Cosa ne pensate dei prodotti Quechua per la montagna?

Rinnovo la mia considerazione che al deca vendano cose da decenti a buone e abbiano molto spesso (non sempre) un ottimo rapporto qualità prezzo, poi è ovvio che sta al consumatore non dormire mentre acquista, saper scegliere i prodotti migliori e fare la dovuta cernita.
Sottoscrivo in pieno. :si: E' esattamente il mio pensiero.
 
Le bici del Deca sono come quelle che vendono negli altri negozi. Cambia il telaio ma i componenti sono gli stessi e variano in base al prezzo. Ci sono MTB con cambio-forca-freni-ruote di livello e costano e MTB di seconda fascia. Io ho una MTB della Focus pagata 600 euro e con componenti mediocri, però, il blasone della marca la fa sembrare una grande bici. Non è cosi.
 
Sono daccordo diciamo col pensiero generale, cioè se non si scala l'himalaya la marca qualche soddisfazione ce la toglie. Io vorrei però dire qualcosa che forse non è stata ancora detta: la strategia di marketing del deca a volte ci prende alla sprovvista, noi crediamo di essere nel posto dove il compromesso qualità / prezzo sia il migliore in realtà tantissime volte si trovano oggetti (spesso proprio gli accessori da pochi euro) che sono sovraprezzati! Quindi vi direi di fare attenzione se volete magari un pò d'impulso prendere qualcosa perchè a vostra insaputa magari costerebbe uguale se non meno di una qualità superiore.
 
Sono daccordo diciamo col pensiero generale, cioè se non si scala l'himalaya la marca qualche soddisfazione ce la toglie. Io vorrei però dire qualcosa che forse non è stata ancora detta: la strategia di marketing del deca a volte ci prende alla sprovvista, noi crediamo di essere nel posto dove il compromesso qualità / prezzo sia il migliore in realtà tantissime volte si trovano oggetti (spesso proprio gli accessori da pochi euro) che sono sovraprezzati! Quindi vi direi di fare attenzione se volete magari un pò d'impulso prendere qualcosa perchè a vostra insaputa magari costerebbe uguale se non meno di una qualità superiore.
Hai perfettamente ragione, io prima compravo tutto li perchè come alternativa ho solo l'acquisto su internet ma mi sto rendendo conto che con un po di ricerca si trovano prodotti di marca specifica allo stesso prezzo se non addirittura di meno! Le tende da trekking ad esempio non convengono così come molti capi tecnici e zaini..
 
Il mio giudizio su decatlon? Non è poi così male. Fornisce roba tutto sommato valida a prezzi tutto sommato accettabili. Quando avevo messo la prima volta gli sci ai piedi nel lontano 1984 deca non c'era e mi ero dovuto rivolgere (con i miei genitori) ai soliti negozi del torinese. Col risultato che avevo portato a casa roba molto più cara e che si è comportata malissimo visto che gli attacchi si erano rotti più volte. Mi sembra fossero dei tirollya 185 ,e ogni volta si cambiavano si modificavano ma si rompevano sempre . E pensare che io avevo sostenuto subito di mettere roba più seria ....sarebbe costato meno...alla fine...

Deca ha tirato un bel calcio sui denti (opinione personale ovvio) a certi negozi (uno dei quali in un noto largo corso torinese) che nel campo dei prodotti ultra economici vendevano popò assurda a prezzi carissimi. Sfruttando appunto l'inesperienza degli entry level e la loro clientela era spesso costituita ai lavoratori di una nota fabbrica automobilistica torinese. Tra i quali anche mia madre ovvio...

Inoltre appunto perchè non italiana è possibile trovare alcuni prodotti che altri "commercianti" o meglio bottegai di bassa lega (altro giudizio personale) non trattano e trattano con sufficienza chi li cerca. Sperimentato di persona.
Qualche esempio? In campo ciclistico molta ricambistica tutto sommato economica che in giro strapaghi o non trovi. Si pensi anche solo alla fanaleria aggiungibile. Alcuni caschetti da bici con forma tonda (quelli da freestyle e da simil- skate) e di colori sobrii ,cosa che invece in giro trovi roba con forma allungata,odiosa e colorata da orrido.

Andiamo allo snowboard,spesso è materiale molto economico ma lo paghi come tale,in altri posti non è proprio così. e per uno che inizia un attacco di marchio noto ma 100 E più caro può fare la differenza sul concedersi un uscita in più. Inoltre ho una bulllwip come tavola di scorta e non va affatto male.

Andiamo alla subaquea? Come è possibile che all'epoca la maschera dessault a vetri divisi ce la avevano solo lì? E al giusto prezzo? mentre altri negozi a torino manco la conoscevano?
Scarpe da montagna? Le nepal extreme la sportiva le ho prese lì e il prezzo era più o meno allineato.

Veniamo al marchio quequa o come si scrive non importa. Ho già preso qualcosa,come ho preso qualcosa della doymos per il vestiario e non mi sembra poi così male. Le suole come grip sono nella media,le scarpe sono comode. Magari dopo 2 anni le butti via ma comunque non ti sono costate un esagerazione. Siamo in crisi e se è possibile mettere in commercio prodotti accettabili a un prezzo valido perchè no? Magari si eviteranno i merenderos della domenica a fare il quintino sella con le scarpe da tutti i giorni perchè non hanno potuto comprare nulla di più.
 
Ultima modifica:
Posso dire che anche in ambito Pesca il deca ha svariate cose con un ottimo rapporto qualità/ prezzo. non tutto, ma sapere scegliere c'è del buono.
Io ho trovato come buoni:
cucchiaini e ondulanti da pesca costano poco e vanno come quelli di marca, alcuni artificiali loro ma non tutti, sui fili, trecciati e fluoro bisogna sapere scegliere anche perché hanno anche marche comunque "non deca" tipo shimano ecc. tra la loro roba alcune cose sono decenti altre delle cacche.
canne da pesca ne ho presa una da trota leggera piccolina con casting 2-10 gr che trovo ottima, e anche altre da bass e da mare che non sono affatto male per quello che costano, alcune anche con componentistica di materiali buoni.
dei miei amici hanno dei waders che usano come ricambio a quelli più buoni e dicono che non sono malvagi.
Anche nel reparto caccia ci sono alcune cose buone, tra i vestiti.
Ad esempio mi vengono in mente i guanti di lana senza dita che si trasformano in moffole che sono buoni e costano 10 euro e hanno anche un bel colore.
 
è da un bel po che ci penso... oddio riesca a ricordare qualcosa per la quale dire "cazzarò mi hanno fregato i soldi!", anche perchè a quel prezzo...
zaino, magliette, pantaloni...
oddio, forse i pantaloni non sono stati il massimo per le escursioni, ma per la città sono stati una figata.
 
a mio modesto parere i prodotti quechua hanno un rapporto qualità prezzo sconveniente per l'utente finale.
Tranne nei frequenti periodi di saldi nei quali li adoro e ne faccio acquisti esagerati (ma evidentemente se li scontano tanto significa che... tanto valgono)!
 
Io ho il Deca a 3 km e oramai quando entro mi salutano per nome lol

Di prodotti ne hanno tanti e a perderci un pò di tempo si riesce sempre a trovare qualcosa con un ottimo rapporto qualità/prezzo; l'unico genere che potrei sconsigliare sono le scarpe, provate un paio di volte, mi han sempre lasciato dolorante...

Una cosa che non mi piace molto della loro politica è la noncuranza verso i loro stessi prodotti ed i clienti, talvolta arriva la linea nuova di un prodotto che praticamente è identico al precendente, cambia solo una mezza virgola, e mettono una vagonata di roba a sconto selvaggio... ottima politica per chi trova l'affare ma non la trovo troppo rispettosa né nei confronti di chi ha comprato magari due giorni prima a prezzo pieno, né nei confronti di chi comprerà due giorni dopo che è finita la svendita. Io oramai ho imparato, essendo a 30 metri dal supermercato ci passo spesso e compro solo a sconto; un mese (o poco più) fa ho preso un impermeabile da corsa che era prezzato 39,95 a 5 euro, mentre il modello nuovo, diverso solo nel colore, stava a 49,95....

Inoltre i commessi non sanno niente di niente: io ne ho interpellati diversi e tutte, tutte le volte, non han saputo cosa dirmi e non erano domande complicate! A volte non sapevano nemmeno indirizzarmi verso gli scaffali, e dopo averli salutati a pochi metri di distanza ho trovato da solo quel che cercavo.... comunque anche qui devo ringraziarli, visto che grazie allo loro "non" competenza ho imparato a ripararmi la bici da solo :)
 
I commessi purtroppo sono quasi sempre dei ragazzini sbarbati che sanno ben poco dell'argomento del reparto, spesso sono giovani che fanno l'estate per racimolare qualche soldo sottopagati.
Solo i caporeparto sono un po più competenti
 
Son appena rientrata da un viaggio norvegese, 15 giorni molto avventurosi into the deep wild, ed ero vestita tutta Deca, tranne gli scarponi e la giacchetta, ma per il resto calzini, calzoni, magliette, termica e pile era Quechua. Ho fatto parecchia strada, e praticamente tutta con i piedi zuppi per via di attraversamenti di torrenti, terreno-spugna e neve.
No vesciche e son ancora viva :)
 
All'inizio della mia esperienza da escursionista compravo tutto quechua, e mi sembrava roba buona... Ora sono un po' più scafato, e guardando indietro mi dico "ma come facevo ad andare in giro con quella roba lì?"
 
IMHO per alcuni capi di abbigliamento secondo me non c'e' nessuna o ben poca differenza rispetto alle grandi firme.
Per esempio, avevo visto pile Salewa sui 90 euro che non erano molto differenti rispetto a quelli da 8 euro che offre il deca. Se compariamo pero' quelli da 8 euro ad altri (per esempio quelli Patagonia stile "orsetto", li' la differenza si sente eccome!!!! ma son 140 euro o giu' di li' di pile.... :cry:... che pero' di fatto durera' molto piu' tempo.... e son piu' caldi: quale tra i due scegliere dipende dal portafoglio e dalla destinazione d'uso).
Il discorso secondo me e' molto specifico ed occorre confrontare capo per capo, non si puo' fare di tutta l'erba un fascio.
Bisogna saper scegliere, anche tra le grandi firme, per non cadere in inutili trappole. Non tutto quello che costa di piu' e' necessariamente piu' valido rispetto a prodotti piu' economici.
Senza contare che il discorso e' molto soggettivo, come per tutto il resto del materiale. I calzini con cui mi trovo bene io possono non andare bene per nulla ad altri.
 
Io ho preso il Pile Salewa da 80 euro e per peso e capacità di trattenere il calore con quelli Quechua non c'è battaglia...
 
Quoto in tutto Grizzly, anche perché come dice lei un pile che costa 140 euro...
magari sarà anche meglio di uno da 8 forse, ma veramente hai bisogno di tutta questa performance? Le tue necessità sono realmente così serie?
Sono tutte domande che vanno considerate a meno che uno non abbia problemi col portafogli e abbia voglia di spendere a prescindere.

io ogni tanto faccio così: penso al mio nonno che è tornato a piedi dalla Russia nel '43 e penso che se ce la ha fatta lui all'epoca che certo non aveva capi tecnici , forse se non devo andare sull'everest un pile da 140 euro o uno scarpone da millemila euro non mi serve

i nostri nonni avevano lana, cotone e pelle al massimo pelliccia e facevano tutto e non morivano ... abbiamo davvero bisogno di spendere così tanto per sentirci a nostro agio, sicuri e protetti?
 
infatti, guardate secondo me tutto è molto soggettivo.
Per esempio io sugli scarponi non ho badato a spese. Dopo aver toppato due volte (non perchè di scarsa qualità ma perchè non adatti al mio piede) alla terza non sono andata al risparmio.
Sul vestiario tendenzialmente vado sul più economico, e il deca mi sta bene. Alla fine il pile da 140 euro è sicuro più performante, ma con quello da 8 non mi preoccupo di rovinarlo, e se si rovina lo cambio....
più volte mi è capitato di rovinarli, quello da 140 euro resta sempre nell'armadio.

Sul materiale come zaini eccetera siccome son cose che durano a lungo preferisco puntare su prodotti più confortevoli e robusti, anche perchè ne faccio uso moderatamente intenso, circa, diciamo. Per esempio il Trangia per me non ha rivali, e alla deca non si trova. Altri materiali "di consumo" (prendo due esempi, le sacche stagne, o la nuova pietra focaia, secondo me vanno benissimo quelle deca e costano meno)
 
secondo me avete ragione tutti e due.
come Spinoza, io ho dei vecchi pile in Polartec che come resa non sono paragonabili ad altri di marca che ho preso, non parliamo poi di due pile da 10 euro presi da cisalfa che ho messo una volta e mai più usati.
la differenza è che traspirano molto meno, non c'è confronto, e quindi ho pagato poco ma di fatto ho buttato 20 euro.
d'altra parte do ragione anche a agos e grizzly, molti prodotti economici sono più che sufficienti per uso normale.
alla fine va tutto bene, solo che spesso se spendi di più hai un prodotto migliore, più confortevole o più leggero, ecc.
ps non capisco questa paura di rovinare prodotti costosi, io se compro un prodotto è per usarlo mica per tenerlo nuovo.
è un discorso che sinceramente mi urta, mi sa tanto di discorso da vecchi, tipo divano nuovo coperto da foglio di nylon per non rovinarlo...boh per me non ha senso
 
il problema è che c'è in giro roba troppo delicata. Il divano fatto con i sedili dietro dell'opel ascona da mio zio nel 1986 è ancora ottimo. C'è in giro roba troppo delicata. Quando nel 2003 avevo comprato un paio di pile della ladakh sono ancora perfetti e si usano una 30 ina di volte all'anno
 
io ho un paio di pantaloncini da arrampicata marca Simond(25euri) da un paio d'anni almeno,non riesco ad arrampicare senza!
ho una torcia(10euro) da 3 anni almeno che uso per fare le notturne a pesca quindi con un sacco di umidità,funziona alla grande e ha ancora le stesse batterie di quando l'ho presa.Di pile del Deca ne ho almeno 3 da un annetto e han sempre fatto il loro,se ho troppo freddo ne metto su 2.Magliettine sia di coone che sintetiche ne ho a vagonate e ho 2 maglie termiche che non ho ancora capito se funzionano o meno ma le metto comunque :D
Se si ha bisogno di roba da maltrattare e senza troppe pretese secondo me è un ottimo punto per rifornirsi,per prodotti specifici meglio andare in negozi specializzati
 
Autore Discussioni simili Forum Risposte Data
melbalab Trekking 11
gbianco Trekking 23
Boadicea Trekking 15
M Trekking 9

Discussioni simili



Alto Basso