Costruirsi un igloo e dormirci

Non faccio bushcraft e non mi piace parlare di "sopravvivenza", però costruirsi un igloo ed usarlo davvero è divertente.
Siamo fuggiti a fare attività in ghiacciaio e, viste le buone condizioni, si è deciso di fare qualche giorno in Val Martello, per Cevedale, Cima Solda e Gran Zebru.
Con i rifugi chiusi, per risparmiare peso, abbiamo deciso di dormire in igloo o trune.
E igloo fu. Ci è anche nevicato sopra.
Ci vuole del tempo per costruirlo, ma poi è caldo confortevole.

Qui eravamo a quota 2700m e la temperatura di notte era intorno ai -12. Abbiamo chiuso l'ingresso con gli zaini.
Dentro eravamo sopra zero di qualche grado e si stava benone.
Per dire, io ho dormito semplicemente su un materassino in schiuma e con un sacco a pelo da 600g di piuma (comfort -6).
Specifico i materiali usati per dormire solo per chiarire che se ci si sa fare un po', non serve avere equipaggiamenti estremi e si riesce a fare tutto agevolmente.
 

Allegati

  • IMG_3651.jpg
    IMG_3651.jpg
    89,8 KB · Visite: 169
  • IMG_3652.jpg
    IMG_3652.jpg
    142,2 KB · Visite: 167
  • IMG_3654.jpg
    IMG_3654.jpg
    133,9 KB · Visite: 171
  • IMG_3675.jpg
    IMG_3675.jpg
    91,2 KB · Visite: 172
  • IMG_3659.jpg
    IMG_3659.jpg
    222,8 KB · Visite: 171
  • IMG_3662.jpg
    IMG_3662.jpg
    187,4 KB · Visite: 168
  • IMG_3665.jpg
    IMG_3665.jpg
    203 KB · Visite: 164
  • IMG_3657.JPG
    IMG_3657.JPG
    92,3 KB · Visite: 168
Ultima modifica:
Ottimo! Sicuramente c'era la neve giusta (per compattare i "mattoni").
Un trucco vecchio come il cucco è quello di accendere dentro una candela ed usarla per liquefare la superficie interna e "vetrificarla": questo aiuta la coibentazione.
Con la suddetta candela (che nel mio caso è quasi sempre un lumicino in alluminio tipo IKEA) si riesce a portare la temperatura interna sui 5/6 gradi.
 
accendere dentro una candela ed usarla per liquefare la superficie interna e "vetrificarla"
fatto. Anzi, con il fornelletto ci siamo anche fatti un te caldo, scaldando l'acqua con coperchio e senza arrivare ad ebollizione, così da ridurre al minimo l'umidità.
La cena l'abbiamo preparata fuori però.
Abbiamo dormito in 4 al caldino e nessun gocciolamento!
 
Bello, l'ingresso andrebbe fatto 'a sifone', in modo da creare una protezione naturale al freddo e al vento, che funziona anche da 'trappola per il freddo'.
si lo so, ma ci vuole ancora più tempo (il pozzo deve essere ampio) e inoltre serve avere neve profonda morbida da scavare e noi invece avevamo sotto ghiaccio o roccette, quindi anche volendo non potevamo.
Inoltre va detto che se si blocca l'ingresso con gli zaini si ottiene lo stesso risultato e entrare e uscire è più agevole e veloce
 
Penso che in tenda non si ottenga un risultato così, o sbaglio?
oddio, dipende dal meteo e dalla tenda, però si, in linea di massima l'igloo è sempre più isolante.
Ad esempio fra le tende io ho una Marmot Thor 3P, un autentico bunker e, usandola in condizioni tipo quelle delle foto (quindi con temperature decisamente sottozero), se la pianti bene (riparandola dal vento mettendola un po' infossata e facendo un po' di muretto) alla fine non stai male, ma ben difficilmente raggiungi l'isolamento che hai nell'igloo e considera che quest'ultimo protegge indipendentemente dal vento esterno. Se invece la temperatura minima esterna resta entro i 5-6 gradi sottozero, non c'è molta differenza fra un igloo ed una ottima tenda 4stagioni.
La tenda è più pratica e veloce, sei sicuro di piantarla ovunque e non hai problemi di gocciolamento, nè di neve sul fondo della camera, però pesa (nel caso della mia Thor, 5 kg!) e risulta più fredda di notte.
Per contro, l'igloo è molto laborioso da costruire, richiede tempo (un paio di ore almeno) e se non trovi la neve adeguata è un disastro e devi optare per una truna, che però è molto peggio della tenda.
 
Ultima modifica:
Penso che in tenda non si ottenga un risultato così, o sbaglio?
La caratteristica dell'igloo è proprio questa, avwre delle pareti con un isolamento tale che permette all'ambiente interno di portarsi a circa 0°C indipendentemente dalle temperature esterne (ci ho dormito con -20° gradi lo scorso inverno). Ovviamente qualsiasi telo di tenda in qualsiasi materiale non potrà mai competere, parliamo di meno di 1 mm contro diversi cm di neve ghiacciata.
 
Alto Basso