Trekking Da Ceppo verso la Morricana e i sui stazzi, la Storna e Lago dell'Orso

Parchi d'Abruzzo
Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga
Data: 27-28 agosto 2011
Regione e provincia: Abruzzo
Località di partenza: Ceppo
Località di arrivo: Ceppo
Grado di difficoltà:E fino alla Cascata, EE il successivo
Quota massima: 2060m circa

Voglio raccontarvi il mio ultimo Trekking... visto che non mi sono potuto unire ai "sudditi della Sibilla" mi sono consolato con questo.
Ho pianificato questo trekking tenendo conto del fatto che sarebbero venuti due assoluti novizi pronti a tutto... talmente pronti a tutto... che poi non sono più venuti!!!
Perchè? Meglio che non ve lo dico! :azz:

Siamo così partiti in tre, io mio figlio e il mio amico che mi ha accompagnato anche i primi di agosto sulle creste dei Sibillini.
Siamo partiti molto tardi visto che il mio amico venerdì ha fatto il turno di notte e sono passato a prenderlo nei pressi dell'istituto in cui lavora alle 8:00 circa di sabato mattina.
Arriviamo a Ceppo verso le 10:15, ci carichiamo gli zaini sulle spalle e partiamo per la noiosissima starda che attraversa il Bosco della Martese lungo la vale del Rio della Castellana.
Dopo circa 6 Km la sterrata finalmente termina e imbocchiamo il sentiero n° 333.
Verso le 12:00 arriviamo alla casacata... stupenda, anche se questo di certo non è il periodo migliore per ammirarla. Ma sicuramente lo è per fare una doccia fredda... brrrr.

Dopo essereci ascugati i costumi ripartiamo alla volta degli stazzi, circa 300 metri più in alto.
Cerchiamo un buon posto per il nostro "campo" e montiamo la tenda. No ci siamo fidati a fermarci nei pressi di un casolare per pastori, e abbiamo fatto bene, dopo neanche 1 ora è arrivato un pastore con il suo gregge e 4 enormi cani. Per fortuna li abbiamo visti solo con il binocolo. Poi accendiamo un bel fuoco approfittando del bracere lasciato da qualche escursionista, ceniamo, ci godiamo qualche meteorite che solca io cielo stellato, dopodichè andiamo a nanna.

Il giorno seguente ci svegliamo tardi e ce la prendiamo con calma visto che non dovremo fare tanta strada. Partiamo alle 10:00 e imbocchiamo subito il sentiero sbagliato!!! :wall:
Sono stato tratto in inganno da una traccia che saliva sul versante proprio a sud-ovest del nostro bivacco. invece il sentiero vero saliva verso ovest. comunque dopo circa 45 min di terribile salita riprendiamo il sentiero evidente ma perniente segnalato.
Arriviamo a incrociare il sentiero n. 334 che percorre la cresta della Storna, e quì il dilemma: "Saliamo fino a Pizzo di Moscio o scendiamo?". Salire significa fare 400 m di dislivello in meno di 3 Km. Per molti motivi decidiamo di rimandare a piantare la bandiera sul "Moscio" ;).

Al ritorno ci fermiamo a rifocillarci presso la F.e delle Trocche vicino al Lago dell'Orso... ma il lago dov'è? Imbocchiamo il sentiero italia n. 300, ci infiliamo di nuovo nella faggeta della Martese e ritorniamo a Ceppo.

M
Ci siamo divertiti un mondo.
Che ve ne pare?
DSCN2149.jpg

DSCN2162.jpg

DSCN2167.jpg

DSCN2173.jpg

DSCN2184.jpg

DSCN2186.jpg

DSCN2195.jpg

DSCN2203.jpg

DSCN2206.jpg

DSCN2213.jpg

DSCN2217.jpg

DSCN2229.jpg

DSCN2235.jpg

DSCN2254.jpg

DSCN2266.jpg

DSCN2275.jpg

DSCN2272.jpg

DSCN2279.jpg

DSCN2286.jpg
Pizzo di Moscio sullo sfondo.

DSCN2290.jpg
L'Orso Marsicano!!!

DSCN2298.jpg

Caricherò anche la traccia GPS, ma non segiute il tratto dopo gli stazzi! Lì ho sbalgiato :)

Ciao a tutti
 

Ultima modifica di un moderatore:
un premio di consolazione niente male direi.
la Cascata della Morricana dopo 2-3 visite l'ho cancellata dalla mia memoria perche i 6 km di sterrata non li voglio fare piu'. Ma il giro Ceppo-Lago dell'Orso (lago?) - Crinale della Storna - Pizzo di Moscio è in assoluto fra i miei preferiti sia d'inverno con le ciaspole sia in estate (giugno possibilmente). Quanto al vostro errore..è normale. la traccia che sale dagli stazzi alla Storna è difficile da individuare da sopra figuriamoci da sotto..la Laga è cosi' e a me piace anche per questo
Complimenti!
 
6 km di sterrata non li voglio fare piu'
Veramente il gestore del chiosco dei panini ci ha detto che se non c'era nessuno al casotto della sbarra, potevamo andare anche senza "pass". Ma visto che facevamo l'anello, non siamo andati con la macchina fino alla fine della sterrata, sennò chi andava a riprenderla?
Grazie per i complimenti.
 
Si si proprio un bel giretto.
Vabbé, vera la storia della sterrata troppo lunga ma, se non l'hai mai fatta è da fare almeno una volta perchè il Martese è un bel bosco.
Quindi va bene anche così.
Per il Lago, ha fatto la fine dell'Orsa già da parecchio tempo.
Pizzo di Moscio, lo ritroverete lì per altro tempo ancora.
Complimenti.

Ps. il fuoco non mi pare che sia stato molto protetto,....troppo vicino all'erba secca. e la fiamma troppo potente.
 
il fuoco non mi pare che sia stato molto protetto
Forse la fiamma sembra alta a causa dei tempi di esposizione lunghi della fotocamera. La foto che precede quella fatta al buio, da più l'idea di come era il fuoco. Comunque, nella foto si vede poco, abbiamo fatto un doppio giro di pietre, abbiamo tagliato con il coltello i ciuffi d'erba più secchi e abbiamo innaffiato con alcune bottiglie di acqua un raggio di circa 60 cm intorno al fioco. In più non lo abbiamo mai perso d'occhio un attimo e prima di andare a dormire lo abbiamo spento con un bel pò di acqua.
La preoccupazione di causare disastri era tanta, ma anche la voglia di bivaccare vicino a un bel fuoco ne era molta.
Ho seguito con attenzione diversi trd nel forum e mi sono fatto una cultura sull'argomento.
Grazie dei suggerimenti.
 
Ultima modifica:
Grazie per i complimenti... e poi fatti da voi hanno un certo peso!!
 

Ultima modifica:

Discussioni simili


Contenuti correlati

Alto