Consiglio zaino trekking giornaliero

Il post numero 17 è stato selezionato come miglior risposta dall'autore della discussione.

Utilizzo: Escursione trekking giornaliero
Caratteristiche ricercate: Leggerezza e confort
Attività praticata: Trekking su percorsi T/E
Esperienza e corporatura: buona esperienza su tali tipi di percorsi (montagna da 30 anni), corporatura medio/leggera
Budget: max 60/70€
Prodotti già individuati: Zaini Decathlon MH100/MH200 e Deuter Speed lite 24


Salve a tutti.
In questi giorni, seguendo il canale YT di Naso, sono approdato sul sito lighterpack.
Nel fare la mia bella lista mi sono reso conto di quanto pesi il mio vecchio zaino. E vecchio non è un modo di dire... credo abbia almeno 20 anni se non di più! Lo potete vedere indossato nella mia foto profilo.
Si tratta di un vecchio McKinley Impact 28W che è tuttora "rock solid", ha girato con me non solo in montagna ma su spiagge di mezzo mondo... tuttavia resta antiquato sotto alcuni aspetti (forma, carico lombare, mancanza asole bastoncini ecc.)
E cosa più importante è abbastanza pesante, anche per avere un parapioggia integrato, siamo a ben 1300gr!
https://www.heise.de/preisvergleich/eu/mckinley-impact-28w-a606481.html

Volevo quindi sostituirlo o quantomeno affiancarlo con un nuovo zaino che abbia le stesse dimensioni e scopo.
Tenuto conto dello sfruttamento migliore dello spazio degli zaini moderni ero orientato su uno zaino da 25L ma anche da 20L.

Ho quindi individuato queste 3 alternative (in tre fasce di prezzo differenti) non avendo al momento un budget molto elevato.

1) Zaino Decathlon MH100 20L - 19.90€
Il sistema di aerazione è molto simile al mio attuale zaino. L'apertura superiore non mi ispira molto, ma forse perchè sono abituato a zaini più classici o vintage. 850g (il parapioggia l'ho già e siamo sui 90g). Dalle foto non capisco la solidità effettiva. Sicuramente meglio del NH100 20L che mi pare una ciofeca...

2) Zaino Decathlon MH500 20L - 39.90€
Sistema di aerazione con tendina che non ho mai provato ma mi dicono ottimo, decisamente più pesante del primo (1100g). Sembra però in effetti tutto di un altro livello come qualità rispetto al primo

3) Deuter Speed Lite 24 - 55€
https://www.deuter.com/it-it/shop/zaini/p24190-zaini-da-escursionismo-speed-lite-24
Più spazioso ma più leggero degli zaini Decathlon, anch'esso senza parapioggia integrato. L'idea di solidità è decisamente più elevata. Mi attira molto, anche se non conosco la marca.


Ed eccomi a chiedere il consiglio su due aspetti.

Ritenete che in virtù delle forme nuove e delle mie esigenze da trekking, 20/25L siano una capacità adeguata?
Vi lascio il mio zaino tipo (qui nella versione full optional) su lighterpack per avere una idea.
https://lighterpack.com/r/q52fvg

Gli zaini decathlon posso avere un rapporto qualità/prezzo valido? Io fio ad ora ho usato il Arpenaz 10L per andare semplicemente al lavoro, ed è parso bello resistente come materiali nella sua semplicità.


Grazie a tutti per le vostre opinioni ^_^
 
Ultima modifica:
Ciao, io ho questo ferrino zephir per i giretti veloci.
È un 17+3 multisport comodissimo anche per la mtb.
Lo trovi intorno ai 75 o meno dato che è uscito il modello nuovo
 

Allegati

  • ferrino-zephyr-17-3.jpg
    ferrino-zephyr-17-3.jpg
    13,8 KB · Visite: 220
Lo Zephir è senza dubbio un eccellente zaino, ed è Ferrino....quindi acquisteresti un "made in italy", che non farebbe poi così male soprattutto in questo periodo.
Era anche tra le mie prime scelte come zaino giornaliero, ma per motivi di budget mi sono dovuto "accontentare" della francese Simond, modello Alpinism22, che nonostante tutto si è rivelato un ottima scelta.
 
Io credo che per uno zaino giornaliero da 20/35 litri quello che conti veramente sia la comodità e che il peso sia irrilevante. Se con quello che hai non hai problemi tienitelo da conto, la diminuzione di anche un kg in quelle che sono le (poche) cose che ti porti dietro in una passaggiata non vale la spesa.
 
Ciao, io ho questo ferrino zephir per i giretti veloci.
È un 17+3 multisport comodissimo anche per la mtb.
Lo trovi intorno ai 75 o meno dato che è uscito il modello nuovo
Molto bello ma ho paura che sia piccolo 17L. Come ho messo nel link del primo post di lighterpack, spesso mi porto dietro la reflex con mini treppiede. Che occupa comunque un bel po di spazio...
--- ---

Lo Zephir è senza dubbio un eccellente zaino, ed è Ferrino....quindi acquisteresti un "made in italy", che non farebbe poi così male soprattutto in questo periodo.
Era anche tra le mie prime scelte come zaino giornaliero, ma per motivi di budget mi sono dovuto "accontentare" della francese Simond, modello Alpinism22, che nonostante tutto si è rivelato un ottima scelta.
Carino l'avevo addocchiato da Decathlon, anche se mi sembra più da arrampicata come forma e schienale. E se non erro non ha la tasca laterale (sempre utile per la borraccia).
--- ---

Io credo che per uno zaino giornaliero da 20/35 litri quello che conti veramente sia la comodità e che il peso sia irrilevante. Se con quello che hai non hai problemi tienitelo da conto, la diminuzione di anche un kg in quelle che sono le (poche) cose che ti porti dietro in una passaggiata non vale la spesa.
Si sul peso posso immaginare che 200/300gr di differenza su un percorso giornaliero non sia granchè.
Sono altri gli aspetti che mi fanno pensare a uno zaino nuovo. Forma, schienale aereato ma troppo morbido, spallacci regolabili assenti, portabastoncini assenti, cintura ventrale basica (nel mio, come nell'alpinism sopra citato, è una fettuccia scarsa).
Poi per avere 20 anni circa, ha ancora il suo perchè il mio zaino... predisposto per la sacca di idratazione, tessuto iper resistente, parapioggia integrato, molte tasche.
Di sicuro non lo butto e infatti intendo affiancarlo. Pensavo però che in 20 anni, nella stessa fascia di prezzo più o meno, confort e usabilità fossero aumentati anch'essi. ;)
 
Ultima modifica:
Molto bello ma ho paura che sia piccolo 17L. Come ho messo nel link del primo post di lighterpack, spesso mi porto dietro la reflex con mini treppiede. Che occupa comunque un bel po di spazio...
--- ---

A guarda con la reflex vai pure sui 25 abbondante.. Li dentro ci sta guscio, maglia di ricambio, panino della sopravvivenza e poco altro

Dimenticavo ha lo scomparto per la sacchetto dell'acqua

Carino l'avevo addocchiato da Decathlon, anche se mi sembra più da arrampicata come forma e schienale. E se non erro non ha la tasca laterale (sempre utile per la borraccia).
--- ---


Si sul peso posso immaginare che 200/300gr di differenza su un percorso giornaliero non sia granchè.
Sono altri gli aspetti che mi fanno pensare a uno zaino nuovo. Forma, schienale aereato ma troppo morbido, spallacci regolabili assenti, portabastoncini assenti, cintura ventrale basica (nel mio, come nell'alpinism sopra citato, è una fettuccia scarsa).
Poi per avere 20 anni circa, ha ancora il suo perchè il mio zaino... predisposto per la sacca di idratazione, tessuto iper resistente, parapioggia integrato, molte tasche.
Di sicuro non lo butto e infatti intendo affiancarlo. Pensavo però che in 20 anni, nella stessa fascia di prezzo più o meno, confort e usabilità fossero aumentati anch'essi. ;)
 
Io Uso un Salomon Evasion da 20 litri, pagato 47 euro e peso inferiore ai 450 grammi. Basico ma perfetto per i trekking di uno o due giorni. Per la verità avrei preferito lo zephir della ferrino, che già ti è stato consigliato, ma all'epoca non volevo spendere troppo. Esiste anche in versione 25 litri, che se tornassi indietro comprerei.

Se può interessarti trovi la mia recensione con foto su Amazon, li spiego quelli che secondo me sono i pregi e i difetti del prodotto: https://www.amazon.it/dp/B076JMKCGQ/ref=cm_sw_r_apa_i_VjHFEbH4Q2FAH Dovrebbe essere proprio la prima ( utente il_gianK').

Qui mi preme dirti solo che si sente la mancanza di una sagomatura rigida sulla schiena, che di fatto va creata con la sacca idrica o con altri oggetti riposti sapientemente all'interno dello zaino.

Altra cosa: io ci porto dentro anche la reflex, ma non essendo uno zaino imbottito devi prevedere una qualche forma di protezione, che incide sulla capacità effettiva
 
Ultima modifica:

Avventurosamente guadagna dagli acquisti idonei dei prodotti linkati.

Ciao,

Se stai si un 20 LT quelli del deca vanno benone, io ne ho uno da 20 che uso per andare al lavoro, e poi ho usato per varie escursioni un air 40 plus.. sostituito con un osprey stratos 36.. ovviamente tutto un altro prodotto...

Provali, investi sulla leggerezza e via.. onestamente se esco in giornata da solo mi basterebbe anche un 15 LT.. in pernottamento da primavera inoltrata, ad inizio autunno, con 2 notti in tenda riesco a farle con lo stratos..
 
Oggi avevo tempo e ho riempito lo zaino come se dovessi partire adesso. (Magari...)
Essendo un 28L devo dire che un po' di spazio c'è ancora, ma non so se ci starei in un 20L...
E ho messo la custodia della reflex quella ultra fit, ci sta a pelo senza accessori. Altrimenti devo prendere quella un bel po' più ingombrante.
L'elastico delle tasche/retine ormai è lasso, e non tiene ferma la borraccia. Di solito mi ingegno in qualche maniera o aggiungo la sua custodia termica che fa spessore. Altrimenti va a finire direttamente nello zaino anch'essa.
Nello scomparto inferiore oltre al parapioggia c'è una mini retina che si aggancia a asole e fibbietta sulla parte frontale dello zaino, diventando un piccolo porta casco, ma troppo larga per poterci mettere qualcosa di diverso o più piccolo di uno softshell piegato.
Per la cronaca ho appena pesato e così configurato lo zaino pesa 4.3 kg (reflex compresa).
Stavo guardando poi se c'è la possibilità con dei gancetti elastici di fare dei portabastoncini sfruttando quelle asole...
 

Allegati

  • IMG_20200328_144839.jpg
    IMG_20200328_144839.jpg
    192,8 KB · Visite: 334
  • IMG_20200328_144853.jpg
    IMG_20200328_144853.jpg
    242,3 KB · Visite: 334
Il "problema" è la reflex con relativi accessori.
A me nel 30 sta a malapena tutto, se potessi tornare indietro farei delle prove con diversi zaini, magari a priori scarti uno che per portarti la macchina è funzionale.
 
Il "problema" è la reflex con relativi accessori.
A me nel 30 sta a malapena tutto, se potessi tornare indietro farei delle prove con diversi zaini, magari a priori scarti uno che per portarti la macchina è funzionale.
Lo so bene, come vedi in questa configurazione ho messo la mia Canon 1300d con Sigma 17-70 nella custodia extraslim (così ci sta a pelo) con una batteria di riserva e il Pixi.
Se voglio portarmi uno o due obiettivi in più (tele + 24mm) e gorillapod, devo mettere in conto già un discreto spazio in più. E saturerei lo spazio nel mio zaino
Diciamo che così forse in un 24L ci sto a pelo... L'ipotesi di valutare un 30L quindi non è così campata per aria.
Però quando esco in zone facilmente raggiungibili mi porto lo zaino fotografico con solo qualche accessorio da trekking.
 

Allegati

  • 15854065554707152026221752573970.jpg
    15854065554707152026221752573970.jpg
    295,8 KB · Visite: 414
Lo so bene, come vedi in questa configurazione ho messo la mia Canon 1300d con Sigma 17-70 nella custodia extraslim (così ci sta a pelo) con una batteria di riserva e il Pixi.
Se voglio portarmi uno o due obiettivi in più (tele + 24mm) e gorillapod, devo mettere in conto già un discreto spazio in più. E saturerei lo spazio nel mio zaino
Diciamo che così forse in un 24L ci sto a pelo... L'ipotesi di valutare un 30L quindi non è così campata per aria.
Però quando esco in zone facilmente raggiungibili mi porto lo zaino fotografico con solo qualche accessorio da trekking.
Maledetta malattia delle foto!!!
 
Lo so bene, come vedi in questa configurazione ho messo la mia Canon 1300d con Sigma 17-70 nella custodia extraslim (così ci sta a pelo) con una batteria di riserva e il Pixi.
Se voglio portarmi uno o due obiettivi in più (tele + 24mm) e gorillapod, devo mettere in conto già un discreto spazio in più. E saturerei lo spazio nel mio zaino
Diciamo che così forse in un 24L ci sto a pelo... L'ipotesi di valutare un 30L quindi non è così campata per aria.
Però quando esco in zone facilmente raggiungibili mi porto lo zaino fotografico con solo qualche accessorio da trekking.

Io quando porto dietro il grandangolo uso una custodia protettiva dedicata con aggancio allo spallaccio. La custodia è imbottita e protegge molto bene, contestualmente tengo libero spazio nel 20 litri. Perdi un poco in comodità (anche se hai sempre l'obiettivo a portata di mano), ma non è poi scomodissimo. Sempre che tu non preveda di arrampicarti.
 
Io quando porto dietro il grandangolo uso una custodia protettiva dedicata con aggancio allo spallaccio. La custodia è imbottita e protegge molto bene, contestualmente tengo libero spazio nel 20 litri. Perdi un poco in comodità (anche se hai sempre l'obiettivo a portata di mano), ma non è poi scomodissimo. Sempre che tu non preveda di arrampicarti.
Opzione da considerare anche per l'eventuale possibilità di dover estrarre subito la macchina per prendere qualche istantanea
 
:wall:
Io quando porto dietro il grandangolo uso una custodia protettiva dedicata con aggancio allo spallaccio. La custodia è imbottita e protegge molto bene, contestualmente tengo libero spazio nel 20 litri. Perdi un poco in comodità (anche se hai sempre l'obiettivo a portata di mano), ma non è poi scomodissimo. Sempre che tu non preveda di arrampicarti.
Questa sembra una ottima soluzione.... mi spiegheresti meglio il funzionamento?

Per gli altri, guardando i 30L della Decathlon scarterei il super-base NH100.
NH500 non mi ispira molto per schienale e forma (magari sono io un po prevenuto)
Bello il modello MH500, mi piace molto (50€)
Oppure continua a piacermi la linea Speed Lite della Deuter, in versione 24L e 26L (32L mi sembra eccessivo)
 
Dico la mia perché ne ho provati vari di quelli nominati.

MH100 da 20l, primo e affidabile compagno trovato a 14€ (ultimo in negozio). Preso per provare la possibilità della fascia ventrale. A quel prezzo non puoi trovare di meglio. In inverno 20l mi stavano stretti.

MH500, di un amico. Prestato per un mese, per provare la differenza di areazione. Mi ha convinto a passare a questo sistema, ma non mi ha convinto a prenderlo, sensazione doppione a più del doppio del prezzo... No grazie.

Vaude Brenta 25l, nuovo nuovo a 65€ (su Amazon grazie al mio price tracker)
L'ho provato solo una volta il giorno prima della reclusione (sigh), e per disperazione e rabbia sulle scale di casa un migliaio di volte :wall: :wall: :wall:
Sul sistema di areazione mi ero già convinto, ma la differenza la fa il comfort incredibile.

Ricapitolando:
- MH100, lo ricomprerei 100 volte, è il mio "primo amore"
- MH500... Mhe. Non è di una categoria superiore, non costa poco poco. Sa solo quello che non è.
- Brenta, ho speso un po' in più ma non mi ha deluso minimamente.

Farei il passaggio alla fascia sopra i 60€, e non meno di 25l.
 
:wall:

Questa sembra una ottima soluzione.... mi spiegheresti meglio il funzionamento?

Scusa se rispondo in ritardo ma ho preferito aiutarmi con delle foto :)

La custodia è questa: l'obiettivo di fianco è alto 12 cm e ha un diametro massimo di 9 cm.
204296


Nel dettaglio ha un passante per cintura in velcro e una fettuccia. Li uso entrambi per assicurare la custodia allo spallaccio e evitare che oscilli o scivoli. In combinata lo tengono saldamente allo spallaccio:
204297


La prima cosa che faccio è inserire il passante per cintura nell'asola di uno dei due spallacci (lo zaino è proprio il Salomon che ti consigliavo). P.S: scusa per la foto è sfocata
204298


A questo punto passo attorno allo spallaccio la fettuccia:
204299


La tenuta è buona, contando che l'obiettivo da solo supera il mezzo chilo
204300


204301
 
Molto interessante come sistema.
Io di solito mi porto la Canon con il 17-70 Sigma Macro C già sul corpo. Riesco a farcelo stare in una vecchia custodia di una mia bridge giusto al pelo, con lo spazio solo per due SD e una batteria di riserva. Al momento non ho ancora una lente grandangolare (gran bella lente la tua, la sto tenendo d'occhio nell'usato) e cme alternative mi porto il 55-250 STM Canon (320g - leggerissima in quanto basica) e una lente fissa. Di solito quest'ultima è il Pancake 24mm, lente super compatta e leggera (125g!) e della buona resa. E lascio a casa il 35mm e il 50mm fissi.

Questo sistema quindi potrebbe restarmi utile per il 55-250, in quanto ingombrante, e facendomi guadagnare spazio nello zaino, non tanto per il peso. Al momento lo tengo una custodia a sacchetto in neoprene con moschettone in plastica, ottimo da agganciare all'asola che anche il mio vecchio McKinley ha. Dovrei solo trovare una fascia elastica con passante per fermare la parte bassa ;) O acquistare la tua stessa custodia.... Vado a a guardare su Amazon... :D
 

Allegati

  • IMG_20200330_225956.jpg
    IMG_20200330_225956.jpg
    116,5 KB · Visite: 185
  • IMG_20200330_225942.jpg
    IMG_20200330_225942.jpg
    118,5 KB · Visite: 182
Io di solito porto la Canon con il cinquantino montato come lente tuttofare e il grandangolo con il sistema che ti ho mostrato. Sento la mancanza di uno zoom, ma a quel punto dovrei viaggiare con lo zaino fotografico e fare uscite prettamente dedicate alla fotografia.

Il Tokina da belle soddisfazioni per come cattura la luce: soffre la distorsione a focale bassa e produce "flare", che però non è sempre un difetto. Il vero difetto è che si tratta di una lente pensata per APSC e non si può usare su full-frame: se pensi di passare al formato pieno non te la consiglio.
Comunque il pancake è una dell lenti che vorrei provare! Non l'ho mai acquistato perché penso che vada a sovrapporsi, per uso, al 50mm.

Ho recuperato dai miei ordini il link alla custodia. Purtroppo ora si trova solo una misura, prima potevi scegliere tra quattro alternative. Credo comunque che sia facile trovare un'alternativa con quelle caratteristiche.
Adattare quella che già hai è una possibilità, ma temo possa risultare scomodo come sistema, sia perché il gancio aumenta il rischio di oscillazione, sia perché l'eventuale fascia elastica potrebbe rendere più difficile l'estrazione dell'obiettivo.
 

Avventurosamente guadagna dagli acquisti idonei dei prodotti linkati.

Alto Basso