 1 kg, ed un marsupio sempre Osprey il Daylight, non col freddo (ma un sacco comunque confort 2°) ho fatto uscite di 4/5 giorni senza sacrifici...
Si certo, bisogna che siano materiali ultralight, io esco con la minima 1 sl materassino camp essensial sacco Ferrino lightec 850...mini trangia è poi devi strillare anche sui vestiti...sono lo stretto necessario
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso