Consiglio zaino: 90 litri o accoppiata 50+30?

Domandona,chiedo a chi di voi ha più esperienza.

Secondo voi per organizzare un viaggio a piedi di due settimane in totale autosufficienza con il seguente equipaggiamento (escludendo quindi quello che già indosso o porto nelle tasche)

-Tenda (Quechua Trek 900 da due persone)
-Sacco a pelo (ancora da comprare, deve resistere fino a - 10/-20°,non so ancora che ingombro può avere)
-materassino gonfiabile (idem)
-sacco lenzuolo seta decathlon
-2 ricambi di mutande/calzini/magliette
-1 paio pantaloni lunghi+1 paio pantaloni corti
-1 maglione/felpa
-1 giacca Impermeabile antivento
-1 calzamaglia lana
-berretto/guanti/scaldacollo/passamontagna (che tendenzialmente terrei addosso ma all occorrenza devo poterli mettere nello zaino)
-2 borracce da 1L (Nalgene)
-kit primo soccorso (non troppo grande, diciamo circa 15x15x5)
-fornello pieghevole (Bushbox Xl)
-gavetta da 1300ml titanio
-cibo di scorta per 1 settimana (farei rifornimento man mano strada facendo)
-asciugamano in microfibra
-coltello + seghetto
-lampada frontale
-ciabatte
-kit igiene (spazzolino, dentifricio, sapone ecc, ingombro circa 15x5x5)
-kit accensione fuoco + oggettistica varia (dimensioni circa 20x15x5)
-cordino Paracord + piccolo moschettone

Quindi un equipaggiamento adatto a un clima freddo (tipo - 10/-20). Se ho dimenticato qualcosa ditemi pure, ho scritto a grandi linee quello che mi veniva in mente tralasciando cose dall ingombro e dal peso trascurabili tipo acciarino, fazzoletti ecc.

Ci sta davvero tutta sta roba in uno zaino da 90L? Chiedo perché non ho esperienza di zaini così grandi e non ho mai fatto viaggi a piedi così lunghi ma vorrei tanto riuscire a organizzarne uno in un prossimo futuro, quindi sto cercando di capire quale zaino/i acquistare e visto che per me non si tratta di una spesa banale voglio cercare di avere le idee chiare prima di lanciarmi nell acquisto. Sono andato da Decathlon a fare una prova "sul posto" immaginando di infilare tutto l equipaggiamento nel loro modello da 90L ma faccio fatica a capire veramente che ingombro può avere tutto quello che serve, oltre al fatto che non so se un peso del genere sulla schiena sia trasportabile per un tempo così lungo.

Oppure pensate possa essere una soluzione più sensata usare un 50/60 litri sulla schiena e uno zaino più piccolo (tipo 30 litri) davanti, come ho visto fare ad alcune persone che girano il mondo a piedi? Tenete presente che non farei scalate e non affronterei terreni particolarmente impervi, quindi non avrei particolari problemi di sbilanciamento e non dovrei portare attrezzature specifiche come ramponi e cose così.

Mi affido ai vostri consigli!
 
Un viaggio a piedi di 2 settimane, senza particolari dislivelli, con temperature circa -10.....
Dovresti essere più indicativo sul territorio.
Personalmente lo zaino più grande che ho usato per un trekking durato due settimane in autonomia, con temperatura minima di circa+5 con dislivelli , con peso di kg16, ma 15 anni fa!
Oggi lo stesso trekking lo affronterei con uno zaino da 50 litri ma con attrezzature diverse ed un peso decisamente più basso.
--- Aggiornamento ---

Ma nel frattempo sono più vecchio di circa 15 anni .
 
Puoi raccontarci anche che tipo di esperienza hai già di uscite da più giorni, per capire da che background parti?

Se hai idea di fare trekking a -10° / -20° in autonomia, la dimensione dello zaino è l'ultimo dei problemi. E l'attrezzatura che dovresti acquistare sarebbe poi inutile nei trekking "normali" (quelli con temperature sopra lo zero)

Rispondendo più direttamente alla tua domanda, lascia perdere il doppio zaino: va bene se fai un interrail per il giorno che passi dall'ostello di una città a quello di un'altra, ma non da tenere in spalla per giornate intere.

Lascia anche perdere l'acquisto di zaini da più di 70 litri, lavora invece sull'ottimizzazione di ciò che ti porti dietro.

A titolo di esempio a giorni parto per un'Altavia sulle Dolomiti con tarp e 5 giorni di viveri con un 40 litri, senza avere nulla di appeso fuori... alcuni anni fa non mi sarebbe bastato un 70 litri. Ho alcuni pezzi di equipaggiamento più tecnici e meno ingombranti di una volta, ma soprattutto ho imparato ad arrangiarmi con molte meno cose.
 
titolo di esempio a giorni parto per un'Altavia sulle Dolomiti con tarp e 5 giorni di viveri con un 40 litri, senza avere nulla di appeso fuori... alcuni anni fa non mi sarebbe bastato un 70 litri. Ho alcuni pezzi di equipaggiamento più tecnici e meno ingombranti di una volta, ma soprattutto ho imparato ad arrangiarmi con molte meno cose.

Mi piace
a giorni parto per un'Altavia sulle Dolomiti con tarp
Buon trekking
 
Ma se vai a -10/-20° che te ne fai dei pantaloni corti...?
...
-Tenda (Quechua Trek 900 da due persone)
-Sacco a pelo (ancora da comprare, deve resistere fino a - 10/-20°,non so ancora che ingombro può avere)
-materassino gonfiabile (idem)
-sacco lenzuolo seta decathlon
-2 ricambi di mutande/calzini/magliette
-1 paio pantaloni lunghi+1 paio pantaloni corti
-1 maglione/felpa
-1 giacca Impermeabile antivento
-1 calzamaglia lana
-berretto/guanti/scaldacollo/passamontagna (che tendenzialmente terrei addosso ma all occorrenza devo poterli mettere nello zaino)
-2 borracce da 1L (Nalgene)
-kit primo soccorso (non troppo grande, diciamo circa 15x15x5)
-fornello pieghevole (Bushbox Xl)
-gavetta da 1300ml titanio
-cibo di scorta per 1 settimana (farei rifornimento man mano strada facendo)
-asciugamano in microfibra
-coltello + seghetto
-lampada frontale
-ciabatte
-kit igiene (spazzolino, dentifricio, sapone ecc, ingombro circa 15x5x5)
-kit accensione fuoco + oggettistica varia (dimensioni circa 20x15x5)
-cordino Paracord + piccolo moschettone

Quindi un equipaggiamento adatto a un clima freddo (tipo - 10/-20). Se ho dimenticato qualcosa ditemi pure, ho scritto a grandi linee quello che mi veniva in mente tralasciando cose dall ingombro e dal peso trascurabili tipo acciarino, fazzoletti ecc.
...
 
Ridurrei il peso togliendo queste:
-sacco lenzuolo seta decathlon
-seghetto
-ciabatte
-cordino Paracord
-pantaloni corti

Aggiungi il filtro dell'acqua o le pastiglie.
 
Ciao la mia esperienza sul 90L (e precedentemente con uno da 120 con telaio esterno) risale alla metà degli anni '90, ora solo a pensarci mi vengono i brividi dato che mi portavo tante si quelle cose inutili e le indispensabili erano decisamente oversize, in parole povere è un suicidio portarsi tutto questo volume/peso per tanto tempo.
Dopo questo preambolo probabilmente inutile metto anche io il becco nella tua lista, cos'è il kit accensione fuoco (20c15x5)?
Se ti rifornisci durante il viaggio non hai bisogno di chissà che spazio...
Leggendo velocemente la tua lista ed escludendo la tenda non vedo così tanto ingombro, tieni presente che più c'è spazio più metti roba nello zaino.
Il vecchio trucco di mettere tutto in un sacco dell'immondizia di volume conosciuto? Così capisci indicativamente di cosa hai bisogno...
 
io eviterei zaini troppo grandi cercheri di stare entro i 50/60 litri, penso che se dovessi farmi 2 settimane con in spalla uno zaino da 100litri tranne che uno dice lo tengo in spalla giusto 10 minuti al giorno mi comprerei un carello da trekking
 
Domandona,chiedo a chi di voi ha più esperienza.

Secondo voi per organizzare un viaggio a piedi di due settimane in totale autosufficienza con il seguente equipaggiamento (escludendo quindi quello che già indosso o porto nelle tasche)

-Tenda (Quechua Trek 900 da due persone)
-Sacco a pelo (ancora da comprare, deve resistere fino a - 10/-20°,non so ancora che ingombro può avere)
-materassino gonfiabile (idem)
-sacco lenzuolo seta decathlon
-2 ricambi di mutande/calzini/magliette
-1 paio pantaloni lunghi+1 paio pantaloni corti
-1 maglione/felpa
-1 giacca Impermeabile antivento
-1 calzamaglia lana
-berretto/guanti/scaldacollo/passamontagna (che tendenzialmente terrei addosso ma all occorrenza devo poterli mettere nello zaino)
-2 borracce da 1L (Nalgene)
-kit primo soccorso (non troppo grande, diciamo circa 15x15x5)
-fornello pieghevole (Bushbox Xl)
-gavetta da 1300ml titanio
-cibo di scorta per 1 settimana (farei rifornimento man mano strada facendo)
-asciugamano in microfibra
-coltello + seghetto
-lampada frontale
-ciabatte
-kit igiene (spazzolino, dentifricio, sapone ecc, ingombro circa 15x5x5)
-kit accensione fuoco + oggettistica varia (dimensioni circa 20x15x5)
-cordino Paracord + piccolo moschettone

Quindi un equipaggiamento adatto a un clima freddo (tipo - 10/-20). Se ho dimenticato qualcosa ditemi pure, ho scritto a grandi linee quello che mi veniva in mente tralasciando cose dall ingombro e dal peso trascurabili tipo acciarino, fazzoletti ecc.

Ci sta davvero tutta sta roba in uno zaino da 90L? Chiedo perché non ho esperienza di zaini così grandi e non ho mai fatto viaggi a piedi così lunghi ma vorrei tanto riuscire a organizzarne uno in un prossimo futuro, quindi sto cercando di capire quale zaino/i acquistare e visto che per me non si tratta di una spesa banale voglio cercare di avere le idee chiare prima di lanciarmi nell acquisto. Sono andato da Decathlon a fare una prova "sul posto" immaginando di infilare tutto l equipaggiamento nel loro modello da 90L ma faccio fatica a capire veramente che ingombro può avere tutto quello che serve, oltre al fatto che non so se un peso del genere sulla schiena sia trasportabile per un tempo così lungo.

Oppure pensate possa essere una soluzione più sensata usare un 50/60 litri sulla schiena e uno zaino più piccolo (tipo 30 litri) davanti, come ho visto fare ad alcune persone che girano il mondo a piedi? Tenete presente che non farei scalate e non affronterei terreni particolarmente impervi, quindi non avrei particolari problemi di sbilanciamento e non dovrei portare attrezzature specifiche come ramponi e cose così.

Mi affido ai vostri consigli!
Ciao.
Parli di un trekking di 2 settimane con temperature -10-20 Min. Con cibo per una settimana. Senza grandi dislivelli. Quanti km al giorno? A che altitudine? Cosa intendi per non grandi dislivelli? Da quel che capisco con queste temperature il trekking sarebbe d inverno.
Ci sono 2 cose che potresti patire, freddo e fame. Ti ci vuole un piumino a quelle temperature. Il cibo e il vestiario occupano volume.
Prova a prendere un sacco delle immondizie a litraggio noto e mettere dentro tutto quello che porteresti via poi togli il superfluo e lì hai già una idea sul litraggio di zaino che ti serve.
Considera anche la tua stazza e il tuo grado di allenamento.
Non credo che con le temperature indicate ti basti un 50-60 litri. Questo è certo. È altrettanto vero che portare per lungo tempo più di 16 kg è una agonia. Considera che 2kg-2.5kg sono di zaino. È molto vero che oggi ci sono materiali molto leggeri e miniaturizzati e se sei disposto a spendere qualche migliaio di euro per tutto questo equipaggiamento può darsi che arrivi a un peso decente e ti bastino 70 litri
Ed ho già chiari che modelli di zaini scegliere
--- Aggiornamento ---

Qualche settimana fa dalle mie parti sono partito per andare sul Pasubio. Il tempo non era buono e alla partenza piovigginava. Ero con il mio zaino da 3 litri con tutto l equipaggiamento necessario. A 2000m faceva freddo.
Sono stato superato da parecchie persone senza zaino, con marsupi o con zainetti tipo da 5 litri da ultra Trail e poco vestiti. Mi guardavano malissimo. Alcuni si sono pure fermati a chiedere se avessi pernottato in tenda con tutta quella roba.
Qualcuno rideva.
Per caro che poi a 2000m qualcuno ha chiamato il soccorso alpino.
Questo per dire che la ultraleggero ad ogni costo in certe situazioni non conviene.
 
Ultima modifica:
Ma quando parli di temperature - 20, intendi dotarti di un sacco che le preveda come comfort o estrema? Nel primo caso devi avere un sacco altamente tecnico in piumino, spendere un sacco di soldi e prevedere un notevole ingombro nello zaino.
 
Ma quando parli di temperature - 20, intendi dotarti di un sacco che le preveda come comfort o estrema? Nel primo caso devi avere un sacco altamente tecnico in piumino, spendere un sacco di soldi e prevedere un notevole ingombro nello zaino.
Infatti è questo che dice.
Proprio per questo sottolineavo che dovrebbe prevedere per tutta l attrezzatura qualche migliaio di euro
 
Non ho ancora organizzato nulla, appunto ci stavo pensando e mi chiedevo quale zaino potrà mai servirmi per un viaggio di questo genere... Come meta pensavo a qualcosa come Norvegia o Islanda, so che in inverno si va abbastanza sotto lo zero, almeno -5/-10°, per sicurezza ho considerato -20. Purtroppo ho ferie in inverno quindi ho poca scelta per quanto riguarda il periodo.

Vabbe so che non sono stato molto specifico, al momento non ho molte altre info perché appunto ci stavo ancora pensando ma non so come organizzarmi bene con tenda, sacco a pelo ecc per un viaggio così lungo in un clima così freddo. Se avete consigli di qualunque genere sono tutto orecchi :D
 
Come già ti hanno detto, quelle sono temperature che richiedono un equipaggiamento di ottimo livello. Le informazioni che hai dato tu sono piuttosto vaghe, è difficile darti consigli più precisi...
Forse dovresti chiarirti un pò meglio le idee, fare un minimo di programma e poi, in base a quello, potremo darti consigli più accurati.
Sinceramente (ma è un mio parere puramente personale) non mi piacerebbe fare un viaggio in tenda a quelle temperature in inverno, a latitudini dove, oltretutto, avresti pochissime ore, non dico di "sole", ma di semplice luce... Hai considerato anche questo fattore?
 
Alto Basso