Critiche ai coltellini svizzeri esistenti e suggerimenti

Ossignur. WF ci è cascato, 6 anni di coma assoluto e al primo sussulto ci si butta a .... pesce, oppure se WF preferisce abbocca :D. Io mi stavo trattenendo dal commentare e spiegare a Lanfranco51 che cosa sia lo strano gancio (secondo lui inutile) dell'Hunter, mordendomi le unghie, ed il carissimo WF zac che arriva a dare ossigeno al topic ;)
 
Ossignur. WF ci è cascato, 6 anni di coma assoluto e al primo sussulto ci si butta a .... pesce, oppure se WF preferisce abbocca :D. Io mi stavo trattenendo dal commentare e spiegare a Lanfranco51 che cosa sia lo strano gancio (secondo lui inutile) dell'Hunter, mordendomi le unghie, ed il carissimo WF zac che arriva a dare ossigeno al topic ;)

dna veneto :p :D
 
Visto che sono a Poznan in Polonia...e l orario...non avendo lo spritz fatto come a casa.... Vado sulla bevanda locale
 

Allegati

  • IMG20220827114014.jpg
    IMG20220827114014.jpg
    208,5 KB · Visite: 34
Ossignur. WF ci è cascato, 6 anni di coma assoluto e al primo sussulto ci si butta a .... pesce, oppure se WF preferisce abbocca :D. Io mi stavo trattenendo dal commentare e spiegare a Lanfranco51 che cosa sia lo strano gancio (secondo lui inutile) dell'Hunter, mordendomi le unghie, ed il carissimo WF zac che arriva a dare ossigeno al topic ;)
Perchè ti mordi le unghie Olas ? Adesso lo so, se però me lo spiegavi allora mi faceva piacere. E' uno starnatore vero ? Pensa che avevo visto che serviva per portare pacchi legati con lo spago!:D:D
 
ripescare una discussione dopo 6 anni può essere utile... assolutamente si. Ma questa proprio non ha senso.
Ed è partita senza senso perchè:
A mio avviso ci sono diverse cose che si potrebbero migliorare per produrre lo svizzero "definitivo".
Definitivo per chi? E' una cosa del tutto soggettiva... Lo svizzero sta in tasca ad alpinisti, campeggiatori, pescatori, canoisti, trialisti, velisti, ciclisti, barcaioli, bushcrafter, fuoristradisti, rifugisti, merenderos, artigiani, lavoratori in vari settori,.... praticamente a chiunque. Ed ognuno ha le sue esigenze, per cui quello che è lo svizzero "perfetto" per me sarà un aggeggio mal progettato per qualcun'altro.


C'è poi il discorso attrezzi inutili... Personalmente salverei solo il punteruolo/ago, anche se un apriscatole forse può servire in casi molto estremi. Tutto il resto è peso superfluo: se si va a fare un picnic ci si porta il Victorinox con pinza, forbici, stuzzicadenti, cavatappi ecc... ma per chi fa trekking sono tutti aggeggi inutili.

Se il vostro Victorinox è pieno di attrezzi inutili la colpa è solo vostra: avete scelto il modello sbagliato. Basta farsi un giro sul sito, selezionare la dimensione preferita e gli utensili necessari. Se proprio proprio l'ideale non esiste ci saranno almeno un paio di modelli che ci arrivano moto molto vicini.
 
Forse al'epoca avevo perso il tuo intervento, mi sebra che il forum fosse più vivace,,,,, sì, starnatore, ma l'ho trovato sempre un po' grossino, un po' troppo ciccio per lo scopo. In una riserva parmense ho visto starnare fagiani con un fil di ferro piegato ad una estremità, filo da un mm circa.
 
Ultima modifica:
Perchè ti mordi le unghie Olas ? Adesso lo so, se però me lo spiegavi allora mi faceva piacere. E' uno starnatore vero ? Pensa che avevo visto che serviva per portare pacchi legati con lo spago!:D:D

Anche io avevo visto proprio sul sito della Victorinox che quel gancio nasce per portare i pacchi (di modeste dimensioni, s'intende) legato con lo spago.

Non credo serva come starnatore, come fa notare @olasvadas
,,,,, sì, starnatore, ma l'ho trovato sempre un po' grossino, un po' troppo ciccio per lo scopo.

Mi pare di aver letto proprio qui in questo forum che il cavatappi si possa usare anche come sciogli-nodi e proprio ieri l'ho usato per questo scopo e funziona! :D
 
Ciao, ultimo intervento...volevo solo farvi vedere i test eseguiti sul rangergrip ( in realtà e il 55 non 179 visto che non e one-hand)
Il coltellino è bellissimo e va molto ma molto bene...
Il ho la versione onehand. Decisamente il mio multiuso preferito.
....sto ancora piangendo per aver visto il tappo in plastica su quella bottiglia, un trauma che difficilmente supererò.
 
Non voglio andare o.t. ma il fascino del sughero è sicuro e lo preferisco, ma il silicone e la vite garantiscono una maggiore durata. Tranquillo... Le altre due bottiglie erano con tappo in sughero..
 
Mi inserisco sulla questione dei tappi: i siliconici non garantiscono maggior durata ma la certa assenza di contaminazione del vino.
In pratica, in caso di contatto prolungato, il vino non subisce alterazioni organolettiche da parte del siliconico, cosa che invece è quasi matematica in una certa percentuale nei classici di sughero.
Oggi, cercando di fustellare la corteccia il più possibile, è praticamente impossibile garantire le alterazioni al 100%; anzi, via via che passa il tempo la percentuale di bottiglie fallate a causa del tappo e sempre maggiore, anche alzando di parecchio la qualità del tappo.
Capite che diventa un bel problema per un'azienda che produce Nmila bottiglie, specialmente se a diretto contatto con la clientela, far fronte a questo problema che è totalmente in mano al produttore di tappi.

Di contro c'è che il siliconico non offre microssigenazione, quindi di solito vengono distinte le produzioni, in cui le basse quantità ma alta qualità vengono sigillate col sughero, viceversa col siliconico (o i vari birondellati o agglomerati)
 
Coordinatometro di Avventurosamente
Alto Basso