Cosa, esattamente, siamo liberi di fare?

FREE MONKEYS: E’ illegale raccogliere l’acqua piovana: il Governo statunitense ha privatizzato l’acqua

Se non possiamo neanche liberamente raccogliere l'acqua che ci cade intorno, allora cosa, esattamente, siamo liberi di fare?

Lo stesso argomento che viene utilizzato per limitare la raccolta dell'acqua piovana, potrebbe essere utilizzato per dichiarare che TU NON HAI IL DIRITTO ALL'ARIA CHE STAI RESPIRANDO. Dopotutto, i governi potrebbero anche dichiarare che quell'aria è l'aria "di qualcun altro" in modo da addossarti una "tassa sull'aria" o "questua sull'aria" e di chiederti di pagare ogni respiro che permette di mantenerti vivo.

Pensate che questo non possa succedere? :ka:
 
non è poi tanto "fuori",...il discorso dell'Aria è già stato dibattuto anni fa poi rimasto in sordina come ad aspettarne gli sviluppi.
In quel caso si parlava di Aria Pulita cioè, un Paese (Stato), deve possedere in base a dei calcoli relativi al proprio "fattore" di inquinamento, un tot di Aria Pulita; non importa dove, al 100% di Aria deve risultare una quantità di Aria Pulita di tot%.
Si disse che gli USA scorrazzavano per il mondo conquistando militarmente ed economicamente per poter avere poi diritti sull'Aria dell'area interessata e poter avere "internamente" agli USA anche il 100% di Aria Sporca ma poi avrebbero avuto, chiamiamole aree di diritto ove poter dire di avere quella porzione di Aria Pulita che permetteva loro di essere in "regola" e quindi produrre ed inquinare impunemente quando Paesi come es. l'Unione Europea che è molto antropizzata e inquina con la sua produzione ma non ha territori esterni con Aria Pulita.
Il discorso era rocambolesco ma aveva la sua ragione di esistere seppure assurdo.

Con l'Acqua ci stiamo già arrivando evidentemente...cmq sarebbe ora che anche Paesi come il nostro che non è povero di acqua, si mettesse al lavoro per risparmiarne visto che il 30% della riserva idrica delle tubazioni vanno in esse disperse (fonte National Geografic), non è poco.
Nel mio lavoro (settore antincendio), si riempiono vasche enormi che ristagna quando non esistono perdite, di acqua corrente potabile, milioni di litri inutilizzati e inutilizzabili quando si potrebbe usare acqua di recupero allo scopo; come pure le nuove abitazioni che ancora oggi non presentano una tubazione specifica per acqua ad uso comune come lavastoviglie, lavatrici, water, altro, che potrebbe in questi casi essere utilizzata acqua piovana, di laghi, di bonicatori, marina desalinificata.
Arriveremo come sempre a toccare il problema quando sarà la situazione drammatica,...dopo, come sempre.
 
dei simpaticoni!!! In realtà non si rendono conto che quando premi troppo poi la gente scoppia come palloncini e il potere del governo non esiste più. In più per quanta aria pulita uno stato possegga la natura dice che non ne hai abbastanza sopra la testa e quindi si vedono i disastri naturali, che poi sono le pulizie di primavera della massaia che si è stancata dell'angolo sudicio del mondo.
 

Discussioni simili



Alto Basso