Consiglio zaino per escursioni giornaliere

Buongiorno a tutti vorrei chiedervi un consiglio per uno zaino con cui effettuare escursioni per lo più giornaliere, raramente con pernottamento con sacco letto, e magari iniziare anche con qualche ferrata. La zaino servirebbe sia per il periodo primaverile/estivo sia per quello invernale, anche se in questo caso le uscite resterebbero a bassa quota ( ~1000m).
Attualmente ho a disposizione un salewa cammino 50 ( veramente troppo grande) e un karrimor da 30 litri.
Ho cercato a lungo sul forum, mi è sembrato di capire che un 30/35 litri sia adatto allo scopo ed ho individuato alcuni modelli, tuttavia non riesco a decidere quale possa essere il più adatto.
I modelli che finira ho individuato, anche per quanto riguarda la fascia di prezzo che potrei spendere, sono:

- Deuter futura 32/36
- Deuter Trail 32/36
- Deuter Trail Pro 32 (non amo il fatto che si chiuda con la zip)/36
- osprey stratos 34 ( per la zip come sopra)/36
- millet ubic 30

Alla luce delle mie (forse strane) esigenze cosa mi consigliereste? Sapreste consigliarmi anche altri modelli?
Grazie mille per l'aiuto.
 
Ciao, ne ho provato diversi zaini sulla mia schiena, e anche rivenduti, per cui gli zaini come le scarpe vanno provati, è un fatto strettamente personale.
Proverò a darti qualche consiglio mio personale per quello che può valere.
Il futura l’ho avuto ( il pro 42), è ezzezionale, ma siccome è areato ti sposta troppo il baricentro quando è carico, per cui va bene solo d’estate e per me non andrei oltre i 3o/32 lt, ( io ho un 24 lt) e oltre non vado e lo uso solo quando fa estremamente caldo,.
Il trail non lo conosco.
Gli zaini che si aprono con la zip non mi piacciono, tutti con la patta superiore.
Per l’inverno e le ferrate, appiccicato alla schiena, l’areazione è superflua pesante è inutile, e di forma affusolata senza fronzoli.
L’Ubic stavo per acquistarlo anni fa, deve essere un buon zaino, un ibrido, e a contatto, per ferrate e qualche invernale e lo puoi usare anche per Trekking/escursionismo se non fa esageratamente caldo.
Forse l’Ubic è un buon compromesso abbinandolo in seguito ad uno piccolo 24/26 lt areato se riterrai opportuno.
Poi bisogna anche capire se prediligi robustezza o leggerezza, se vuoi robustezza vai sul sicuro su Deuter.
Saluti
 
Grazie mille per la risposta e per l'aiuto, a mia volta avevo considerato le limitazioni dell'aerato, tuttavia senza escludere del tutto questa opzione, considerata la media delle mie uscite, e di sicuro la tua proposta di compromesso è sensata. Probabilmente mi orienterò sul millet ubic o sul Trail. Qualcuno li ha provati o ha opinioni/consigli differenti?
 
Grazie mille per la risposta e per l'aiuto, a mia volta avevo considerato le limitazioni dell'aerato, tuttavia senza escludere del tutto questa opzione, considerata la media delle mie uscite, e di sicuro la tua proposta di compromesso è sensata. Probabilmente mi orienterò sul millet ubic o sul Trail. Qualcuno li ha provati o ha opinioni/consigli differenti?
Ma è inverno intendi anche uscire con ciaspole?
 
Buongiorno a tutti vorrei chiedervi un consiglio per uno zaino con cui effettuare escursioni per lo più giornaliere, raramente con pernottamento con sacco letto, e magari iniziare anche con qualche ferrata. La zaino servirebbe sia per il periodo primaverile/estivo sia per quello invernale, anche se in questo caso le uscite resterebbero a bassa quota ( ~1000m).
Attualmente ho a disposizione un salewa cammino 50 ( veramente troppo grande) e un karrimor da 30 litri.
Ho cercato a lungo sul forum, mi è sembrato di capire che un 30/35 litri sia adatto allo scopo ed ho individuato alcuni modelli, tuttavia non riesco a decidere quale possa essere il più adatto.
I modelli che finira ho individuato, anche per quanto riguarda la fascia di prezzo che potrei spendere, sono:

- Deuter futura 32/36
- Deuter Trail 32/36
- Deuter Trail Pro 32 (non amo il fatto che si chiuda con la zip)/36
- osprey stratos 34 ( per la zip come sopra)/36
- millet ubic 30

Alla luce delle mie (forse strane) esigenze cosa mi consigliereste? Sapreste consigliarmi anche altri modelli?
Grazie mille per l'aiuto.
Ciao.
Se hai già un 30 litri e un 50, prendere un altro 30 diciamo che non vale la pena.
Io andrei su un 35-36.
Da quello che capisco cerchi un qualcosa di ibrido una via di mezzo tra trekking e alpinismo che ti permetta di fare ferrate e anche un uso invernale con aggancio di materiale invernale tipo anche ciaspole magari anche ramponi?
In tal senso gli zaini alpinistici spesso hanno più possibilità di attacco esterno ma hanno degli schienali minimal che non ti permettono una certa straspirabilita' per uso trekking estivo.

Io sono un amante dello schienale non areato ma ammetto che d estate un pelo di meno si suda ma comunque si suda.

Dei millet 2 modelli possono fare al caso tuo: il Peuterey 35+10 ( io possiedo il 45+10) per tanti motivi oltre allo schienale che se vuoi ti elenco e l ubic che ho provato ma non possiedo.
Per questo zaino simil alpinistici c'è da dire che avendo una certa forma e meno tasche permettono un volume di carico a parità di litraggio più ridotto dei corrispondenti da trekking. L ubic è uno di questi. Il 30 è piccoletto rispetto uno zaino da 30 ( conviene provarlo). Inoltre sia il Peuterey che l' ubic( e parlo anche del 40) hanno una lunghezza di schienale mi pare sui 46 cm, non adatto a persone sopra il 180-185 cm. A me infatti sono corti.
L ubic ha una impostazione di attacchi esterni asimmetrico che non mi va molto comunque questione di gusti. L ultima versione presenta uno schienale un filo più areato perché ha una retina alla osprey kestrel. La precedente versione ha lo schienale schiumato e lo eviterei. La taschina sulla cintura è veramente piccola.
Spallacci un po' più imbottiti della precedente versione. Io prenderei il 40 che praticamente è un 30-35.
Poi abbiamo gli osprey. Kestrel 38 ( che possiedo) schienale non staccato, molto versatile. Nella misura S/m per soggetti diciamo fino a 180-185cm è un 36 litri. Zaino molto versatile per tutte le stagioni. Stratos 34 con schienale staccato.
Deuter futura pro 36. Schienale staccato.
Ferrino agile 35. Ferrino finisterre 38 un po' grandino e schienale staccato.
Ferrino triolet 32+5 alpinistico ma con schienale e spallacci ben imbottiti, stretto va bene per ferrate anche.. ferrino dryhike.
 
A parere mio sono litraggi decisamente sovradimensionati per lo scopo richiesto. Non andrei mai oltre i 25 litri preferibilmente restando sui 18-22.
Per una giornaliera è sufficiente un 10-15 litri, considerando la rara esigenza di sacco a pelo e kit da ferrata, per cui tra l'altro avresti già a disposizione un 30 litri, puoi tranquillamente considerare l'acquisto di un 20-22 litri.
 
Ultima modifica:
Grazie mille a tutti per gli utilissimi consigli. Ciò che avevo dimenticato di dire è che l'attuale 30l è a mio avviso inadeguato perché lo avevo comperato per altri scopi e durante le escursioni mi fa male sia a schiena che a spalle, tanto che le ultime uscite giornaliere le ho fatte con il 50l.

Ora mi metterò a studiare i modelli da voi gentilmente consigliati e vedrò cosa prendere.

Ciao.
Se hai già un 30 litri e un 50, prendere un altro 30 diciamo che non vale la pena.
Io andrei su un 35-36.
Da quello che capisco cerchi un qualcosa di ibrido una via di mezzo tra trekking e alpinismo che ti permetta di fare ferrate e anche un uso invernale con aggancio di materiale invernale tipo anche ciaspole magari anche ramponi?
In tal senso gli zaini alpinistici spesso hanno più possibilità di attacco esterno ma hanno degli schienali minimal che non ti permettono una certa straspirabilita' per uso trekking estivo.

Io sono un amante dello schienale non areato ma ammetto che d estate un pelo di meno si suda ma comunque si suda.

Dei millet 2 modelli possono fare al caso tuo: il Peuterey 35+10 ( io possiedo il 45+10) per tanti motivi oltre allo schienale che se vuoi ti elenco e l ubic che ho provato ma non possiedo.
Per questo zaino simil alpinistici c'è da dire che avendo una certa forma e meno tasche permettono un volume di carico a parità di litraggio più ridotto dei corrispondenti da trekking. L ubic è uno di questi. Il 30 è piccoletto rispetto uno zaino da 30 ( conviene provarlo). Inoltre sia il Peuterey che l' ubic( e parlo anche del 40) hanno una lunghezza di schienale mi pare sui 46 cm, non adatto a persone sopra il 180-185 cm. A me infatti sono corti.
L ubic ha una impostazione di attacchi esterni asimmetrico che non mi va molto comunque questione di gusti. L ultima versione presenta uno schienale un filo più areato perché ha una retina alla osprey kestrel. La precedente versione ha lo schienale schiumato e lo eviterei. La taschina sulla cintura è veramente piccola.
Spallacci un po' più imbottiti della precedente versione. Io prenderei il 40 che praticamente è un 30-35.
Poi abbiamo gli osprey. Kestrel 38 ( che possiedo) schienale non staccato, molto versatile. Nella misura S/m per soggetti diciamo fino a 180-185cm è un 36 litri. Zaino molto versatile per tutte le stagioni. Stratos 34 con schienale staccato.
Deuter futura pro 36. Schienale staccato.
Ferrino agile 35. Ferrino finisterre 38 un po' grandino e schienale staccato.
Ferrino triolet 32+5 alpinistico ma con schienale e spallacci ben imbottiti, stretto va bene per ferrate anche.. ferrino dryhike.
Consiglieresti futura/stratos anche per affrontare delle semplici ferrate o sono inadeguati visto il baricentro spostato?

Alla fine ho provato e comprato il millet ubic 40 e mi ci trovo veramente bene. Grazie a tutti per l'aiuto
 
Ultima modifica:

Discussioni simili


Alto Basso