Curiosità: camminare nel fango.

Il pleistocene (lo scopro ora!) arriva fino ad 11700 anni fa, che si trovino impronte non stupisce più di tanto...

..ancora pochi millenni e l' umanità avrebbe cominciato a praticare la schiavitù dei propri simile e, con quella, a produrre manufatti importanti tra cui le strade.

Con l'invenzioni della schiavitù i ricchi (o più semplicemente gli uomini liberi) hanno scoperto il "tempo libero" ed hanno cominciato a fare attività fisica per divertimento, forse non l' escursionismo ma sicuramente la caccia che dell' escursionismo è storicamente la parente più prossima.

Perchè una riflessione così pessimista? Qui dove sono io basta scavare un po' (esagero ovviamente) per trovare i basoli delle strade romane (ce n'é un tratto perfini nel parcheggio sottterraneo dell' Ikea!) e tutti le indicano come segno di civiltà pochi le riconoscono come prodotto dell' ignobile sfruttamento dell' uomo sull' uomo.

Chissà forse anche in epoca preistorica un sentiero si formava per il viavai degli schiavi (o più realisticamente delle donne) incaricati di trasportare acqua al villaggio... :sorry:
 
Con l'invenzioni della schiavitù i ricchi (o più semplicemente gli uomini liberi) hanno scoperto il "tempo libero" ed hanno cominciato a fare attività fisica per divertimento, forse non l' escursionismo ma sicuramente la caccia che dell' escursionismo è storicamente la parente più prossima.

.......
In realtà sembra che popoli primitivi che vivono in un posto ricco di risorse come ancora oggi alcune tribù in Amazzonia passino 2 ore al giorno per cacciare e costruire o riparare rifugi e attrezzi
Per 22 ore al giorno mangiano dormono giocano trombano etc etc.....
 
In realtà la caccia penso sia stata una delle prime attività dell'uomo, più che un aspetto ludico, come ora, aveva una essenzialità: procurare cibo proteico per sé e la famiglia e proprio per la fondamentale importanza gli uomini impararono a cooperare affinché la caccia fosse proficua. Anche oggi, se dovessimo solo riempire la pancia, bisogno primario di ogni essere vivente, credo che basterebbe lavorare ben poco; ma ci siamocreati ben altri bisogni
 
Il pleistocene (lo scopro ora!) arriva fino ad 11700 anni fa, che si trovino impronte non stupisce più di tanto...

..ancora pochi millenni e l' umanità avrebbe cominciato a praticare la schiavitù dei propri simile e, con quella, a produrre manufatti importanti tra cui le strade.

Con l'invenzioni della schiavitù i ricchi (o più semplicemente gli uomini liberi) hanno scoperto il "tempo libero" ed hanno cominciato a fare attività fisica per divertimento, forse non l' escursionismo ma sicuramente la caccia che dell' escursionismo è storicamente la parente più prossima.

Perchè una riflessione così pessimista? Qui dove sono io basta scavare un po' (esagero ovviamente) per trovare i basoli delle strade romane (ce n'é un tratto perfini nel parcheggio sottterraneo dell' Ikea!) e tutti le indicano come segno di civiltà pochi le riconoscono come prodotto dell' ignobile sfruttamento dell' uomo sull' uomo.

Chissà forse anche in epoca preistorica un sentiero si formava per il viavai degli schiavi (o più realisticamente delle donne) incaricati di trasportare acqua al villaggio... :sorry:

Infatti un mio amico mi dice: "Pensa, se ci fossero stati i sindacati anche allora oggi non avremmo le piramidi, il colosseo, il partenone ecc. ecc." :rofl:
 
Ultima modifica:
Gli antenati di Landini! :rofl:
e anche del landini :D

gli egizi mi stanno abbastanza sulle parti basse, anche a causa di certa gente attuale che tuttora ne riprende certe cavolate come scusa per far danni :roll::wall::ka::ignore: pero' e' bello che produrre la birra fosse considerata un'attivita' indispensabile e che fosse permesso lasciare il lavoro per questo :D
 

Discussioni simili



Alto Basso