Costruzione fodero per pugnale - Aiuto!

ciao a tutti ragazzi :D...dopo una lunga assenza eccomi di nuovo!

a causa di un barotrauma dovuto ad una forte infiammazione della tuba di esutachio sn causata dal setto nasale "inguardabilmente deviato" dovrò stare lontano dalle profondità marine per almeno 3/4 mesi (fin dopo l'operazione).....

volevo approfittare di questo periodo di astinenza per modificare parti dell'attrezzatura e renderle più "confortevoli".

volevo iniziare modificando radicalmente in fodero del mio coltello (leggi "sciabola" :D) subacquea.

è un Cressi Sub Orca, il coltello sub più simile ad un pugnale. Bello, resistente, tagliente, pesante ma ha un fodero inguardabile...

07082008014.jpg


07082008015.jpg


volevo costruirne uno simile a questo dell'Extrema Ratio Ultramarine ma mi servono parecchi consigli ed ecco che entrate in gioco voi appassionati di coltelli e tecniche "fai da te"...

vorrei sapere:
1 - come costruisco o dove posso trovare l'anima interna in materiale resistente al taglio dove alloggiare la lama?
2 - il rivestimento e le cinghie vorrei farle (o farle fare) in cordura. dove è possibile trovare la cordura?
3 - una volta trovata la cordura, come faccio per cucirla intorno all'anima e creare dei buoni supporti per fissarci le cinghie da trasporto?

il progetto che ho in mente è QUESTO :

fodero di materiale possibilmente composito (o vetroresina o carbonio) di forma regolare (rettangolare) con quattro asole per il passaggio dei cinghiaggi;

rivestimento in cordura resistente in modo da essere posizionato solo dietro il fodero per limitare l'ingombro e deve essere fornito dei due cinghiacci da passare dentro le asole e di una doppia pattina (superiore e inferiore) per poter passare sopra il manico del pugnale e chidersi con una chiusura rapida.

secondo voi esperti una cosa simile è possibile?
 
Dimenticavo, il kidex è termofrmante. Lo puoi lavorare a 170-190°C.

Fai attenzione a non bruciarlo però altrimenti libera diossine.

Ciao.
 
GRAZIE MILLE...proprio quello che cercavo.

io avevo pensato di farmi aiutare da un amico artigiano che lavora la vetroresina per le barche però questo è sicuramente meglio :D :D !
 
puoi cominciare usando al posto del kydex il pvc di una tanichetta
ad esempio quelle dell'olio castrol sono nere e di buon spessore
per farsi le ossa vanno benissimo,io lo uso per l'interno dei foderi
in cordura e' suffiientemente robusto
robusto.
 
anche...anche...

infatti mi stavo scervellando per pensare ad un materiale abbastanza lavorabile ma sufficientemente resistente da poter inserire nella cordura!

con questo posso provare....però resta sempre il problema: la cordura dove la trovo?

se uso il kydex pesante lo lascio in kydex senza rivestirlo. ricavo direttamente dall'anima le asole per il passaggio dei cinghiacci in modo da mantenere contenuta la dimensione di tutto il fodero.

se invece riesco a trovare la cordura allora l'anima la faccio in pvc (o kydex leggero) e rivesto in cordura.

ottime idee comunque...grazie :D
 
io la cordura la compro in edicola.Non ridere ma le riviste come Max quasi ogni numero regalano zainetti,tracolle,marsupi del tutto inutili. stoffa per fare dei foderi pero' ce n'e' d'avanzo.
 
curlybill ha scritto:
io la cordura la compro in edicola.Non ridere ma le riviste come Max quasi ogni numero regalano zainetti,tracolle,marsupi del tutto inutili. stoffa per fare dei foderi pero' ce n'e' d'avanzo.
intervengo forse un pochino a sproposito:
il "cordura" che si trova in edicola (le virgolette ci stanno tutte) é in realtá un nylon che ha una trama che assomiglia al Cordura.
La differenza la si ritrova nella grammatura (peso al metro quadro), nella resistenza allo strappo, all'abrasione, alla temperatura ed al mancato sfilacciamento quando lo si cuce ad es. a macchina.
Parlo per esperienza :eek:
 
curlybill ha scritto:
puoi cominciare usando al posto del kydex il pvc di una tanichetta ad esempio quelle dell'olio castrol
quoto al 1000 per 1000 !
io le ho usate diverse volte e le ho ammorbidite con il "phon" industriale, quello per scaldare i tubetti termorestringenti ed altre amenitá. L'ho anche cucita col filo di ottone.
 
e' vero per quanto riguarda il cordura ,ma dopo che e' stato incollato sopra il pvc con la colla artiglio , bordato e rivettato diventa sufficientemente robusto nonche' ,trattandosi in realta' di nylon piu' o meno spesso, impermeabile che non guasta
 
iacco ha scritto:
La differenza la si ritrova nella grammatura (peso al metro quadro), nella resistenza allo strappo, all'abrasione, alla temperatura ed al mancato sfilacciamento quando lo si cuce ad es. a macchina.
Parlo per esperienza :eek:
Il cordura, come tanti altri tessuti (trama ed ordito) può sfilacciare, ti consiglio di passare una fiamma qualsiasi sul bordo tagliato (anche l'accendino và bene, oppure il saldatore elettrico) che, fondendo il filato, farà formare un pellicina superficiale sul bordo, così tratterrà gli sfilacciamenti.
Comunque se l'utilizzo principale sarà quello sub (suppongo), il cordura assorbirà acqua, non come altri tessuti ma ne assorbirà, per cui se devi per forza usarne cerca di limitarne l'uso a pochi dettagli e preferisci materiali stampati o estrusi (come il pvc, il kydex, certi tipi di nylon..) e non tessuti..il cordura magari per le bordature, cinghie, etc.
Se invece l'utilizzo sarà principalmente terrestre, vai di cordura alla grande!
 
ub ha scritto:
iacco ha scritto:
La differenza la si ritrova nella grammatura (peso al metro quadro), nella resistenza allo strappo, all'abrasione, alla temperatura ed al mancato sfilacciamento quando lo si cuce ad es. a macchina.
Parlo per esperienza :eek:
Il cordura, come tanti altri tessuti (trama ed ordito) può sfilacciare, ti consiglio di passare una fiamma qualsiasi sul bordo tagliato (anche l'accendino và bene, oppure il saldatore elettrico) che, fondendo il filato, farà formare un pellicina superficiale sul bordo, così tratterrà gli sfilacciamenti.
Comunque se l'utilizzo principale sarà quello sub (suppongo), il cordura assorbirà acqua, non come altri tessuti ma ne assorbirà, per cui se devi per forza usarne cerca di limitarne l'uso a pochi dettagli e preferisci materiali stampati o estrusi (come il pvc, il kydex, certi tipi di nylon..) e non tessuti..il cordura magari per le bordature, cinghie, etc.
Se invece l'utilizzo sarà principalmente terrestre, vai di cordura alla grande!
grazie a tutti per le risposte...

l'utilizzo sarà prevalentemente subacqueo perchè per la terra prenderò un altro coltello quindi procederò con un fodero stampato in kydex 2,4 mm con prolungamento sotto l'impugnatura nella quale ricaverò l'asola per fermare il manico. sui fianchi del fodero ricaverò le asole per il passaggio dei cinghiaggi e stop...niente cordura o altro!
 

Discussioni simili



Alto Basso