Contenuto zaino per notte in foresta con famiglia (e quanto ci sta in 45 litri di zaino) - fuoco, buon cibo, relax

Prendendo ispirazione da questa discussione
https://www.avventurosamente.it/xf/threads/fare-lo-zaino-ripetizioni-a-chi-non-ce-la-può-fare.40663/
e da commenti che mi capita a volte di leggere, ho colto l'occasione per mostrarvi come impacchetto le varie cose nello zaino.

In questa uscita improntata al relax, nella foresta, con famiglia & barbecue, avevamo dietro anche cose extra che magari non vengono portate quando si fanno trekking impegnativi. Molti degli oggetti che mostro fanno comunque parte anche della mia attrezzatura standard quando vado in giro piu' "seriamente". In giri lunghi porto sicuramente in piu' sacche stagne (il tempo era bello per cui piumini e sacchi per impermeabilizzare l'attrezzatura non c'erano), e a seconda di quanto fa caldo/freddo/presenza di "creepy crawliers" aggiusto il vestiario e il tipo di riparo o sacco a pelo. Il mio kit da cucina cambia invece quasi ad ogni uscita :argh:

Abbiamo dietro al seguito la nostra figlia mini mini, quindi in aggiunta alla normale attrezzatura avevamo dietro le sue cose per farla dormire al caldo, cose per cambiarla, e qualche giochino per i dentini. In totale avevamo due zaini, quello del mio uomo da 68 litri, e il mio piccolo da 45 litri.
Come "esercizio", siccome molti si chiedono quanta roba si riesce a far stare in uno zaino di X volume, ho tenuto tutte le mie cose e le cose essenziali per il gruppo solamente nel mio zaino, per mostrare quanta roba si riesce a far stare in 45 litri (e io non sono una maga dell'imballaggio!!!), come se dovessi fare l'uscita in solitaria.
E' tutto bello impaccato, ma contate che avevo un sacco a pelo quasi invernale in sintetico, tenda non divisa, kit da cucina enorme e pesante, pannolini di stoffa per mia figlia (che ingombrano un bel po'), macchina fotografica piuttosto grossa. Non ho usato l'estensione "+10 litri" che ha il mio zaino. Se si tolgono le cose della bimba e si riduce il volume del kit da cucina e del sacco a pelo, e non si esagera col volume del cibo, e' fattibile stare fuori 5 o piu' giorni con zaini di questi volumi. E' assolutamente facile tenendo ad esempio la tenda attaccata fuori e mettendola nello zaino quando il volume del cibo si riduce, in caso di attrezzatura da letto ingombrante.

Personalmente non uso comunque lo zaino da 45 litri per piu' di due o tre giorni, perche' preferisco impacchettare le cose meno compresse e senza litigarci troppo, per cui utilizzo molto piu' spesso lo zaino da 70 litri (che tra l'altro pesa come il mio da 45). Uno zaino di volume maggiore permette, oltre che di usare solo quello per molte tipologie di uscite (inverno/bushcraft & avventure "pesanti"/trekking di molti giorni, ma anche weekend), di farsi carico di parte di attrezzatura dei propri compagni di viaggio in caso di necessita'.


Se siete indecisi su che volume di zaino vi serve realmente forse il mio video qui sotto puo' essere di aiuto:


Nota su impaccaggio: ho notato nel tempo che mettere la roba "orizzontale" nello zaino fa usare il volume piu' efficientemente rispetto che mettendo la roba "verticale". In questo modo le cose di prima necessita' restano anche piu' a portata di mano.

Ah! Ovviamente non puo' mancare una cenetta cucinata sul fuoco :D
Abbiamo cucinato un piatto con fagiolini freschi saporiti con aglio e cipolle, riso, e pollo fino marinato.
 

Discussioni simili



Alto Basso